BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Donnarumma/ Video, i tifosi gli lanciano dollari finti durante la gara dell'Under 21

Donnarumma, Calciomercato Milan: nonostante il mancato rinnovo di contratto pare che i cinesi, infastiditi dal comportamento del calciatore, abbiano già deciso di trattenerlo in rossonero.

Gigio Donnarumma - La Presse Gigio Donnarumma - La Presse

Ormai è impossibile non parlare di Gigio Donnarumma dopo che in settimana ha scosso tutti il suo rifiuto a un rinnovo molto importante proposto dal Milan. E' così che anche durante il debutto dell'Italia Under 21 agli Europei di categoria, in una gara contro la Danimarca, i tifosi gli lanciano dei dollari finti per far capire come per lui contino solo i soldi. Difficile capire veramente il motivo della scelta di Gigio Donnarumma, ma sicuramente i tifosi non l'hanno presa bene e non solo quelli del Milan. Sono in tanti infatti quelli che hanno iniziato a fare polemica nei confronti della sua scelta che in molti credono sia solo ed esclusivamente derivata dalla volontà di Mino Raiola suo procuratore e notoriamente pronto a fare sempre affari importanti come quello che l'anno scorso ha portato Paul Pogba a lasciare la Juventus per vestire nuovamente la maglia del Manchester United. Staremo a vedere se dopo la partita degli azzurri proprio Gigio Donnarumma avrà voglia di commentare questo spiacevole episodio. (agg. di Matteo Fantozzi)

A parlare del caso Gigio Donnarumma sono stati in molti, ma l'ex allenatore dei rossoneri Alberto Zaccheroni ha dato una sua visione. Ecco quanto detto a La Gazzetta dello Sport: "Conosco davvero molto bene Mino Raiola e da più tempo di tanti altri. Lo conobbi a Udine e vi dico che dietro questa decisione non c'è un fattore economio. Evidentemnete per Donnarumma non avrà avuto delle garanzie dalla società". Parole importanti che invitano a riflettere e aprono la possibilità anche ad altre interpretazioni, rispetto a un momento particolare vissuto in casa Milan. Che a pronunciarle sia poi uno di quelli che ha contribuito a fare la storia dei rossoneri è ancora più importante. Staremo a vedere se Gigio Donnarumma avrà la voglia di spiegare le situazioni che lo hanno portato a rifiutare il rinnovo del contratto con il Milan. (agg. di Matteo Fantozzi)

Se la Juventus sembra la pretendente più interessata a Gigio Donnarumma il Milan da parte sua ha deciso di puntare sul suo orgoglio di società più titolata del mondo e quindi pare pronta a perdere gli eventuali soldi per una cessione in questa sessione di calciomercato col rischio di perdere il ragazzo tra un anno a parametro zero. Difficile pensare che si possa ricucire uno strappo che ha portato soprattutto i tifosi rossoneri a rifiutare una riconciliazionea. Attenzione però alla proprietà cinese che secondo La Gazzetta dello Sport è piuttosto infastidita da questa situazione. La volontà è quella di trattenere il calciatore a Milano a costo di farlo accomodare domenica dopo domenica in tribuna, puntando su un altro portiere. Ovviamente dal punto di vista economico questa cosa non converrebbe al club che però ha intenzione soprattutto di acquisire verso i tifosi credibilità e di far capire loro che la scelta è stata assolutamente dell'estremo difensore.

La situazione legata a Gigio Donnarumma ha sconvolto il calciomercato e potrebbe tenere banco ancora a lungo. Il portierino rossonero infatti ha deciso, di pari accordo col suo procuratore Mino Raiola, di non rinnovare il suo contratto in scadenza tra appena dodici mesi quando potrà accordarsi a parametro zero con chi vuole. Sicuramente tra le tante pretendenti quella che ispira più curiosità è la Juventus di Massimiliano Allegri che darebbe al portiere il ruolo di erede di Gigi Buffon. Si spiegherebbe così anche il fatto che i bianconeri non abbiano fatto l'affondo decisivo per Szczesny dell'Arsenal nonostante lo abbiano in mano da diverso tempo. Beppe Marotta, dirigente bianconero, non si è nascosto e ha sottolineato che ci proveranno, ma quello che spinge Donnarumma a Torino sono soprattutto i buonissimi rapporti tra Mino Raiola e il club sei volte campione d'Italia. Il noto procuratore ha gestito in passato gli affari di Pavel Nedved e ora controlla Moise Kean e Osmaun Bouy, inoltre ha fatto fare un vero affare ai bianconeri con la cessione di Paul Pogba preso a un milione di euro e rivenduto a quasi cento. Staremo a vedere se questo affare di calciomercato andrà in porto o meno.

© Riproduzione Riservata.