BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PRONOSTICI CHAMPIONS LEAGUE/ Le scommesse: le quote per Alashkert-Bate (2^ turno preliminare, ritorno)

Pronostici Champions League, 2^ turno preliminare: le scommesse sulle partite del ritorno. Sette sfide si giocano martedì 18 luglio, quali saranno le prime squadre che si qualificheranno?

Pronostici Champions League, ritorno 2^ turno preliminare (Foto LaPresse) Pronostici Champions League, ritorno 2^ turno preliminare (Foto LaPresse)

Per il match di ritorno  tra Alashkert e Bate Borisov nel secondo turno della Champions League, il pronostico arride con gran favore alla compagine bielorussa, la cui vittoria nel 1X2 viene data dal portale di scommesse sportive snai.it a  1.83, contro il 4.25 fissato per gli armeni: 3.40 la quotazione invece fusta per il pareggio, che come è noto porterebbe le due squadre a lottarsi la qualificazione ai supplementari. Ampliando lo sguardo sulle quote e le scommesse presentate va detto che nella doppia chance la vittoria dell’Alashkrert o il pareggio è stata data a 1.87, contro il 1.18 fissato invece per l’affermazione o l’X per il Bate: la vittoria netta di una delle due squadre invece ha ricevuto al quotazione di 1.28. Nel Gol-No Gol invece segnaliamo che il Si è stato quotato a 1.95, mentre il No è stato valutato a 1.70: per l’esito del match con valore fissato a 2.5 va poi detto che un eventuale risultato Under è stata data la quota di 2.70, mentre uno Over è stato valutato a 2.15.  (agg Michela Colombo)

Per la partita tra Tns e Rijeka non vi sono dubbi su chi è il favorito: il pronostico  infatti consegna la vittoria del match di ritorno del secondo turno di Champions League alla formazione croata, quotata al successo dalla Snai per 1.87. Sempre la Snai ha invece valutato nell’1X2 la vittoria della compagine gallese solo a 11.00,  invece il pareggio sul tabellone finale dato a 5.50:ma andiamo ora a scoprire quali sono le altre scommesse fissate per questo match. Nella doppia chance infatti ricordiamo che il successo o il pareggio per i The New Saints è stato quotato a 3.55,mentre la vittoria del Rieka o l’X è stata fissata a 1.01:l’affermazione netta di una delle due squadre è stata poi quotata a 1.11,mentre il pareggio ha ricevuto la quotazione di 5.50. Per l’esito del match con valore fissato a 2.5 va detto che un eventuale risultato Over è stata data la quota di 1.57, mentre uno Under è stato fissato a 2.20: per il Gol-No Gol precisiamo che il Si è stato dato a 2.15, mentre il No è stato valutato a 1.60.   (agg Michela Colombo)

Dato anche il 5-0 realizzato all’andata dal Qarabag, appare abbastanza scontato che il pronostico consegni alla formazione azera la palma di favorito nella partita di ritorno della Champions League contro la Samtredia. Il portale di scommesse sportive snai.it dà infatti agli azeri la quotazione più bassa al 1.90 nell’1X2,mentre l’eventuale successo georgiano è stato dato a  3.65, con il pareggio poi quotato a 3.55. Nella doppia chance va ricordato che il successo o il pareggio per la Samtredia è stato quotato a 1.77, mentre l’affermazione del Qarabag o l’X ha ricevuto la valutazione di 1.23: la vittoria netta di una delle due squadre questa sera in campo è stata data a 1.25. Nel Gol No Gol va invece detto che il si è stato quotato a 1.57,mentre il No ha ricevuto la quota di 2.20: per il risultato finale della partita con valore fissato a 2.5 segnaliamo che un eventuali risultato Over quindi superiore a quanto dato è stato quotato a 1.67, mentre uno Under è stato valutato a 2.00.  (agg Michela Colombo)

Prosegue il nostro appuntamento con i pronostici di Champions League 2017-2018: sono sette le partite in programma martedì 18 luglio, ovvero una parte del ritorno del secondo turno preliminare. Andando a vedere quali squadre potrebbero essere favorite, terremo ovviamente conto anche di quanto è successo nelle sfide di andata, dando dunque il nostro pronostico anche sul passaggio del turno perchè non sempre la vittoria di una determinata squadra oggi coinciderà necessariamente con la qualificazione al terzo turno preliminare del torneo. Dunque siamo pronti: facciamo subito un excursus sulle sfide che ci attendono nella giornata di martedì.

Partita che non dovrebbe avere grandi scossoni: una settimana fa l’Astana ha vinto 1-0 in trasferta, dunque lo Spartaks per qualificarsi ha bisogno di una vittoria con almeno un gol di scarto, ma deve segnarne due per passare il turno. L’Astana chiaramente parte favorito, perchè ha due risultati su tre a disposizione; la formazione kazaka però sa bene che se dovesse perdere non sarebbe in alcun caso qualificato, se finisse 0-1 dovrebbe infatti giocare i tempi supplementari. Il pronostico in ogni caso è per la vittoria dell’Astana, dunque con annessa qualificazione per la squadra kazaka.

Una delle grandi sorprese dell’andata: il Bate Borisov era nettamente favorito e giocava anche in casa, ma ha pareggiato subendo gol. Sulla carta dunque l’Alashkert ha più possibilità: con uno 0-0 volerebbe al terzo turno preliminare di Champions League. Pure, i campioni armeni sanno bene che al netto di questo sarà dura; il Bate difficilmente si farà sorprendere una seconda volta. Diciamo tuttavia che potrebbe finire pari, magari un 2-2, con i bielorussi comunque qualificati. 

Scenario identico alla partita di cui sopra: nettamente favorito, il Malmoe non è andato oltre un 1-1 casalingo e dunque per proseguire la sua corsa in Champions League ha bisogno di vincere oppure di pareggiare segnando almeno due gol. Il Vardar può provare il colpo grosso; l’importante è che non si accontenti di uno 0-0 perchè si esporrebbe troppo alle iniziative svedesi. Difficile fare un pronostico: diciamo però che il Malmoe sembra comunque essere superiore, perciò gli accordiamo la vittoria sul campo di Skopje e la qualificazione al terzo turno preliminare di Champions League.

Poche discussioni qui: il Qarabag è una delle poche squadre che nell’andata del secondo turno preliminare sono riuscite a confermare la loro superiorità, e il 5-0 casalingo sta lì a dimostrarlo. Il Samtredia ha bisogno di segnare sei gol senza incassarne per qualificarsi; impresa superiore a quello che è il suo valore, anche perchè il Qarabag al netto del risultato di una settimana fa è nettamente superiore. Diciamo allora che questa sera i georgiani potrebbero anche vincere, ma la qualificazione al prossimo turno preliminare non sfuggirà dalle mani della formazione azera che continuerà così a inseguire il suo sogno di partecipare per la prima volta di sempre alla fase a gironi della Champions League.

Arrivato al secondo turno preliminare, il The New Saints ha già perso due partite delle tre che ha giocato; già nel turno precedente aveva avuto grossi problemi a liberarsi dell’Europa FC, cadendo in casa per poi ribaltare tutto a Gibilterra. Adesso le cose sono più complicate: servono tre gol senza incassarne, e il Rijeka vincente all’andata ovviamente è tutt’altra formazione rispetto a quella che i gallesi hanno affrontato nel primo turno preliminare. Il pronostico dunque è in favore della squadra croata: il Rijeka passerà il turno, questa sera potrebbe però finire con un pareggio e dunque si potrebbe scommettere sul segno X. 

Per quale delle due squadre continuerà il sogno in Champions League? Il risultato della partita di andata ha lasciato tutto aperto; leggermente favorito il Vikingur che, avendo segnato un gol fuori casa, adesso si può permettere di pareggiare 0-0 per andare al terzo turno preliminare. Un Vikingur che aveva già fatto vedere le sue qualità nel primo turno, e che ha poi avuto una certa dose di fortuna nel sorteggio; davvero la corsa potrebbe continuare, anche se la squadra islandese non lascerà nulla di intentato. Ad ogni caso diciamo che il Vikingur potrebbe e dovrebbe riuscire a spingere ancora più avanti le Isole Far Oer: diamo la vittoria, e il passaggio del turno, alla formazione di casa.

Il fatto che il Partizan Belgrado abbia segnato solo due gol all’andata non deve ingannare: tra le due squadre dei Balcani c’è una differenza netta. Il Buducnost rimane in corsa, ma ha comunque bisogno di un’impresa: segnare tre gol senza subirne, oppure vincere 2-0 per andare ai supplementari ed eventualmente giocarsela ai rigori. Il Partizan però è certamente più abituato dei montenegrini a giocare partite di questo genere, ed è già stato ai gironi; per questi motivi aumenta il divario tra le due formazioni in campo, dunque senza indugiare diciamo pure che i serbi si prenderanno la qualificazione al terzo turno preliminare di Champions League, magari pareggiando la loro partita in trasferta.

© Riproduzione Riservata.