BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Italia-Canada (risultato finale 10-4): valanga azzurra! Streaming video e tv (Mondiali Budapest 2017)

Diretta Italia-Canada streaming video e tv, risultato live della partita di pallanuoto donne, prima giornata gruppo A ai Mondiali Budapest 2017 (oggi domenica 16 luglio)

Diretta Italia-Canada pallanuoto: Elisa Queirolo (LaPresse)Diretta Italia-Canada pallanuoto: Elisa Queirolo (LaPresse)

Italia-Canada, prima gara di pallanuoto femminile valida per i Mondiali di Budapest 2017, è terminata con il risultato finale di 10-4 in favore del setterosa. Per le azzurre hanno segnato Emmolo, Bianconi quattro volte, Ciotti due, Queirolo, Picozzi e Garibotti; nelle fila nordamericane sono andate in gol Wright su rigore, due volte Eggens e McKee. Nell'ultimo quarto l'Italia ha messo il turbo e ha dominato la scena. McKee ha accorciato per il Canada portando il parziale sul 6-3, ma è stato soltanto un fuoco di paglia. Già, perché Bianconi ha schiacciato in modo vincente, battendo per la settima volta Gaudreault. Poco dopo la stessa Bianconi ha realizzato un rigore ottenuto da Chiara Tabani. Le nordamericane provano a reagire e riducono lo svantaggio ma Garibotti annulla la possibile rimonta. Ciotti chiude lo show con la decima rete. Italia batte Canada 10 a 4. (agg. Giuliani Federico)

Quando sta per iniziare l'ultimo quarto di fara, Italia-Canada si trova sul risultato di 6-2 in favore del setterosa. Il secondo quarto è terminato con il risultato di 3-2 per via dei gol realizzati da Emmolo, Bianconi e Ciotti per le azzurre e Wright-Eggens per le nordamericane. Andiamo con ordine e partiamo dalla traversa del canada, che pareggia così i conti con l'Italia: un legno a testa. Al 5' viene chiamato un timeout, mentre poco dopo le azzurre passano in vantaggio con Aleksandra Ciotti. La giocatrice di San Giovanni in Persiceto si inventa un bolide che si infila sotto la traversa canadese. Nella terza frazione di gioco l'Italia allunga trovando il 4-2 con Queirolo, che supera Gaudreault con un tiro a rimbalzo. Non è finita qui, perché lo show italiano prosegue con Bianconi, che perfora ancora la porta avversaria. Prima della fine del terzo quarto le azzurre dilagano con Picozzi, che fissa il risultato sul 6-2. Gara nelle mani del setterosa. (agg. Giuliani Federico) 

Il primo quarto di Italia-Canada è terminato con il risultato di 2-1 in favore delle nordamericane per effetto dei gol siglati da Wright su rigore ed Eggens, che hanno di fatto reso vano il momentaneo pareggoi di Emmolo. Nella prima gara della pallanuoto femminile dei Mondiali 2017 di Budapest, le azzurre hanno faticato molto soprattutto in fase offensiva. Fabio Conti ha dovuto chiamare un timeout per riorganizzare il tutto e, poco prima del termine del primo quarto, si sono rese necessarie alcune modifiche. L'Italia ha inserito nella mischia Garibotti, Palmieri, Tabani e Cotti in vista del secondo round. Radicchi è sfortunata e colpisce la traversa. Sarebbe potuto essere il 2-2, che tuttavia arriva poco dopo con Bianconi, brava a infilare il portiere avversario con un tiro da lontano. Il Canada reagisce subito e sfiora il nuovo vantaggio colpendo una traversa a Gorlero immobile. I ritmi adesso si abbassano, le difese non concedono niente e le due squadre si fanno notare soltanto con tentativi da fuori. (agg. Giuliani Federico) 

È iniziata Italia-Canada, prima gara della pallanuoto femminile dei Mondiali 2017 di Budapest. Prima di tuffarci sul match, andiamo a vedere la formazione iniziale delle azzurre, che si schierano con Gorlero, Radicchi, Dario, Bianconi, Queirolo, Emmolo e Aiello. Pronti, via. In avvio l'Italia fatica a creare problemi alle avversarie, che si procurano un tiro di rigore e sbloccano il risultato con Wright. Le azzurre pareggiano poco dopo con una bordata da fuori di Emmolo. La parità dura poco, perché Eggens porta il risultato sul 2-1 in favore del Canada con un gol da attaccante di razza. L'Italia chiama il timeout: Fabio Conti deve strigliare la squadra, ancora poco pungente in fase offensiva. (agg. Giuliani Federico) 

Tutto pronto per Italia-Canada, gara d'esordio della pallanuoto femminile dei Mondiali di Budapest 2017. Dopo aver analizzato il recente percorso delle due Nazionali, in attesa del via, andiamo a dare un'occhiata ai testa a testa più vicini nel tempo. L'incrocio più vicino tra Italia e Canada risale al 26 marzo 2016, ai Giochi Olimpici: allora le canadesi vinsero 8-7. L'ultimo successo delle azzurre è datato 5 giugno 2013 nella World League: il risultato finale fu di 13-9. Andando ancora a ritroso troviamo altre tre sfide valide per la medesima competizione: il 2 giugno 2013 finì 18-17 per le italiane, mentre nel 2012 il Canada si impose due volte, tra giugno e maggio, con il punteggio di 12-8 e 9-4. (agg. Giuliani Federico) 

Si avvicina il primo appuntamento per la pallanuoto femminile al Mondiale di Budapest 2017. In campo si affronteranno Italia e Canada, due Nazionali inserite nel girone A insieme a Cina e Brasile. In attesa del via, andiamo ad analizzare le ultime cinque partite disputate dalle azzurre e dalle canadesi. L'Italia ha vinto in amichevole con la Grecia 11-10 lo scorso 17 giugno, mentre nella World League femminile ha perso ad aprile con l'Ungheria 12-10 e 13-11 e superato la Francia due volte per 16-5 e 14-4. Dall'altra parte il Canada arriva dalla sconfitta nella World League con gli Usa, 12-6, ma può vantare quattro trionfi consecutivi: con Russia (11-10), Giappone (9-5), Cina (10-7) e Australia (8-4). (agg. Giuliani Federico) 

È la partita che avrà l’onore di aprire il Mondiale di Budapest 2017 per quanto riguarda la pallanuoto femminile. Sarà infatti proprio questo il primo incontro in programma oggi, domenica 16 luglio, prima giornata della competizione iridata. Un onore che causerà però al Setterosa la necessità di scendere in acqua già alle ore 9.30 del mattino, orario certamente non ideale per giocare una partita del torneo più importante dell’anno. Il programma d’altronde è molto fitto, dunque è meglio iniziare a giocare senza troppi pensieri.

La missione è chiara: vincere il girone A, che comprende anche Brasile e Cina oltre alle azzurre e al Canada, perché le vincitrici dei quattro gruppi avranno accesso direttamente ai quarti di finale, mentre la seconda e la terza dovranno passare tramite i playoff e le quarte classificate saranno eliminate immediatamente. Il Setterosa è sulla carta favorito su tutte le rivali del raggruppamento, dunque sarebbe importante imboccare la strada migliore verso la lotta per le medaglie. 

Siamo all’inizio di una nuova avventura, di conseguenza per prima cosa è giusto ricordare tutti i nomi delle convocate dal commissario tecnico Fabio Conti. Il Setterosa sarà dunque composto dai portieri Giulia Gorlero (NC Milano) e Federica Lavi (Rapallo); dai difensori Chiara Tabani (CN Sabadell), Federica Radicchi (Messina), Sara Dario (Plebiscito Padova) e Aleksandra Cotti (Rapallo); dalle attaccanti Arianna Garibotti (L'Ekipe Orizzonte), Elisa Queirolo (Plebiscito Padova), Domitilla Picozzi (SIS Roma), Roberta Bianconi (Olympiakos) e Giulia Emmolo (Olympiakos) e dalle centroboa Valeria Mariagrazia Palmieri (L'Ekipe Orizzonte) e Rosaria Aiello (Waterpolo Messina). Siamo all’inizio di un nuovo quadriennio olimpico, per cui è inevitabile un mix fra chi già c’era l’anno scorso per l’argento alle Olimpiadi di Rio 2016 e chi invece deve dare nuova linfa.

Di certo è doveroso pensare a chi c’era non solo a Rio, ma addirittura ad Atene 2004, in occasione dell’oro olimpico del Setterosa leggendario di inizio millennio: adesso Tania Di Mario non c’è più, bisogna raccoglierne l’eredità nel miglior modo possibile. Ricordiamo che le due successive partite dell’Italia nella fase a gironi saranno martedì 18 luglio alle ore 21.30 contro il Brasile (dalla prima all’ultima partita di giornata) e poi giovedì 20 luglio alle ore 13.30 Italia-Cina. Adesso non ci resta da ricordare che Italia-Canada sarà visibile in diretta tv stamattina alle ore 9.30 su Rai Sport + HD, il canale tematico disponibile al numero 57 del telecomando (oppure al numero 227 della piattaforma satellitare Sky). La diretta streaming video sarà dunque garantita dal sito www.raiplay.it gratuitamente per tutti.

© Riproduzione Riservata.