BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Risultati playoff Serie B e tabellone / Semifinali Benevento-Perugia: decide Chibsah (oggi)

Risultati playoff Serie B e tabellone: oggi, sabato 27 maggio 2017 si gioca la semifinale d’andata Benevento-Perugia, che fa seguito a Carpi Frosinone.

Risultati playoff Serie B: Carpi-Frosinone è la prima semifinale d'andata (LAPRESSE)Risultati playoff Serie B: Carpi-Frosinone è la prima semifinale d'andata (LAPRESSE)

E' terminata la seconda semifinale dei playoff di Serie B Benevento-Perugia col risultato di 1-0. A decidere la partita è stata la rete di Chibsah che ha dimostrato di avere grandissima tecnica e intelligenza nelle sue giocate. Ci siamo trovati di fronte a un match equilibrato, giocato con ritmo fino alla fine e ricordiamo che ci sarà anche da giocare il ritorno di questo match. Sicuramente la squadra di Marco Baroni ha dato qualcosa in più, riuscendo ad essere leggermente più cattiva sotto porta e mostrando anche aggressività nell'area di rigore avversaria. Staremo a vedere cosa accadrà tra pochi giorni quando si decideranno le due finalisti che poi si giocheranno la promozione in Serie A dove ci saranno di sicuro la Spal di Leonardo Semplici e il Verona di Fabio Pecchia. (agg. di Matteo Fantozzi)

Fra pochi minuti si scende in campo per Benevento Perugia, partita d'andata della seconda semifinale dei playoff di Serie B: fra i campani e gli umbri uscirà dunque una delle due finaliste che potrà lottare fino in fondo per la terza promozione in Serie A, andando ad affrontare chi vincerà fra Carpi e Frosinone, che hanno già giocato ieri sera la partita d'andata pareggiando per 0-0 al Cabassi. Risultato che sarebbe certamente molto gradito al Perugia, perché darebbe al Grifone due risultati su tre nella partita di ritorno, da giocare martedì sera al Curi. Il Benevento però culla il sogno della clamorosa doppia promozione consecutiva, dalla Lega Pro alla Serie B e poi in Serie A - che sarebbe ancora più clamorosa perché quest'anno ci è già riuscita anche la Spal. Di certo quando ci si gioca tutto in 180 minuti può succedere qualsiasi cosa: la parola al campo! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Sarà naturalmente molto importante il risultato di Benevento Perugia, partita d'andata della semifinale dei playoff di Serie B, di conseguenza come prevedibile sarà ottimo il colpo d'occhio che sarà garantito dallo stadio Vigorito questa sera alle ore 20.30, l'orario d'inizio di tutte le partite di questi playoff, fino alle finali del 4 e 8 giugno prossimi. Ci sarà il tutto esaurito per merito naturalmente innanzitutto del pubblico che tiferà per i padroni di casa del Benevento, ma bisogna anche sottolineare la presenza di oltre mille tifosi del Perugia al seguito della squadra umbra in una trasferta non delle più comode dal punto di vista logistico: siamo però al momento decisivo della stagione intera, di conseguenza è più che giusto che il sostegno dei tifosi per le rispettive squadre raggiunga il massimo livello. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Si gioca stasera Benevento Perugia, seconda semifinale d'andata dei playoff di Serie B che hanno già proposto ieri sera la prima sfida in tabellone, cioè Carpi Frosinone (lunedì e martedì i ritorni). Allora ecco che può risultare molto utile ricordare il regolamento, visto che nei playoff ci sono regole spesso variabili - ad esempio, quelle di Serie B sono diverse da quelle della Lega Pro, ma un cambiamento ci sarà pure rispetto al primo turno di questi stessi playoff di Serie B. Dunque: le semifinali si giocano sulla distanza di 180 minuti, dunque con andata e ritorno. La squadra meglio classificata giocherà il ritorno in casa, ma il vero vantaggio è che in caso di parità di punti e gol segnati verrà promossa senza supplementari. Altra innotazione importante è che non valgono doppio i gol in trasferta, dunque la squadra peggio piazzata dovrà segnare almeno un gol in più sulle due partite per conquistare un posto in finale. Prendendo ad esempio Carpi Frosinone: nel ritorno al Matusa i ciociari potranno pareggiare con qualsiasi risultato, mentre il Carpi sarà obbligato a vincere. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Fra pochi minuti si scende in campo per Carpi Frosinone, partita d'andata della semifinale dei playoff di Serie B: fra gli emiliani e i ciociari uscirà dunque una delle due finaliste che potrà lottare fino in fondo per la terza promozione in Serie A, andando ad affrontare chi vincerà la seconda semifinale fra Benevento e Perugia. Restando però alla più stretta attualità, fra pochi minuti al Cabassi si affronteranno due squadre legate dal ricordo della passata stagione, nella quale sia il Carpi sia il Frosinone giocarono per la prima volta in Serie A: l'esperienza è stata breve, ma dopo dodici mesi le due squadre sono di nuovo in piena corsa per il grande obiettivo della promozione. Il cammino in campionato direbbe Frosinone, ma quando ci si gioca tutto in soli 180 minuti ogni esito è possibile: ne sapremo di più già in base al risultato di questa sera, dunque adesso è giunto il momento di cedere la parola al campo! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Nei play off di Serie B 2016-2017 Carpi e Frosinone tornano a sfidarsi per un posto in paradiso a distanza di appena un anno dalla loro prima  e ultima presenza nel massimo campionato. Se infatti a diverse ore dal fischio d’inizio de match al Cabassi andassimo a controllare lo storico noteremmo che, sia i falconi che i canarini erano stati graziati dalla Serie B alla serie A nella stagione 2014-2015, i primi in virtù della loro prima posizione in classifica, ai secondi per la 2^ piazza ottenuta. Un sogno per i tifosi di entrambe le compagini, mai entrate nel  primo campionato italiano. La partenza in serie  A di Carpi e frisino è però durato solo un anno, ma ora a circa 12 mesi di distanza sono proprio loro a giocarsi fin dalle semifinali di stasera un pass per tornare di nuovo in vetta. Nessuno dei tecnici ha fatto proclami e sono molti i giocatori presenti in rosa che hanno calcato i campo della serie  A due anni fa: chi vincerà?(agg Michela Colombo)

Venerdì 26 maggio 2017 ripartono i playoff di Serie B con la prima semifinale d’andata. Si tratta di Carpi-Frosinone, match che comincia alle ore 20:30 allo stadio Sandro Cabassi, e che vede di fronte due delle tre squadre retrocesse dalla scorsa Serie A (l'altra, l'Hellas Verona, è già risalita in Paradiso). Venerdì 27 la seconda semifinale d’andata, sempre alle ore 20:30, con Benevento e Perugia in campo allo stadio Ciro Vigorito. I return match sono in programma rispettivamente lunedì (29 maggio) e martedì (30 maggio) prossimi.

Entrambe le partite si presentano equilibrate: in stagione regolare il Frosinone ha ottenuto 12 punti in più rispetto al Carpi (74-62), ma negli scontri diretti sono scaturiti un pareggio a reti bianche (il 16 settembre 2016) e una vittoria di misura dei Ciociari (1-0 l’11 febbraio). Nel turno preliminare dei playoff, il Carpi di mister Fabrizio Castori ha eliminato il Cittadella sbancando il Tombolato con il punteggio di 1-2: decisive le reti di Lorenzo Lollo nel primo tempo e di Jerry Mbakogu nella ripresa, inutile per i veneti il gol di Antimo Iunco. Il Frosinone invece si è garantito di diritto l’accesso alle semifinali, grazie al terzo posto finale in campionato.

Proprio per questo i Ciociari godranno del fattore campo nel return match contro il Carpi; inoltre da regolamento, in caso di parità complessiva al termine delle due sfide accederà alla doppia finale la squadra meglio classificata in stagione. Quindi Frosinone e Perugia, terza e quarta forza del torneo cadetto, partono con due risultati su tre a disposizione. Anche il Benevento ha superato il turno precedente vincendo 2-1, contro uno Spezia che ha dovuto rinunciare un’altra volta al sogno promozione. I giallorossi allenati da Marco Baroni hanno costruito il successo nel primo tempo, grazie all’uno-due micidiale firmato da Fabio Ceravolo (22’) e dal rumeno George Puscas (24’) nel giro di 3 minuti, dopo che lo stesso Ceravolo si era fatto parare un rigore dal portiere spezzino Chichizola.

Nel secondo tempo i liguri sono riusciti solamente ad accorciare le distanze, con il brasiliano ex Cagliari Nenè (69’), ma alla fine è stato il Benevento a tagliare per primo lo striscione del traguardo. I campani sperano di diventare la seconda neopromossa stagionale a compiere il doppio salto di categoria, dopo la miracolosa SPAL di Leonardo Semplici che ha concluso il campionato di Serie B davanti a tutti  (78 punti). Non resta che cedere la parola ai campi e in primis al Cabassi di Carpi, dove dalle ore 20:30 scatta la prima semifinale playoff della cadetteria.

Venerdì 26 maggio 2017, FINALE Carpi-Frosinone 0-0 (ritorno lun 29/5)

Sabato 27 maggio 2017, FINALE Benevento-Perugia 1-0 (ritorno mar 30/5)

Andata domenica 4 giugno, ritorno giovedì 8 giugno (ritorno in casa della squadra meglio piazzata in campionato)

Tutte le partite avranno inizio alle ore 20.30

© Riproduzione Riservata.