BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA / Carpi Salernitana (risultato finale 7-6 d.c.r) streaming video e tv: granata eliminati ai rigori

Diretta Carpi Salernitana: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita valida per il 3^turno di Coppa Italia 2017-2018.

Diretta Carpi Salernitana (LaPresse) Diretta Carpi Salernitana (LaPresse)

DIRETTA CARPI SALERNITANA (RISULTATO FINALE 7-6): GRANATA ELIMINATI AI RIGORI

L'avventura in Coppa Italia della Salernitana si ferma ai calci di rigore contro il Carpi. Abbiamo assistito ad una partita incredibile, coi granata che hanno subito la rimonta carpigiana nei tempi regolamentari. L'arbitro così è stato costretto a mandare le due squadre ai supplementari, dove dopo un botta e risposta è tornato l'equilibrio. Proprio ai calci di rigore, il Carpi ha completato la remuntada, grazie anche agli errori decisivi di Rosina e Bocalon. Per i biancorossi è Concas ad insaccare la rete decisiva dagli undici metri. (aggiornamento jacopo d'antuono) CLICCA QUI PER LA DIRETTA DEI RISULTATI DI COPPA ITALIA

TEMPI SUPPLEMENTARI

Partita incredibile tra Carpi e Salernitana. Risultato fermo sul 3-3 e tempi supplementari in corso. Fino a pochi minuti fa, i granata conducevano per due reti a zero. Al settantaduesimo i carpigiani hanno accorciato su rigore con Malcore, che ha ha messo la firma sul 2-1. A dodici minuti dalla fine, ecco il pareggio dei padroni di casa con Concas, lesto ad insaccare il cross di Pasciuti. Tutto di nuovo in equilibrio, nel finale Rosina timbra un palo per i granata, ma non riesce ad evitare i supplementari. La Salernitana inizia l'extra time con la rete di Bocalon, poi al 103esimo pareggia Nzola per il Carpi. Match incredibile e finale apertissimo. (aggiornamento jacopo d'antuono) 

GRANATA IN CONTROLLO

E' cominciato il secondo tempo di Carpi Salernitana, con la formazione granata che conduce per due reti a zero. Decidono, fin qui, le marcature di Minala e Zito. Durante l'intervallo c'è stata una sostituzione tra le fila dei biancorossi, con l'ingresso in campo di Pachonik al posto di Malcore. Al cinquantacinquesimo problemi fisici per Bocalon, che è costretto a chiamare  in campo lo staff sanitario a causa di una botta alla testa. Anche Capela del Carpi ha accusato il colpo. Per la Salernitana c'è una sostituzione: Ricci lascia il suo posto a Moses Odjer, mentre Adamonis si becca il suo primo cartellino giallo. (aggiornamento jacopo d'antuono) 

RADDOPPIA ZITO 

Siamo durante l'intervallo di Carpi Salernitana, col risultato fermo sul due a zero in favore della compagine campana. Gli ospiti hanno sbloccato la partita dopo pochi minuti con una giocata di Minala, abile ad insaccare sugli sviluppi di un calcio d'angolo. La reazione dei biancorossi tarda ad arrivare, la Salernitana è in palla e lo dimostra attorno al trentaduesimo quando raddoppia con Zito. Doccia freddissima per i padroni di casa, che ora sono sotto di due reti e stanno faticando tantissimo sul fronte offensivo. Vedremo se durante l'intervallo i due allenatori effettueranno qualche sostituzione, di certo i locali dovranno rientrare in campo con una mentalità diversa rispetto al primo tempo. (aggiornamento jacopo d'antuono) 

LA SBLOCCA MINALA

Si gioca da quasi dieci minuti di gioco e la Salernitana è già passata in vantaggio sul campo del Carpi. Punteggio sbloccato praticamente subito, con una bella giocata di Minala sugli sviluppi di un calcio d'angolo campano. Ottima partenza da parte della compagine granata, che fin da subito ha imposto grandre ritmo e aggressività, dimostrando una certa brillantezza atletica. Ci attendiamo ora una reazione da parte dei biancorossi, chiamati a ribaltare il punteggio per passare il turno. Partita ancora molto lunga, la gara del Carpi comincia in salita. (aggiornamento jacopo d'antuono) 

LE FORMAZIONI UFFICIALI

La sfida tra Carpi e Salernitana verrà diretta dal fischietto della sezione di Latina Claudio Gavillucci che in questa speciale occasione verrà aiutato in campo dai due assistenti Vivenzi e Lo Cicero con il quarto uomo Aureliano. La partita di questa sera sarà la prima direzione stagionale per l’arbitro, che però in carriera ha già messo a bilancio ben 163 match tra cui anche 9 di Coppa Italia, dove ha messo a bilancio in tutto 41 cartellini gialli, 6 espulsioni comminate (di cui 4 per rosso diretto) e 0 calci di rigore. Nel palmares generale ricordiamo che Gavillucci ha diretto i falconi in altre 8 occasioni, dove ha messo a tabella 30 cartellini gialli e un solo calcio di rigore: sono invece 2 i testa a testa con la Salernitana, a cui il fischietto di Latina ha dato 6 ammonizione e una sola espulsione ma per doppio giallo. Tutto è pronto, di seguito le formazioni ufficiali: si comincia! CARPI: Colombi, Vitturini, Capela, Poli, Jelenic, Verna, Pasciuti, Saric, Pachonik, Mbakogu, Nzola.A disposizione: Serraiocco, Romano, Concas, Giorico, Malcore, Anastasio, Mbaye, Mezzoni, Saber. Allenatore: Calabro. SALERNITANA: Adamonis, Pucino, Vitale, Bernardini, Zito, Rosina, Della Rocca, Tuia, Minala, Bocalon, Ricci. A disposizione: Iliadis, Mantovani, Joao Silva, Alex, Roberto, Adejo, Sifiane, Schiavi, Odjer, Sprocati, Perico. Allenatore: Bollini.

 

I PRECEDENTI

La partita tra Carpi e Salernitana in programma questa sera già richiama alla prossima stagione della serie B: entrambe le squadre infatti si sono regolarmente iscritte al campionato cadetto. Se in attesa del fischio d’inizio della sfida di Coppa Italia volessimo curiosare nello storico di queste due squadre rimarremmo forse delusi: sono infatti solo due i precedenti registrato tra le due compagini, ed entrambi risalenti alla precedente stagione della cadetteria e in questo caso si contano due successi per i falconi, che sono stati capaci di vincere sia in casa che in trasferta. La prima volta in cui Carpi e Salernitana si sono trovati faccia a faccia risale alla 19^ giornata della cadetteria 2016-2017 dove in casa granata la compagine emiliana riuscì a vincere per 2-1 grazie alle reti di Di Gaudio e Bifulco a cui solo Rosina rispose nelle marcature (con i sanniti rimasti in 10 dopo l’espulsione per doppio giallo di Coda). Al ritorno al Cabassi la musica cambiò poco con i falconi al successo per 2-0 questa volta trascinati da Bianco (dal dischetto) e Lasagna con i granata rimasti in 10 dopo l’espulsione di Odjer.

I VOLTI NUOVI

Nel precedente match di Coppa Italia contro il Livorno, l’allenatore del Carpi Nicola Antonio Calabro ha schierato nella formazione titolare 5 nuovi acquisti, oltre all’attaccante Lamin Jawo (subito a segno) che è rientrato dal prestito al Siena. La difesa a tre è stata subito affidata al portoghese Anibal Capela, ventiseienne arrivato dal Rio Ave. A centrocampo hanno giocato dal 1’il tedesco Tobias Pachonik, laterale destro classe ’95 (ex Schalke 04), il mediano Luca Verna, l’anno scorso al Pisa e il bosniaco Dario Saric, classe 1997 arrivato dal Siena. Contro la Salernitana potrebbe debuttare l’ultimo innesto: il ventenne francese M’Bala Nzola, attaccante prelevato dalla Virtus Francavilla. La Salernitana invece arriva dal 2-1 inflitto all’Alessandria, firmato da due acquisti: l’ex di turno Riccardo Bocalon e il jolly di centrocampo Mattia Sprocati, nell’ultima stagione alla Pro Vercelli. Dalla panchina invece sono partiti gli attaccanti portoghesi Alex (25 anni) e Roberto (28), prelevati rispettivamente da Vitoria Guimaraes ed Arouca. (aggiornamento di Carlo Necchi)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Carpi Salernitana, diretta dall’arbitro Claudio Gavillucci, è la partita in programma oggi sabato 12 agosto alle ore 20.30 allo Stadio Sandro Cabassi e valida per il terzo turno preliminare della Coppa Italia 2017. Entrambe le squadre si presentano a questo incontro dopo una vittoria nel turno precedente contro una squadra di Serie C. I campani hanno vinto di misura sull'Alessandria con il punteggio di 2-1: il gol dell'ex di Bocalon ha portato i granata in vantaggio (l'attaccante è stato prelevato dai piemontesi proprio quest'estate), ma ci ha pensato Marconi al minuto numero 36 a ristabilire la parità. Le squadre sono andate negli spogliatoi con l'1-1 decretato dal campo, ma i campani sono ripartiti con vigore nel secondo tempo, mettendo alle strette l'Alessandria anche grazie alla spinta di un Arechi acceso. All'83' è stato il gol di Sprocati a dare il pass ai campani per l'accesso al turno successivo.

La formazione di Bollini, confermato dopo l'ottimo lavoro svolto nello scorso campionato a stagione in corso, si candida per un posto nei play-off dopo aver fallito l'obiettivo nella scorsa stagione per pochi punti. I granata, che proprio grazie all'arrivo di Bollini avevano acquistato una media punti alta, hanno pagato nel finale la prima parte di stagione pessima, in cui la retrocessione sembrava ormai una realtà vicina. 

Dall'altra parte troviamo un Carpi che, dopo anni di guida soddisfacente da parte di mister Castori (promozione nella stagione 2014-2015 da prima della classe), riparte da mister Antonio Calabro, ex difensore professionista affermatosi come l'allenatore rivelazione della scorsa Lega Pro alla guida del Francavilla. L'esordio in gara ufficiale è stato brillante per gli emiliani, che hanno mandato a casa il blasonato Livorno (Serie C) con un secco 4-0. Sugli scudi Mbakogu, al centro di numerose voci di mercato ma apparso in grande forma e con voglia di fare bene, che è stato autore di una doppietta e del gol che ha rotto gli equilibri. Buono anche l'esordio per Jawo, punta classe '95 del Gambia autore di una rete; l'altra rete è stata ad opera di Verna, un altro dei tanti volti nuovi giunti agli ordini di mister Calabro in questa sessione estiva. 

INFO STREAMING VIDEO E TV, COME VEDERE LA PARTITA

Ricordiamo poi che la partita tra Carpi e Salernitana non sarà visibile in diretta tv e di conseguenza non sono state fornite indicazioni per l’eventuale diretta streaming video: consigliamo pertanto di collegarsi ai portale e i profili social delle rispettive formazioni oltre che al portale della Lega serie A per rimanere aggiornati sul risultato live dell’incontro.

PROBABILI FORMAZIONI

Per le probabili formazioni del match diciamo che il tecnico Calabro è pronto alla conferma del 3-5-2 per superare la Salernitana: in campo c'è Colombi in porta, con Sabbione, Capela e Poli ad agire da centrali. Jelenic e Pasciuti dovrebbero occuparsi delle due fasce, lasciando a Lollo, Fedele e Verna il posto in mezzo al campo. In avanti Mbakogu e Jawo dovrebbero ricevere la conferma da titolari, anche se il nuovo arrivo N'Zola scalpita per l'esordio con gli emiliani. Dall'altra parte Bollini dvrebbe schierare il 4-3-1-2 che ha battuto l'Alessandria: Adamonis sarà tra i pali, mentre Bernardini e Mantovani avranno la maglia da centrali con Pucino e Tuia ai lati. A centrocampo Sprocati potrebbe rilevare Ricci insieme ad Odjer e Signorelli per completare il terzetto. In attacco spazio di nuovo a Rosina e Bocalo, che ha esordito nel migliore dei modi nella sua prima gara con la maglia granata.

QUOTE E PRONOSTICI PER LE SCOMMESSE

Si prevede un incontro particolarmente interessante al Cabassi, fra due formazioni che hanno cambiato non poco nel proprio organico durante questa estate e partono entrambe con ambizioni importanti per la prossima cadetteria. Gli emiliani avranno dalla propria parte il fattore campo e il morale alle stelle dopo il 4-0 di esordio, ma li attende un avversario ostico. Peri il pronostico ricordiamo che la SNAI quota 2,10 il segno 1, mentre è quotato 3,45 il segno 2. L'X è quotato 3,10. La vincente di questo confronto andrà contro la vincente di Torino-Trapani ai sedicesimi.

© Riproduzione Riservata.