BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni / Milan Bologna: chi per il centrocampo? Diretta tv, orario, notizie live (Serie A 2017)

Probabili formazioni Milan Bologna: diretta tv, orario, le ultime notizie live sugli schieramenti delle due squadre che si affrontano nella trentasettesima giornata della Serie A

Probabili formazioni Milan Bologna (Foto LaPresse) Probabili formazioni Milan Bologna (Foto LaPresse)

Passiamo a vedere come se la giocheranno a centrocampo Vincenzo Montella e Roberto Donadoni in Milan-Bologna. I rossoneri giocano con tre uomini: un regista puro e due intermedi di grande forza fisica. Torna al centro, dopo un lungo infortunio, Riccardo Montolivo, mentre ai suoi fianchi troviamo la rapidità e i tempi ottimi di inserimento di Pasalic e Kucka che sono bravi a rubare palla, ma riescono anche spesso a buttarsi dentro per segnare molto. Dall'altra parte invece saranno solo due i calciatori che dovranno reggere tre trequartisti che giocano in appoggio di Mattia Destro. Al centro vedremo la fisicità di Godfred Donsah e la rapidità di Saphir Taider. I tre giocatori che si muoveranno sulla trequarti saranno comunque bravi a dare manforte al centrocampo, infatti Verdi e Kreijci spesso si sacrificano per la loro squadra. (agg. di Matteo Fantozzi)

La differenza in Milan-Bologna la potrebbero fare gli attacchi. A guardare le probabili formazioni c'è sicuramente un disequilibrio tecnico molto importante con due compagini che però non hanno vissuto una stagione molto incoraggiante per vari motivi. Vincenzo Montella insiste su Gianluca Lapadula e lascerà ancora una volta fuori Carlos Bacca, quest'ultimo ormai arrivato alla fine della sua avventura in rossonero. Sulle corsie vedremo Gerard Deulofeu e Ocampos con la squalifica di Sosa che toglie a Vincenzo Montella un giocatore molto importante.Dall'altra parte invece il punto di riferimento del 4-2-3-1 di Roberto Donadoni sarà l'ex Mattia Destro. Dietro di lui vedremo due esterni rapidi come Simone Verdi e Krejci. Dietro a Destro invece si muoverà liberamente con tecnica e rapidità Federico Di Francesco, giocatore rapido e che può fare la differenza quando partendo da dietro si infila tra le maglie della difesa avversaria. (agg. di Matteo Fantozzi)

Andiamo a vedere la difesa per quanto riguarda le probabili formazioni di Milan-Bologna. Sia Vincenzo Montella che Roberto Donadoni si schierano con la linea a quattro che può vantare centrali fisici e d'esperienza, ma anche la presenza di elementi giovani. Gli infortuni di Abate e Antonelli costringono i rossoneri a puntare sulla corsia sinistra sull'adattamento di Alessio Romagnoli che regala il suo spazio al centro a Cristian Zapata al fianco del sempre attento Gabriel Paletta. Dall'altra parte invece gioca con personalità ormai Davide Calabria. Dall'altra parte invece i felsinei fanno affidamento su un calciatore di grande esperienza come Daniele Gastaldello. Al suo fianco gioca un giovane in grande crescita come Helander. Sulle corsie invece giocheranno da una parte il greco Torosidis e dall'altra Mbaye. (agg. di Matteo Fantozzi)

Nelle probabili formazioni di Milan Bologna ci viene spontaneo il duello fra Gerard Deulofeu e Simone Verdi. Deulofeu è arrivato al Milan questo gennaio dall’Everton ed è stato senza dubbio una delle poche note positive della difficile stagione rossonera, con prestazioni quasi sempre positive e 3 gol: peccato solamente che sarà difficilissimo rivederlo l’anno prossimo in rossonero, dal momento che dovrà tornare all’Everton e che il Barcellona ha il diritto di prelazione in caso di cessione. Certo, come talento per la fascia i rossoneri avrebbero avuto in casa Verdi, che però al Milan - in anni migliori di questi - non ha avuto spazio, cominciando di conseguenza un lungo giro di squadre che in questa stagione lo ha portato al Bologna, dove la sua carriera sembra essere svoltata. Tante ottime prestazioni, 6 gol e anche qualche rimpianto legato a un infortunio che lo ha frenato: l’obiettivo di Verdi è chiaro, far pentire il Milan di averlo venduto a titolo definitivo proprio l’estate scorsa. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Si gioca a San Siro per la trentasettesima giornata di Serie A 2016-2017; alle ore 15 di domenica 21 maggio i rossoneri si giocano le ultimissime chance di soffiare il quinto posto all’Atalanta (orma impossibile) ma soprattutto per blindare la sesta posizione dagli assalti di Fiorentina e Inter, ritrovando così l’Europa anche se solo attraverso la porta di servizio dei preliminari di Europa League. L’avversario è un Bologna già salvo, ma il grande ex Roberto Donadoni ci tiene a fare bella figura in quello che per tanti anni è stato il suo stadio. Nell’attesa di domani pomeriggio e del fischio d’inizio della partita, andiamo ad analizzare il modo in cui le due squadre potrebbero disporsi sul terreno di gioco, leggendo in maniera approfondita le probabili formazioni di Milan-Bologna.

Vincenzo Montella continua ad avere tanti problemi in difesa: stagione finita anche per De Sciglio, in compenso rientra Paletta ma il modulo dovrebbe comunque tornare il 4-3-3, con Calabria e Vangioni titolari sulle corsie pur se Alessio Romagnoli potrebbe essere dirottato ancora sull’esterno, mandando dunque anche Cristian Zapata in campo. Sarà poi squalificato Suso, tegola che impone al tecnico del Milan di schierare dal primo minuto Ocampos, che ha avuto il suo spazio ma certamente non è stato uno dei calciatori più utilizzati in questa seconda parte di stagione. Nel tridente offensivo è ancora Lapadula il favorito per la maglia di prima punta; l’ennesima esclusione di Carlos Bacca ovviamente apre scenari sul futuro del colombiano, soprattutto se Montella dovesse essere confermato in panchina (come sembra essere). Deulofeu naturalmente completerà il reparto offensivo, mentre a centrocampo ancora una volta sono Kucka e Pasalic ad avere la maglia sulle mezzali con Montolivo che dovrebbe essere confermato al centro dello schieramento, andando quindi a riprendersi il ruolo di playmaker a scapito di José Sosa.

Sembra essere fuori dai giochi Viviani, potrebbe farcela Masina mentre non ci sarà Maietta; questo il quadro degli acciaccati in casa Bologna, con Donadoni che sta pensando alla soluzione del 4-2-3-1, cosa che gli permetterebbe di schierare in contemporanea i suoi quattro uomini offensivi mandando Destro a fare la prima punta e posizionando Federico Di Francesco alle sue spalle, allargando come sempre Verdi e Krejci sulle fasce. In questo modo ci sarebbe comunque spazio per eventuali sostituzioni a centrocampo; Donsah e Taider dovrebbero comporre la cerniera a protezione della difesa, con Viviani che, se disponibile, rappresenterà una buona alternativa per cambiare ritmo nel secondo tempo. Per quanto riguarda la difesa, il posto di Maietta sarà preso da Gastaldello; al fianco dell’esperto centrale è ballottaggio tra Helander e Oikonomou con l’ex Verona che dovrebbe avere la meglio, spazio a Torosidis sulla corsia destra con Ibrahima Mbaye (per lui quasi un derby visti i trascorsi nell’Inter) pronto a giocare a sinistra se Masina non dovesse essere in condizione. In porta Mirante dovrebbe comunque avere la meglio su Angelo Da Costa.

, valida per la 37^ giornata del campionato di Serie A 2016-2017, sarà trasmessa sui canali della televisione satellitare (Sky Calcio 2) e su quelli della pay tv del digitale terrestre (Premium Calcio 1 e Premium Calcio 1 HD).

99 G. Donnarumma; 96 Calabria, 29 Paletta, 13 A. Romagnoli, 21 Vangioni; 33 Kucka, 18 Montolivo, 80 Pasalic; 11 Ocampos, 9 Lapadula, 7 Deulofeu

A disposizione: 30 Storari, 35 Plizzari, 17 C. Zapata, 15 Gustavo Gomez, 16 A. Poli, 73 M. Locatelli, 23 José Sosa, 91 Bertolacci, 14 Mati Fernandez, 10 Honda, 70 Bacca

Allenatore: Vincenzo Montella

Squalificati: Suso

Indisponibili: Abate, Antonelli, De Sciglio, Bonaventura

83 Mirante; 35 Torosidis, 28 Gastaldello, 18 Helander, 15 I. Mbaye; 17 Donsah, 8 Taider; 9 Verdi, 14 F. Di Francesco, 11 Krejci; 10 Destro

A disposizione: 1 A. Da Costa, 97 M. Sarr, 4 Krafth, 2 Oikonomou, 25 Masina, 5 Pulgar, 30 Okwonkwo, 19 Sadiq, 21 B. Petkovic

Allenatore: Roberto Donadoni

Squalificati: -

Indisponibili: Maietta, Viviani, Nagy, J. Valencia

© Riproduzione Riservata.