BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni / Juventus Lazio: la linea verde. Diretta tv, orario (Supercoppa Italiana)

Probabili formazioni Juventus Lazio: diretta tv, orario e le ultime novità live suoi possibili schieramenti della partita quale finale della Supercoppa Italiana 2017 all'Olimpico.

Probabili Formazioni Juventus Lazio (LaPresse) Probabili Formazioni Juventus Lazio (LaPresse)

Di certo la finale della Supercoppa Italiana non è il buon momento di sperimentare nelle formazioni, sia per la Juventus come per la Lazio, ma visto i giovani talenti che albergano nelle rispettive rose non sarà improbabile a priori vedere qualche giocatore “verde" in campo magari fin dal primo minuto. In casa Juventus il più giovane rimane il volto nuovo Rodrigo Betancour (classe 1997), che nonostante quanto di buon fatto in questa estate non dovrebbe essere titolare cosi come Bernardeschi (classe 1994): chi ha invece buone chance di vedere il campo è Rugani (classe 1994), mentre è sicuro in campo Dybala che ricordiamo ha solo 23 anni. Nella Lazio tra giovani spiccano senza dubbio i nomi di Palombi (1996) e Lombardi (1995), ma il più giovane dato in campo domani è il numero 1 Strakosha (classe 1995) e con lui non dovrebbe mancare anche Keita Balde, classe 1995 e nome caldissimo del mercato. 

BANDIERE A CONFRONTO

Nonostante una stagione di mercato davvero impegnativa sia per Juventus che per Lazio, dove entrambe le società hanno perso elementi importanti, con la lista della probabile formazione in mano proviamo a individuare e mettere a confronto gli elemini di spicco dei due club, le cosiddette bandiere. In casa Juventus, nonostante l’uscita di scena di Bonucci quale bandiera della Vecchia signora rimane Gigi Buffon, capitano della squadra bianconera e vero punto di riferimento in campo, come nello spogliatoio oltre che dei tifosi. Nella Lazio di Inzaghi invece il nuovo punto di riferimento per i tifosi biancocelesti oltre al capitano Lulic è senza dubbio l’attaccante Ciro Immobile, tornato in Italia a vestire la maglia biancoceleste solo nel 2016, ma che con la brillante stagione precedente ha definitivamente conquistato il cuore dei tifosi. 

IL NUOVO NUMERO 10

Nelle probabile formazione di Massimiliano Allegri in vista della partita di domani in Supercoppa Italiana chiaramente non mancherà uno dei grandi fautori della precedente stagione costellata di successi della Vecchia Signora ovvero Paulo Dybala. La Joya inoltre scenderà domani in campo per la prima volta con la mitica maglia numero 10 che l’argentino eredita dalle mani di Paul Pogba e Alessandro del Piero: un vero onore per Dybala  che ha pur accettano con emozione si è detto dispiaciuto di abbandonare il numero 1 a cui era profondamente affezionato. Il nuovo 10 della Juventus infatti aveva dichiarato giusto qualche giorno fa: “Quando mi hanno chiesto di cambiare il mio numero di maglia mi sono fermato a pensare se fosse giusto lasciare il 21 che e' stato per me un numero a cui tengo tanto, che mi ha fatto alzare tanti trofei, che è appartenuto a top player come Zidane e Pirlo. Ma la numero 10 è una maglia speciale, è un onore indossarla, porta con se' un senso di responsabilità grande.

I DUBBI DI ALLEGRI

In vista della partita tra Juventus e Lazio della Supercoppa italiana, il tecnico bianconero Massimiliano Allegri, pur avendo confermato di fatto un buon tre quarti della rosa, rimane comunque davanti a alcuni dubbi e ballottaggi specialmente per quanto riguarda il reparto difensivo. Confermati Chiellini ed Alex Sandro, resto del reparto a 4 appare abbastanza incerto. L’11 ufficiale dovrebbe vedere la formazione completata da Lichetsetiner come terzino e Benatia in coppia centrale, con Asamoah che pare in panchina come voce del mercato in uscita e Barzagli pronto ad entrare in caso di bisogno. Di fatto però sempre della panca scalpitano De Sciglio e Rugani,i due giovani su cui Allegri potrebbe puntare per nuovo corso della Juventus: potrebbe invece non partire dalla panca nonostante lo splendido inizio di campionato Claudio Marchisio, che dopo una stagione determinata ancora dall’infortunio pare davvero in gran forma.

LE ULTIME NOVITÀ

Si giocherà domani la partita tra Juventus e Lazio, finale della Supercoppa Italiana 2017: fischio d’inizio quindi domenica 13 agosto alle ore 20.45 presso lo Stadio Olimpico, dove curiosamente saranno i bianconeri i padroni di casa, dato il campo, sulla carta, neutro. Nel primo obiettivo della stagione 2017-2018  nessuna nelle sue formazioni come i rispettivi tecnici  vogliono sbagliare ma dare ai propri tifosi una nuova soddisfazione, ben augurante per il resto dell’anno. Da parte dei bianconeri vi è la voglia di rimediare alla sconfitta in Supercoppa rimediata ai rigori a Doha  contro il Milan, mentre i biancocelesti di Inzaghi vogliono dare seguito alla stagione straordinaria dell’anno scorso. Vediamo ora nel dettaglio le probabili formazioni della sfida tra Juventus e Lazio, finalissima della Supercoppa Italiana 2017.

FORMAZIONE JUVENTUS, LE SCELTE DI ALLEGRI

Anche se il mercato non è ancora finito domani Massimiliano Allegri dovrebbe mettere in campo quello che nelle pressioni dovrebbe essere l’11 ufficiale della prossima stagione. Confermato quindi il 4-2-3-1 già sperimentato con grande successo nella precedente stagione e dove chiaramente tra i pali non dovrebbe mancare il capitano Gigi Buffon, mentre nel reparto difensivo potrebbero esserci i primi dubbi- nel reparto a 4 rimasto orfano di Bonucci andato al Milan Chiellini dovrebbe stare di fronte a Buffon assieme a uno tra Rugani e Benatia, con Alex Sandro altra sicurezza nella fascia sinistra: altro ballottaggio sulla destra tra Liechsteiner, dato per favorito e De Sciglio, ancora in attesa di approvazione da parte de tifosi. Per la cerniera a centrocampo verrà confermata la coppia Khedira Pajnic senza alcun dubbio come appare parecchio sicuro la posizione sulla trequarti di Dybala fresco di maglia numero 10. Davanti inamovibile Higuian come punta, con Douglas Costa e Manduzkic liberi sulle fasce.

FORMAZIONE LAZIO, LE MOSSE DI INZAGHI

Con infortuni, squalificati, Inzaghi non ha troppa scelta in rosa per la Supercoppa Italiana di domani, appuntamento poi troppo importante per poter rinunciare ai propri uomini di punta. Confermato quindi nonostante qualche assenza il 3-5-2 che tanto ha portato bene nella precedente stagione con ora Strakosha tra i pali al posto di Berisha tornato all’Atalanta. Il reparto difensivo dei biancocelesti verrà formato da De Vrij al centro e Wallace e Radu a completamento (dato che Bastos è squalificato). Ampio reparto a centrocampo quindi con Leiva in cabina di regia, volto nuovo della rosa di Inzaghi: a completare non mancheranno Parolo e Milikovic Savic al fianco dell’ex Liverpool, con invece uno tra Basta e Marusic e Lulic a completare sulle fasce più esterne. In attacco con Felipe Anderson in forte dubbio lo schema a doppia punta dovrebbe vedere titolari oltre al solito Immobile, Keita, voce calda del mercato in ottica bianconera. 

STREAMING E DIRETTA TV, DOVE VEDERE LA FINALE

Va detto che la finale di Supercoppa Italiana 2017 tra Juventus e Lazio sarà trasmessa solo sulla tv nazionale, ovvero su Rai 1: confermata quindi anche la diretta streaming video del match tramite il portale gratuito Raiplay.it. 

IL TABELLINO DELLA SUPERCOPPA ITALIANA

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Douglas Costa, Dybala, Mandzukic, Higuain. Allenatore: Massimiliano Allegri.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Wallace, De Vrij, Radu; Basta, Parolo, Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Keita, Immobile. Allenatore: Simone Inzaghi.

© Riproduzione Riservata.