BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA / Roma-Cesena Under 16 (risultato finale 5-0): giallorossi all'ultimo atto (semifinale)

Diretta Roma-Cesena Under 16: info streaming video e tv, orario, risultato live. La prima semifinale del campionato giovanile si gioca martedì 20 giugno 2017 a Ravenna

Campionato Serie A e B Under 16, semifinali: diretta Roma-Cesena (LAPRESSE)Campionato Serie A e B Under 16, semifinali: diretta Roma-Cesena (LAPRESSE)

La gara Roma-Cesena Under 16 è terminata col risultato di . I giallorossi devono dire grazie a un Bamba straordinario, bravissimo a tenere sempre in tensione il reparto difensivo avversario e a giocare con grande ritmo tra i reparti. Dopo il gol del tre a zero la partita si raffredda e cala il ritmo anche perché i giallorossi sono abbastanza al sicuro e i romagnoli non hanno forza per reagire. E' così che si va avanti un po' per inerzia con la squadra capitolina che comunque davanti è strepitosa. Bamba esce poi a quindici minuti dalla fine, per lui c'è una vera e propria standing ovation. Appena entrato in campo segna anche Simonetti con una giocata da centrocampista abile a inserirsi partendo da dietro. E' una rete pesante per il Cesena che sicuramente non è sceso in campo con l'atteggiamento giusto. Non è finita qui, perchè segna anche l'altro entrato Silipo che sfrutta un errore al centro della difesa del Cesena che lo lascia solo, servito da sinistra insacca con una bella conclusione mancina. Nel finale il Cesena colpisce un'altra traversa che avrebbe regalato almeno la rete della bandiera. (agg. di Matteo Fantozzi)

La ripresa di Roma-Cesena semifinale del campionato Under 16 inizia con due cambi. Al minuto sessanta siamo sul risultato di 3-0. Tra i giallorossi non c'è più Chierico che tornava in campo dopo un lungo infortunio e che aveva sbagliato anche un calcio di rigore. Al suo posto entra Meo. Dall'altra parte invece sono usciti Biolcati ed El Bounali con l'ingresso in campo di Grumo e Laghi. I romagnoli partono forti, hanno infatti bisogno di una rete per riaprire una partita che li vede sotto di due reti. Sarà sicuramente una seconda frazione piena di emozioni dove sarà importante anche lo stato fisico, perché con questo caldo alcuni potrebbero accusare la stanchezza di un'annata veramente lunghissima. La prima grande occasione però è per i giallorossi con un tiro violento da fuori di Bamba che sfiora il palo alla sinistra di Columbo, il pallone esce di poco al lato. Bamba è bravo a muoversi ancora in area di rigore, palla dentro però calciata altissima da Riccardi. Mette il sigillo poi proprio Bamba grazie a una bella palla messa dentro che lo smarca davanti al portiere avversario. (agg. di Matteo Fantozzi)

La gara Roma-Cesena Under 16 è arrivata all'intervallo e il risultato è di . I giallorossi non accusano il rigore sbagliato da Chierico e riprovano subito a passare in vantaggio. E' sciupone ancora una volta Riccardi che smarcato al centro dell'area di rigore calcia forte, ma troppo alto, senza centrare la porta difesa da uno splendido Columbo. Sale in cattedra Bamba che prima serve una bella palla a Barbarossa e poi colpisce al centro dell'area di rigore sbloccando la partita, pescato coi giri giusti infatti deve solo appoggiarla in porta. Il raddoppio lo mette a segno Barbarossa che al centro dell'area di rigore viene smarcato da una grande palla servita dalla destra da Riccardi. La Roma sicuramente sta giocando meglio del Cesena, riuscendo a dimostrare di avere più carattere e maggiore qualità in mezzo al campo. Al minuto trentasette Semeraro la mette dentro, Bamba l'appoggia al centro ma Barbarossa colpisce in maniera flebile trovando la pronta respinta della difesa romagnola. E' sciupone Bamba che da solo davanti a Columbo calcia largo. (agg. di Matteo Fantozzi)

Siamo arrivati al minuto numero venti della gara Roma-Cesena Under 16 valida per la semifinale dei playoff e il risultato è di zero a zero. Pronti via parte forte la squadra giallorossa che sfiora la rete dopo appena un minuto. Riccardi è bravo a entrare in area di rigore, calcia di poco sopra la traversa. Poco dopo invece sulla corsia sinistra Semeraro si invola, palla dentro che blocca in presa alta Columbo anticipando Barbarossa. Columbo compie poi un vero prodigio, mettendo in calcio d'angolo un tiro a giro deviato di Cangiano. Il portiere dei romagnoli è poi ancora bravo a deviare in angolo una bella punizione a giro di Cangiano. Una grandissima occasione però ce l'ha anche il Cesena che coglie la traversa con un tiro a giro di Farinelli. La Roma sbaglia anche un rigore con Chierico, bravissimo Columbo. Ecco le formazioni ufficiali: 4-3-3 - Cardinali; Parodi, Sentese, Laurenzi, Semeraro; Riccardi, Chierico, Greco; Bamba, Barbarossa, Cangiano. All.Rubiancci A disposizione: Giuliani, Carruolo, Bouah, Calafiori, Proietto, Meo, Simonetti, Silipo, Bucri. 4-3-1-2 - Columbo; Alboni, Poggi, Magi, Biolcati; Risvani, Sami, El Bounali; Farinelli; Manara, Bertini. All. Cancelli. A disposizione: Vitiello, Grumo, Alvisi, Casadio, Rocchio, Braccini, Drudi, Asilani, Laghi. (agg. di Matteo Fantozzi)

La Roma ha disputato un’ottima stagione regolare anche nella categoria Under 17: i giallorossi si sono classificati secondi nel girone C con 58 punti (18 vittorie, 4 pareggi, 4 sconfitte), dietro solamente al Palermo; nelle fasi finali però i giovani capitolini sono stati eliminati dall’Inter, che li ha battuti 0-2 in trasferta e poi 5-2 in casa. Anche il Cesena Under 17 è andato oltre la regular season: per i romagnoli quinto posto nel girone B con 47 punti, frutto di 14 successi 5 pari e 7 ko. Il cammino dei bianconeri si è poi fermato ai playoff: dopo aver superato il primo turno, battendo 2-3 il Bologna, il Cesena è stato eliminato dal Sassuolo (3–1). Per quanto riguarda il campionato Under 15, la Roma ha dominato il suo girone di stagione regolare (sempre il C) passando come prima a quota 63 punti, a +12 sul Napoli. Nei quarti i giallorossi hanno estromesso il Milan, vincendo 0-1 in trasferta e poi pareggiando 2-2 in casa, ma in semifinale sono stati fermati dai futuri campioni della Juventus, che hanno conquistato il trofeo sconfiggendo l’Inter nell’ultimo atto. Altro quinto posto per il Cesena nel girone B (47 punti), ma nel primo turno dei playoff i romagnoli si sono arresi al Milan perdendo col minimo scarto. (aggiornamento di Carlo Necchi) 

Anche Roma-Cesena, prima semifinale del campionato italiano Under 16, si disputa in una cornice d’eccezione: teatro di questo match è lo stadio Bruno Benelli, impianto multifunzionale posto nella fascia Sud di Ravenna. Inaugurato nel 1966, lo stadio è stato intitolato all’allora sindaco della città romagnola, Bruno Benelli che rivestì la carica di primo cittadino tra il 1963 e il 1968. Inizialmente l’impianto poteva contenere seimila spettatori, il primo evento sportivo in esso ospitato fu un’amichevole tra Ravenna e Juventus vinta dai bianconeri per 0-3 (29 settembre 1966). Nel 1993, lo stadio Bruno Benelli ha subito lavori di ristrutturazione: complice la promozione del Ravenna in Serie B, la capienza fu raddoppiata ed oggi le tribune possono contenere fino a dodicimila spettatori. Circa 800 posti a sedere, tutti appartenenti alla Tribuna Principali, sono coperti, il settore più ampio è la Tribuna Distinti in cui possono accomodarsi circa 4500 persone. (aggiornamento di Carlo Necchi) 

Roma e Cesena si sono qualificate direttamente ai quarti di finale, grazie all’ottimo cammino in stagione regolare. Il Cesena di mister Nicola Cancelli ha terminato con la seconda posizione nel gruppo B: per i giovani romagnoli 454 punti in 26 giornate frutto di 17 vittorie, 3 pareggi e 6 sconfitte con  uno score di 55 reti segnate e 28 subite (terza miglior difesa). Unica squadra a far meglio nel girone B è stata l’Atalanta, capolista con i suoi 61 punti, mentre Inter e Milan si sono dovute accontentare di terzo e quarto posto rispettivamente con 53 e 50 punti. La Roma invece è stata la miglior squadra Under 16 in regular season, totalizzando 65 punti nel girone C: per i giallorossi solamente una sconfitta, a fronte di 20 successi e 5 pareggi, con anche l’attacco più prolifico (86 reti) e la difesa meno perforata della categoria (15 gol concessi). Roma che quindi si può considerare favorita in questa semifinale, attenzione però al Cesena che come abbiamo visto sai è già dimostrata una formazione competitiva. (aggiornamento di Carlo Necchi) 

Come detto, il campionato nazionale Under 16 vede in campo i ragazzi nati dall’anno 2001 in poi, quindi aventi un massimo di 16 anni. Vediamo di seguito le rose di Roma e Cesena e cominciare dai giallorossi di mister Rubinacci: in ordine alfabetico i giocatori sono Dario Anatrella, Mory Bamba (ivoriano, classe 2002), Alessandro Barbarossa, Flavio Bucri, Gianmarco Cangiano, Matteo Cardinali, Marco Carruolo, Davide Cataldi, Riccardo Cataldi, Luca Chierico, Valerio Coccia, Alessio Giuliani, Jean Freddi Pascal Greco (nato in Madagascar), Francesco Laurenzi, Matteo Marini, Gianmarco Meo, Giacomo Molinari, Stefano Parodi, Francesco Proietto, Alessio Santee, Francesco Semeraro, Andrea Silipo e Pier Luigi Simonetta. Due di questi ragazzi , Dario Anatrella e Gianmarco Cangiano, sono nati a Napoli mentre Francesco Semeraro è nato a Fasano in provincia di Brindisi (Puglia). Il Cesena divide invece i giocatori dell’Under 16 per ruoli: abbiamo quindi i portieri Giacomo Santopolo, Manuel Vitello ed Edoardo Colombo; i difensori Andrea Magi, Nicolas Poggi, Alessandro Pari, Alessandro Tosi, Matteo Alvisi, Matteo Brizzolara e Lorenzo Alboni. Centrocampisti Marco Asllani, Lica Castagnoli, Alberto Drudi, Younes El Bouhali, Brando Sami, Ralf Rizzavi, Nicolò Bellucci e Mattia Rocchio. Attaccanti infine Lordswiill Eziefula, Lorenzo Bertini, Davide Bramini, Nicola Farinelli e Nico Manara. (aggiornamento di Carlo Necchi) 

È la prima semifinale del campionato giovanile Under 16: le squadre, composta da ragazzi nati dal 2001 in poi, si affrontano martedì 20 giugno 2017 allo stadio Bruno Benelli di Ravenna, calcio d’inizio alle ore 16:30. Il regolamento della categoria prevede la disputa di due tempi da quaranta minuti l’uno: in caso di pareggio finale, Roma e Cesena giocheranno due supplementari di dieci minuti ciascuno, e se la parità non dovesse sbloccarsi andranno ai calci di rigore.

Si tratta quindi di gara secca: in palio l’accesso alla finale Under 16 che andrà in scena venerdì (23 giugno 2017) allo stadio Dino Manuzzi di Cesena, con inizio alle ore 17:00. La vincente di Roma-Cesena andrà ad affrontare una squadra tra Milan e Genoa, che scenderanno in campo a seguire dalle ore 18:30, allo stadio Tullio Morgagni di Forlì. Sia la Roma che il Cesena si sono qualificate alle fasi finali del campionato direttamente dalla regular season, quindi evitando di passare dal turno playoff. Nei quarti di finale i baby giallorossi, allenati da Alessandro Rubinacci, hanno eliminato l’Udinese ipotecando la qualificazione già dopo la sfida d’andata, vinta 0-3 in trasferta.

Una dote di vantaggio che ha reso indolore la sconfitta nel return match casalingo, in cui i friulani sono riusciti a vincere per 2-3 senza però ribaltare il punteggio complessivo. Qualche difficoltà in più per il Cesena che si è trovato di fronte la Fiorentina: la doppia sfida si è decisa nel secondo round di Firenze, che i romagnoli hanno vinto per 0-2 dopo il pari a reti bianche della partita d’andata. Roma e Cesena sono quindi di fronte per la prima semifinale del campionato Under 16, entrato nella sua fase decisiva: la partita sarà trasmessa in diretta tv su Roma Tv, canale ufficiale della società giallorossa che trovate nel bouquet Sky; prevista copertura in diretta streaming video sul sito internet ufficiale www.campionatigiovanili.it. Streaming video anche sul sito di RomaTv (asroma.com/romatv), ma solo chi è all'estero potrà - previa registrazione - accedere alle immagini. 

© Riproduzione Riservata.