BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Risultati Europei Under 21 2017/ Classifica aggiornata: la Spagna è in semifinale! Diretta gol live score

Risultati Europei Under 21 2017: classifica aggiornata e diretta gol live score. La Spagna batte il Portogallo ed è la prima squadra che si prende la qualificazione alla semifinale

Risultati Europei Under 21 2017: c'è Portogallo-Spagna (Foto LaPresse)Risultati Europei Under 21 2017: c'è Portogallo-Spagna (Foto LaPresse)

La Spagna batte il Portogallo per 3-1 nella seconda partita del girone B ed è già in semifinale agli Europei Under 21 2017: la situazione di classifica certifica il primo posto aritmetico delle Furie Rosse, che si dimostrano superiori nel derby della penisola iberica e lanciano una volta di più la candidatura al terzo titolo nelle ultime quattro edizioni. Una Spagna esiziale: nel primo tempo il gol di Saul Niguez al 21’, nel secondo il raddoppio di Sandro Ramirez al 20’. Reti a metà di ciascuna frazione, come a voler spezzare il ritmo al Portogallo; i lusitani se non altro trovano la rete della speranza con Bruma (77’) e rendono più interessante il finale di partita, andando alla ricerca di un pareggio che li terrebbe in corsa per il primo posto. Tutto inutile: al 93’ Inaki Williams chiude i conti, la Spagna è in semifinale mentre per il Portogallo questo gol subito in pieno recupero potrebbe costituire un problema e costare l’eliminazione al primo turno. (agg. di Claudio Franceschini) 

Siamo arrivati all'intervallo nel derby della penisola iberica nel girone B: partita interessante - anche se non entusiasmante - e risultato che al momento premia la Spagna, avanti 1-0 sul Portogallo. Le Furie Rosse si portano in vantaggio al 21’ minuto: secondo gol in questi Europei per Saul Niguez, che calcia dal limite dell’area e trova la deviazione decisiva da parte di Edgar Ié. Un gol che comunque porta la Spagna in testa al girone B e, visto l’esito della partita del pomeriggio, alla qualificazione in semifinale con un turno di anticipo: la vittoria sul Portogallo sancirebbe l’aritmetica del primo posto nel gruppo, il Portogallo resterebbe in corsa per essere una delle migliori seconde ma dovrebbe vedersela, molto probabilmente, con Italia o Germania. Manca comunque ancora un tempo per chiudere la partita, dunque vedremo se il risultato a Gdynia cambierà in favore dei lusitani. (agg. di Claudio Franceschini) 

Sta per cominciare la seconda partita nel girone B degli Europei Under 21 2017: tra Portogallo e Spagna come già detto sarà probabilmente sfida decisiva per l’assegnazione del primo posto. Il pareggio tra Serbia e Macedonia ha contribuito a tenere lontana la concorrenza: con tutta probabilità le due nazionali della penisola iberica chiuderanno davanti il girone ma, se arrivare primi significa essere sicuri della qualificazione alla semifinale, il secondo posto non è un’assicurazione perchè bisognerà capire quale delle seconde classificate avrà ottenuto più punti (o a parità di essi avrà la migliore differenza reti). Per il momento il limite è segnato dalla Slovacchia, che ha 3 punti nel girone A; un pareggio porterebbe Portogallo e Spagna in ogni caso davanti, ma domani una doppia vittoria di Italia e Germania rimetterebbe tutto in discussione. Insomma: sia Rui Jorge che Albert Celades non vogliono fare calcoli e puntano assolutamente alla vittoria, così che nell’ultima partita del girone sia sufficiente un pareggio per blindare la semifinale. Adesso però parla il campo: la partita, un big match di per sè, sta per cominciare e noi non vediamo l’ora di stare a vedere come andranno le cose allo Stadion MOSiR di Gdynia. (agg. di Claudio Franceschini) 

Termina un appassionante derby dei balcani: Serbia e Macedonia pareggiano per 1-1 ma, vista la sconfitta nella prima giornata del girone, entrambe sono praticamente fuori dagli Europei Under 21 2017. La Serbia aveva chiuso in vantaggio il primo tempo, ma a sorpresa si è fatta rimontare e poi sorpassare: prima con il rigore trasformato da Enis Bardi, poi - al minuto 83 - con una conclusione da fuori di Nikola Gjorgjev che ha “strappato” palla a Radeski - il quale si era fatto spazio sulla trequarti - e ha trafitto imparabilmente Vanja Milinkovic-Savic. Sembrava essere il gol della vittoria e della speranza per la Macedonia, e invece la Serbia ha trovato la forza per pareggiare: all’89’ punizione da destra di Zivkovic con mancino a rientrare, pessima l’uscita di Aleksovski che ha mancato completamente la palla e si è fatto trafiggere da Uros Djurdjevic, ben appostato sul secondo palo. Subito dopo la nazionale serba ha anche avuto la palla della vittoria ed è stata sfortunatissima: bravo Ristic a crossare da sinistra, stacco aereo dello stesso Zivkovic e pallone che, dopo aver colpito il palo interno alla destra di Aleksovski, ha danzato lungo la linea di porta senza entrare. Il pareggio come detto serve poco ad entrambe; tra poco Portogallo e Spagna giocheranno per prendersi la qualificazione alla semifinale. (agg. di Claudio Franceschini) 

All’intervallo della partita tra Serbia e Macedonia, che apre la seconda giornata del girone B agli Europei Under 21 2017, non ci sono sorprese: la Serbia è in vantaggio per 1-0, gol realizzato da Mijat Gacinovic al 24’ minuto. Azione confusa e tambureggiante: la inizia Zivkovic sulla destra, la palla arriva dall’altra parte dove Grujic si libera ma viene messo giù in area di rigore (forse accentuando la caduta), si prosegue con il tiro di Uros Djurdjevic che, ribattuto dalla difesa, arriva sul piede di Gacinovic che non può sbagliare. La Serbia controlla e avrebbe un’altra occasione per raddoppiare, ma Aleksovski si immola sul sinistro a botta sicura di Grujic che aveva approfittato di un clamoroso liscio della difesa. Nel finale la Macedonia riesce a rimettere fuori il naso: punizione da lontano di Enis Bardi, conclusione in porta e brivido per Vanja Milinkovic-Savic (acquistato dal Torino lo scorso gennaio e rientrato ora dal prestito) che in maniera piuttosto goffa riesce a mandare in calcio d’angolo. La Serbia al momento aggancia Portogallo e Spagna in testa al girone; vedremo come andranno le cose nel secondo tempo del derby della zona balcanica. (agg. di Claudio Franceschini) 

Stiamo per entrare nel vivo di questa quinta giornata degli Europei Under 21 2017 organizzati in Polonia: sta infatti per avere inizio la sfida valida per il gruppo B tra Serbia e Macedonia in un derby della penisola balcanica che si annuncia davvero rovente. Entrambe le formazioni ormai pronte a scendere in campo accedono a questa seconda giornata del girone avendo alle spalle una brutta sconfitta rimediata rispettivamente contro Portogallo e Spagna che le relega al gradino più basso della graduatoria del girone B. Sia per la Serbia U 21 che per la Macedonia U21 sarà quindi fondamentale oggi trovare un brillante successo che possa rilanciare il proprio cammino in questo Europeo polacco. Come è noto da quest’anno solo la prima squadra di ogni girone e la migliore seconda in assoluto accederanno al tabellone finale e al momento entrambe le nazionali chiamate in campo non sono tra le favorite. Andiamo quindi a vedere quali sorprese il match Serbia-Macedonia U21 ci regalerà, si campo! (agg. di Michela Colombo) 

Portogallo-Spagna sarà una delle sfide di cartello di questi campionati europei Under-21 in corso in Polonia. Alle ore 20.45 di questa sera, gli andalusi vice-campioni d’Europa ospiteranno gli iberici, campioni invece nel 2013. Lo stato di forma delle due compagini è praticamente identico e decisamente interessante. Durante le ultime cinque uscite le due formazioni non hanno mai perso, registrando tre vittorie e due pareggi. I portoghesi allenati da Rui Jorge vengono dalla vittoria per due a zero contro la Serbia, ma anche dallo scoppiettante successo per 7 reti a uno a sfavore del Liechtenstein. Molto simile, come dicevamo, il cammino delle giovani Furie Rosse, che hanno recentemente battuto per cinque reti a zero i pari età della Macedonia, pareggiando poi la precedente sfida interna contro l’Austria (0 a 0). Da sottolineare anche le cinque reti rifilate all’Estonia lo scorso ottobre, e le tre a San Marino, sempre ad ottobre 2016. (agg. di Davide Giancristofaro)

Proseguono anche quest’oggi i campionati di calcio europei Under-21. In campo, alle ore 18.00 di stasera, Serbia e Macedona, sfida valevole per il Gruppo B. Come finirà il match? Andiamo a vedere insieme lo stato di forma delle due selezioni, per cercare di capire quale delle due potrebbe avere la meglio sull’altra. Le ultime cinque gare vedono la squadra serba aver vinto tre partite con due sconfitte. Queste ultime sono però arrivate nelle ultime due uscite, a cominciare dalla capitolazione contro il Portogallo per due reti a zero, match valevole proprio per i campionati continentali in corso. L’altra sconfitta è invece arrivata contro la Norvegia lo scorso novembre. Non dorme sonni tranquilli nemmeno la Macedona, che se ha vinto quattro volte su cinque, ha però fatto registrare la pesante capitolazione contro la Spagna, il 5 a 0 in favore degli iberici dello scorso 17 giugno. (agg. di Davide Giancristofaro)

Questa sera si terrà la partita fra il Portogallo e la Spagna, senza dubbio uno dei match più attesi di questo campionato di calcio europeo Under-21 iniziato ufficialmente pochi giorni fa. La compagine iberica ha vinto la penultima edizione della manifestazione continentale, quella che si giocò in Israele nel 2013 ai danni della nostra Italia. I portoghesi invece hanno terminato la manifestazione del 2015 con il secondo posto, arrivando quindi vicinissimi al successo finale, cosa che invece è riuscito alla nazionale maggiore di Cristiano Ronaldo & Co. I precedenti agli Europei sono molto scarni, visto che le due selezioni si sono incontrate solo tre volte, con bilancio leggermente a favore dei lusitani, che vantano due vittorie e una sconfitta. Solo sei le rete siglate dalle due compagini, di cui quattro in favore del Portogallo, e due per la Spagna. (agg. di Davide Giancristofaro)

Alle ore 18.00 di questa sera si terrà una nuova sfida dei campionati europei di calcio Under-21. Stiamo parlando precisamente del match fra la Serbia e la Macedonia, gara che si disputerà al Bydgoszcz Stadium di Bydgoszcz. Per cercare di capire come potrebbe chiudersi il match, andiamo a vedere insieme i testa a testa fra le due nazionali di categoria in questione. Il bilancio pende nettamente a favore della compagine serba, che ha vinto tre gare, pareggiandone una, senza mai perdere. Quattro partite in cui i serbi hanno segnato moltissimo, ben 16 reti (per una media precisa di quattro marcature ogni 90 minuti), subendone soltanto due. Vedremo se quindi la Macedonia riuscirà a ribaltare le sorti del pronostico che vede appunto favoriti i ragazzi allenati da Tomislav Sivic. (agg. di Davide Giancristofaro)

Gli Europei Under 21 2017 proseguono nella giornata di martedì 20 giugno con la seconda giornata del girone B: alle ore 18 si gioca Serbia-Macedonia, alle ore 20:45 avremo invece Portogallo-Spagna. Se vogliamo, possiamo parlare di due “derby” o qualcosa di simile: il primo dell’area balcanica, tra due nazionali che facevano parte del vecchio blocco jugoslavo, il secondo della penisola iberica con due squadre che non si sono mai amate ed apprezzate pur potendo sembrare piuttosto simili viste da fuori.

Soprattutto, a livello di classifica e di corsa alle semifinali, le due partite sono importantissime: soprattutto quella di Gdynia, perchè di fronte ci sono le due nazionali che hanno vinto il loro esordio. Il Portogallo ha rifilato due gol alla Serbia dando la sensazione di essere sempre in controllo, la Spagna come da copione ha travolto la Macedonia e dunque si trova virtualmente al primo posto, in virtù della differenza reti. Per questo motivo le Furie Rosse potrebbero anche accontentarsi del pareggio; andando poi a battere la Serbia sarebbero ancora davanti, a meno che non succeda che il Portogallo demolisca la Macedonia con più gol di scarto di quelli rifilati dagli spagnoli. Siccome i calcoli sono rischiosi, Albert Celades cercherà di vincere la partita e, di fatto, prendersi la semifinale con un turno d’anticipo.

La sfida di Bydgoszcz è invece uno spareggio per non essere eliminati: la squadra che tra Serbia e Macedonia dovesse perdere sarebbe già fuori dai giochi, ma di fatto anche un pareggio servirebbe a ben poco perchè difficilmente la qualificazione come miglior seconda arriverebbe con 4 punti (anzi, è praticamente impossibile). Con il segno X, Serbia e Macedonia dovrebbero sperare in un pareggio tra Portogallo e Spagna, poi vincere la partita conclusiva e arrivare così a una situazione pazzesca dove tutte le nazionali in gioco avrebbero 4 punti; a quel punto però bisognerebbe andare a studiare la differenza reti per stabilire quale squadra avrebbe il diritto a qualificarsi come prima nel girone. Molto più semplice percorrere la terza via: vincere, e poi provare a fare risultato anche nell’ultima partita.

Resta che Spagna e Portogallo sono le grandi favorite in questo girone, e che una delle due potrebbe anche rimanere fuori; come avevamo già detto presentando la prima giornata dei vari gruppi, la formula allargata a 12 nazionali, ma sempre con le semifinali come prima fase ad eliminazione diretta, ha complicato i piani di tutte perchè ha ridotto in maniera drastica i margini di errore che ciascuna partecipante agli Europei Under 21 2017 si può permettere. Non resta quindi che stare a vedere cosa succederà in questa seconda giornata del girone B, e capire come si modificherà la situazione di classifica e se avremo già una squadra potenzialmente qualificata alla semifinale.

RISULTATO FINALE Serbia-Macedonia 2-2 - 24' Gacinovic (S), 64' rig. Bardi (M), 83' Gjorgjev (M), 89' U. Djurdjevic (S)

RISULTATO FINALE Portogallo-Spagna 1-3 - 21' Saul Niguez (S), 65' Sandro Ramirez (S), 77' Bruma (P), 93' Inaki Williams (S)

SPAGNA 6, Portogallo 3, Serbia 1, Macedonia 1

© Riproduzione Riservata.