BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta / Milan-Genoa Under 16 (risultato finale 1-0 d.t.s. ) info streaming video e tv: Milan! (semifinale)

Diretta Milan-Genoa Under 16: info streaming video e tv, orario, risultato live. La seconda semifinale del campionato giovanile si gioca martedì 20 giugno 2017 a Forlì

Campionato Serie A e B Under 16, semifinali: diretta Milan-Genoa (LAPRESSE) Campionato Serie A e B Under 16, semifinali: diretta Milan-Genoa (LAPRESSE)

Iniziano i tempi supplementari! Ci prova Autieri che non riesce ad arrivare a tu per tu con il portiere. Salcedo ci prova dalla distanza al 4' il suo tiro finisce alle stelle. Il Milan non riesce ad approfittare della superiorità numerica. Tonin, una rete straordinaria! Destro che si infila nell'angolino basso di Russo. Milan in vantaggio al 7'! La squadra rossonera vuole chiudere il match. La squadra rossonera sta sfiorando più volte il raddoppio. Termina il primo tempo supplementare. Ancora Milan in avanti per questo inizio di secondo tempo. Culotta, difensore del Milan, sta disputando un grande match. IL Genoa si riversa in avanti alla disperata ricerca del pareggio. Niente da fare per il Genoa! Il Milan incontrerà la Roma in finale!

Il Genoa sta provando ad arrivare ai supplementari, l'inferiorità numerica si fa sentire. Ci prova Salcedo al 68', chiude bene Culotta. Salcedo sfida l'intera difesa rossonera e arriva stanchissimo al tiro. Bomba di destro di Sala e palo clamoroso! Milan ad un passo dal vantaggio al 70'. Occasione Milan con Tonin! Soffre il Genoa. Il Genoa cerca di allentare la pressione con Evangelista. Siamo giunti a 4' dalla fine, si avvicinano i tempi supplementari. Tiro strozzato di Haidara, nessun pericolo per Russo. Ultimi istanti del match, corner per il Milan. Respinge la difesa genoana. L'arbitro assegna 4' di recupero. Si va ai tempi supplementari.

Il Milan riprende le ostilità. I rossoneri pericolosi con Haidara, ma il pallone finisce fuori. Occasione per Tonin al 44', chiude bene la difesa del Genoa. Il Milan ha iniziato meglio in questa ripresa. Haidara serve Tonin in area che si allunga il pallone nel controllo. Al 51' ci prova Sala, pallone fuori. Bella azione di Haidara al 55', Tonin non ci arriva sul cross. Tiro da fuori di Culotta. Russo para senza problemi. La partita fatica a decollare, siamo giunti al 60'. Salva ancora Soncin su Rimoli, che uscita! Espulso Rovella al 62', Genoa in dieci! Brutta entrata da dietro del giovane genoano. Il Milan può approfittare di questa superiorità numerica. Mancano 15' alla fine dei tempi regolamentari.

AL 22' calcio d’angolo Milan. Batte Maldini: respinta della difesa e palla che finisce sui piedi di Merletti. Non accade nulla. Rigore per il Genoa al 23'! Intervento di braccio di Merletti su tiro di Salcedo! Grandissima parata di Soncin sulla battuta dello stesso Salcedo! Tiro centrale dell'attaccante. Occasione sprecata per il Genoa. Ci prova ancora Salcedo al 26' ma trova pronto Soncin. Il Genoa sta giocando meglio. Basani trova un cross pericoloso al 30', salva la difesa genoana con Rovella. Punizione per il Genoa dopo un fallo subito da Salcedo. Conclusione diretta che termina sul fondo. Occasione d'oro per Salcedo al 33'! Ma Soncin è straordinario e salva di nuovo i suoi! Sfida continua tra Salcedo e Soncin, il portiere milanista sta avendo la meglio. Cross di Salcedo nel finale, respinge Soncin. Termina la prima frazione, meglio il Genoa rispetto al Milan.

Inizia subito forte il Milan nei primissimi secondi del match. Grandissima uscita di Russo, estremo difensore del Genoa, che salva i suoi. Occasione Salcedo al 4'! Il tiro del calciatore del Genoa è centrale. Ottimo l'inizio di gara di Salcedo. Partita molto equilibrata in questi primi 10'. Il Genoa costruisce buone trame di gioco muovendo il pallone velocemente. Bellissima azione di Salcedo al 15' che sbaglia però il tiro, controllo pregevole del bomber genoano. Più Genoa che Milan fino adesso, ma la partita viaggia sul binario dell'equilibrio. Rovella su punizione non trova i suoi, bravo Soncin a bloccare. Siamo giunti intanto al 20', la partita fatica a decollare. Meglio il Genoa fino ad ora con un ottimo Salcedo.

Pochi minuti all’inizio di Milan-Genoa, seconda semifinale del campionato Under 16. Elenchiamo di seguito i giocatori che compongono le due rose a cominciare da quelli del Milan, allenati da Alessandro Lupi e dal secondo Lodovico Costacurta. Portieri: Christian Pagnucco, Leonardo Uzzo e Niccolò Zanellato. Difensori: Gabriele Basani, Daniel Culotta, Marco Romano Frigerio, Riccardo Martinbanco, Tommaso Merletti, Riccardo Angelo Sassi e Nicola Vigano. Centrocampisti: Alberto Barazzetta, Alessio Brambilla, Edoardo Brusa, Niccolò Corti, Naser De Palo, Siaka Haidara, Adrian Galliani, Giuseppe Iglio, Andrea Porrini e Alessandro Sala. Attaccanti: Riccardo Bruni, Diego Evangelisti, Daniel Maldini, Giacomo Olzer, Alessandro Salami e Riccardo Tonin. Per il Genoa Under 16, allenato da Marco Oneto e dal collaboratore tecnico Sidio Corradi, la rosa comprende i portieri Alessandro Bulgarelli, Matteo Filippi e Lorenzo Ruggieri. I difensori sono Matteo Calcagno, Alessio Girgi, Ardit Oxhallari (Albania), Matteo Piccardo, Mattia Seno, Davide Serra Jauch Sanchez Moises, Lorenzo Tagliabue e Mattia Zanoli. Centrocampisti: Andrea Cambiaso, Federico Capanna, Lorenzo Falzetta, Pietro Fasce, Gabriele Raja e Simone Zola; attaccanti Flavio Bianchi, Matteo Carletti, Manuel Charles, Gabriele Gibilterra, Riccardo Malandruccolo, Davide Rovido, Ndiaga Fatou Sene (Senegal) ed Alessandro Trabacca. (aggiornamento di Carlo Necchi)

La seconda semifinale del campionato Under 16, che vede di fronte Milan e Genoa, si gioca allo stadio Tullo Morgagni che solitamente ospita le partite casalinghe del Football Club Forlì. L’inizio dei lavori per la costruzione dell’impianto ebbe inizio nel 1923, due anni dopo quindi nel 1925 lo stadio venne inaugurato ufficialmente ed intitolato a Tullo Morgagni. Questi, nato proprio a Forlì nel 1881 e morto a Taliedo (Milano) nel 1919, è stato un giornalista e dirigente sportivo tra i più importanti all’inizio del secolo scorso; fu ad esempio tra i promotori di alcune delle più importante corse ciclistiche odierne, come la Milano-Sanremo ed anche il Giro d’Italia. A lui si è voluto intitolare lo stadio di Forlì, che può contenere fino a 3500 spettatori. La struttura del Morgagni comprende anche una pista per gare di ciclismo, e uno spazio per competizioni di pattinaggio artistico. (aggiornamento di Carlo Necchi)

Come detto il Milan non si è qualificato direttamente alle fasi finali del campionato Under 16, ma tramite i playoff cui ha partecipato dopo il quarto posto nel girone B di campionato. I rossoneri hanno concluso con 50 punti frutto di 16 vittorie, 2 pareggi e 8 sconfitte; per raggiungere le fasi finali non è bastato l’attacco più prolifico del raggruppamento (75 gol), mentre la difesa ha concesso 32 reti. Il turno in più ha però riservato una doppia sorpresa forse inaspettata, ovvero le larghe vittorie contro Juventus ed Inter che da sempre rappresentano le massime rivali rossonere a qualsiasi livello. Il Genoa invece si è confermato tra le prime 4 squadre a livello Under 16: aveva raggiunto questo traguardo anche nella passata stagione. La stagione regolare ha visto i giovani Grifoni concludere al primo posto il girone A, con 58 punti ed appena una lunghezza in più rispetto alla Fiorentina (57); terzo il Sassuolo a quota 50, quarta la Juventus a 48 e quinti i cugini della Sampdoria (46 punti). Per il Genoa 18 successi, 4 pareggi ed altrettanti ko con il secondo miglior attacco del girone (54 reti) e la seconda miglior difesa (23 reti concesse). (aggiornamento di Carlo Necchi)

Grande soddisfazione per Marco Oneto, allenatore del Genoa Under 16 che ha visto i suoi ragazzi tornare alla Final Four del campionato di categoria. I giovani rossoblù hanno eliminato il Napoli nei quarti di finale, confermandosi una delle candidate alla vittoria della scudetto dopo la già ottima regular season. Parlando al sito ufficiale genoacfc.it, Oneto ha sottolineato come confermarsi non sia mai facile e che questo è stato un grande merito della sua squadra. Ora il penultimo ostacolo verso il titolo di categoria: “Sappiamo che il Milan del collega Lupi ha qualità notevoli, è una squadra forte e ha studiato le nostre caratteristiche con i video. Anche noi abbiamo esaminato dei filmati. E’ giusto essere consapevoli delle difficoltà che troveremo, com’era stato del resto prima degli incontri con il Napoli, così come avere l’ambizione di lottare e cullare il sogno che ci portiamo dentro”. Il mister ha aggiunto che il Genoa ce la metterà tutta per non fermarsi qui, aggiungendo di aver visto grande concentrazione nei suoi ragazzi. (aggiornamento di Carlo Necchi)

Martedì 20 giugno 2017 si giocano le due semifinali del campionato giovanile Under 16: la seconda è Milan-Genoa, che va in scena allo stadio Tullo Morgagni di Forlì dalle ore 18:30. In palio il ticket per la finalissima del torneo che si disputerà venerdì (23 giugno), allo stadio Dino Manuzzi di Cesena e a partire dalle ore 17:00. Milan-Genoa è sfida secca: dopo gli 80 minuti regolamentari (i due tempi sono da 40’ l’uno), sono previsti tempi supplementari (due da 10’) ed eventualmente anche calci di rigore in caso di pareggio.

La vincente di Milan-Genoa si qualificherà per la finale in cui andrà a sfidare una squadra Roma e Cesena, in campo sempre martedì 20 giugno ma dalle ore 16:30. Al Morgagni di fronte due squadre dall’ottima tradizione giovanile, che anche nelle ultime stagioni hanno regalato buoni protagonisti alle massime categoria del calcio nazionale. Non solo: Milan-Genoa rappresenta ormai anche un consolidato asse di calciomercato, l’ultima prova è la trattativa che sta per portare in rossonero il portiere del Grifone Mattia Perin, individuato come il sostituto di Gianluigi Donnarumma.

Oggi però Milan-Genoa significa soprattutto campionato Under 16, quindi ragazzi nati dal 2001 in poi, ed una semifinale da vincere per avvicinare lo scudetto di categoria. Il Milan è passato dal turno playoff dopo la stagione regolare: qui i baby rossoneri si sono regalati un’enorme doppia gioia, eliminando sia la Juventus che i ‘cuginetti’ dell’Inter con vittorie in goleada (5-0 in entrambi i casi). Galvanizzato da queste imprese, il Milan Under 16 allenato da Alessandro Lupi ha superato anche i quarti di finale in gara doppia: contro l’Atalanta decisivo il successo per 3-1 della gara d’andata, mentre nel return match la vittoria per 2-1 non è bastata ai bergamaschi per ribaltare la situazione.

Il Genoa di mister Marco Oneto è stato invece una delle sei squadre a qualificarsi alle fasi finali direttamente dalla regolar season: nei quarti i rossoblù si sono sono imposti sul Napoli con un complessivo 4-0 (0-2 nella prima partita in trasferta e poi stesso risultato in casa). Si preannuncia quindi una semifinale emozionante, tra un Milan assoluto protagonista della postseason ed un Genoa che si è già ben distinto in stagione regolare. La partita del campionato Under 16 tra Milan e Genoa non sarà trasmessa in diretta tv né in diretta streaming video da canali in italiano; per la finale di venerdì invece prevista copertura in streaming video sul sito internet ufficiale www.campionatigiovanili.it.

© Riproduzione Riservata.