BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA / Roseto Virtus Bologna (83-91) info streaming video e tv: finita! (basket A2)

Diretta Roseto-Virtus Bologna: info streaming video e tv, risultato live. Basket A2: gara-3 dei quarti playoff è in programma venerdì 19 maggio 2017 al PalaMaggetti, inizio ore 20:30

Diretta Roseto-Virtus Bologna, gara-3 (LAPRESSE) Diretta Roseto-Virtus Bologna, gara-3 (LAPRESSE)

DIRETTA ROSETO-VIRTUS BOLOGNA: INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE (BASKET A2 2017, GARA-3). PALLA A DUE - Come ha ricordato coach Alessandro Ramagli alla vigilia, la Virtus Bologna è una delle sole 3 squadre che quest’anno sono state capaci di vincere in casa di Roseto. Il match ‘incriminato’ risale al 29 dicembre 2016 e si è concluso con il punteggio di 81-90 in favore delle V nere. Questi i quintetti base del match: per gli Sharks Fultz, Smith, Casagrande, Amoroso e Sherrod, per la Virtus invece Spissu, Umeh, Rosselli, Ndoja e Lawson. Primo quarto con Roseto a spingere e la Virtus Bologna ad inseguire: 23-16 dopo 10’. Nel secondo parziale ritmi alti e percentuali idem: 27 punti per gli Sharks e 28 per gli emiliani, situazione all’intervallo sul 50-44 Roseto. Nella ripresa la riscossa decisa delle V nere, che nel terzo periodo hanno rosicchiato tutto lo svantaggio (68-68 al 30’) apparecchiando la tavola per il parziale decisivo. L’ultimo break di 20-13 premiò la squadra di coach Ramagli che ringraziò in particolare Kenny Lawson, autore di 25 punti e 6 rimbalzi, mentre Michael Umeh chiuse con 16 punti e 8 rimbalzi. Dall’altra parte 24 punti per Adam Smith e 19 con 7 rimbalzi per il pivot Brendon Sherrod. (aggiornamento di Carlo Necchi)

DIRETTA ROSETO-VIRTUS BOLOGNA: INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE (BASKET A2 2017, GARA-3). LA SITUAZIONE - Oggi, venerdì 19 maggio 2017, due partite in programma per i playoff di basket A2: oltre a Roseto-Virtus Bologna si gioca anche gara-3 fra Tezenis Verona ed OraSì Ravenna. Mentre la serie tra Roseto e Virtus riparte dal punteggio di 1-1, quella tra Verona e Ravenna apre già più indirizzata. La OraSì infatti ha vinto entrambe le sfide giocate in casa al PalaCattani di Faenza: 72-64 il finale di gara-1, 64-63 quello di gara-2. Per i romagnoli quindi due match point esterni, mentre gli scaligeri sono costretti a vincere entrambi i match dell’AGSM Forum per rimanere in gioco. La vincente di questa serie affronterà in semifinale una tra Virtus Bologna e Roseto. Dall’altra parte del tabellone la Fortitudo Bologna ha vinto entrambe le partite in casa di Treviso, e domani (sabato 20 maggio) alle ore 19:00 scenderà in campo al PalaDozza per provare a chiudere subito il conto; il che sarebbe notevole, se consideriamo che la De’Longhi si è presentata ai playoff come una delle principali candidate alla promozione. 1-1 invece fra Trieste e Tortona, con la serie che da domani si sposta in Friuli per gara-3 (ore 20:30). Tortona è l’ultima squadra del girone Ovest rimasta in gioco: in stagione regolare si è era classifica al secondo posto. (aggiornamento di Carlo Necchi)

DIRETTA ROSETO-VIRTUS BOLOGNA: INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE (BASKET A2 2017, GARA-3). PAROLA A RAMAGLI - Anche il coach della Virtus Bologna, Alessandro Ramagli, ha citato il pubblico del PalaMaggetti come un elemento a sfavore per la sua squadra. Nella conferenza stampa alla vigilia di gara-3, il tecnico virtussino ha ricordato come quest’anno Roseto abbia perso appena 3 volte in casa, una delle quali proprio contro la Virtus Bologna. Ciononostante, per le V nere l’obiettivo è ottenere almeno un successo, se non due per poter chiudere il conto, sul parquet avversario. Ramagli ha dichiarato: “La continuità non è mai stata un nostro difetto, nel corso della stagione; nei playoff ci è un po’ mancata, dobbiamo ritrovare attenzione perché quando si giocano partite da 'dentro o fuori' diventa una componente fondamentale”. Dall’allenatore della Virtus Bologna anche parole d’elogio per il suo collega di Roseto, Emanuele Di Paolantonio: “Il campionato ha parlato per lui, Rosetoha vinto in stagione regolare solo quattro partite meno di noi: questa è una squadra che ha un’anima, con caratteristiche ben precise e talento. Emanuele lo conosco da tanto tempo, non dovevo scoprirlo adesso”. I due coach hanno lavorato assieme a Teramo dal 2010 al 2012, quando Di Paolantonio era assistente di Ramagli. (aggiornamento di Carlo Necchi)

DIRETTA ROSETO-VIRTUS BOLOGNA: INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE (BASKET A2 2017, GARA-3). PARLA DI PAOLANTONIO - Una partita per volta. Questo è il diktat di Emanuele Di Paolantonio, allenatore di Roseto che ospita la Virtus Bologna per gara-3 dei quarti playoff. La squadra abruzzese, sfavorita alla vigilia, ha perso duramente nel secondo match ma è tornata a casa con il prezioso successo di gara-1 in saccoccia. Queste le dichiarazioni di coach Di Paolantonio dopo il ko di martedì: “La serie si sposta a Roseto sull'1-1, e siamo contentissimi di quanto fatto finora in campionato, nei playoff ed ovviamente in questa serie contro la Virtus. Essere riusciti a piazzare un colpo esterno al PalaDozza ci ha permesso di allungare la serie almeno fino a gara 4, ma il nostro imperativo deve rimanere quello di guardare una gara per volta: in questo senso, la sfida di domani (oggi, ndr) sarà molto importante perchè la squadra vincente metterà con le spalle al muro, o comunque con tanta pressione addosso l'avversaria in vista di domenica”. Di Paolantonio ha parlato di prestazione ‘quasi perfetta’ per riuscire ad impensierire la Virtus, senza dimenticare il potenziale valore aggiunto: “Sappiamo comunque che al PalaMaggetti possiamo contare su un sesto uomo importantissimo come il nostro pubblico”. (aggiornamento di Carlo Necchi)

DIRETTA ROSETO-VIRTUS BOLOGNA: INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE (BASKET A2 2017, GARA-3) - Roseto-Virtus Bologna sarà diretta dagli arbitri E.Bartoli, Pazzaglia e Pepponi: palla a due alle ore 20:30 di venerdì 19 maggio 2017. Si gioca al PalaMaggetti di Roseto degli Abruzzi per gara-3 dei quarti di finale, nei playoff del campionato di basket A2. La serie, al meglio delle 5 partite, è in parità sull’1-1 dopo le due partite disputate a Bologna: in gara-1 Roseto è riuscita ad espugnare il PalaDozza, vincendo 81-92 con 18 punti a testa per Adam Smith e Valeiro Amoroso.

In gara-2 la Virtus ha reagito come ci si aspettava, prendendo il largo già nel primo quarto con un break di 30 punti a 13. Dopo il tentativo di rientro da parte degli Sharks, tornati negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul -8 (45-37), le V nere hanno chiuso riallungato con un terzo periodo molto simile al primo, in cui hanno messo a segno altri 28 punti concedendone appena 11 agli avversari. Gli ultimi 10’ hanno soltanto arrotondato il punteggio fino al 93-66 conclusivo.

Prova di forza per la Virtus Bologna che ha avuto 21 punti e 9 rimbalzi dal pivot Kenny Smith, poi 18 da Klaudio Ndoja (a quota 12 già dopo il quarto d’apertura) e 17 da Stefano Gentile. Quest’ultimo, arrivato prima dei playoff da Reggio Emilia, si sta integrando negli schemi di coach Ramagli e a lungo andare potrebbe rappresentare una vera arma in più; dall’altra parte l’ex Valerio Amoroso ha chiuso come miglior marcatore di Roseto, a quota 19 punti, mentre Smith ha replicato il bottino di gara-1 arrivando a quota 18.

Ora si riparte ma il fattore campo passa dalla parte degli Sharks, che giocheranno in casa anche gara-4 in programma domenica (ore 18:00), mentre l’eventuale bella è in calendario su mercoledì 24 al PalaDozza (ore 20:30). Roseto si trova probabilmente dove voleva essere, ovvero con due partite casalinghe davanti ed una vittoria esterna alle spalle; la Virtus Bologna sperava probabilmente di sbarcare in Abruzzo sul 2-0, in gara-2 ha comunque ottenuto un successo squillante che ne ha confermato la caratura.

Non a caso le V nere di coach Ramagli hanno chiuso la stagione regolare al primo posto nel girone Est, se pur alla pari con Treviso e Trieste (42 punti), mentre Roseto si è piazzata sesta a quota 34 nello stesso raggruppamento. Il coach degli Sharks, Emanuele Di Paolantonio, può contare su tutti gli effettivi ad eccezione del lungodegente Roberto Marini. Previsto quindi un quintetto base con Robert Fultz in cabina di regia, Adam Smith a completare il backcourt, Riccardo Casagrande da numero e 3 la coppia Valerio Amoroso-Brando Sherrod ad occupare l’area.

Tutti a disposizione per la Virtus Bologna che dovrebbe rispondere con il play Marco Spissu, la guardia Michael Umeh, le ali Guido Rosselli e Klaudio Ndoja e il centro Kenny Lawson. Gara-3 tra Roseto Sharks e Virtus Bologna sarà trasmessa in diretta tv dall’emittente regionale TRC, visibile in Emilia al numero 15 del digitale terrestre. Diretta in streaming video su LNP TV Pass, il servizio a pagamento fruibile previa abbonamento tramite il sito web ufficiale www.legapallacanestro.com.

© Riproduzione Riservata.