BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CONSIGLI FANTACALCIO/ Formazioni Serie A, i giocatori a rischio (oggi, 37^giornata)

Consigli Fantacalcio: formazioni Serie A, chi gioca? Le dritte sui giocatori da schierare per la 37^ e penultima giornata, che si disputa tra sabato 20 e domenica 21 maggio 2017

Consigli Fantacalcio 2016-2017, 37^giornata: Lazio-Inter è il posticipo domenicale (LAPRESSE)Consigli Fantacalcio 2016-2017, 37^giornata: Lazio-Inter è il posticipo domenicale (LAPRESSE)

Abbiamo inserito Mattia Destro tra i giocatori a rischio per la giornata di Fantacalcio. Eppure non si può negare che il centravanti del Bologna sia in forma: per lui 5 gol (con 2 doppiette) negli ultimi 4 turni, e un posto di diritto anche nella rubrica ‘on fire’, che riguarda gli elementi più ‘caldi’ del momento. Citiamo anche Andrea Conti dell’Atalanta, probabilmente il miglior difensore della stagione fantacalcistica: per lui tanti bei voti e addirittura 8 gol, 4 dei quali nelle ultime 7 presenze. Se c’è un terzino ‘on fire’, per dirla con il gergo NBA, quello è sicuramente lui. Da non sottovalutare anche Andrea Rispoli: anche lui parte dalla fascia destra e nelle ultime partite si è fatto valere, con una doppietta alla Lazio nel pur disastroso 6-2 del 23 aprile, e il gol al Genoa di domenica scorsa favorito dall’incertezza di Lamanna. Attenzione anche a Diego Farias del Cagliari, a segno due volte nel turno precedente e sicuramente titolare in casa del Sassuolo. Che però può contare su un Pietro Iemmello galvanizzato dopo la doppietta nel tempio di San Siro, anche se contro un’Inter in chiara difficoltà. Tutto questo senza dimenticare Radja Nainggolan e Dries Mertens: il romanista ha segnato alla Juventus la sua undicesima rete in campionato, mentre il connazionale del Napoli è fresco di rinnovo di contratto e ha firmato 5 gol nelle ultime 5 giornate. (aggiornamento di Carlo Necchi)

Il Fantacalcio vive dei cosiddetti ‘Top e Flop’, i giocatori che rendono di più contrapposti a quelli che, per motivi diversi, non rendono secondo le aspettative. Proviamo quindi a stilare un’altra formazione con i giocatori che, sulla carta, sembrano rischiare di portare meno punti nella 37^giornata. Mantenendo come schieramento il 3-4-3, posizioniamo in porta Sorrentino che se la vedrà contro l’attacco romanista, in cui salvo imprevisti farà ritorno Dzeko. In difesa il genoano Burdisso che avrà il suo bel daffare per bloccare Belotti, poi lo spagnolo del Sassuolo Pol Lirola e Aleandro Rosi del Crotone. A centrocampo i ‘rischiatutto’ sono Montolivo (Milan-Bologna), rientrato da poco a pieno regime, e il giovane ma acerbo Coulibaly del Pescara (vs Palermo); sulle fasce Joao Mario (Lazio-Inter), che nelle ultime partite è apparso in involuzione, e Bruno Fernandes della Sampdoria che visiterà gli ex compagni dell’Udinese (nostalgia canaglia?). In attacco un altro giocatore dell’Inter ovvero Eder, chiamato a rimpiazzare Icardi ma contro una squadra più in forma come la Lazio; con lui il granata Lucas Boyé (Genoa-Torino), ancora a caccia del primo gol in Serie A, e Mattia Destro che ha segnato solo 1 gol su 11 ad una grande (l’Inter). Ricapitoliamo i rischiatutto per la 37^giornata (3-4-3): Sorrentino; Rosi, Burdisso, Lirola; Bruno Fernandes, Montolivo, Coulibaly, Joao Mario; Eder, Destro, Boyé. (aggiornamento di Carlo Necchi)

Appuntamento con la Top 11, la formazione migliore per il Fantacalcio in vista della 37^giornata di Serie A. Il modulo è ancora il 3-4-3, per poter sfruttare il maggior numero di bocche da fuoco in attacco. Tra i pali scegliamo Scuffet, che potrebbe esaltarsi contro la temibile coppia Muriel-Schick. Per la retroguardia a tre puntiamo su Manolas della Roma (in casa del Chievo), Toloi dell’Atalanta (a Empoli) e Rispoli del Palermo (lunedì a Pescara), diventato ormai una certezza ed autore di 6 gol in questo campionato. A centrocampo Banega, che può partire titolare e dare una svegliata all’Inter in crisi (in casa della Lazio), e il solito Nainggolan per la coppia di mezzo; sulle fasce invece Cuadrado in Juventus-Crotone e Laxalt in Genoa-Torino, partita in cui il Grifone dovrà dare davvero tutto per avvicinare la salvezza, forse definitivamente. Infine l’attacco: difficile staccarsi da Mertens (Napoli-Fiorentina) in questo momento, con il belga selezioniamo anche Iemmello (Sassuolo-Cagliari) reduce dalla doppietta di San Siro e Carlos Bacca, chiamato ad uno squillo in Milan-Bologna. Ricapitolando (3-4-3): Scuffet; Toloi, Manolas, Rispoli; Cuadrado, Banega, Nainggolan, Laxalt; Mertens, Bacca, Iemmello. (aggiornamento di Carlo Necchi)

Passiamo in rassegna anche i giocatori sicuramente infortunati per il turno numero 37 del Fantacalcio. Per Chievo-Roma out Dainelli, Hetemaj e Meggiorini, oltre al giallorosso Florenzi che ha da tempo terminato la stagione. Napoli al completo con il solo Allan in forse, alla Fiorentina invece mancherà il colombiano Carlos Sanchez (problema al ginocchio sinistro). Empoli-Atalanta: rimane incerto il recupero di Mchedlidze, per i nerazzurri l’unico dubbio riguarda il portiere Berisha che però dovrebbe farcela. Genoa-Torino: Perin è fuori gioco da tempo, il Toro si presenta con Zappacosta in forte dubbio mentre gli altri acciaccati hanno recuperato. Juventus-Crotone: bianconeri ancora senza Rugani, Khedira e Pjaca, tra i calabresi out il rumeno Stoian che in settimana è stato ricoverato in ospedale, a causa di un’infezione virale da cui sta fortunatamente riprendendosi. Milan-Bologna: campionato già finito per Abate, De Sciglio e Bonaventura, mentre Antonelli potrebbe rientrare per l’ultima giornata. In casa rossoblù assenti Maietta, l’ungherese Nagy (stagione finita) e il giovane colombiano Juan Manuel Valencia. Sassuolo-Cagliari: ancora problemi a centrocampo per gli emiliani che devono fare a meno di Mazzitelli, Duncan e Pellegrini. Il Cagliari ha salutato da tempo Colombo, Dossena e Melchiorri e per la trasferta di Reggio rinuncia anche a Ceppitelli. Udinese-Sampdoria: gli infortunati bianconeri sono Samir, Gnoukouri e Fofana, non al meglio invece Wilmer e Perica. Samp senza Viviano e forse anche Quaglnarella, che ha subito una contusione al costato. Lazio-Inter: Marchetti e Jordan Lukaku nell’infermeria biancoceleste, difficile vedere in campo Parolo dopo il doppio problema nelle ultime due partite. Nerazzurri senza Miranda, Ansaldi (stagione finita) e Icardi. Pescara-Palermo: indisponibili Stendardo, Kastanos e Pepe da una parte e Rajkovic, Vitello, Gazzi ed Embalo dall’altra. (aggiornamento di Carlo Necchi)

Vediamo di seguito i giocatori squalificati per la 37^giornata di Serie A, che quindi non potrete schierare nelle vostre formazioni del Fantacalcio. Per quanto riguarda gli anticipi del sabato, nessuna sanzione per Chievo-Roma mentre in Napoli-Fiorentina mancheranno i viola Astori e Borja Valero. Passando ai match di domenica, nessuno squalificato anche per Empoli-Atalanta mentre in Genoa-Torino mancherà Izzo, che deve scontare una sospensione di 18 mesi. Nessuna squalifica per Juventus-Crotone, mentre a San Siro il Milan affronterà il Bologna senza lo spagnolo Suso, giocatore molto importante per Montella e per tutti i fantallenatori che l’hanno scelto. Il match tra Sassuolo e Cagliari si presenta ‘immacolato’ dal punto di vista disciplinare, mentre Vasco Regini sconterà un turno di sospensione e non potrà quindi giocare in Udinese-Sampdoria. Uno squalificato per parte in Lazio-Inter: il difensore biancoceleste Radu e il centrocampista nerazzurro Kondogbia. In Pescara-Palermo infine non sarà della partita il trequartista Benali, uno dei pochi giocatori del Delfino ad aver regalato soddisfazioni per il Fantacalcio. (aggiornamento di Carlo Necchi)

Penultima giornata della Serie A 2016-2017, la 37^, e penultimo giro di giostra per quanto riguarda il nostro amato Fantacalcio. Il turno si apre sabato 20 maggio con due anticipi che promettono emozioni: Chievo-Roma alle ore 18:00 e Napoli-Fiorentina alle 20:45. Domenica 21 maggio niente lunch-match delle 12:30, si passa direttamente alle 15:00 con Empoli-Atalanta, Genoa-Torino, Juventus-Crotone, Milan-Bologna, Sassuolo-Cagliari e Udinese-Sampdoria, mentre il posticipo serale sarà Lazio-Inter (ore 20:45). Chiusura lunedì 22 maggio con il monday night tra Pescara e Palermo, sempre alle 20:45. Passiamo ai consigli per il Fantacalcio relativi alla 37^giornata di Serie A.

Da schierare Castro e Pellissier, due certezze per il Chievo, e Strootman della Roma che rientra dopo due giornate di squalifica: vorrà recuperare il tempo perso. Dzeko dovrebbe tornare titolare, si ripropone il ballottaggio El Shaarawy-Perotti ed entrambi potrebbero risentirne, in termini fantacalcistici. De Rossi favorito su Paredes.

Koulibaly se la vedrà con un cliente spigoloso come Kalinic: forse per questo turno meglio puntare su Albiol che al solito coordinerà le operazioni difensive del Napoli. Date una chance a Zielinski, recide dal gol contro il Torino e in lizza con Allan per una maglia da titolare. Fiorentina: rientra Gonzalo Rodriguez dopo la squalifica, non ci sarà però Sanchez il cui posto verrà preso al messicano Carlos Salcedo. L’azzardo è Sebastian Cristoforo, che dovrebbe rimpiazzare Borja Valero a centrocampo.

L’Empoli deve vincere per tenere rimanere sopra il Crotone: serviranno gli assist di Pasqual e i gol di Mame Thiam, da schierare anche Maccarone nonostante il ballottaggio con Pucciarelli. Nell’Atalanta dubbio Berisha (ha lavorato a parte in settimana) e pronto Gollini, per il resto fiducia a Spinazzola e Petagna che potrebbero regalare bonus.

Quanto detto per l’Empoli vale a maggior ragione per il Genoa, che battendo il Torino sarà probabilmente salvo (sicuramente se il Crotone non vincerà). Simeone può rientrare dal 1’ e Juric gli chiede almeno un gol, voi fate altrettanto e puntate anche su Laxalt, solitamente una costante tra le fila rossoblù. Nel Torino spazio a De Silvestri complice la botta alla mandibola rimediata da Zappacosta, il consiglio è Iago Falqué che potrebbe riservare il classico gol dell’ex.

Vittoria e scudetto, questa la missione dei bianconeri. Date spazio a Benatia e Cuadrado, mentre Mandukic sembra più in dubbio: non dovesse farcela dentro Asamoah o Sturaro. Il Crotone punta sui gol di Falcinelli e le incursioni di Nalini e Rohden, quest’ultimo reduce dalla prima rete in Serie A: concederà il bis allo Stadium?

Rossoneri senza Suso. si va verso un 3-5-2 con Bacca-Lapadula tandem d’attacco. Da schierare Pasalic forse anche più di Deulofeu, che con il cambio modulo sarà chiamato ad una maggiore impegno in fase difensiva. Ballottaggio a centrocampo tra Kucka e Bertolacci. Nel Bologna attenzione alla voglia dell’ex Verdi, fiducia anche a Di Francesco che va verso la seconda di fila dall’inizio.

Da schierare Peluso e Sensi, che domenica scorsa ha offerto un’ottima prova a San Siro. A proposito: mister Di Francesco dovrebbe cavalcare la bona vena di Iemmello, chi lo ha scelto al Fantacalcio faccia altrettanto. Dubbio Politano (favorito)-Ragusa per completare il tridente offensivo. Il Cagliari dovrebbe confermare il modulo con Sau-Joao Pedro-Farias dietro a Borriello, un consiglio in più riguarda Isla che sembra in buona forma.

Thereau deve farsi perdonare un ultimo periodo deludente: il francese dovrebbe tornare titolare complici le non perfette condizioni di Perica. Provate ad insistere con il giovane Balic, che ha giocato bene nell’ultimo turno, e su De Paul. Dall’altra parte torna titolare Muriel che andrà quindi schierato, al pari del difensore Silvestre che dovrà far valere l’esperienza contro Duvan Zapata.

Biancocelesti a caccia di riscatto dopo il ko in Coppa Italia. De Vrij potrebbe (condizionale d’obbligo) avere gioco più facile senza Icardi di fronte, attenzione anche a Felipe Anderson pronto a riprendersi una maglia da titolare. Chi consigliare dell’Inter in piena crisi? Proviamo con Banega, in gol all’andata e anche nel match giocato all’Olimpico con la Roma. Altrimenti l’ex Candreva, che cercherà di farsi rimpiangere.

Monday night tra retrocesse. Possibili bonus dalle corsie laterali: segnaliamo quindi Biraghi e Caprari per il Pescara e Aleesami del Palermo. Da schierare anche Bahebeck (favorito su Cerri) e Nestorovski, che potrebbero avere diverse occasioni da rete vista la non straordinaria compattezza delle difese (rispettivamente prima e seconda peggiore del campionato).

© Riproduzione Riservata.