BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA/ Sassuolo-Spezia (risultato finale 2-0) streaming video e tv: Bucchi sul velluto

Diretta Sassuolo Spezia: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita valida per il 3^turno di Coppa Italia 2017.

Diretta Sassuolo Spezia (LaPresse) Diretta Sassuolo Spezia (LaPresse)

DIRETTA SASSUOLO SPEZIA (RISULTATO FINALE 2-0): BUCCHI SUL VELLUTO

Alla fine è stato necessario attendere il novantunesimo per vedere i guantoni di Consigli impegnati davvero, con una conclusione di Forte per lo Spezia che il portiere neroverde ha dovuto deviare in angolo. Passaggio del turno sul velluto per Bucchi, con il Sassuolo che accede al quarto turno ad eliminazione diretta di Tim Cup dopo una partita sostanzialmente dominata contro uno Spezia davvero evanescente in attacco. Con i ritmi già notevolmente abbassatisi nella ripresa, gli ultimi minuti del match non hanno regalato ulteriori sussulti significativi: una conclusione di Mazzitelli deviata in calcio d'angolo, nel recupero un tentativo di Berardi neutralizzato da Bassi. Di sicuro è andato più vicino il Sassuolo al tris piuttosto che lo Spezia ad accorciare le distanze. Risultato finale: Sassuolo-Spezia 2-0. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA SASSUOLO SPEZIA (RISULTATO LIVE 2-0): PARTITA ADDORMENTATA

Si è ormai addormentata la sfida tra Sassuolo e Spezia. Il doppio vantaggio non è ancora garanzia assoluta di qualificazione per la squadra di Bucchi, ma è il gioco e la scarsa attitudine offensiva dello Spezia a far pensare a un match ormai in ghiaccio in favore dei neroverdi. I ritmi di gioco sono ormai addormentati e per il Sassuolo Bucchi si gioca i primi due cambi, con Biondini che prende il posto di Missiroli e Mazzitelli che rileva Politano, con i padroni di casa che passano a gestire il doppio vantaggio con il 4-4-2. Mastinu prende il posto di Piccolo e Soleri prende il posto di Granoche nello Spezia, che si gioca anche gli ultimi cambi cercando un ultimo guizzo in attacco. Tra le fila spezzine vengono ammoniti Sciaudone e Giani, ma a livello di occasioni da gol c'è da segnalare solamente un nuovo tentativo di Falcinelli, comunque lontano dal centrare il tris. A 10' dal novantesimo, Sassuolo-Spezia 2-0. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA SASSUOLO SPEZIA (RISULTATO LIVE 2-0): GLI EMILIANI GESTISCONO

Dopo quanto visto nella prima frazione di gioco, normale che il Sassuolo tenda a gestire il risultato facendo girare la palla, con lo Spezia in difficoltà ma consapevole comunque che un gol potrebbe far vacillare le certezze della squadra di Bucchi. Il problema è che anche nel primo quarto d'ora della ripresa i liguri non riescono a trovare quegli sbocchi offensivi che manterrebbero vivo il match. Il Sassuolo ringrazia e lo Spezia opera il primo cambio per provare a dare una scossa alla partita, inserendo al 6' Forte per Ceccaroni. Il Sassuolo continua però ad essere pericoloso quando si affaccia in avanti: Sensi ci prova su punizione dopo 8' senza trovare lo specchio della porta, mentre al 10' Politano e Berardi giocano al tiro al bersaglio, trovando però sempre la ribattuta della difesa ligure sulle loro conclusioni. Tra i bianconeri viene ammonito Terzi per un rude intervento su Falcinelli. Al 15' del secondo tempo, Sassuolo e Spezia sempre sul 2-0. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA SASSUOLO SPEZIA (RISULTATO LIVE 2-0): SUPREMAZIA NEROVERDE

E' stata un crescendo la prestazione del Sassuolo, chiusasi nel primo tempo con un doppio vantaggio sullo Spezia. Dopo il raddoppio di Berardi, la supremazia neroverde si è fatta sentire anche nell'ultimo quarto d'ora prima dell'intervallo, soprattutto al 38' quando Bassi si è dovuto superare su un tentativo di Politano per evitare il tris dei padroni di casa. Emblematico che per lo Spezia solo le azioni su calcio d'angolo riescano a procurare qualche grattacapo al Sassuolo. Da registrare solo un tentativo dalla distanza di Sciaudone e niente più per i liguri, con il nuovo tecnico Fabio Gallo che sembra decisamente avere ancora molto da lavorare, pur considerando comunque che gli spezzini si trovano a giocare in trasferta contro una squadra di categoria superiore, che solo un anno fa peraltro giocava in Europa. Alla fine della prima frazione di gioco, Sassuolo-Spezia 2-0. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA SASSUOLO SPEZIA (RISULTATO LIVE 2-0): RADDOPPIO DI BERARDI

L'approccio alla partita del Sassuolo, contro uno Spezia comunque squadra di livello in Serie B, era stato ottimo e si era visto in un avvio di gara in cui i neroverdi si erano immediatamente portati in vantaggio ed avevano collezionato altre tre palle gol. E' arrivato però anche il raddoppio a mettere il sigillo sulla superiorità emiliana in questa partita, siglato da uno dei leader della squadra di Bucchi, Domenico Berardi. Gol arrivato al 27' con una gran botta che si è stampata sul palo alle spalle di Bassi, ma sulla ribattuta Berardi è stato implacabile. Per lo Spezia, solo un tentativo su azione da calcio d'angolo al 17', ma l'impressione è che il Sassuolo sia in completo controllo della partita. Alla mezz'ora, Sassuolo-Spezia 2-0. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA SASSUOLO SPEZIA (RISULTATO LIVE 1-0): EMILIANI SUBITO IN VANTAGGIO!

Pronti, via e il Sassuolo di Bucchi si porta subito in vantaggio nel confronto di Tim Cup contro lo Spezia. Eccellente avvio di partita degli emiliani che dopo 3' vanno subito vicini al gol con un'azione non concretizzata sull'asse Politano-Missiroli. Al 6' è Sensi a servire un assist invitante per Falcinelli, ma l'attaccante neroverde da ottima posizione manca il bersaglio. E' subito forcing serrato da parte del Sassuolo con lo Spezia che soffre l'aggressività degli avversari. E dopo 8' arriva il gol: splendida azione personale di Lirola che divora la fascia e innesca Sensi, bravo ad appoggiare per Missiroli che trova la staffilata vincente dal limite, battendo il portiere spezzino Bassi. Al 13' si accende Berardi che offre un buon pallone a Sensi, ma il tentativo del centrocampista viene neutralizzato da Bassi. Al quarto d'ora del primo tempo, Sassuolo-Spezia 1-0. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA SASSUOLO SPEZIA (RISULTATO LIVE 0-0): SI COMINCIA!

La sfida tra Sassuolo e Spezia, primo banco di prova ufficiale per i nero verdi sarò diretta dal fischietto di Nichelino Luca Pairetto che in questa occasione verrà assistito da Dobosz e Marrazzo con Martinelli quarto uomo selezionato dall’Aia. La partita di oggi sarà quella di esordio della stagione 2017-2018 per il direttore di gara, che a bilancio 163 partite dirette: completando i dati dobbiamo dire che in tutto il fischietto ha assegnato 762 cartellini gialli e 59 rossi e 58 calci dal dischetto. Pairetto fino ad oggi ha già diretto appena 7 incontri di Coppa Italia, durante i quali ha messo a tabella 2 ammonizioni una sola espulsione e 2 calci di rigore. Va inoltre ricordato che il fischetto di Nichelino nella sua carriera ha già incontrato ben 15 volta lo Spezia, al quale ha concesso 39 cartellini gialli e solo tre calci di rigore: ammontano invece a 8 i testa a testa con il Sassuolo a cui il direttore di gara ha assegnato 21 cartellini gialli, 1 rosso e 2 calci dal dischetto. (aggiornamento di Michela Colombo)

CLICCA QUI PER LA DIRETTA DEI RISULTATI DI COPPA ITALIA

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME VEDERE LA PARTITA

Va infine ricordato che la partita di Coppa Italia tra Sassuolo e Spezia non sarà visibile in diretta tv,  di conseguenza non sono state fornite indicazioni utili per un’eventuale diretta streaming video. Consigliamo pertanto a tutti gli appassionati di consultare i portali ufficiali e i profili social collegati di entrambe le squadre per rimanere aggiornati su quanto accade al Mapei Stadium e  il risultato live della partita.  

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Sassuolo Spezia, diretta dall’arbitro Luca Pairetto, è la partita in programma oggi sabato 12 agosto alle ore 20.45 e valida per il terzo turno di Coppa Italia 2017-2018. Si tratta del primo impegno ufficiale in stagione per il nuovo Sassuolo di Christian Bucchi: la formazione neroverde, che in estate ha visto la partenza di alcuni protagonisti di un biennio felice in Serie A fatto di tante soddisfazioni e della prima partecipazione in Europa League, riparte dall'ex tecnico di Maceratese e Perugia per alimentare le forti ambizioni di crescita della società e, su tutti, del presidente Squinzi. L'ex numero 1 di Confindustria, infatti, ha investito dal suo arrivo in città diverse risorse nella squadra, sia dal punto di vista strutturale che tecnico, favorendone la crescita graduale e la permanenza per 5 stagioni di fila nel massimo campionato. 

Le partenze in estate del tecnico Di Francesco, che con le sue idee è stato sicuramente uno dei motivi più importanti del successo nero-verde, e di pedine fondamentali dello scorso anno come Defrel e Pellegrini, che hanno seguito il tecnico abruzzese alla Roma, sarà soltanto una sfida da superare per il nuovo gruppo che punta ad una conferma, se non un immediato miglioramento, dei risultati conseguiti con la vecchia guida. Il primo ostacolo da superare, dopo quanto di buono fatto vedere nelle amichevoli pre-stagionali, si chiama Spezia. I liguri, che ripartono dalla guida di Fabio Gallo dopo l'esonero di Di Carlo, sono attesi dalla stagione della verità: grandi spese sono state fatte negli scorsi anni per alimentare i sogni di promozione della piazza, ma la squadra si è sempre persa nei momenti decisivi, sia ai play-off, come nell'edizione dello scorso anno, sia durante la regular season. Bisognerà invertire la rotta, per il club di casa allo stadio Picco, per raggiungere finalmente un obiettivo che ormai è richiesto da 5 anni nell'ambiente e che coincide con la massima serie. Ricordiamo che i liguri, nel turno precedente, hanno battuto la Reggiana con il punteggio di 3-0, facendo vedere diverse buone cose ed alimentando l'entusiasmo dell'ambiente.

PROBABILI FORMAZIONI E MODULI

Per quanto riguarda le probabili formazioni di questo match, Bucchi pensa ad un 4-3-3 con Consigli in porta, poi Acerbi e Goldaniga al centro con Lirola e Adjapong sugli esterni. A centrocampo il capitano Magnanelli guida il reparto insieme a Mazzitelli e Duncan: in avanti tridente formato da Berardi, Iemmello e Politano.  

Dall'altra parte lo Spezia di Gallo scende in campo con un 3-5-2 con Bassi in porta, Giani, Ceccaroni e Terzi in difesa. In mediana Vignali, Sciaudone e Acampora dovrebbero ottenere la meritata conferma, con Migliore e De Col sugli esterni. In avanti Granoche e Forte partono in vantaggio su Soleri e Okereke. 

IL PROTAGONISTA DELLA PARTITA

Tra i protagonisti attesi in campo questa sera al Mapei Stadium per la sfida tra Sassuolo e Spezia vi è anche Pol Lirola, giunto in neroverde in prestito stagionale, che proprio qualche giorno prima della partita aveva dichiarato al portale tuttosassuolocalcio.com: ”Siamo cresciuti da inizio ritiro, sia fisicamente che tatticamente, stiamo conoscendo il nuovo staff tecnico e ci stiamo conoscendo tra di noi, penso che la squadra sia pronta per la stagione, vogliamo passare il turno di Tim Cup e iniziare al meglio il campionato. Bucchi? A me piace molto, ha tanta voglia di fare e di raggiungere degli obiettivi, ha le idee chiare e un bel gioco". Lirola si è già fatto apprezzare dai tifosi emiliani grazie a una bella rete segnata solo qualche giorno fa in amichevole contro la Cremonese: un ottimo biglietto da visita quindi per il terzino destro ex Juventus, che a fine giugno però dovrà fare ritorno a Vinovo.

I VOLTI NUOVI

Sulla carta il Sassuolo ha modificato poco l’undici titolare rispetto alla stagione scorsa. Il centrocampo non potrà più contare su Lorenzo Pellegrini che è tornato alla Roma: vedremo se il ventenne Francesco Cassata, arrivato dalla Juventus, saprà imporsi subito nelle gerarchie di Cristian Bucchi. Per la difesa è arrivato un centrale promettente come Eduardo Goldaniga (23 anni), ma in linea teorica i titolari rimangono ancora Cannavaro ed Acerbi che ormai funzionano a memoria. In attacco è tornato Diego Falcinelli, capace l’anno scorso di trascinare il Crotone alla salvezza con 13 gol; ora se la giocherà con Matri per il ruolo di centravanti, nel 4-3-3 che il nuovo tecnico dovrebbe mantenere dalla gestione precedente. Tra gli acquisti da segnalare anche due giovani scuola Roma: il difensore Riccardo Marchizza (19 anni) e il centrocampista Davide Frattesi (17). Lo Spezia ha proposto 3 nuovi acquisti nella formazione iniziale di domenica scorsa, capace di superare 3-0 la Reggiana: il portiere Davide Bassi che era svincolato, il difensore Nicolas Giani arrivato dalla Spal, con cui l’anno scorso ha ottenuto la clamorosa promozione in A (27 presenze e 4 gol) e l’attaccante Francesco Forte, classe 1993 scuola Inter reduce dall’esperienza di Perugia (da gennaio a giugno, prima aveva fatto bene con la Lucchese in Lega Pro). (aggiornamento di Carlo Necchi)

QUOTE E PRONOSTICI PER LE SCOMMESSE

Ricordiamo poi che la SNAI quota l'1 a 1,65, mentre il segno 2 è quotato 5,50. L'X del pareggio per l'occasione raggiunge quota 3,65. A leggere queste quote pare che il pronostico finale tra Sassuolo e Spezia sia scontato a favore degli emiliani, però ci sbilanciamo nel consigliarvi una doppia chance, X2. Il Sassuolo dopo il cambio in panchina è ancora un cantiere aperto e nonostante la partita si giochi al Mapei Stadium gli uomini di Bucchi faticheranno a portare a casa una vittoria nei 90 minuti regolamentari.

© Riproduzione Riservata.