BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA/ Slovacchia Inghilterra (risultato finale 1-2): ribaltone inglese, arriva la vittoria!

Diretta Slovacchia-Inghilterra Under 21: risultato finale 1-2. La nazionale inglese ribalta lo svantaggio del primo tempo e si prende una vittoria fondamentale nel girone A degli Europei

Diretta Slovacchia Inghilterra - LaPresseDiretta Slovacchia Inghilterra - LaPresse

La nazionale inglese ribalta tutto nel secondo tempo e si prende una vittoria importantissima per il prosieguo negli Europei 2017. Andata sotto a metà primo tempo, l’Inghilterra trova i due gol della vittoria in apertura di ripresa: al 50’ il difensore centrale Alfie Mawson pareggia, passano 11 minuti ed è Nathan Redmond, uno dei giocatori più famosi della squadra di Aidy Boothroyd (gioca nel Southampton) a trovare la rete che regala i tre punti alla sua nazionale. L’Inghilterra vince con merito: già nel primo tempo aveva mostrato una buona reazione al gol subito e nel corso della ripresa è riuscita a gestire al meglio la situazione, portandosi in vantaggio senza fretta e poi gestendo. Nel finale, comprensibilmente, la Slovacchia ha assaltato all’arma bianca la difesa della nazionale inglese; ha rischiato qualcosa in contropiede ma comprensibilmente ha dovuto provarci fino in fondo. Timide proteste per un presunto fallo di mano da parte di Baker nell’area di rigore inglese, ma i replay sembrano dare ragione alla scelta dell’arbitro di far proseguire; l’Inghilterra scavalca la Slovacchia in testa al girone A, 4 punti contro i 3 della nazionale sconfitta oggi. (agg. di Claudio Franceschini)

Siamo arrivati all’intervallo e va detto senza mezzi termini che l’Inghilterra ha risposto alla grande dopo essere andata in svantaggio. Certo la Slovacchia, potendo contare sulle ripartenze, ha avuto qualche buona palla per raddoppiare (parata di Pickford su Rusnak al 34’) ma in generale la nazionale inglese ha prodotto un ottimo sforzo nel tentativo di recuperare la partita. Ottima occasione per Swift al 36’, ma la sua conclusione non ha centrato lo specchio della porta; la nazionale di Adrian Boothroyd ha mantenuto il controllo del pallone ed esercitato una buona pressione alla difesa slovacca. Gli avversarti dal canto loro restano sornioni e ci provano appena ne hanno la possibilità: al 42’ minuto altra parata di Pickford sulla conclusione di Mihalik. Al momento dunque decide il gol di Chrien: cosa ci dirà il secondo tempo di questa partita? (agg. di Claudio Franceschini)

Al Kielce Stadium siamo arrivati a metà primo tempo e il risultato della partita del girone A si è appena sbloccato a favore della Slovacchia. Un vantaggio davvero a sorpresa, per quelli che sono i rapporti di forza in campo e per il modo in cui l’Inghilterra - pur senza entusiasmare - si era comunque fatta preferire nel corso dei primi minuti: a segnare il gol è stato il centrocampista centrale Martin Chrien, che gioca nel Viktoria Plzen e che sfruttando l’assist di Rusnak su calcio d’angolo è riuscito ad anticipare la difesa inglese, dando una gran frustata nonostante fosse in allontanamento dalla porta per raggiungere il pallone, e battendo imparabilmente Pickford. Un gol che in questo momento spinge la Slovacchia verso la semifinale; l’Inghilterra invece rischia di salutare la competizione già questa sera, ma ha ancora un tempo e mezzo per provare a trovare il gol del pareggio ed eventualmente ribaltare del tutto il risultato, modificando ancora i rapporti di forza nel girone A di questi Europei. (agg. di Claudio Franceschini)

Prende finalmente il via: a Kielce una partita fondamentale per entrambe le nazionali, decisamente di più per l’Inghilterra di Aidy Boothroyd. Gli inglesi hanno steccato l’esordio contro la Svezia campione in carica, pareggiando per 0-0; adesso devono già inseguire una Slovacchia che invece ha fatto il colpo battendo i padroni di casa della Polonia, e dunque si trova in testa al girone A con la possibilità - virtualmente, e in attesa di sapere cosa farà la Svezia - di allungare in classifica e prendersi una fetta di qualificazione. Dovesse pareggiare, l’Inghilterra avrebbe 2 punti: dovrebbe sperare in un pareggio nell’altra partita del gruppo o ancora meglio in una sconfitta della Svezia, e poi all’ultima giornata battere la Polonia per salire a quota 5 punti. Fosse così, la contemporanea affermazione svedese contro la Slovacchia sancirebbe il primo posto inglese, e la semifinale garantita senza andare a studiare il confronto con le seconde; tuttavia stiamo correndo troppo, prima l’Inghilterra dovrà vincere questa partita senza se e senza ma. Girando il discorso, la Slovacchia con una vittoria sarebbe praticamente certa della qualificazione; dunque parola al campo, ecco le formazioni ufficiali della partita. 1 Chovan; 4 Valjent, 2 Ninaj, 3 Skriniar, 14 Mazan; 6 Lobotka; 10 Rusnak, 21 Bero, 8 Chrien, 7 Mihalik; 15 Zrel’ak. Allenatore: Pavel Hapal 1 Pickford; 2 Holgate, 5 Chambers, 23 Mawson, 3 Chilwell; 8 Ward-Prowse, 4 Chalobah; 15 Swift, 10 Baker, 11 Redmond; 9 Abraham. Allenatore: Adrian Boothroyd (agg. di Claudio Franceschini)

Slovacchia-Inghilterra Under 21 si gioca al Kielce City Stadium, nell’omonima città; a livello di competizioni ufficiali europee “scompaiono” i nomi ufficiali legati alle sponsorizzazioni, il nome esatto di questo impianto sarebbe Kolporter Arena. Uno stadio che è stato terminato nel 2006, e inaugurato un anno e mezzo dopo l’inizio dei lavori: sono state Korona e Zaglebie Lubin a giocare la prima partita in questo complesso, una sfida di campionato polacco. La Kolporter Arena ospita infatti le partite casalinghe del Korona Kielce, promosso nella Ekstraklasa nel 2009; è stato proprio in ragione dei miglioramenti del club che si è pensato di costruire uno stadio più moderno e soprattutto più capiente (oggi può contenere circa 15000 spettatori), ma la sua versione definitiva è stata pronta soltanto dopo che la squadra aveva già giocato alcune partite della massima serie nell’impianto originale, poichè quello nuovo era stato costruito troppo piccolo. Il vecchio stadio oggi è la casa della squadra riserve e delle formazioni giovanili del Korona; il Kielce City Stadium ha già ospitato due partite di qualificazioni (Europee e Mondiali) con due vittorie della Polonia (10-0 quella contro San Marino nell’aprile 2009) e un’amichevole contro la Finlandia terminata 0-0 nel maggio 2010. (agg. di Claudio Franceschini) 

Slovacchia-Inghilterra Under 21 sarà diretta, in questi Europei 2017, dall’arbitro lituano Gediminas Mazeika. Trentanovenne di Kaunas, è un direttore di gara ormai noto nel panorama del calcio internazionale; non ha ancora raggiunto il livello migliore nella federazione europea e, infatti, nella Champions League appena terminata ha diretto soltanto una partita della fase a gironi (la vittoria del Bayer Leverkusen contro il Monaco). Sono 17 le sue direzioni in questa stagione, tra le quali anche due nelle qualificazioni al Mondiale 2018 (la spettacolare Bulgaria-Lussemburgo, terminata 4-3, e il 6-0 esterno del Portogallo contro le Isole Far Oer) e quattro partite di Europa League, dove ha diretto l’Inter (1-0 al Southampton) e l’ottavo di andata tra il Manchester United e il Rostov (1-0). Le sue cifre stagionali parlano di 77 ammonizioni, che sono quasi 4,5 a partita, appena 2 espulsioni (e nessuna per rosso diretto) e 4 calci di rigore assegnati; Mazeikas è stato anche uno degli arbitri chiamati a guidare i campionati stranieri, lo ha fatto nella Saudi Professional League (una volta) con la sfida tra Nasr e Al-Ettifaq. Sono invece state sei le partite che ha diretto nel torneo lituano della massima serie; l’ultima il 24 maggio, uno 0-0 al vertice tra il Suduva secondo e lo Zalgiris Kaunas capolista. (agg. di Claudio Franceschini)  

Slovacchia e Inghilterra Under 21 sono allenate da due Commissari Tecnici relativamente giovani: da una parte troviamo Pavel Hapal, 47 anni, dall’altra Aidy Boothroyd che di anni ne ha 46 (ma gli anni di differenza sono due, Boothroyd è nato a febbraio mentre Hapal a luglio). Hapal è stato un centrocampista di buon livello: a 21 anni ha lasciato la Repubblica Ceca (meglio: la Cecoslovacchia) ed è andato a giocare nel Bayer Leverkusen, dove ha messo insieme tre anni e 13 gol in Bundesliga. Meno fortunato il triennio nel Tenerife, al termine del quale è tornato in patria; per lui 31 partite tra Cecoslovacchia e Repubblica Ceca, da allenatore è sempre rimasto nel blocco cecoslovacco e dal 2015 allena l’Under 21 della Slovacchia. Boothroyd ha giocato soprattutto nelle serie minori, con una stagione in Scozia negli Hearts of Midlothian; era un difensore che ha terminato la sua carriera giovanissimo (a 27 anni). Nel 2005 ha iniziato con il Watford, guidato per tre anni e portato in Premier League alla prima occasione (attraverso i playoff); tuttavia la formazione è retrocessa subito e non è più riuscita a risalire. Boothroyd ha quindi guidato Colchester United e Coventry, dal 2014 al 2016 si è seduto sulla panchina dell’Under 20 inglese e dallo scorso febbraio è invece il Commissario Tecnico dell’Under 21. (agg. di Claudio Franceschini)

Dall’arbitro lituano Gediminas Mazeika oggi pomeriggio alle ore 18.00 presso il Kielce Stadium di Kielce è una partita valida per gli Europei Under 21, seconda giornata del girone A che va in scena oggi, lunedì 19 giugno 2017. La Slovacchia ha iniziato in maniera ottimale il percorso battendo proprio i padroni di casa per 2-1 venerdì sera, ma oggi è attesa ad un test durissimo contro la più quotata Inghilterra, reduce dal pareggio per 0-0 contro la Svezia. 

Il selezionatore della Slovacchia Under 21 Pavel Hapal, proveniente dalla vicina Repubblica Ceca, ha già ottenuto grande stima in patria grazie all'ottimo lavoro svolto, ma per completare lo splendido percorso fatto fino ad ora occorre onorare al massimo l'impegno nella fase finale, pur sapendo che ci sono formazioni molto più attrezzate. Ricordiamo che la Slovacchia ha concluso al primo posto, con ben 5 punti di vantaggio sull'Olanda, il proprio percorso di qualificazione, in cui oltre all'ottima Olanda figurava anche la Turchia, sicuramente non l'ultima arrivata nel calcio mondiale. Per gli uomini di Hapal l'unico aspetto negativo potrebbe essere considerato l'approccio della prima gara contro la Polonia; spinta anche dal calore del proprio pubblico, infatti, la rappresentativa polacca è passata già dal primo minuto ed ha messo in crisi per alcuni minuti i slovacchi, che poi hanno saputo far emergere con una rimonta la propria superiorità.

L'avversario di questo turno sarà un'Inghilterra reduce appunto dal pareggio nel primo turno contro la Svezia, la squadra campione in carica ed una delle avversarie più temute in questa competizione. Nello 0-0 di Svezia-Inghilterra tante occasioni sono capitate sui piedi delle due squadre, ma sono stati gli scandinavi ad avere maggior rammarico per il rigore fallito all'80' da Wahlqvist, che ha clamorosamente fallito l'audace tentativo di cucchiaio. Un gesto da ragazzaccio che ha fatto infuriare il tecnico Ericson, che a fine partita non ha mancato di far emergere il proprio disappunto per un atteggiamento che, pur essendo in parte comprensibile per una squadra giovane, non è tollerabile per chi ambisce ai massimi livelli. Ma l'Inghilterra, che partiva favorita sulla carta dato l'alto tasso tecnico, può recriminare anch'essa qualcosa per due legni colpiti ed un gioco a larghi tratti dominato. Il tecnico Boothroyd dovrà subito rimboccarsi le maniche per lavorare sulle imperfezioni e cercare di arrivare al primo posto nel girone.

Per quanto concerne le probabili formazioni di Slovacchia-Inghilterra, il tecnico Hapal schiera un 4-5-1 con Chovan in porta, Mazan, Skriniar, Ninaj e Valjent in difesa. In cabina di regia spazio a Lobotka, autore di un'ottima prestazione nella prima gara, con Chrien e Bero ai suoi fianchi e poi Rusnak e Mihalik sugli esterni. In attacco Zrelak sarà la prima punta. Dall'altra parte il tecnico Boothroyd potrebbe optare per qualche modifica all'assetto del match con la Svezia: in porta confermato Pickford, decisivo sul rigore parato, con Chilwell, Chambers, Mawson e Holgate in difesa. In mediana Chalobah e Baker potrebbero avere la conferma, ma sugli esterni Ward-Prowse potrebbe essere sostituito da Grealish. Murphy presiederà alla fascia sinistra, mentre Redmond e Abraham saranno le due punte.

SNAI quota la vittoria inglese 1,73 (segno 2), mentre l'1 è dato 4,75. Il segno X è quotato 3,75. La partita degli Europei Under 21 tra Slovacchia e Inghilterra sarà trasmessa in diretta tv su Rai Sport + HD, canale numero 57 del digitale terrestre gratuito e disponibile per tutti, ma visibile per gli abbonati anche al numero 227 del bouquet satellitare Sky: telecronaca dalle ore 18:00. Diretta streaming video garantita sul sito internet ufficiale www.raiplay.it, alla sezione ‘Dirette’. Aggiornamenti in tempo reale sulla partita saranno inoltre disponibili sul sito ufficiale uefa.com, che metterà a disposizione una pagina azione per azione di tutte le partite. 

© Riproduzione Riservata.