BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA/ Giro di Svizzera 2017 info streaming video e tv: Dennis vince la crono, Spilak è maglia gialla!

Diretta Giro di Svizzera 2017 info streaming video e tv: percorso e orari della 9^ tappa cronometro Sciaffusa-Sciaffusa di 28,6 km (oggi domenica 18 giugno).

Diretta Giro di Svizzera - LaPresse Diretta Giro di Svizzera - LaPresse

La vittoria della 9 e ultima tappa del Giro di Svizzera 2017 è andata al alfiere della Bmc Rohan Dennis, ma il vero trionfatore è Spilak, vincitore del tour nelle valli rossocrociate, davanti al nostro Damiamo Caruso. Ma prima di celebrare il successo del ciclista della Katusha andiamo a vedere come è andata  a finire questa nona tappa, un affascinate cronometro individuale da Schaffusen a Schaffusen che ha visto non poche emozioni nella sua parte finale. Come detto il gradino più alto del podio della 9^ tappa è andato a Rohan Dennis, seguito però ad appena 29 secondi di stacco dal Stefan Kung, con Damiamo Caruso che ha tentato fino all’ultimo di strappare la maglia gialla a Simon Spilak, chiudendo però la sua prova cronometrica a 47 secondi di distacco dall’alfiere della Bmc. Con  il quinto miglior crono nella prova invece Spilak è riuscito a difendere la maglia gialla tenendo dietro di se anche Steven Kruijswik e soprattutto il nostro Domenico Pozzovivo, ottavo nella crono a un minuto di distanza dal vincitore della tappa. Nella classifica generale del Giro di Svizzera oltre al vincitore Spilak ricordiamo che nella top ten vi sono anche  Caruso, Kruijswijk, Pozzovivo, Rui Costa, Izagirre, Frank, Soler, Nieve, Bilbao. (ag Michela Colombo)

La nona e ultima tappa del Giro di Svizzera 2017 sta per entrare nel vivo, con i corridori più importanti pronti a scendere in pista per la cronometro singola degli 11,9 chilometri della Sciaffusa-Sciaffusa. Peter Sagan transita al primo intermedio in 13'14 mentre Lampaert arriva al traguardo chiudendo in 38'14''. Per il momento Dennis è sempre al comando. Matthews, intanto, ha chiuso il primo intermedio in 12'27'' a 30' dall'australiano, mentre Arndt è indietro di 21''. Sylvain Chavanel è un altro corridore partito molto bene, e che dopo 9 chilometri si trova a 13'' da Dennis. Stefan Kung passa il primo intermedio con un tempo di 9'' superiore a quello del compagno di squadra. L'italiano Puccio passa il secondo intermedio con un ritardo di 1'24'' e arriva al traguardo conquistando la seconda posizione a 1'29'' dall'australiano, mentre sbaglia tutto Wellens. La gioia dell'azzurro dura però poco, perché Arndt conquista la seconda piazza a 1'13'' mentre Matthews chiude terzo a 1'22''. (agg. Giuliani Federico)

La nona e ultima tappa del Giro di Svizzera 2017 sta entrando nel vivo. Nella cronometro singola degli 11,9 chilometri della Sciaffusa-Sciaffusa, i corridori hanno iniziato a tagliare il traguardo. Il primo è stato Dibben, che ha chisuo con un tempo di 39'50”. Poco dopo Mullen e Nielsen sono arrivati al secondo intermedio con il danese leggermente meglio dell'irlandese e un tempo, per il corridore della Orica-Scott, di 32'5''. Anche Mullen taglia il traguardo, centra il miglior crono momentaneo e porta a casa 38'29''. Nielsen ha invece chiuso in 38'35'', mentre Bagdonas è terzo in 39'15''. Rohan Dennis ha appena superato il primo intermedio superando i risultati degli altri: attenzione al possibile exploit dell'australiano. Sono giunti nel medesimo punto anche Lampaert, in ritardo di 30'', e Javier Moreno. Dennis centra il miglior tempo e passa il traguardo in 36'30'', con un + 1'59'' su Mullen. (agg. Giuliani Federico)

Ci siamo, la nona e ultima tappa del Giro di Svizzera 2017 ha preso il via da pochi istanti. Il primo corridore a scendere in pista per gli 11,9 chilometri della cronometro della Sciaffusa-Sciaffusa è stato Dibben, che ha passato l'intermedio in 12'59”. Meglio di lui ha fatto Nico Denz, che ha invece portato a casa un crono di 12'48”. Mentre sta per lanciarsi l'italiano Simone Consonni, Ryan Mullen fa fermare le lancette dopo 12'45”. Proseguono intanto le prove degli altri ciclisti. Magnus Cort Nielsen fa registrare 12'41”; 13'05” per Taylor Phinney mentre Bagdonas centra un crono di 12'33”, di qualche centesimo meglio di Mullen. Intanto Dibben è il primo ad arrivare al traguardo e per il momento è il leader con un tempi 39'50”. (agg. Giuliani Federico)

Sta per iniziare la nona e ultime tappa del Giro di Svizzera 2017, la cronometro che terrà impegnati i corridori lungo i 28,5 chilometri della Sciaffusa-Sciaffusa. Dopo aver analizzato l'ordine di partenza, andiamo a leggere la classifica a punti della manifestazione. Al primo posto troviamo Peter Sagan con 37 punti, seguito da Damiano Caruso e Michael Matthews, rispettivamente a 19 e 18. Completano la top ten Simon Spilak (16 punti), Matteo Trentin (15), Jon Izaguirre (14), Michael Albasini (14), Lawrence Warbasse (13), Stefan Kung (13) e Domenico Pozzovivo (12). Nella classifica GPM il danese Hansen è al comando con 54, seguito da van der Lijke (45) e Damiano Caruso (31). Infine diamo una rapida occhiata anche alla classifica a squadre, con AG2R La Mondiale in testa con 84:18:34, davanti a Movistar Team (+ 4:16), Team Katusha Alpecin (+ 16:58), Bahrain-Merida (+ 18:24), UAE Team Emirates (+ 21:19) e Team Sky (+ 23:29). (agg. Giuliani Federico)

In attesa dell'inizio della nona e ultima tappa del Giro di Svizzera 2017, andiamo a vedere l'ordine di partenza con cui partiranno oggi i corridori nella cronometro di Sciaffusa. Come riportato dal sito ufficiale della manifestazione, il primo a scendere in pista sarà Jonathan Dibben, seguito da Juraj Sagan e Albert Timmer. A seguire ci sarà poi spazio per Taco van der Hoorn, Arman Kamyshev e Ivan Garcia Cortina. Chiudono i primi dieci slot Nico Denz, Elmar Reinders, Ryan Mullen e Magnus Nielsen. Per il resto, Peter Sagan è il numero 74 mentre il colombiano Dayer Quintana è l'ottantesimo. Gli altri big partono dal fondo. Dalla posizione 135 in poi troviamo infatti Pello Bilbao, Marc Soler, Ion Izagirre, Mikel Nieve, Mathias Frank, Rui Alberto Faria Da Costa, Domenico Pozzovivo, Steven Kruijswijk, Damiano Caruso e Simon Spilak. (agg. Giuliani Federico)

Il Giro di Svizzera 2017 si chiude oggi con la nona tappa, la cronometro Sciaffusa-Sciaffusa, che terrà impegnati i corridori per 28,6 km. Uno dei ciclisti più in forma è sicuramente Peter Sagan, vincitore in volata dell'ottava tappa in programma ieri. Lo slovacco ha provato a fare il punto della situazione nella tradizionale intervista post gara in sala stampa. Queste le dichiarazioni più importanti rilasciate da Sagan: “I miei compagni hanno fatto davvero un gran lavoro nel giro conclusivo, riuscendo a chiudere sugli attacchi e riportare il gruppo sotto. Li ho dovuti sfruttare tutti, ma nel finale son contento di aver potuto sfruttare il lavoro della Quick-Step Floors. Sentivo buone gambe, sono molto felice di questa vittoria. Era una buona giornata per me e sono riuscito a fare quel che dovevo. Era un buon percorso per me, un percorso tecnico, alcune volte un po’ pericoloso, con salite e discese, ma fa parte del gioco”. Infine un'impressione sul circuito: “Ho sentito che alcuni si sono lamentati, ma il ciclismo è così. Altrimenti, potrei lamentarmi anche io, perché spesso nelle corse ci son salite lunghe, e mi fanno male le gambe e devo stare attento al tempo”. (agg. Giuliani Federico)

Oggi il Giro di Svizzera 2017 si decide: ultima giornata di questa edizione numero 81 della classica corsa a tappe elvetica e il programma prevede la nona tappa che sarà la cronometro Sciaffusa-Sciaffusa di 28,6 km, una frazione contro il tempo piuttosto lunga nel contesto di una gara a tappe di nove giorni e che emetterà tutti i verdetti decisivi per quanto riguarda la classifica di questo Giro di Svizzera che si conclude appunto a cronometro, come già è successo quest’anno per il Giro d’Italia. La partenza del primo corridore (cioè l’ultimo in classifica) avrà luogo attorno alle ore 14.15, naturalmente da Sciaffusa, la città capoluogo dell’omonimo cantone che è protagonista del finale di questo Giro di Svizzera: ieri l’ultima tappa in linea, oggi la prova contro il tempo; adesso è doveroso andare subito ad esaminare nel dettaglio il percorso di questa frazione che sarà sicuramente fondamentale nell’economia del Giro di Svizzera e andrà dunque seguita con grande attenzione.

Il percorso presenterà qualche insidia, dunque sarà completo: i primi 20 km saranno leggermente vallonati all’inizio e poi più pianeggianti, comunque sostanzialmente ideali per gli specialisti delle prove contro il tempo. Il tratto finale sarà invece decisamente più complicato: prima una salita di 3,7 km al 5% di pendenza media, che nel contesto di una cronometro sarà uno sforzo non da poco, poi la successiva discesa che dovrebbe essere piuttosto rapida e ci riporterà in pianura solamente in vista dell’ultimo chilometro prima dell’arrivo di Sciaffusa, dove si deciderà non solo l’esito della tappa odierna, ma anche di questo avvincente Tour de Suisse 2017.

La nona tappa cronometro Sciaffusa-Sciaffusa del Giro di Svizzera 2017 sarà trasmessa in diretta tv da Bike Channel HD (canale disponibile sulla piattaforma satellitare Sky al numero 214), l'emittente che si è aggiudicata i diritti per trasmettere in esclusiva la corsa a tappe elvetica; oggi l'appuntamento sarà come di consueto a partire dalle ore 16.00 e fino alle 17.30 per vivere i momenti salienti di questa tappa che si annuncia decisamente assai significativa, come è d’altronde inevitabile all’ultimo girono di gara. La corsa dunque potrà essere seguita anche in diretta streaming video tramite l'applicazione Sky Go, che naturalmente è riservata agli abbonati della televisione satellitare.

© Riproduzione Riservata.