BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Wimbledon 2017 / Diretta Federer-M. Zverev (7-6/ 6-4/ 6-4) info streaming video e tv: Re Roger agli ottavi!

Diretta Wimbledon 2017: info streaming video e tv, le partite di sabato 8 luglio con le quali si completa il quadro del terzo turno. Occhi puntati su Roger Federer e Novak Djokovic

Roger Federer di nuovo in campo a Wimbledon 2017 (Foto LaPresse)Roger Federer di nuovo in campo a Wimbledon 2017 (Foto LaPresse)

Roger Federer si garantisce l'ingresso agli ottavi di finale di Wimbledon 2017 battendo il tedesco Mischa Zverev con il punteggio di 7-6/6-4/6-4. Nulla da recriminare per il fratello maggiore del campioncino Alexander, autore di un'ottima partita ma incapace di evitare il break nel secondo game di battuta di tutti e 3 i parziali. Per quanto riguarda Federer, fatta eccezione per un breve passaggio a vuoto nel primo set, nulla da aggiungere rispetto a quanto visto in questo 2017. Sua Maestà è deciso a far valere la nomea di favorito per il torneo di Wimbledon, ma per farlo lunedì avrà bisogno di superare il giocatore che più ha tentato emularlo a livello tecnico: Grigor Dimitrov. Tra i migliori 16 del torneo rientra anche Dominic Thiem, interprete di una prestazione solida contro Donaldson (sconfitto 7-5/6-4/6-2). Domani si riposa, perché a Wimbledon vige una regola ferrea: tennis sì, ma "never on Sunday". (agg. di Dario D'Angelo)

Roger Federer è in vantaggio di un set e di un break nel suo match di oggi a Wimbledon contro Mischa Zverev. Il giocatore svizzero, nonostante un fastidioso raffreddore, è riuscito a chiudere il primo parziale al tie break per 7 giochi a 6, e nel secondo set ha breakkato il suo avversario al secondo gioco. Quattro a 2 il punteggio di Sua Maestà Roger Federer, evidentemente divertito dall'andamento di un match che in quanto a strategie messe in campo dai giocatori, continuamente proiettati in avanti alla ricerca della rete, sembra ricordare il tipo di tennis praticato nel secolo scorso. Onore al più anziano dei fratelli Zverev, autore finora di una prestazione positiva al netto del punteggio. Sugli altri campi, oltre alle partite di doppio, l'unico incontro di singolare ancora in corso oltre a Federer-Zverev è quello che vede opposti Dominic Thiem e Jared Donaldson. L'austriaco in questo momento conduce con il punteggio di 7-5/5-3 e servizio per l'americano, incapace finora di venire a capo di una partita già sulla carta proibitiva. (agg. di Dario D'Angelo)

Si è completato il quadro delle partite femminili in programma oggi a Wimbledon 2017. Vincono, ma in tre set e soffrendo non poco, le due protagoniste più attese. La tedesca Angelique Kerber si è infatti imposta con il punteggio di 4-6, 7-6 (2), 6-4 sull’americana Shelby Rogers, rischiando grosso dunque nel secondo set, deciso solamente al tie-break dopo che la statunitense aveva conquistato il primo parziale. Discorso molto simile per la danese Caroline Wozniacki, che ha vinto una partita assai ostica contro l’estone Anett Kontaveit con il risultato finale di 3-6, 7-6 (3), 6-2, dunque pure in questo caso con il tie-break del secondo set decisivo per dare la svolta ad un match che fino a quel momento aveva visto la favorita nei guai. Passando al torneo maschile, è stata davvero autorevole la vittoria di Alexander Zverev: il tedesco infatti si è sbarazzato dell’austriaco Sebastian Ofner con il punteggio di 6-4, 6-4, 6-2. Tutto sommato agevole anche la vittoria di Novak Djokovic, che ha avuto la meglio sul lettone Ernests Gulbis con il punteggio di 6-4, 6-1, 7-6 (2). Adesso mancano solamente due partite per completare la giornata: Thiem-Donaldson e naturalmente il match di Roger Federer, che se la dovrà vedere con l’altro fratello Zverev, Mischa. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Arrivano numerosi altri risultati da Wimbledon 2017. In particolare nel torneo femminile sono già finite molte partite: possiamo aggiungere altri tre risultati finali a quelli di cui vi avevamo già parlato in precedenza. Netta vittoria per Coco Vandeweghe nel derby statunitense contro Alison Riske, che è stata battuta per 6-2, 6-4. Vittoria piuttosto netta anche per la croata Petra Martic ai danni della kazaka Zarina Diyas, che è stata sconfitta per 7-6 (6), 6-1 in una partita dunque combattutissima nel primo set, molto meno nel secondo. Vittoria importante per la polacca Agnieszka Radwanska in tre set nella partita contro la svizzera Timea Bacsinszky, con il punteggio di 3-6, 6-4, 6-1, dunque imponendo la propria superiorità alla distanza. Nel torneo maschile invece vi dobbiamo segnalare la vittoria in soli tre set, sia pure piuttosto combattuti, per il canadese Milos Raonic contro lo spagnolo Albert Ramos Vinolas per 7-6 (3), 6-4, 7-5. Tra le partite più attese, sta ora per cominciare il match fra Novak Djokovic e il lettone Ernests Gulbis. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Primi verdetti odierni a Wimbledon 2017. Si sono infatti completate tutte le partite di cui vi avevamo parlato in precedenza: in campo maschile il bulgaro Dimitrov ha avuto la meglio sull’israeliano Sela, che si è ritirato dopo avere perso 6-1 6-1 i primi due set. Completato anche il match interrotto ieri fra il francese Tsonga e l’americano Querrey: mancava solo il quinto set, vinto da Querrey per 7-5 causando così l’eliminazione di Tsonga. Bisognerà però ancora attendere per le partite più attese di oggi, su tutte naturalmente Djokovic-Gulbis e Federer-Zverev. In campo femminile, la spagnola Muguruza si è imposta con un secco 6-2 6-2 sulla rumena Cirstea, nette affermazioni anche per la russa Kuznetsova contro la slovena Hercog (battuta 6-4 6-0) e per la slovacca Rybarikova, che ha travolto per 6-2 6-1 l’ucraina Tsurenko. Finora dunque abbiamo vissuto tutte partite con punteggi molto netti: ma la giornata è appena cominciata… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

La giornata di oggi a Wimbledon 2017 comincia nei prossimi minuti, con quattro partite dei tornei di singolare. Nel tabellone maschile stanno per affrontarsi il bulgaro Dimitrov e l’israeliano Sela, mentre segnaliamo pure che alle ore 14.00 si giocherà il quinto set del match fra il francese Tsonga e l’americano Querrey, interrotto ieri sera per oscurità. Sfida che va ad aggiungersi alle partite già comprese nel programma odierno, su tutte naturalmente Djokovic-Gulbis e Federer-Zverev. Più fitto nella prima parte della giornata sull’erba di Wimbledon è però il programma femminile, che in questi minuti prevede il via a ben tre partite: la spagnola Muguruza affronterà la rumena Cirstea, la russa Kuznetsova se la deve vedere con la slovena Hercog mentre la slovacca Rybarikova giocherà contro l’ucraina Tsurenko. Adesso dunque non ci resta che cedere la parola al campo, perché il sabato centrale di Wimbledon 2017 sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Sabato 8 luglio a Wimbledon 2017: come sempre si parte alle ore 12:30 italiane (alle 14 sul centrale e sul campo numero 1) e questa è una giornata importante perchè i giocatori che vinceranno oggi avranno la certezza di entrare nella seconda settimana del torneo, dopo la domenica di sosta che qui è sacra ma che, purtroppo per gli organizzatori, a volte è dovuto diventare giorno di match a causa della pioggia particolarmente insistente.

Comunque: sono due i giocatori che interessano maggiormente tifosi e addetti ai lavori. Novak Djokovic non tentenna e il suo terzo turno lo vede incrociare la racchetta con Ernests Gulbis: il serbo si preparava all’ennesima sfida contro Del Potro, invece dalla battaglia di giovedì è uscito vincente il redivido lettone, uno che era stato anche nella Top Ten del ranking prima di crollare, vittima di infortuni e scarsa continuità. Nole ha giocato 7 volte contro di lui, vincendo in sei occasioni; storie passate, l’ultimo incrocio è di agosto 2015 e Gulbis non batte Djokovic dal gennaio 2009, un doppio 6-4 a Brisbane.

Pronostico ovviamente a favore del Djoker, che certo dovrà fare attenzione ma sembra potersi regalare gli ottavi senza troppi scossoni, andando poi a incrociare eventualmente uno tra Gael Monfils - e sarebbe una sfida interessante sul piano atletico - e Adrian Mannarino che continua a stupire per come vince match nei quali non è favorito. In campo c’è anche Roger Federer: lo svizzero qualche tentennamento contro Dusan Lajovic lo ha avuto in avvio, e allora sarà fondamentale partire bene contro Mischa Zverev. Un incontro che sta diventando una costante: terza volta dell’anno, il povero Mischa non ha ancora vinto un set tra quarti agli Australian Open e ottavi ad Halle e anzi non ha mai portato a casa un singolo parziale nei quattro incontri, è pure 0-2 sull’erba e dunque ha tutto contro, pur se ci proverà fino all’ultimo visto che siamo pur sempre al terzo turno di uno Slam.

Il Re potrebbe incrociare agli ottavi quello che era considerato il suo erede naturale, vale a dire Grigor Dimitrov; a meno che Dudi Sela, già capace di sovvertire il pronostico contro John Isner, non decida di fare un’altro scherzetto nel suo Wimbledon 2017. Per quanto riguarda il tabellone femminile, come sempre tante sorprese: da Lesia Tsurenko e Magdalena Rybarikova (la slovacca ha fatto fuori Karolina Pliskova) che si sfidano, alla rientrante Zarina Diyas che qui a Wimbledon aveva raggiunto anche gli ottavi (per due volte consecutive tra l’altro), passando per Alison Riske, Petra Martic che aveva già giocato gli ottavi al Roland Garros e Polona Hercog.

Il match forse più interessante è quello tra Sorana Cirstea e Garbine Muguruza: entrambe hanno avuto problemi dopo un grande periodo (con le dovute proporzioni, perchè la spagnola è campionessa Slam mentre la rumena ha giocato al massimo una finale Premier V), ora sono in grande ascesa e si contendono un posto agli ottavi, con la Cirstea più fresca per aver sfruttato l’infortunio (brutto) di Bethanie Mattek-Sands ma la Muguruza che ha travolto Yanina Wickmayer destando un’ottima impressione.

Wimbledon 2017 è trasmesso in diretta tv su Sky Sport 1 e Sky Sport 2: sul primo dei due canali verranno anche garantiti approfondimenti da studio, con particolare risalto ai match degli italiani, ma va anche ricordata l’interattività sui canali che solitamente sono riservati agli abbonati al pacchetto Calcio. Tutti gli abbonati alla pay tv del satellite potranno avvalersi, in assenza di un televisore, del servizio di diretta streaming video garantito dall’applicazione Sky Go, attivabile senza costi aggiuntivi su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. 

© Riproduzione Riservata.