BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA/ Atalanta-Venezia (risultato finale 1-1) streaming video e tv: Vido risponde a Mlakar!

Diretta Atalanta-Venezia: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, risultato live. L’amichevole precampionato è in programma sabato 12 agosto 2017

Diretta Atalanta-Venezia (LAPRESSE) Diretta Atalanta-Venezia (LAPRESSE)

ATALANTA VENEZIA (RISULTATO FINALE 1-1): RETI DI MLAKAR AL 78° E VIDO ALL'80°

Al 62esimo ci prova Josip Ilicic da calcio di punizione. Lo sloveno disegna una traiettoria interessante che termina alta di poco. Altro cambio per gli orobici: entra Orsolini al posto di Pessina. I nerazzurri riescono a controllare il gioco non trovando però spazi nella trequarti avversaria. Così Caldara ci prova dalla distanza. Tiro pericoloso, la palla esce fuori di poco. Il futuro difensore della Juventus poco dopo viene sostituito da Migliorelli. Doppia sostituzione effettuata da Gasperini: escono Gollini e Ilicic, entrano Rossi e Vido. Anche Inzaghi effettua diversi cambi. Il Venezia prova a fare possesso e al 78esimo trova il gol che sblocca il risultato. Su un cross spiovente dalla destra svetta Mlakar. Colpo di testa preciso e ospiti in vantaggio. La reazione dell'Atalanta non si fa attendere e dopo un paio di minuti Vido pareggia i conti. L'ex Milan da fuori area fa esplodere un destro micidiale che gonfia la rete. Cornelius rincara la dose, risponde bene Audero. Nel finale i nerazzurri ci provano, soprattutto con Vido, ma non riescono a superare il muro del Venezia.

INIZIO SECONDO TEMPO

A inizio secondo tempo Gasperini presenta tre cambi: escono Mancini, Haas e Schmidt, entrano Del Prato, Melegoni e De Roon. Gli orobici provano subito ad avvolgere gli avversari con una manovra molto ariosa. Tutti gli interpreti in campo sono costantemente coinvolti nel giro palla mentre il baricentro si alza progressivamente. Al 48esimo Melegoni ci prova all'improvviso con una sventola da fuori area. Audero osserva la sfera terminare lontano dai pali. Una rapida azione dei nerazzurri poco dopo mette in difficoltà la difesa di Pippo Inzaghi. Pessina trova un varco sulla destra per l'ingresso in area di Castagne. Tocco in mezzo per Cornelius, prontamente murato al momento del tiro da Andelkovic. Lo stesso Andelkovic poco dopo ci prova sugli sviluppi di un corner. Il suo colpo di testa termina lontano dai pali.


FINE PRIMO TEMPO

Alla mezzora Atalanta ancora vicina al gol con Cornelius. Il danese salta in velocità Audero ma a porta vuota non riesce a insaccare sbagliando clamorosamente. I nerazzurri riescono a controllare il gioco riuscendo a bloccare sul nascere i contropiedi avversari. Pessina cerca un corridoio per Ilicic ma lo stop a seguire dell'ex fantasista di Palermo e Fiorentina è impreciso. L'azione sfuma. Al 35esimo altra conclusione di Cornelius. Questa volta la punta ci prova da posizione angolata. Audero c'è. Sul corner che segue Caldara svetta ma non inquadra affatto lo specchio. La palla s'impenna troppo finendo altissima. Il Venezia si rivede in avanti al 39esimo. Zampano ottiene il fondo e crossa basso premiando l'inserimento di Falzerano che ci prova di prima con scarsi risultati. Pallone ampiamente a lato. Nel finale di tempo le due squadre tirano i remi in barca in vista della ripresa.

CORNELIUS SFIORA IL GOL

Al decimo minuto Bentivoglio trova un varco in area liberando Moreo. Gollini esce tempestivamente impedendo all'attaccante di ragionare. La partita è abbastanza equilibrata. L'Atalanta prova ad alzare il baricentro spingendo nella propria area il Venezia. Squillo di Haas al 15esimo. Il suo tiro dalla distanza viene facilmente bloccato da Audero. Poco dopo su calcio d'angolo Cornelius cerca la sponda verso l'area piccola. La difesa del Venezia libera subito l'area. Al 20esimo l'Atalanta sfiora il gol con Cornelius. La punta ci prova dal limite con un tiro a giro interessante che fa la barba al palo. Il Venezia prova a rialzarsi. Bentivoglio in zona nevralgica prova a mettere ordine dettando i tempi. Sulle fasce però gli arancio-nero-verdi incontrano parecchie difficoltà trovando troppo traffico. Al 25esimo Bentivoglio tocca morbido in area per Moreo. Caldara lo anticipa. Risposta orobica. Tiro-cross velenoso di Ilicic. Devia in corner Domizzi.

INIZIO GARA

Atalanta subito in campo dopo la vittoria di ieri al Mestalla di Valencia. Gasperini per la sfida contro il Venezia propone il 3-5-2. In porta Gollini, linea difensiva composta da Caldara, Bastoni e Mancini. A centrocampo da destra verso sinistra Castagne, Pessina, Schmidt, Haas e Gosens. In attacco Ilicic e Cornelius. Il Venezia di Pippo Inzaghi risponde con un modulo speculare. In porta l'ex Juve Audero, fronte a lui Modolo, Andelkovic e Domizzi. In zona nevralgica spazio a Bentivoglio, Suciu e Falzerano. Sulle fasce Zampano e Pinato mentre in attacco troviamo Moreo e Geijo. Prima del fischio d'inizio il pubblico dell'Atleti Azzurri d'Italia ha salutato il grande ex, Pippo Inzaghi, e Marten De Roon, centrocampista olandese di ritorno a Bergamo dopo una sola stagione tra le fila del Middlesbrough. Nei primi minuti di gara gli orobici provano a fare la partita. Gosens cerca spazio sulla sinistra ma la difesa veneziana non si fa sorprendere. Suciu ci prova dalla distanza ma il suo tiro non crea problemi a Gollini.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Mancano pochi istanti al fischio di inizio di Atalanta Venezia e sono arrivate le formazioni ufficiali. Facciamo solo un brevissimo focus sugli allenatori che si affrontano tra poco. Da calciatore Gian Piero Gasperini è cresciuto nella Juventus, poi ha vestito le maglie di Reggiana (prestito), Palermo, Cavese, Pistoiese, Pescara, Salernitana e Vis Pesaro. Da allenatore il ‘Gasp’ ha cominciato ancora con la Juventus lavorando nel settore giovanile, poi ha scritto pagine importanti con i rossoblù di Crotone e Genoa. Tanto da meritarsi la chiamata dell’Inter con cui però il rapporto è terminato presto, pochi mesi dopo l’ingaggio. In seguito Gasperini è ripartito da Palermo prima di tornare al Genoa, dove ha ottenuto altri ottimi risultati. Nel 2016 la separazione dai rossoblù e l’accordo con l’Atalanta, condotta ad una clamorosa qualificazione all’Europa League. Filippo Inzaghi invece ha cominciato ad allenare nel 2012, occupandosi degli Allievi Nazionali del Milan. Poi la scalata alla Primavera e fino alla prima squadra, con risultati soddisfacenti nel primo caso e troppo altalenanti nel secondo. Dopo l’esonero dagli amati rossoneri SuperPippo ha colto al volo l’opportunità Venezia: nella sua prima stagione in Laguna ha conquistato promozione in B e Coppa Italia Lega Pro. (aggiornamento di Carlo Necchi)

FORMAZIONI UFFICIALI

Atalanta: Gollini, Caldara, Mancini, Bastoni, Castagne, Schmidt, Pessina, Gosens, Haas, Cornelius, Ilicic

Venezia: Audero, Andelkovic, Modolo, Domizzi, Zampano, Falzerano, Bentivoglio, Suciu, Pinato, Moreo, Geijo

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME VEDERE L’AMICHEVOLE

Al di là della differenza di categoria, la partita dell’Atleti Azzurri d’Italia potrebbe essere influenzata dal fatto che l'Atalanta scenderà in campo praticamente arrivando dalla scaletta dell'aereo dopo l'amichevole al Mestalla di Valencia della sera prima. Atalanta-Venezia, amichevole di sabato 12 agosto 2017 alle ore 17, non si potrà seguire né in diretta tv né in diretta streaming video via internet.

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Atalanta-Venezia, in programma sabato 12 agosto 2017 alle ore 17:00, sarà un'amichevole che vedrà opposta la formazione orobica, quarta in Serie A nella scorsa stagione e impegnata in questa nuova annata nella fase a gironi di Europa League, contro il Venezia di Pippo Inzaghi neopromosso in Serie B. Un'amichevole importante con la formazione bergamasca reduce dalla tourné spagnola, e che scenderà in campo a meno di 24 ore dalla trasferta di Valencia. Un modo per salutare il pubblico del Comunale, stadio in ristrutturazione con l'Atleti Azzurri d'Italia che entro due anni diventerà la nuova casa dell'Atalanta, uno stadio moderno e funzionale che non potrà essere però utilizzato al pieno della capienza nelle prossime stagioni.

L'Atalanta disputerà l'Europa League al Mapei Stadium di Reggio Emilia, mentre per questa amichevole contro il Venezia l'ingresso sarà gratuito, ma sarà aperta solo la tribuna centrale dello stadio di Bergamo fino ad esaurimento posti. L'Atalanta ha preparato il suo precampionato affrontando anche diversi avversari di caratura internazionale, come il Lille e il Borussia Dortmund entrambi battuti di misura, mentre il Venezia è stato prematuramente eliminato dalla Coppa Italia. Nel secondo turno ad eliminazione diretta di Tim Cup, infatti, i lagunari hanno perso uno a due in casa contro il Pordenone, lasciando dunque via libera alla formazione militante in Lega Pro per la qualificazione al turno successivo.

PROBABILI FORMAZIONI

Atalanta in campo col portiere albanese Berisha a difesa della porta e una difesa a tre con il brasiliano Toloi, Palomino e Masiello. Castagne sarà l'esterno laterale di destra mentre Kurtic sarà confermato come esterno mancino, con Freuler e Cristante chiamati a muoversi per vie centrali. In attacco spazio a Petagna, Ilicic e al 'Papu' Gomez, con Gasperini che dovrebbe partire con questa formazione ma fare poi ampio turn over, visto l'impegno ravvicinatissimo rispetto alla partita di Valencia. Il Venezia risponderà con Audero a difesa della porta, Zampano in posizione di terzino destro e Pinato in posizione di terzino sinistro, con Domizzi e Modolo chiamati a ricoprire la zona centrale della retroguardia. Terzetto titolare di centrocampo composto da Falzerano, Bentivoglio e Soligo, mentre in attacco nel tridente ci sarà spazio per Fabiano, Geijo e Moreo.

LE TATTICHE

Moduli di riferimento invariati per i due allenatori, Gasperini continuerà a sperimentare con il suo 3-4-3 che anche quest'anno darà spazio a molti giovani, dopo il massiccio mercato che ha portato alla cessione di Gagliardini a gennaio e di Conti, Kessie e Caldara (quest'ultimo pronto per la Juventus nella prossima stagione). 4-3-3 per il Venezia di Pippo Inzaghi che dopo la delusione in Coppa Italia ha fissato nel campionato di Serie B la sua priorità, con i lagunari di nuovo in cadetteria dopo tredici anni.

I PRECEDENTI

Ventisei precedenti ufficiali tra Atalanta e Venezia, di fronte oggi in amichevole allo stadio Atleti Azzurri d’Italia. Gli ultimi confronti risalgono alla Serie B 2003-2004: a Bergamo le due squadre impattarono sullo 0-0, mentre in Veneto i lagunari s’imposero per 1-0 grazie al gol di Paolo Poggi; al termine di quel campionato l’Atalanta, allora guidata da Andrea Mandorlini, ottenne la promozione in Serie A. 2 i precedenti in Coppa Italia, quelli della stagione 1992-1993: nel secondo turno il Venezia ebbe la meglio vincendo il return match per 2-1 ai tempi supplementari, dopo un doppio 1-1. La maggior parte delle sfide dirette tra Atalanta e Venezia si sono disputati in Serie A, comprese le prime 2 dell’annata 1940-1941 (3-1 Atalanta a Bergamo e poi 1-1 a Venezia). In totale si registrano 11 successi bergamaschi, 8 pareggi e 7 affermazioni per il Venezia, che in queste partite ha segnato 26 reti contro le 31 dei nerazzurri. (aggiornamento di Carlo Necchi)

© Riproduzione Riservata.