BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA/ 24 Ore di Le Mans 2017: trionfo Porsche, la maledizione delle Toyota continua. Classifiche

Diretta 24 Ore di Le Mans 2017 info streaming video e tv, orari: come seguire la corsa di automobilismo endurance, obiettivo leggendario per piloti e Case (17-18 giugno)

Diretta 24 Ore di Le Mans (LaPresse) Diretta 24 Ore di Le Mans (LaPresse)

DIRETTA 24 ORE DI LE MANS 2017 STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA GARA, ORARI TV (AUTOMOBILISMO ENDURANCE, OGGI 18 GIUGNO 2017)  LA MLEDIZIONE DELLE TOYOTA - La 24ore di Le Mans 2017 si è chiusa con la terza vittoria di seguito della Porsche ma anche con l’ennesima conferma della maledizione che aleggia per la Toyota in questa competizione sull’iconica pista francese. Delle tre vetture delle casa giapponese una sola è riuscita a tagliare il traguardo della 24 ore di Le Mans, ovvero la numero 8, ben lontana dalla testa della gara dopo un inconveniente al motore. La TS050 Hybrid numero 7 infatti dopo aver dominato gran parte della competizione si è dovuta fermare per un problema al cambio nella notte, mentre la vettura nipponica numero 9 è stata fermata da una foratura. Altra categoria sfortunata di questa edizione 2017 della 24 Ore di Le Mans è stata la Lp1 di cui ben poche sono state le superstiti: solo due vetture infatti sono giunte alla traguardo finale ovvero la Porsche di Timo Bernhard vincitrice anche nella generale e la Toyota  Gazoo Racing di Sebastien Buemi, ex conoscenza della Formula 1. (agg Michela colombo)

DIRETTA 24 ORE DI LE MANS 2017 STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA GARA, ORARI TV (AUTOMOBILISMO ENDURANCE, OGGI 18 GIUGNO 2017)  TRIONFO DELLA PORSCHE - La vittoria della 24 ore di Le Mans 2017 va alla Porsche Lmp Team di Tomi Bernhard (con  Earl Bamber e Brendon Hartley) per la terza volta consecutiva, che ha brillantemente trovato il trionfo sulla pista francese riuscendo a tenersi alle spalle la Jackie Chang Dc Racing ora guidata da Ho Ping Tung. Un successo clamoroso per la Porsche 919 Hybrid numero 2 che a meno di un’ora dalla bandiera  a scacchi è riuscita a effettuare un sorpasso clamoroso sulla Oreca 07 Gison della DC Racing che al traguardo aveva più di un giro di posta abbondante di ritardo. Al terzo gradino del podio troviamo la Vaillante Rebellion di Nelson Piquet Junior, che nonostante diverse sbavature e infrazioni davvero clamorose è riuscito a trovare un buon piazzamento a 4 giri di distacco dalla vincitrice. Ricordiamo poi che nella categoria della 24 ore di Le Mans 2017 Lm Gte Pro  il vincitore è stato Jonathan Adam su Aston Martin, mentre nella Gte Am il trionfatore è stato Dries Vanthoorne della JMW Motosrport, 27^ nella graduatoria generale. (agg Michela Colombo)

DIRETTA 24 ORE DI LE MANS 2017 STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA GARA, ORARI TV (AUTOMOBILISMO ENDURANCE, OGGI SABATO 17 E DOMENICA 18 GIUGNO 2017) LAURENT E DC RACING IN TESTA - Mancano ormai ben poche ore alla conclusione di questa emozionante edizione 2017 della 24 ore di EL Mans: andiamo quindi subito un occhio alla classifica. Nela classifica generale il primo è ancora Thomas Laurent e la sua Jackie Chan DC Racing che registra un vantaggio di un giro rispetto a Timo Bernhard e la sua Porche 919 Team della categoria PL unica della gruppo ancora in grado di competere per la vittoria finale della 24 ore di Le Mans. Timo Barnhard sta infatti recuperando terreno alle spalle di Andre Negrao e della sua Signatech alpine Matmut su cui registra un gap di un giro dell’iconica pista francese. Dobbiamo infatti segnalare che nelle ultime ore è andata in scena una vera débâcle della categoria Lp1 : dopo i ko occorsi alle tre TS050 Hybrid di casa Toyota, anche la Porsche P19 Hybrid numero 1si è dovuta fermare per un problema alla pressione del olio. Come detto mancano appena 2 ore alla tanto attesa bandiera a scacchi e comici re a filtrare un certo nervosismo in pista: Nelson Piquet ha infatti appena mandato in testa cosa la vettura dell’Arc Bratlslava. (agg Michela Colombo)

DIRETTA 24 ORE DI LE MANS 2017 STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA GARA, ORARI TV (AUTOMOBILISMO ENDURANCE, OGGI SABATO 17 E DOMENICA 18 GIUGNO 2017). LE CLASSIFICHE LIVE - Prosegue senza interruzioni la 24 ore di Le Mans, competizione giunta alla sua 85esima edizione. Cerchiamo di fare il punto della situazione dando un'occhiata alle classifiche di ogni categoria. In GTE Pro la Chevrolet Corvette C7.R di Taylor è in testa davanti alla Porsche 911 RSR di Makowiecki (+ 12.205) e la Ford GT di Tincknell (+ 32.532). Attenzione però alla Aston Martin numero 97, che si sta facendo strada dalle retrovie ed è aesso in lotta per le prime posizioni. La situazione è molto fluida anche in LMGTE AM. Qui la JMW Motorsport numero 84 di Smith, Vanthoor e Stevens è in testa, davanti alla Spirit of Race 55 e la Scuderia Corsa 62. In LMP1 troviamo nell'ordine la Porsche numero 1 e 2, davanti alla Toyota numero 8. Infine in LM P2 Jackie Chan Dc Racing numero 38 è prima, seguita da Vaillante Rebellion 13 e Signatech Alpine Matmut 35. Per quanto riguarda la classifica generale la Porsche 919 Hybrid numero 1 è al comando davanti alla Oreca 07 – Gibson numero 38 e numero 13. (agg. Giuliani Federico)

DIRETTA 24 ORE DI LE MANS 2017 STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA GARA, ORARI TV (AUTOMOBILISMO ENDURANCE, OGGI SABATO 17 E DOMENICA 18 GIUGNO 2017). DISASTRO TOYOTA - Stiamo per entrare nel momento clou della 24 ore di Le Mans, celebre gara che terminerà alle 15:00 di oggi. Nella notte è successo di tutto, ma prima conviene fare un passo indietro per meglio capire il racconto della competizione per auto più sfiancante del mondo. Dopo 5 ore di gara, la Toyota numero 7 è in testa, seguita dalla Porsche 918 numero 1 e dall'altra Toyota, la numero 8. Al calare della penombra, intorno alle 22:00 di ieri sera, le due Toyota si compattano in prima e seconda posizione, con la Porsche finita terza. Ma è nella notte che l'auto tedesca si riscatta a discapito degli equipaggi formati da Konway, Kobayashi e Sarrazin, Buemi, Davidson e Nakajima. Già, perché le Toyota 7 e 8 sono state protagoniste di alcuni incidenti. La numero 8 è rimasta in corsa ma è ormai lontanissima dalla vetta. Al comando, adesso, troviamo la Porsche numero 1, seguita dalla numero 2. Si preannuncia una lotta serrata tra Porsche e Ferrari. (agg. Giuliani Federico)

DIRETTA 24 ORE DI LE MANS 2017 STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA GARA, ORARI TV (AUTOMOBILISMO ENDURANCE, OGGI SABATO 17 E DOMENICA 18 GIUGNO 2017). PORCHE IN TESTA! - Problemi al cambio per la Toyota, che spalanca le porte del sorpasso alla Porche. Si  concretizza il capovolgimento ai vertici nella 24 ore di Le Mans 2017, con Kamui Kobayashi che ormai procede ad appena sessanta chilometri orari lungo i rettilinei della pista. Dnque siamo a quota due Toyota ed una Porche: tre le vetture fuori dai giochi. Mentre stiamo per entrare nella tredicesima ora della gara, con Kobayashi che deve ancora arrivare alla curva di Moulsanne. Per il pilota sembra sia arrivato il momento di concludere la sua giornata in pista. Il nipponico ormai procede solo grazie alla spinta del motore elettrico, quello principale non da più segnali di vita.  (aggiornamento di Jacopo D'Antuono)

DIRETTA 24 ORE DI LE MANS 2017 STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA GARA, ORARI TV (AUTOMOBILISMO ENDURANCE, OGGI SABATO 17 E DOMENICA 18 GIUGNO 2017). BANDIERE GIALLE - Comincia bene il team italiano alla 24 ore di Le Mans, con Villorbacorse che viaggia in dodicesima posizione assoluta. Al comando duello tra le due Toyota divise da pochi secondi. Neel Jani è terzo con la sua porche, poco dopo Sebastien Buemi accusa dei problemi con la vettura che inevitabilmente viene spinta nel box. Trascorrono pochi minuti e vengono sventolate le bandiere gialle: impatto di Tommy Milner con la Corvette in piena curva. Momenti difficili anche per il pilota americano. La 24 ore di Le Mans entra sempre più nel vivo: grandi emozioni in pista. Siamo da poco entrati nella nona ora, manca una Toyota all'appello causa problemi alla ruota anteriore destra. Mike Conway resta in vetta, aumentando il suo vantaggio a 39 secondi su chi insegue, ovvero Neel Jani. 

DIRETTA 24 ORE DI LE MANS 2017 STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA GARA, ORARI TV (AUTOMOBILISMO ENDURANCE, OGGI SABATO 17 E DOMENICA 18 GIUGNO 2017). SARRAZIN AL COMANDO - Abbiamo ricordato tutti i successi di piloti italiani alla 24 Ore di Le Mans, la cui edizione 2017 vede attualmente al comando la Toyota numero 7 guidata in questa fase dal pilota francese Stephane Sarrazin. Il cammino però è ancora molto lungo, dunque facciamo un altro tuffo nella storia appunto con i successi italiani, molti dei quali sono arrivati anche in tempi decisamente recenti soprattutto grazie ad Emanuele Pirro e Rinaldo ‘Dando’ Capello. Non si può però dimenticare che in un passato più lontano per l’Italia le soddisfazioni arrivarono anche dai Costruttori, con numerosi successi per Ferrari e Alfa Romeo. Per la Casa milanese bisogna tornare addirittura agli anni Trenta, ma sono senza dubbio entrate nella leggenda le quattro vittorie consecutive dal 1931 al 1934. Quanto alla Ferrari, il bilancio del Cavallino Rampante è ancora migliore grazie a ben nove successi: il primo arrivò nel 1949, poi la vittoria del 1954 e quella del 1958 che diede il via ad un decennio praticamente dominato da Maranello grazie alle vittorie ottenute anche nel 1960, 1961, 1962, 1963, 1964 e 1965 - dunque ben sei successi consecutivi nella prima metà degli anni Sessanta per la Ferrari. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA 24 ORE DI LE MANS 2017 STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA GARA, ORARI TV (AUTOMOBILISMO ENDURANCE, OGGI SABATO 17 E DOMENICA 18 GIUGNO 2017). I SUCCESSI ITALIANI - Spulciando l’albo d’oro della 24 Ore di Le Mans, si può notare che per ben 18 volte la gara è stata vinta da piloti italiani - naturalmente in genere in equipaggi anche con driver stranieri. Andiamo dunque a ricordare tutti i successi tricolori: un primo momento di gloria arrivò negli anni Trenta, con le vittorie di Luigi Chinetti nel 1932 e 1934, intervallate dal successo di Lazio Nuvolari nel 1933. Bisognerà poi attendere il 1963, quando però Ludovico Scarfiotti e Lorenzo Bandini conquistarono una vittoria tutta italiana, l’unica nella storia della 24 Ore di Le Mans. Anche l’anno successivo sventolò il tricolore, in quel caso grazie a Nino Vaccarella. Seguì poi un lungo digiuno, interrotto da Paolo Barilla nel 1985. Da ricordare ancora la vittoria di Mauro Baldi nel 1994, quella di Michele Alboreto nel 1997 e quella di Pierluigi Martini nel 1999, per poi entrare nell’epopea di Emanuele Pirro e Rinaldo ‘Dando’ Capello. Le vittorie di Pirro sono state ben cinque (2000, 2001, 2002, 2006 e 2007), che ne fanno uno dei piloti più vincenti di sempre nella 24 Ore di Le Mans, ma è davvero ottimo anche il bilancio di Capello, grazie alle tre affermazioni del 2003, 2004 e 2008. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA 24 ORE DI LE MANS 2017 STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA GARA, ORARI TV (AUTOMOBILISMO ENDURANCE, OGGI SABATO 17 E DOMENICA 18 GIUGNO 2017). SI COMINCIA - La 24 Ore di Le Mans 2017 sta per cominciare: pochissimi minuti alla partenza di questa gara lunghissima e affascinante per storia ma anche per valore tecnico. Si gareggerà senza soste da oggi pomeriggio fino a domani alla stessa ora, senza fermarsi nemmeno di notte. Per adesso in copertina dobbiamo mettere Kamui Kobayashi, il pilota giapponese che al volante della propria Toyota TS050 ha stabilito il nuovo record della pista - nella sua configurazione attuale - con il tempo di 3’14”791 fatto registrare nella seconda delle tre sessioni di qualifiche che hanno preceduto come di consueto questa edizione della 24 Ore di Le Mans. Il potenziale della Toyota dunque è enorme, ma in una gara che dura un giorno intero le variabili sono tantissime (l’anno scorso insegna) e di conseguenza tutto può succedere. Meglio dunque cedere la parola al Circuit de la Sarthe, perché la 24 Ore di Le Mans 2017 sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA 24 ORE DI LE MANS 2017 STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA GARA, ORARI TV (AUTOMOBILISMO ENDURANCE, OGGI SABATO 17 E DOMENICA 18 GIUGNO 2017). L’ANNO SCORSO - In vista della 24 Ore di Le Mans 2017, andiamo naturalmente a ricordare come era andata l’edizione dell’anno scorso. Per la seconda volta consecutiva la vittoria andò alla Porsche, per la precisione a una Porsche 919 Hybrid gommata Michelin, che nelle 24 ore della gara ha percorso 384 giri, cioè 5233,53 km con l’equipaggio composto dal francese Romain Dumas, dallo svizzero Nel Jan e dal tedesco Marc Lieb. Il terzetto aveva già conquistato la pole position nel corso delle qualifiche, per quanto l’importanza sia relativa in una gara così lunga e complicata. Il finale è stato però uno dei più clamorosi di sempre: alla fine del penultimo giro, quando mancavano 3 minuti e 25 secondi allo scoccare della 24 ore, era al comando la Toyota n.5 di Davidson-Buemi-Nakajima che guidava la corsa dalle 8 del mattino, con il giapponese alla guida, ma che ha iniziato a rallentare vistosamente in vista del traguardo. Quando la macchina ha cominciato ad andare a passo d'uomo e si è fermata proprio sul traguardo, è emersa la verità: non era un modo per festeggiare… Un guasto ha tolto la vittoria alla Toyota a tre minuti dalla fine della corsa che avevano dominato: meno di 14 km tra loro e il successo, andato così alla Porsche. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA 24 ORE DI LE MANS 2017 STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA GARA, ORARI TV (AUTOMOBILISMO ENDURANCE) - Oggi è una giornata molto importante per l'automobilismo mondiale: prende infatti il via la 24 Ore di Le Mans 2017, la più celebre gara al mondo di endurance. Il fascino di questa corsa è immenso, tanto che il nome è noto anche a chi non segue l'automobilismo, o solitamente si limita alla Formula 1. Possiamo ben dire che la 24 Ore di Le Mans è, insieme alla 500 Miglia di Indianapolis, il massimo evento dell'automobilismo mondiale fuori dal Circus della Formula 1: una competizione ben diversa a causa della sua lunghezza, ma che resta fondamentale sia per i piloti sia per le Case automobilistiche.

Il fascino della 24 Ore di Le Mans si deve anche alla sua lunghissima storia: questa gara è nata nell'ormai lontanissimo 1923 nella località francese, capoluogo del dipartimento della Sarthe – non a caso il circuito su cui si corre è intitolato proprio Circuit de la Sarthe. Una pista molto lunga, di ben 13,629 chilometri, che in parte durante l'anno sono aperti alla normale circolazione stradale (si tratta dunque di un circuito semi-permanente), e sulla quale quest'anno sarà ospitata l'ottantacinquesima edizione di questa celeberrima competizione. La formula in sé è abbastanza semplice: si parte alle ore 15.00 di sabato pomeriggio e vincerà chi alle ore 15.00 di domenica, cioè esattamente ventiquattro ore dopo, avrà percorso più chilometri.

Nelle ultime due edizioni la Porsche ha spezzato una vera e propria 'dittatura' della Audi, che aveva vinto 13 delle 15 edizioni dal 2000 al 2014, vincendo nel 2015 con un equipaggio che comprendeva anche il tedesco Nico Hulkenberg. In effetti la 24 Ore di Le Mans è una gara ambitissima per tutti i piloti, dunque ambita anche da chi corre ad esempio in Formula 1, ma è anche una gigantesca sfida tecnologica, in particolare ai giorni nostri per quanto riguarda i sistemi di recupero dell'energia.

La giornata dalle 15 di oggi alle 15 di domani sarà lunghissima, compreso il fascino della notte, durante la quale si correrà senza interruzioni. Gli appassionati potranno seguire tutto in diretta tv sui canali tematici di Eurosport, disponibili sia sulla piattaforma satellitare Sky sia su quella digitale terrestre di Mediaset Premium: nel corso delle ventiquattro ore si alterneranno i periodi in diretta su Eurosport e quelli su Eurosport 2. Per chi invece non potesse mettersi davanti ad un televisore, ricordiamo la diretta streaming video che naturalmente sarà disponibile su Eurosport Player ma anche tramite Sky Go o Premium Play (tutti servizi che sono riservati ai rispettivi abbonati). Per chi non potrà seguire l'evento tramite Eurosport, un punto di riferimento fondamentale sarà invece il sito Internet ufficiale della manifestazione, all'indirizzo lemans-tv.com.

© Riproduzione Riservata.