BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA/ Reggiana Juve Stabia (risultato finale 2-1) info streaming video diretta Sportube: finisce qua!

Diretta Reggiana-Juve Stabia: info streaming video Sportube.tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Lega Pro playoff è in programma sabato 20 maggio 2017

Diretta Reggiana-Juve Stabia, Foto LaPresseDiretta Reggiana-Juve Stabia, Foto LaPresse

I campani si riversano in attacco. Traversone di Cancellotti e colpo di testa impreciso di Ripa. La palla esce fuori di molto. Cambio nel frattempo tra le fila granata. Staffetta tra centravanti, Guidone cede il posto a Marchi. La Reggiana prova a gestire il risultato cercando di rallentare il ritmo mentre la Juve Stavia non riesce a imporre il proprio ritmo. Ancora un cambio: esce Cesarini, entra Sbaffo. Menichini prova a coprirsi in vista della fase finale del match. Nel giro di 3 minuti Carboni rivoluziona la squadra con 3 sostituzioni: escono Cutolo, Capodaglio e Mastalli, entrano Marotta, Izzillo e Paponi. La Juve Stabia passa dal 4-3-3 al 4-2-4. La pressione delle Vespe impatta con il muro eretto dai granata. Narduzzo intanto viene ammonito per aver perso troppo tempo durante i preparativi di rinvio. Al 90esimo gli ospiti ci provano con Marotta. L'ex Siena si accentra e ci prova con un mancino a giro che termina fuori di poco.

Al 54esimo viene ammonito Capodaglio della Juve Stabia per gioco falloso. La Reggiana propone un ritmo molto alto mettendo alle corde gli ospiti. Cesarini trova Carlini che si incunea in area e piazza un assist al bacio sul secondo palo per Ghiringhelli che non deve far altro che spingere in rete la sfera. Esplode la curva sud, Reggiana in vantaggio. La Juve Stabia prova immediatamente a rispondere. Cutolo si infila in area di rigore ma Narduzzo esce e gli strappa la palla dai piedi. Altra occasione per le vespe. Calcio piazzato dalla sinistra battuto da Cutolo, Narduzzo smanaccia male e Ripa appostato sul secondo palo di testa non riesce a trovare clamorosamente la porta. Ammonito Spanò per gioco falloso. Ci riprova Cutolo, questa volta calciando un calcio piazzato dal limite. La conclusione risulta tanto potente quanto imprecisa. La sfera termina di parecchio alta sopra la traversa.
  

Non ci sono sostituzioni durante l'intervallo. La Juve Stabia parte meglio degli avversari nel secondo tempo. Le vespe conquistano subito un corner. Narduzzo esce e blocca. Poco dopo Cancellotti offre un altro cross in area, stavolta dalla fascia sinitra. Ancora Narduzzo blocca la sfera. Il portiere della Reggiana sta disputando una buona gara e finora si sta mostrando insuperabile sulle palle alte. La Juve Stabia sembra poter controllare il match anche se la Reggiana è viva. Matute commette un fallo dubbio al 52esimo sulla fascia sinistra. Perotti assegna un calcio di punizione ai granata. Contessa crossa in area, Russo con i pugni spazza lungo. La palla termina verso il centrocampo dove Bovo e Genevier non si intendono sul da farsi consentendo ai campani di ripartire in contropiede. Mastalli viene rallentato da Trevisan e la difesa reggiana si ricompatta evitando pericoli.

Dopo un avvio a tutta velocità della Juve Stabia, la Reggiana prova a prendere le misure. Il possesso palla degli emiliani però è sterile. La squadre di Carboni mostra un'ottima organizzazione non concedendo spazi agli avversari. Grande densità sia da una parte che dall'altra, le squadre si accorciano e la gara si fa spettacolare. La Juve Stabia si rende nuovamente pericolosa al 13esimo. Cutolo. Ci prova di nuovo lui. Questa volta il suo tentativo è apprezzabile ma tutto sommato troppo debole. Passano 3 minuti e gli ospiti trovano il gol di vantaggio. Il solito Cutolo si ritaglia ancora lo spazio per il tiro. Deviazione che faorisce Mastali che controlla in area, si gira e con un mancino preciso sblocca il risultato. La Reggiana sfiora immediatamente il gol. Contessa propone un cross velenoso dalla sinistra. Traiettoria stranissima che si dirige verso la porta: è il palo a salvare uno spaesato Russo.

Dopo un avvio a tutta velocità della Juve Stabia, la Reggiana prova a prendere le misure. Il possesso palla degli emiliani però è sterile. La squadre di Carboni mostra un'ottima organizzazione non concedendo spazi agli avversari. Grande densità sia da una parte che dall'altra, le squadre si accorciano e la gara si fa spettacolare. La Juve Stabia si rende nuovamente pericolosa al 13esimo. Cutolo. Ci prova di nuovo lui. Questa volta il suo tentativo è apprezzabile ma tutto sommato troppo debole. Passano 3 minuti e gli ospiti trovano il gol di vantaggio. Il solito Cutolo si ritaglia ancora lo spazio per il tiro. Deviazione che faorisce Mastali che controlla in area, si gira e con un mancino preciso sblocca il risultato. La Reggiana sfiora immediatamente il gol. Contessa propone un cross velenoso dalla sinistra. Traiettoria stranissima che si dirige verso la porta: è il palo a salvare uno spaesato Russo.

E' iniziata Reggiana-Juve Stabia, gara valida per l'andata della seconda fase dei play-off di Lega Pro. Leonardo Menichini schiera i granata con il 4-4-2. Tra i pali Narduzzo, linea difensiva composta da Spanò, Sabotic, Trevisan e Contessa. Sulla fascia destra Ghiringhelli, in mezzo al campo Bovo e Genevier, a sinistra Carlini. In attacco Cesarini e Guidone. La Juve Stabia risponde con il 4-3-3. Russo in porta, Cancellotti, Morero, Camigliano e Liviero. In mediana Mastalli e Matute ai fianchi di Capodaglio. In attacco Carboni schiera Cutolo, Ripa e Lisi. Arbitra il sig. Pierantonio Perotti di Legnano (MI). Partenza aggressiva degli ospiti. Cutolo trova immediatamente lo spazio per il tiro ma Sabotic devia in angolo salvano Narduzzo. Poco dopo ci prova Mastalli da distanza proibitiva. La sfera termina nel cuore della curva sud. La Reggiana prova a reagire ma il possesso palla non riesce a trovar sbocchi dalla trequarti avversaria in poi. Sabotic avanza e lancia verso Carlini ma calibra male. La gara promette bene.

Quasi tutto pronto per l'andata dei playoff di Lega Pro tra Reggiana e Juve Stabia. I padroni di casa faranno di tutto per mettere in cascina un buon risultato tra le mura amiche, sperando poi di uscire indenni dalla trasferta in casa delle Vespe. In ogni caso il tecnico della Reggiana Leonardo Menichini ha così parlato della sua squadra, dopo il successo nel turno precedente contro il FeralpiSalò: “I play-off sono un campionato a parte, vedi certe squadre che hanno perso in casa. La Juve Stabia? Castellammare è un campo difficile, oltre tutto è un terreno sintetico dove loro sono abituati ad allenarsi e giocheremo contro un avversario che è arrivato terzo in classifica. Ma ci penseremo a tempo debito, ora godiamoci il passaggio del turno”. (Agg. Giuliani Federico)

Avvicinandoci a Reggiana Juve Stabia, partita che sarà valida per l’andata degli ottavi dei playoff di Lega Pro stasera al Mapei Stadium di Reggio Emilia, vediamo quali sono i migliori bomber delle due formazioni. La Reggiana a dire il vero non ha avuto attaccanti di spicco, dal momento che i migliori marcatori degli emiliani sono stati Alessandro Cesarini e Jacopo Manconi, autori rispettivamente di 7 e 6 gol nel corso del girone B della stagione regolare del campionato. Numeri non clamorosi nemmeno per la Juve Stabia, a dire il vero, perché il migliore marcatore delle Vespe nel girone C è stato Francesco Ripa con 10 gol, seguito da Francesco Lisi a quota 8 reti, poi è bastato lo 0-0 con il Catania per passare il primo turno dei playoff. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza) 

Andiamo a mettere a confronto qualche statistica utile in vista del match tra Reggiana e Juve Stabia in programma oggi per il secondo turno dei play off di Lega Pro. La Reggiana, che ha ottenuto il pass per questo secondo turno avendo pareggiato sul 2-2 con il Feralpisalò (ha ottenuto la qualificazione in virtù del miglior posizionamento in classifica) è riuscito a chiudere la regular season del girone B con la quinta posizione a quota 59 punti, conseguiti tramite 16 successi e 11 pareggi a cui si aggiunge come dato la differenza reti positiva e fissata sul +7.   Di contro ricordiamo che vi sarà la Juve Stabia, che con il pari sull’0-0 con il Catania ha avuto accesso a questa fase del tabellone: presente nel girone C, le vespe hanno chiuso il proprio campionato con la quarta piazza ottenuta con 64 punti, 18 vittorie e 10 pareggi e con una differenza reti di +22. (agg Michela Colombo) 

È una partita inedita che prenderà forma in questi playoff di Lega Pro, mettendo di fronte per la prima volta i padroni di casa emiliani e le Vespe campane. I padroni di casa hanno chiuso la regular season al quinto posto del girone B, con 59 punti, uno in più del Gubbio e sette in meno rispetto al Padova. Le Vespe si sono invece piazzate al quarto posto del Girone C grazie ai 64 punti conquistati. Nel turno precedente la Reggiana ha superato il FeralpiSalò grazie al pareggio interno per 2-2, mentre la Juve Stabia ha avuto la meglio del Catania dopo uno 0-0 ottenuto in trasferta. Come finirà il primo testa a testa tra Reggiana e Juve Stabia? (agg. Giuliani Federico) 

Dal signor Perotti di Legnano, sabato 20 maggio 2017 alle ore 20.30, sarà l'anticipo serale nel programma delle gare d'andata degli ottavi di finale dei play off del campionato di Lega Pro. Sia gli emiliani sia i campani hanno già superato un ostacolo nel lungo cammino della post season che porterà solamente una squadra a festeggiare l'approdo in Serie B.

Entrambe le squadre per raggiungere il secondo turno hanno sofferto però più del dovuto, rispetto alle previsioni della vigilia. Due volte in svantaggio, solo grazie al gol di Carlini ad un quarto d'ora dalla fine la Reggiana è riuscita a staccare il biglietto per il turno successivo, chiudendo la partita sul due a due e qualificandosi grazie alla migliore posizione di classifica alla fine della regular season.

Principio che ha qualificato anche le Vespe, inchiodate sullo zero a zero allo stadio Menti di Castellammare di Stabia da un volenteroso Catania, risultato che non è bastato però agli etnei per superare l'ostacolo, visto che i rossoazzurri erano la squadra col peggior piazzamento in classifica fra tutte le partecipanti ai play off. In questo doppio confronto sarà la Juve Stabia ad avere il vantaggio del piazzamento in classifica.

Per la Reggiana degli ultimi tempi ci sarà da aggiustare qualcosa in difesa, considerando anche quanto visto contro la Feralpisalò, mentre la Juve Stabia arriva comunque all'appuntamento lanciata da cinque risultati utili consecutivi.

Al Mapei Stadium di Reggio Emilia scenderanno in campo queste probabili formazioni. I granata padroni di casa affronteranno la sfida con Perilli a difesa della porta, Spanò sull'out difensivo di destra e Panizzi sull'out difensivo di sinistra, mentre Trevisan e Rozzio saranno i due difensori centrali. A centrocampo ci sarà spazio per il francese Genevier e per Bovo, mentre Ghiringhelli a destra e Carlini a sinistra copriranno le corsie laterali. In attacco confermato il tandem Guidone-Cesarini.

Risponderà la Juve Stabia con Russo tra i pali, l'argentino Morero e Liviero al centro della retroguardia, Cancellotti impiegato in posizione di terzino destro e Camigliano in posizione di terzino sinistro, mentre Lisi, Mastalli e Capodaglio giocheranno nel terzetto di centrocampo dal primo minuto. In attacco, tridente offensivo composto dal camerunese Matute, dal senegalese Kanouté e da Ripa in posizione di centravanti.

Partita difficile per i due allenatori, col 4-4-2 della Reggiana che sotto la gestione Menichini ha regalato stabilità alla formazione emiliana, ma al tempo stesso non è riuscito durante la regular season a regalare quel qualcosa in più per lottare nelle posizioni di vertice, in un girone pur monopolizzato da Venezia e Parma.

Per quanto riguarda la Juve Stabia, 4-3-3 per Carboni che ha riportato un po' in quota le Vespe dopo aver sostituito Fontana. Contro il Catania si sono viste le incertezze che hanno caratterizzato il girone di ritorno dei campani, ma la qualità non manca ai gialloblu per provare il colpaccio nel doppio confronto.

Pur con la dovuta prudenza per una partita dei play off, i bookmaker puntano sulla vittoria interna della Reggiiana con Unibet che propone a 2.30 la quota per l'affermazione interna, mentre il successo della Juve Stabia in trasferta viene offerto ad una quota di 2.95 da Paddy Power e l'eventuale pareggio ad una quota di 3.10 da Bet365.

Per quanto riguarda Reggiana-Juve Stabia, sabato 20 maggio 2017 alle ore 20.30, diretta streaming video dell'incontro sul sito sportube.tv, broadcaster ufficiale della Lega Pro. 

© Riproduzione Riservata.