BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni / Napoli Fiorentina: chi dalla panchina? Diretta tv, orario, notizie live (Serie A 2017)

Probabili formazioni Napoli Fiorentina: diretta tv, orario, le ultime notizie live sulla partita che si gioca allo stadio San Paolo e vale per la trentasettesima giornata della Serie A

Probabili formazioni Napoli Fiorentina (Foto LaPresse) Probabili formazioni Napoli Fiorentina (Foto LaPresse)

Le probabili formazioni di Napoli-Fiorentina ci portano anche all'analisi di quelle che sono le rispettive panchine delle due squadre. Maurizio Sarri può contare su due torri di grande spessore fisico e tecnico che in momenti di difficoltà possono cambiare le sorti di una gara anche partendo dalla panchina. Stiamo parlando di Leonardo Pavoletti e Arkadiusz Milik, due calciatori tecnici e dotati davvero di ottima reattività quando entrano in campo a partita in corso. In mezzo al campo poi ci sono i tre giovani che hanno quest'anno conquistato piano piano il campo a suon di prestazioni e cioè Amadou Diawara, Marko Rog e Piotr Zielinski. Dall'altra parte invece attenzione a Riccardo Saponara arrivato a gennaio dall'Empoli e utilizzato non troppo da Paulo Sousa. E' un calciatore dotato di grande tecnica e che dietro le punte può fare la differenza. Con lui si accomoderà in panchina un altro talento naturale come Josip Ilicic. (agg. di Matteo Fantozzi)

Guardando le probabili formazioni di Napoli-Fiorentina ci rendiamo conto subito che ci troviamo di fronte a due squadre diverse ma comunque dotate di armi interessanti. Andando ad analizzare l'attacco gli azzurri di Maurizio Sarri giocano con un reparto a tre formato da calciatori rapidi e di grande duttilità, mentre i viola di Paulo Sousa presentano due prime punte sostenute da due eclettici esterni. Nel Napoli vedremo ancora Dres Mertens nel ruolo di falso nove al centro tra José Maria Callejon e Lorenzo Insigne. I tre ormai giocano talmente a memoria che il recupero di Arkadiusz Milik e l'acquisto di Leonardo Pavoletti non hanno portato il tecnico al ritorno al nove classico. Dall'altra parte invece potremo vedere la doppia prima punta con Nikola Kalinic e Kouma Babacar. I due saranno sorretti dagli assist sulle corsie di Cristian Tello e Federico Bernardeschi. (agg. di Matteo Fantozzi)

Nelle probabili formazioni ci offre delle riflessioni molto interessanti a partire dal centrocampo che fa capire come i due allenatori vedano il calcio in maniera totalmente diversa. Maurizio Sarri schiera un reparto a tre con un regista puro al centro come Jorginho. L'italo brasiliano si è ripreso il posto a suon di prestazioni dopo che nella fase centrale del campionato era stato prevaricato da Amadou Diawara. Ai suoi fianchi troviamo poi l'intensità di Allan e la classe di Marek Hamsik. Le componenti fisico-tattiche dei tre calciatori rendono il reparto in questione completo e senza nulla da obiettare di fronte a un club che sta facendo davvero delle cose molto importanti. Paulo Sousa invece si schiera con un reparto a quattro davvero molto offensivo. Sulle corsie esterne troviamo due calciatori rapidi come Federico Chiesa e Cristian Tello. In mezzo invece ci sono calciatori in grado di fare legna in mezzo al campo, giocando con grande intelligenza e rapidità cioè Vecino e Cristoforo. (agg. di Matteo Fantozzi)

Dalle probabili formazioni di Napoli-Fiorentina possiamo vedere come ci sono differenze tra le due squadre a partire dalla difesa. Maurizio Sarri schiera la solita linea a quattro con dei giocatori che sono più di una garanzia. Sulle corsie esterne ci sono da un lato Faouzi Ghoulam e dall'altro Elseid Hysaj. Sono questi due ragazzi bravi a fare la fase difensiva, ma anche a proporsi in avanti per effettuare cross per gli attaccanti. Al centro invece troviamo la qualità e la quantità di due centrali fisici come Raul Albiol e Kalidou Koulibaly. Dall'altra parte invece Paulo Sousa preferisce schierarsi con la difesa a tre, con tra l'altro due attaccanti esterni schierati come centrocampisti larghi nei quattro di centrocampo. L'innovazione è quella di schierare ancora Sanchez destro nei tre dietro. Al centro ci sarà Gonzalo Rodriguez mentre dall'altra parte Tomovic. (agg. di Matteo Fantozzi)

Si gioca alle ore 20:45 di sabato 20 maggio; per la trentasettesima giornata del campionato di Serie A 2016-2017 i partenopei vogliono una vittoria per continuare a sognare il secondo posto. Tecnicamente ancora in corsa per lo scudetto - ma la Juventus dovrebbe fare zero punti in due partite e la Roma non più di 4 - i partenopei sono anche a tre punti dal record assoluto in Serie A, realizzato lo scorso anno; la Fiorentina ha ancora la grande possibilità di mettere le mani sul sesto posto, ma la rincorsa rischia di essere vana perchè vincere al San Paolo sarà impresa difficilissima. Andiamo allora a capire quali scelte potrebbero operare i due allenatori per questo anticipo serale, analizzando nel dettaglio le probabili formazioni di Napoli-Fiorentina.

Il Napoli arriva a fine campionato con tutta la rosa a disposizione; nel 4-3-3 di Maurizio Sarri come sempre i dubbi aperti alla vigilia riguardano la zona del centrocampo, visto che Allan e Jorginho si contendono sempre le maglie da interno di centrodestra e playmaker con Zielinski e Amadou Diawara. Al momento i primi due sembrano essere favoriti, ma bisognerà capire se queste scelte saranno confermate anche domani sera; di sicuro ci sarà Marek Hamsik, uno dei grandi insostituibili di casa Napoli. In difesa sembra essere tutto confermato: Raul Albiol e Koulibaly al centro e davanti a Pepe Reina, a destra Hysaj e a sinistra Ghoulam, che in questo finale di stagione è riuscito a riprendersi la maglia da titolare a scapito di Strinic e, come già dicevamo nei giorni scorsi, potrebbe anche riuscire a strappare il rinnovo del contratto. Il tridente offensivo è quello classico: Callejon e Lorenzo Insigne sugli esterni, Mertens al centro della linea. I tre hanno segnato un totale di 54 gol nel solo campionato di Serie A: non per niente il Napoli ha centrato il suo record di gol nel torneo e complessivamente nella stagione. 

La Fiorentina va al San Paolo senza tre giocatori fondamentali: Astori e Borja Valero sono squalificati, Badelj non ce la fa e lavora per rientrare almeno all’ultima giornatas. Per Paulo Sousa dunque compito difficile: mandare in campo una formazione competitiva nonostante queste assenze. In difesa rivedremo sicuramente Carlos Sanchez, che dirotterà Tomovic sul centrosinistra con Gonzalo Rodriguez regolarmente al centro dello schieramento davanti a Tatarusanu; a centrocampo, con due potenziali titolari fuori dai giochi, sarà Sebastian Cristoforo ad affiancare Matias Vecino nella zona nevralgica, mentre non cambieranno le premesse sulle corsie laterali con Federico Chiesa e Cristian Tello che saranno titolari, a meno che il tecnico portoghese non decida per uno schieramento più accorto (nel qual caso Tello sarebbe sacrificato per dare spazio a uno tra Milic e Maxi Olivera, che si sono contesi la maglia per tutta la stagione). Davanti si dovrebbe andare con la soluzione del trequartista unico: designato Bernardeschi, davanti dunque giocheranno insieme Babacar e Kalinic. L’alternativa ovviamente sarebbe quella di giocare con un solo attaccante (eventualmente il croato sarebbe favorito) e due giocatori alle spalle, dando così una maglia da titolare a Saponara o Ilicic.

, valida per la 37^ giornata del campionato di Serie A 2016-2017, sarà trasmessa sui canali della televisione satellitare (Sky Sport 1, Sky Super Calcio e Sky Calcio 1) e su quelli della pay tv del digitale terrestre (Premium Sport e Premium Sport HD).

25 Reina; 2 Hysaj, 33 Raul Albiol, 26 Koulibaly, 31 Ghoulam; 5 Allan, 8 Jorginho, 17 Hamsik; 7 Callejon, 14 Mertens, 24 L. Insigne

A disposizione: 1 Rafael C., 22 Sepe, 11 Maggio, 62 Tonelli, 19 Ni. Maksimovic, 21 Chiriches, 3 Strinic, 20 Zielinski, 42 A. Diawara, 30 Rog, 4 Giaccherini, 32 Pavoletti, 99 Milik

Allenatore: Maurizio Sarri

Squalificati: -

Indisponibili: -

12 Tatarusanu; 6 Carlos Sanchez, 2 Gonzalo Rodriguez, 40 Tomovic; 25 F. Chiesa, 19 Cristoforo, 8 Vecino, 16 C. Tello; 10 Bernardeschi; 9 Kalinic, 30 Babacar

A disposizione: 57 Sportiello, 23 Satalino, 4 De Maio, 18 Salcedo, 24 I. Hagi, 31 Milic, 15 Maxi Olivera, 72 Ilicic, 21 Saponara, 32 Mlakar

Allenatore: Paulo Sousa

Squalificati: Astori, Borja Valero

Indisponibili: Badelj

© Riproduzione Riservata.