BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA / Teramo Fondi (risultato finale 3-0) streaming video Sportube.tv: fine gara!

Diretta Teramo Fondi: info streaming video e Sportube.tv, probabili formazioni, orario e risultato live della partita valida per il 2^ turno di Coppa Italia serie C. 

Diretta Teramo Fondi (LaPresse)Diretta Teramo Fondi (LaPresse)

TERAMO-FONDI (RISULTATO FINALE 3-0): FINE GARA

Terzo e ultimo cambio effettuato da Giannini: esce De Martino, entra il giovane 2000 Domenico Rocchino. Ci prova intanto Speranza. Il difensore-capitano del Teramo svetta in area sfornando un colpo di testa interessante. La palla esce alta di pochissimo. Anche Tulli ci prova mentre il Fondi ormai sventola bandiera bianca. Il tiro dell'11 biancorosso termina lontano dai pali. Poco dopo Asta concede la standing ovation a Tulli, migliore in campo questa sera. Al suo posto entra Mattia Altobelli. Ammonito Ricciardi poco dopo. All'86esimo Paolucci fa tutto da solo riuscendo a sbucare in area avversaria. Il centrocampista ex Pescara arriva però stanco al tiro non riuscendo ad angolare. Nei minuti finali il ritmo cala vistosamente. Il Fondi prova a fare possesso ma non mostra idee dalla cintola in su. Al Bonolis finisce 3-0 per il Teramo. Nel gruppo G ora ci sono Teramo e Fermana a 3 punti mentre il Fondi è fermo a quota 0.

PALO DI PAOLUCCI AL 70°

Il Teramo prova ad arrotondare ulteriormente il vantaggio. Iniziativa personale di Foggia che chiama 3 uomini a sè. Serie di finte e tiro improvviso. La palla termina alta. Gli abruzzesi provano ad addormentare il match. Nel frattempo Giannini effettua la seconda sostituzioni: esce Quaini ed entra Mastropietro. Per i rossoblù ci prova subito dopo De Martino. L'ex giovane promessa della Roma va al tiro dai 25 metri. Conclusione facilmente bloccata da Lewandowski. Al 70esimo i padroni di casa sfiorano il poker. Paolucci trova lo spazio per il tiro dal limite. Il suo tentativo è potente e ben angolato ma si stampa sul palo. Ammonizione per Corticchia. Il Fondi prova a costruire qualcosa ma la sua manovra risulta lenta e prevedibile. Al 74esimo Ilari perde palla a centrocampo. De Sousa avanza verso la porta e ci prova dal limite. Conclusione murata da Caidi.

INIZIO SECONDO TEMPO

Non ci sono sostituzioni a inizio secondo tempo. Tornano in campo gli stessi 22 del primo tempo. Il Fondi prova a pressare tutto campo evitando di subire le lunghe trame di possesso dei biancorossi. Problemi per Tulli al 47esimo. Il giocatore romano resta a terra qualche minuto ma si rialza senza particolari conseguenze. Ilari nel frattempo prova a mettere ordine a centrocampo. Lancio morbido a servire l'inserimento di Fratangelo in area. La difesa ospite rimedia concedendo però un corner. Sugli sviluppi Tulli crossa dolce in area ma nessun compagno riesce a impattare verso la porta. La difesa ospite spazza. Ciotola in attacco si impegna molto, guadagnando tanti falli. L'attaccante del Fondi però difficilmente riceve palloni in area non riuscendo dunque a esprimersi al meglio. Al 54esimo Ricciardi cerca un'idea dalla destra. Il suo tentativo viene respinto dalla difesa del Teramo. Cambio per il Teramo: esce Varas, entra Paolucci.

FINE PRIMO TEMPO

Dopo il 3-0 il Teramo prova ad abbassare il ritmo lasciando volentieri il possesso del pallone agli avversari. Il Fondi ci prova ma non sembra essere in giornata. Gli abruzzesi vanno vicino al poker poco dopo. Varas scatta in profondità sulla destra e crossa in area. Il traversone è però troppo potente per Foggia che non riesce a coordinarsi per il colpo di testa. Qualche istante dopo Tulli con una magia libera Fratangelo sulla sinistra. L'esterno mancino va a botta sicura ma Vastola s'immola e devia favorendo la presa di Montaperto. Squillo del Fondi al 38esimo. Quaini trova Ciotola tra le linee. Con un ottimo gesto tecnico l'attaccante si libera di Speranza e calcia dal limite. Lewandowski non si fa sorprendere deviando in angolo. Al 42esimo Foggia ci prova da fuori area. Tentativo sbilenco, la palla schizza in curva. Nel finale di primo tempo il Teramo controlla il gioco senza particolari problemi. Ammonito De Grazia prima del duplice fischio.

RETE DI TULLI AL 14° E TRIS DI ILARI AL 17°

Il gol subito sembra minare le sicurezze degli ospiti. Al 14esimo arriva il raddoppio degli abruzzesi. Dalla sinistra cross in area per Foggia. La punta con astuzia offre un assist delizioso a liberare Tulli che solo davanti a Montaperto non sbaglia nemmeno questa volta: 2-0 Teramo. Il Racing Fondi non riesce a costruire granchè collezionando troppi errori. Al 17esimo arriva il tris. Una splendida azione condita da tocchi di prima proietta 5 giocatori del Teramo. La difesa del Fondi si sbilancia sulla destra e a sinistra sbuca Ilari servito da Tulli. Il centrocampista si fa respingere la prima conclusione ma è lesto a replicare insaccando. Il Fondi prova a risollevarsi. Al 22esimo tiro di Utzeri, Lewandoski respinge e De Sousa da posizione angolata conclude a botta sicura ma svirgola. Respinge sulla linea Speranza. Poco dopo Giannini effettua un cambio. Esce Utzeri, entra Corticchia.

GOL DI TULLI AL 10°

Teramo - Racing Fondi è iniziata con mezzora di ritardo, causa problemi tecnici al pullman degli ospiti. La gara è valida per la seconda giornata della fase a gruppi di Coppa Italia. Nel girone G dopo la vittoria sul Fondi riposa la Fermana. Antonino Asta schiera il Teramo con il 4-2-3-1. Lewandowski in porta, retroguardia formata da Ventola, Speranza, Caidi e Pietrantonio. In mediana Ilari e De Grazia mentre in avanti troviamo Varas, Tulli e Fratangelo pronti a supportare Foggia, unica punta. Fondi in campo con il 4-4-2. Montaperto tra i pali, linea difensiva composta da Galasso, De Leidi, Vastola e Pompei. In zona nevralgica Quaini e De Martino, sulle fasce Ricciardi e Utzeri mentre in attacco troviamo De Sousa e Ciotola. Dopo pochi minuti Tulli ci prova dalla distanza. Tiro sporco che per poco non beffa Montaperto, indeciso nella respinta. Poco dopo ci riprova l'11 del Teramo. Stavolta Montaperto è bravo nella respinta. Il terzo tentativo è quello buono: Tulli se ne va per vie centrali, scambia con Fratangelo e conclude sicuro sull'angolino basso più lontano. Teramo in vantaggio.

LA PARTITA COMINCIA

Abbiamo visto che la sfida di coppa Italia tra Teramo e Fondi - il cui fischio d’inizio sarà fra pochi minuti - verrà diretta dal fischietto di Ariano Irpino Michele Di Cairano, che in questa occasione verrà assistito dai due ausiliari di Campobasso Antonio Severino e Marco Carrelli. Per Di Cairano la partita di oggi è la prima direzione della stagione 2017-2018 e prima anche nella Coppa Italia della terza serie: nella sua carriera comunque contiamo nel complesso 43 match diretti tra tornei giovanili e campionato di Serie D. A bilancio quindi per il fischietto campano sono stati messi finora 180 cartellini gialli, 13 espulsioni di cui 7 per rosso diretto e ben 15 calci di rigore concessi. Data la carriera relativamente ancora agli inizio non ci sorprenderà scoprire che Di Cariano non ha mai diretto né il Fondi (nonostante la nuova nomea  e la fusione con il Racing Roma) né il Teramo: la partita di oggi sarà quindi una prima assoluta per tutti.

LA CHIAVE TATTICA

In attesa di poter dare la parola al campo andiamo a vedere nel dettaglio quali porterebbe essere la chiave tattica della partita di coppa tra Teramo e Fondi. Modulo ad 'albero di Natale' per Antonino Asta e il suo Teramo, un 4-3-2-1 che nella prima trasferta ufficiale dell'anno a Fermo ha dimostrato però di avere ancora diverse lacune. 4-3-3 per il Racing Fondi di Giuseppe Giannini, che riparte dopo una serie di amichevoli giocate nel Lazio contro formazioni di Serie D. Al due a zero rifilato all'Aprilia ha fatto seguito una preoccupante sconfitta contro il Cassino, con la squadra apparsa ancora un po' a corto di preparazione, anche se il tono atletico presumibilmente aumenterà con il passare delle partite. Gli abruzzesi potrebbero oggi far valere il fattore campo come una prelazione più tranquilla e di quella dei laziali, che hanno iniziato molto in ritardo la consueta stagione estiva.

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Teramo Fondi, diretta dall’arbitro di Ariano Irpino Michele Di Cairano, è la partita in programma oggi sabato 12 agosto alle ore 18.00 presso lo stadio Gaetano Bonolis e valida per il secondo turno di Coppa Italia Serie C 2017-2018.  Il Teramo sta provando a ripartire dopo due stagioni estremamente difficili, segnate dallo scandalo che due anni fa aveva cancellato la prima storica promozione in Serie B del sodalizio abruzzese. Di contro, l'estate del Racing Fondi è stata pazzesca, con la squadra prima ceduta dall'Unicusano, poi accolta dall'ex presidente della Racing Roma, Pezone, che ha provato però a spostare la squadra a Latina, senza riuscire nel suo intento a causa dell'opposizione della Federazione. Alla fine la squadra è rimasta a Fondi sotto la guida di un ex stella del calcio italiano come Giuseppe Giannini in panchina, ma con la consapevolezza di dover riconquistare i tifosi consapevoli del fatto che la proprietà altrimenti avrebbe preso la decisione di far sparire il calcio professionistico a Fondi, per giunta dopo un'ottima stagione che aveva visto l'anno scorso la squadra, sotto la proprietà dell'Unicusano, partecipare ai play off per la Serie B.

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV

In attesa di poter dare la parola al campo, va detto che la partita di Coppa Italia tra Teramo e Fondi non sarà visibile in diretta tv ma tutti gli appassionati potranno seguire la diretta streaming video dell’evento su Lega Pro channel  attraverso il portale Sportube.tv, a cui però sarà necessario iscriversi

PROBABILI FORMAZIONI

Allo stadio Bonolis di Teramo scenderanno in campo queste probabili formazioni: padroni di casa in campo con Calore estremo difensore alle spalle di Ventola sull'out difensivo di destra, Pietrantonio sull'out difensivo di sinistra e il capitano Speranza al fianco di Caidi al centro della difesa. A centrocampo Ilari, De Grazia e Amadio copriranno le spalle a Faggioli, chiamato ad agire da trequartista assieme a Tulli, con Foggia che ricoprirà il ruolo di unica punta. Il Racing Fondi risponderà con Coletta in porta, Pompei esterno destro e Vasco esterno sinistro in difesa, mentre Ricciardi e Vastola saranno i difensori centrali. A centrocampo spazio a De Martino in cabina di regia con Galasso e Tommaselli, in attacco tridente con De Sousa, Artistico e Ciotola.

© Riproduzione Riservata.