BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni / Genoa Torino: chi saranno i migliori? Diretta tv, orario, notizie live (Serie A 2017)

Probabili formazioni Genoa Torino: diretta tv, orario, le ultime notizie live sugli schieramenti delle due squadre che si affrontano nella trentasettesima giornata della Serie A

Probabili formazioni Genoa Torino (Foto LaPresse)Probabili formazioni Genoa Torino (Foto LaPresse)

Numeri alla mano, scopriamo insieme chi sono i migliori giocatori in campo domani per Genoa-Torino, match atteso nel 37^ turno di Serie A. In casa dei grifoni Lamanna, con le sue 69 parate, è il miglior portiere, mentre negli altri reparti Burdisso, Ntcham e Simeone sono i migliori giocatori rossoblu. Il primo infatti è riuscito a firmare 13 tiri e 11 attacchi, mentre il secondo ha messo a statistica 3 reti e 23 attacchi: il terzo, figlio del Cholo ha invece segnato 11 gol, 58 tiri e ben 107 attacchi. I granata rispondono con Hart, Zappacosta, Baselli e Belotti: sono loro i migliori in ogni reparto di questa stagione granata: tutti e quattro scenderanno in campo per poter dare spettacolo e sicuramente i granata sono favoriti alla vittoria finale. Il portiere titolare della nazionale inglese ha infatti messo a bilancio 104 parate, mentre il difensore ha fissato 1 solo gol ma 17 tiri e 104 attacchi: Baselli ha invece messo a statistica 5 gol e 50 attacchi, mentre il Gallo, tra i migliori marcatori del campionato di Serie A ha firmato 25 reti, 100 tiri e 151 attacchi. (agg Michela Colombo)

Per quanto riguarda la sfida tra Genoa e Torino, in programma oggi nella 37^giornata di Serie A, la compagine dei grifoni di Juric è pronta a scendere in campo, con un solo giocatore squalificato, ovvero Izzo, a cui è stata commissionata ormai, diverso tempo fa,un periodo di ben 18 mesi di squalifica. Solo due i nomi a rischio nella rosa ligure, che hanno lo status di diffidato per questo turno di campionato, ovvero quelli di Orban e Pinilla, a cui si aggiungono i due tecnici Ivan Juric e Alessio Scarpi, decisa dal giudice sportivo nel precedente turno di campionato. In casa del Torino di Mihajlovic, due i giocatori diffidati e quindi a rischio, ovvero Castan e Ljajic, mentre resiste la squalifica dello stesso tecnico granata commissionata due turni di campionato fa: dopo la 36^ giornata di Serie A inoltre ricordiamo che Baselli ha raggiunto la sua sesta ammonizione. (agg Michela Colombo)

Pochi gli assenti annunciati per il match tra Genoa e Torino, il match atteso al Marassi oggi nella 37^giornata di serie A a vantaggio di entrambi i tecnici che hanno potuto preparare la partita ben consapevoli della situazione nei rispettivi spogliatoi. In casa dei grifoni è ancora out Izzo per squalifica, mentre mancherà ancora Perin per via della rottura del legamento crociato del ginocchio: non sarà a disposizione di Juric anche Orban, che è tornato in Argentina per non precisati problemi famigliari. Per quanto riguarda il Torino la prima assenza è quella del tecnico Mihajlovic, che sconta ancora la squalifica commissionata dal giudice di gara ormai due turni di campionato fa. La rosa granata diretta dal vice Lombardi potrebbe inoltre dover fare a meno anche di una sua colonna nel reparto difensivo ovvero di Davide Zappacosta: il terzino infatti è vittima di una contusione alla mandibola. (agg Michela Colombo)

Genoa e Torino si sfidano con urgenze diverse: granata già salvi, Grifone che va a caccia di una vittoria per non retrocedere. Può essere il momento di Darko Lazovic: l’esterno serbo è stato uno dei giocatori più continui nella pessima stagione del Genoa, giocando praticamente sempre (28 volte da titolare) e garantendo un buon rendimento sulla corsia destra. Per lui un solo gol, contro la Lazio; adesso la sua spinta sulla fascia, unita a quella di Diego Laxalt dall’altra parte, può essere fondamentale per dare al Genoa un atteggiamento propositivo per andare a vincere la partita. Nel Torino citiamo l’ex: Iago Falque ha giocato nel Genoa nella stagione 2014-2015, quella del ritorno in Italia. Un campionato che lo ha rilanciato: sono arrivati 13 gol (e 5 assist) e alla fine la Roma si è convinta ad acquistarlo, confermandone l’alto livello che gli ha poi permesso di arrivare in granata da titolare inamovibile. La sua stagione con il Torino è stata costellata di alti e bassi, ma sono comunque arrivati 11 gol: dopo Belotti, Iago Falque è il giocatore che segna di più e Sinisa Mihajlovic si dovrebbe affidare a lui per chiudere al meglio questo campionato, provando ad avvicinare l’Inter in classifica. (agg. di Claudio Franceschini)

, alle ore 15 di domenica 21 maggio, è una partita delicatissima per il Grifone: nella penultima giornata della Serie A 2016-2017 il Genoa ha bisogno di una vittoria per allontanare definitivamente lo spettro della retrocessione, sapendo che l’Empoli ha una partita casalinga contro una squadra già tranquilla mentre il Crotone, che pure va sul campo della Juventus, è in un momento di forma straordinario a differenza della squadra di Ivan Juric, crollata nel girone di ritorno. Il Torino non ha più ambizioni di classifica, ma i cinque gol subiti in casa dal Napoli vanno in qualche modo riscattati; andiamo dunque a studiare in che modo i due allenatori potrebbero schierare le loro squadre, analizzando nel dettaglio le probabili formazioni di Genoa-Torino.

Restano indisponibili Perin e Izzo, ma tutti gli altri ci sono; torna anche Burdisso che dunque va al centro dello schieramento, riprende la fascia di capitano da Gentiletti (che sarà comunque al suo fianco) e darà una nuova dimensione al reparto del Genoa, che dovrebbe completarsi con Biraschi che è favorito su Munoz. A centrocampo possibile alternanza sulla mezzala: Cataldi potrebbe andare in panchina e al suo posto giocherebbe Ntcham, che rappresenta una soluzione più offensiva e in questo campionato ha già segnato due gol piuttosto pesanti.

Miguel Veloso sarà invece il regista davanti alla difesa, con Luca Rigoni schierato da mezzala destra; sulle corsie ovviamente non si cambia, Lazovic va a giocare a destra mentre dall’altra parte agirà Diego Laxalt. In attacco c’è qualche dubbio: Giovanni Simeone è disponibile e se darà buone risposte verrà schierato come prima punta, al suo fianco dunque difficile vedere Pinilla e molto più probabile che ci sia Pandev. Qualora invece il Cholito non dovesse farcela sarà il cileno a essere mandato in campo dal primo minuto.

Tornano Moretti e Acquah, che erano squalificati; non è detto però che Sinisa Mihajlovic li faccia giocare come titolari. In difesa infatti potrebbero esserci altri minuti per Carlao al fianco di Rossettini, mentre in mediana Benassi potrebbe essere confermato nel 4-2-3-1, andando a occupare una delle due maglie nella cerniera davanti alla difesa facendo coppia con Baselli. Il resto dello schieramento vive dei classici dubbi di fine stagione, con giocatori che hanno visto meno il campo che potrebbero rifarsi nelle ultime due giornate: Iturbe per esempio è in ballottaggio per il posto di esterno sinistro nel tridente, se la gioca con Boyé che per una volta potrebbe andare in panchina.

Dovrebbero essere sicuri di giocare sia Ljajic che Belotti: il primo è in buon momento, il secondo lotta per vincere la classifica marcatori e avvicinare quota 30 gol in una stagione per lui fantastica. Campo anche per l’ex di giornata Iago Falque; per quanto riguarda le scelte sulle corsie esterne, Zappacosta è favorito su De Silvestri - che non è al top - dall’altra parte uno tra Barreca e Avelar potrebbe iniziare la partita prendendo il posto di Molinaro.

, valida per la 37^ giornata del campionato di Serie A 2016-2017, sarà trasmessa sui canali della televisione satellitare (Sky Calcio 4) e su quelli della pay tv del digitale terrestre (Premium Calcio 2).

23 Lamanna; 14 Biraschi, 8 Burdisso, 3 Gentiletti; 22 Lazovic, 30 L. Rigoni, 44 Miguel Veloso, 10 Ntcham, 93 Diego Laxalt; 27 Pandev, 9 G. Simeone

A disposizione: 83 Rubinho, 38 Zima, 24 Munoz, 16 A. Beghetto, 4 Cofie, 15 Hiljemark, 99 Ninkovic, 32 L. Morosini, 17 Taarabt, 11 Palladino, 51 Pinilla

Allenatore: Ivan Juric

Squalificati: Izzo

Indisponibili: Perin

21 Hart; 7 Zappacosta, 13 Rossettini, 5 Carlao, 3 Molinaro; 15 Benassi, 8 Baselli; 14 Iago Falque, 10 Ljajic, 19 Iturbe; 9 Belotti

A disposizione: 1 Padelli, 90 Cucchietti, 29 De Silvestri, 4 Castan, 24 E. Moretti, 23 Barreca, 6 Acquah, 22 Obi, 18 Valdifiori, 25 Lukic, 31 Boyé, 11 Maxi Lopez

Allenatore: Sinisa Mihajlovic

Squalificati: -

Indisponibili: -

© Riproduzione Riservata.