BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA/ Spal Renate (risultato finale 1-0) streaming video e tv: passa la squadra di Semplici

Diretta Spal-Renate: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita del 3° turno di Coppa Italia si gioca sabato 12 agosto 2017 alle ore 20:30

Diretta Spal-Renate (LAPRESSE) Diretta Spal-Renate (LAPRESSE)

DIRETTA SPAL RENATE (RISULTATO FINALE 1-0): PASSA LA SQUADRA DI SEMPLICI

Alla fine è bastato il gol di Vicari al 28' del primo tempo alla Spal per chiudere la pratica Renate e passare al quarto turno ad eliminazione diretta di Tim Cup. Come detto buona la prestazione dei brianzoli allenati da Roberto Cevoli, ma anche nel finale di gara, se non nei gol, almeno nel gioco la squadra di Semplici ha legittimato le due categorie di differenza che ci sono tra le due squadre. Al 36' si è rivisto un copione già recitato pochi minuti prima, con un appoggio di Lazzari per Viviani e ancora una volta la grande risposta di Di Gregorio a negare il raddoppio alla Spal. Quindi, in pieno recupero è Antenucci che viene lanciato verso Di Gregorio, sembra fatta ma il portiere del Renate riesce ancora una volta ad allungarsi, evitando il peggio. La Spal deve dunque accontentarsi della vittoria di misura, che le permette comunque di raggiungere senza troppi patemi d'animo la qualificazione. Risultato finale, Spal-Renate 1-0. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA SPAL RENATE (RISULTATO LIVE 1-0): GLI EMILIANI NON TROVANO IL 2-0

Passano i minuti, ma il Renate non capitola e la Spal non trova il raddoppio, pur provando ad aumentare la pressione offensiva nella parte centrale del secondo tempo. Semplici opera il secondo cambio, con Lazzari che sostituisce Mattiello dando il cambio a un giocatore che ha speso molto sulla fascia. Cambio anche per il Renate, con Ungaro che prende il posto di Finocchio. Tentativo spallino al 27', con Viviani ben imbeccato da Lazzari che arriva a colpire quasi a botta sicura, trovando però la pronta risposta di Di Gregorio, eccellente quando è stato chiamato in causa in questo match di Coppa. Su una punizione per il Renate, Gomis deve uscire in maniera temeraria per evitare il peggio, mentre il Renate opera un nuovo cambio, con Napoli che viene inserito in campo da Cevoli in luogo di Lunetta. Alla mezz'ora della ripresa, Spal-Renate 1-0. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA SPAL RENATE (RISULTATO LIVE 1-0): ANTENUCCI SFIORA IL RADDOPPIO

Il secondo tempo inizia a ritmi leggermente più bassi per la Spal contro un Renate che sta facendo comunque una figura più che dignitosa contro una squadra di due categorie superiore. Gioca a viso aperto la squadra allenata da Roberto Cevoli, concedendo però anche qualche occasione in più agli avversari, che dopo 2' vanno subito vicini al raddoppio, che avrebbe permesso loro di ipotecare match e qualificazione, con Antenucci, che con una gran botta spedice il pallone un soffio alto sopra la traversa della porta difesa da Di Gregorio. La reazione del Renate è arrivata al 4' con l'ottimo Finocchio bravo a scendere sulla fascia e a servire un pallone invitante sul quale si stava avventando Lunetta, prima che Cremonesi lo anticipasse provvidenzialmente per gli estensi. Subito dopo ammonizione per lo stesso Lunetta, mentre al 10' Semplici opera il primo cambio per la Spal, facendo entrare Costa al posto di Konate. Al quarto d'ora della ripresa, Spa-Renate 1-0. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA SPAL RENATE (RISULTATO LIVE 1-0): FINE PRIMO TEMPO

Poteva essere ancor più cospicuo il vantaggio della Spal contro il Renate, ma gli estensi devono accontentarsi di andare all'intervallo in vantaggio di misura, grazie al gol di Vicari segnato al 28'. Una volta trovatosi in svantaggio, il Renate ha accusato il colpo ma paradossalmente si è anche un po' smorzata la pressione offensiva della Spal. I brianzoli hanno creato così una seconda palla gol interessante, una conclusione di Lunetta che ha, come si suol dire, fatto la barba al palo della porta difesa da Gomis. La Spal comunque non ha rischiato molto, in una partita che, come segnalato all'inizio, ha mantenuto toni agonistici alti con un'ammonizione per parte, Oikonomou per i padroni di casa e Antezza per la formazione ospite. A fine primo tempo, il risultato tra Spal e Renate è di 1-0. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA SPAL RENATE (RISULTATO LIVE 1-0): LA SBLOCCA VICARI!

Era partita a spron battuto la Spal nel primo quarto d'ora, ed è arrivato alla fine, poco prima della mezz'ora, il meritato gol del vantaggio degli estensi. L'ha sbloccata Vicari al 28' del primo tempo, con una gran conclusione dalla distanza che non ha lasciato scampo al portiere del Renate, Di Gregorio. C'è da dire che al 17' i brianzoli, pur soffrendo nell'arco di questa prima mezz'ora, avevano avuto un'ottima occasione per portarsi in vantaggio con un assist di Lunetta per Gomez, che sembrava aver messo fuori casa Gomis: il portiere della Spal è stato quasi miracoloso nel recupero. Sarebbe stata comunque una beffa per la squadra di Semplici, costantemente protesa in avanti in questo avvio di gara e capace di arrivare alla conclusione anche con Antenucci al 24', poco prima del gol del vantaggio. Arrivati alla mezz'ora del primo tempo, il risultato tra Spal e Renate è di 1-0. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA SPAL RENATE (RISULTATO LIVE 0-0): ESTENSI ALL'ATTACCO!

La Spal inizia subito con piglio aggressivo la sfida, che allo stadio Mazza oppone i padroni di casa estensi, che domenica 20 agosto inizieranno in casa della Lazio il campionato di Serie A, ad un club di Serie C come il Renate. I ragazzi di Semplici sembrano aver voglia di chiudere il più velocemente possibile la pratica, e dopo 5' Schiattarella ha già impegnato il portiere dei brianzoli, Di Gregorio. Sempre Schiattarella, molto attivo in questo avvio di gara, scodella un ottimo pallone per Paloschi, chiuso però da Anghileri al momento della conclusione a rete. Subito un paio di interventi duri inducono l'arbitro dell'incontro, Calvarese di Teramo, a richiamare i giocatori avvertendoli non aver intenzione di esitare per tirare fuori i cartellini. Al quarto d'ora, il risultato tra Spal e Renate è ancora fermo sullo 0-0. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA SPAL RENATE (RISULTATO LIVE 0-0): SI COMINCIA

Tra pochi minuti ci sarà il fischio di inizio di Spal Renate. La formazione lombarda parteciperà al girone A di Serie C. Passata dalle mani di Luciano Foschi a quelle di Roberto Cevoli, la squadra nerazzurra è stata modificata da diversi movimenti in entrata ed uscita. Rispetto alla scorsa annata sono partiti il difensore Schettino, i centrocampisti Scaccabarozzi, Lavagnoli e Dragoni e gli attaccanti Florian e Marzeglia. Passando agli acquisti, per il reparto difensivo sono arrivati il portiere Di Gregorio e il terzino Mattioli, entrambi scuola Inter; a centrocampo ecco Lorenzo Simonetti in prestito dal Parma, poi il trequartista dell’Atalanta Giuseppe Ungaro e il centrale Stefano Antezza proveniente dallo Spezia. Infine i volti nuovi in attacco: gli esterni Gabriel Lunetta (20 anni, prestato anche lui dall’Atalanta), Reno Piscopo (19 anni, dal Torino) e Francesco Finocchio (25, ex Pistoiese) e i centravanti Guido Gomez (arrivato da Catanzaro) e Lorenzo Musto (in prestito dal Bologna). (aggiornamento di Carlo Necchi)

CLICCA QUI PER LA DIRETTA DEI RISULTATI DI COPPA ITALIA

INFO STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE LA PARTITA

La partita di Coppa Italia tra Spal e Renate, valida per il terzo turno eliminatorio, non sarà trasmessa in diretta tv né in diretta streaming video da canali in italiano.

GLI ALLENATORI

Gli allenatori di Spal e Renate sono stati entrambi difensori. Leonardo Semplici, che l’anno scorso ha compito n capolavoro guidando gli estensi al ritorno in Serie A, è nato a Firenze nel luglio 1967. Da giocatore ha vestito le maglie di Lucchese, Sorso, Cecina, Certaldo, Sangiovannese, Arezzo, Impruneta, Rondinella, Sangimignano, Poggibonsi, Grosseto e Larcianese tra il 1987 e il 2004. Appesi gli scarpini al chiodo Semplici ha allenato Sangimignano (stagione 2004-2005), Figline (dal 2005 al 2009), Arezzo (2009-2010), Pisa (2010-2011) e la Primavera della Fiorentina tra il 2011 e il 2014. Poi la chiamata della Spal con cui Semplici ha computo il clamoroso doppio salto dalla Lega Pro alla massima serie. Per un difensore che si è guadagnato la A solo dopo, nei panni di mister, ce n’è un altro come Roberto Cevoli che invece ha calcato i campi della massima categoria a giocatore, con le maglie di Torino e Modena, ma non ancora da allenatore. Ritiratosi nel 2005 dopo un’annata a Crotone, il riminese Cevoli ha cominciato come vice a Vicenza per poi giudare Foligno (2008-2009), Monza (2009-2010), Reggina (2012-2013), Unione Sanremo (2015-2016), gli albanesi del Teuta Durazzo (2016-2017) e la Civitanovese (2017). (aggiornamento di Carlo Necchi)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Spal-Renate sarà diretta dall’arbitro Gianpaolo Calvarese della sezione di Teramo. La partita si gioca sabato 12 agosto 2017 allo stadio Paolo Mazza di Ferrara, ed è valida per il terzo turno eliminatorio di Coppa Italia; calcio d’inizio in programma per le ore 20:30. Per la Spal debutto ufficiale nella stagione che segnerà il ritorno in Serie A 49 anni dopo l’ultima volta (annata 1967-1968): i bianco-azzurri allenati da Leonardo Semplici esordiranno nel nuovo campionato domenica 20 agosto, in casa della Lazio (ore 20:45). Prima però c’è una sfida di Coppa Italia da vincere per garantirsi la partecipazione al quarto turno, che si terrà a fine novembre: ricordiamo che la vincente di Spal-Renate farà visita ad una tra Bologna e Cittadella.

PROBABILI FORMAZIONI E MODULI

Quanto alle probabili formazioni, gli estensi padroni di casa dovrebbero schierarsi in campo con il modulo 3-5-2: a comporre il pacchetto difensivo il portiere Meret, che ha confermato il suo prestito dall’Udinese e i difensori Oikonomou, Vicari e Felipe. Sulla fascia destra Manuel Lazzari, dalla parte opposta Mattiello e a centrocampo Schiattarella, Viviani e Grassi. Il tandem d’attacco infine sarà probabilmente composto da Paloschi e Floccari.

Per il Renate di mister Cevoli previsto invece un 4-3-1-2: tra i pali Di Gregorio, in difesa da destra a sinistra Mattioli, Di Gennaro, Vannucci e Anghileri. A metacampo Pavan fiancheggiato dalle mezzali Simonetta e Palma, mentre Ungaro dovrebbe agire più avanzato in posizione di trequartista. Per la coppia offensiva se la giocano in tre: Lunetta, Guido Gomez (partiti titolari ad Empoli) e Aiman Napoli.

RISULTATI DI SPAL E RENATE IN PRECAMPIONATO

Tempo di partite vere per la Spal che in precampionato ha affrontato nell’ordine Tamai (vittoria 4-0), Campodarsego (altro 4-0) poi Lazio (sconfitta 0-2), Triestina (successo 2-0), il Mestre neopromosso in Serie C (vittoria 3-1), il Perugia (1-1) e infine il Chievo (altro 1-1). Il primo obiettivo stagionale non può che essere la salvezza, idem dicasi per il Renate che prenderà parte al prossimo girone A di Serie C. Nell’ultima stagione la società brianzola è riuscita a togliersi belle soddisfazioni, terminando al decimo posto in stagione regolare (51 punti, a +12 dalla zona retrocessione) e salutando i playoff dopo una dignitosa eliminazione per mano del Livorno (2-1 al primo turno).

Ciononostante, la società non ha raggiunto l’accordo per il rinnovo di contratto con il tecnico Luciano Foschi, che è stato rimpiazzato in panchina da Roberto Cevoli, ex difensore che nell’ultima annata ha allenato prima gli albanesi del Teuta Durazzo e poi la Civitanovese in Serie D. Il nuovo mister è partito con il botto, eliminando il più quotato Empoli nel precedente turno di Coppa Italia: l’emozionante 2-2 dei 120’ minuti il Renate ha avuto la meglio ai calci di rigore, prevalendo con un complessivo 6-5. Ora l’ostacolo Spal che i nerazzurri, pur dovendo rivolgere le maggiori attenzioni al campionato imminente, cercheranno di superare per regalarsi un’altra sfida prestigiosa.

COME CAMBIA LA SPAL DOPO IL MERCATO

Sinora la Spal ha acquistato il portiere Alfred Gomis, i difensori Oikonomou, Felipe, Vaisanen e Polvani, il terzino svedese Pa Konate, l’altro laterale Mattiello poi i centrocampisti Viviani, Luca Rizzo e Grassi e l’attaccante Paloschi. Un bel restyling per una squadra che spera di mantenere lo spirito della passata stagione; per il salto di categoria era comunque necessaria un’iniezione di qualità, inoltre l’opera di rafforzamento potrebbe non essere ancora terminata. Le ultime voci di mercato indicano la Spal alla ricerca di un attaccante: alcuni profili accostati agli esterni sono quelli di Leonardo Pavoletti (in uscita da Napoli ma dall’ingaggio elevato), Ohi Omoijuanfo (23 anni, in forza ai norvegesi dello Stabaek) e Federico Bonazzoli. Quest’ultimo in particolare, ancora molto giovane (classe 1997) ma in cerca di affermazione, potrebbe essere il nome giusto per completare il reparto offensivo. Interessa anche il centrocampista bulgaro Ivaylo Chochev, anche se il Palermo non sembra intenzionato a privarsene. (aggiornamento di Carlo Necchi)

QUOTE E PRONOSTICI SCOMMESSE

Le agenzie di scommesse propongono dei pronostici a senso unico: snai.it abbassa a quota 1,25 il segno 1 per il successo della Spal, mentre il segno 2 per la vittoria esterna del Renate moltiplicherebbe per 9,75 la vostra giocata. A quota 5,50 invece il segno X per l’eventuale pareggio che rimanderebbe l’esito della partita ai tempi supplementari (2 da 15 minuti ciascuno); in caso di ulteriore parità le squadre procederanno con i calci di rigore.

© Riproduzione Riservata.