BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

VIDEO / Torino-Trapani (7-1): highlights e gol. L'analisi di Mihajlovic (Coppa Italia 3° turno)

Video Torino-Trapani (risultato finale 7-1): gli highlights e i gol della partita che ha avuto luogo all'Olimpico ieri 11 agosto 2017 per il terzo turno di Coppa Italia

Video Torino Trapani (LaPresse)Video Torino Trapani (LaPresse)

VIDEO TORINO-TRAPANI (7-1): HIGHLIGHTS E GOL DELLA PARTITA (COPPA ITALIA, 3° TURNO). L'ANALISI DI MIHAJLOVIC - Il Torino ha travolto per 7-1 il Trapani e una partita con un simile risultato non è nemmeno così facile da commentare, perché il dominio dei granata è stato talmente netto che la partita quasi non è mai iniziata. Sinisa Mihajlovic nelle interviste del dopo partita ha comunque voluto sottolineare con orgoglio il fatto che vincere per 7-1, segnando cinque gol già nel corso del primo tempo, non è mai facile, anche contro un avversario inferiore alla tua squadra. Mihajlovic si è detto soddisfatto per l’approccio e per la manovra, ma trova comunque qualche osservazione da fare ai suoi ragazzi, in particolare per il rilassamento dopo il primo gol, che aveva portato all’effimero pareggio del Trapani. Un difetto che il Torino aveva già mostrato nella passata stagione, ecco perché Mihajlovic ha detto ai suoi: “Teniamo i piedi per terra, c’è da lavorare e da migliorare”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VIDEO TORINO-TRAPANI (7-1): HIGHLIGHTS E GOL DELLA PARTITA (COPPA ITALIA, 3° TURNO) - Nessun problema per il Torino di Mihajlovic nel terzo turno di Coppa Italia. I granata liquidano con un sonoro 7-1 il Trapani davanti al proprio pubblico. Nel primo tempo Belotti la sblocca, poi Fazio pareggia. Lo stesso Fazio però poco dopo si rende autore di uno sfortunatissimo autogol. Il Toro dunque dilaga chiudendo il primo tempo sul 5-1 grazie a Berenguer, a un altro gol di Belotti e a Obi. Nella ripresa arrivano pure le reti di Iago Falque e De Silvestri. Il Toro affronterà il 29 novembre in casa la vincente di Carpi-Salernitana. Torino in campo con il 4-2-3-1. In porta Sirigu, linea difensiva composta da Zappacosta, N’Koulou, Moretti e Molinaro. In mediana Mihajlovic sceglie Obi e Acquah mentre in attacco ci sono Iago Falque, Ljajic, Berenguer e Belotti, unica punta. Il Trapani di Calori risponde con il 4-3-3. Tra i pali Marcone, in difesa Fazio, Pagliarulo, Silvestri e Visconti. A centrocampo spazio a Maracchi, Taugordeau e Fornito mentre in avanti troviamo Canotto, Murano e Ferretti.

I granata provano subito a offendere. Molinaro scambia con Belotti e cerca il fondo ma l'arbitro, il sign. Pasqua, ferma tutto per fuorigioco. Poco dopo tiro improvviso di Adem Ljajic dai 25 metri. Marcone sfiora quel tanto che basta per mandare il pallone sulla traversa. Al settimo minuto Iago scucchiaia per Belotti in area che da posizione angolata si libera e calcia. Marcone copre bene il palo rifugiandosi in corner.volute da Sinisa Mihajlovic e Alessandro Calori. Al 13esimo minuto di gioco il Torino passa in vantaggio. Ljajic verticalizza per Belotti in area che con un taglio molto intelligente si crea lo spazio per la conclusione. Tiro in spaccata e il risultato si sblocca. Il Trapani prova a reagire. Ferretti trova Fornito tra le linee. Conclusione rapida e Sirigu devia in corner. Il Toro sembra troppo rilassato e da corner subisce il gol del pari. Fazio taglia e incorna sul primo palo beffando Belotti. Sirigu non ci arriva e l'equilibrio viene immediatamente ristabilito. Ljajic prova subito a suonare la carica. Palla in area per Belotti che questa volta si divora il gol da posizione molto favorevole. Il Toro resta stabilmente in possesso. Ljajic prova ad accelerare verso l'area ma viene chiuso con un fallo da Fazio. Ammonito l'autore dell'1-1. La punizione che segue viene battuta dallo stesso numero 10 serbo. Conclusione troppo tagliata sul primo palo. Fuori di circa un metro.

Al 26esimo il Toro passa di nuovo in vantaggio. Belotti punta Pagliarulo, lo supera in dribbling e cerca Iago. Fazio però intercetta e per sua sfortuna manda il pallone in rete. Il Toro ci riprova cercando di arrotondare il risultato. Berenguer apparecchia per Iago ma lo spagnolo manca l'appuntamento con il gol facendosi anticipare da Pagliarulo. Al 35esimo il Torino trova il gol del 3-1. Di suola Ljajic libera Berenguer che penetra in area. Il neo acquisto granata brucia un avversario, vince il rimpallo con Marcone e a porta vuota insacca. Il Toro continua a giocare spinto dalla curva Maratona. Iago retrocede e con un lancio no-look libera Belotti in area, bravissimo a scattare sul filo del fuorigioco. L'attaccante granata supera il portiere avversario e da posizione angolata riesce a trovare il gol. Il Torino cala il poker. Al 43esimo ancora granata, questa volta a segnare è Obi. Dalla sinistra Ljajic suggerisce in area e l'ex Inter è il più lesto a inserirsi. Colpo di testa sicuro e risultato fissato sul 5-1. Mihajlovic applaude soddisfatto. Anche Ljajic ci prova nel finale ma questa volta Marcone blocca. Fine primo tempo.

Non ci sono sostituzioni nell'intervallo. Tornano in campo gli stessi 22 del primo tempo. La prima occasione della ripresa arriva dopo 3 minuti. In contropiede il Toro si distende dando vita a un 4 contro 3. Ljajic sceglie l'opzione Belotti che controlla in corsa e calcia con il mancino. La sua conclusione non è però angolata e Marcone riesce a ribattere in corner. Qualche istante dopo scatto di Obi in area ma Fazio lo chiude prima del tiro. Al 50esimo chance gigantesca per Berenguer. Iago ottiene il fondo sulla fascia destra chiamando a sè 3-4 avversari. Tocco in mezzo per Ljajic che svirgola. La palla passa e termina sui piedi di Berenguer che di piatto cerca il secondo palo. Pagliarulo riesce però a ribattere sulla linea salvando il risultato. Calori nel frattempo decide di effettuare una sostituzione. Esce Ferretti ed entra una vecchia conoscenza della Serie A: Reginaldo. Rispetto alla prima frazione di gioco il ritmo scende notevolmente. Il Toro prova a gestire il vantaggio cercando di non perdere il dominio a centrocampo. Il Trapani ci prova sì, ma con poca convinzione. Al 61esimo dalla sinistra Visconti cerca in area Reginaldo. Al momento del tiro l'ex Treviso viene anticipato. Sostituzione per i granata: esce Acquah, entra Obi. Le squadre si allungano. Troppi errori. Ne risente lo spettacolo. Il Trapani ci prova in contropiede ma Moretti in scivolata ferma tutto. Secondo cambio per i siciliani al 66esimo: esce Fornito, entra Aloi.

Il gol del 6-1 arriva al 68esimo. Ljajic confeziona un assist meraviglioso per Iago Falque che solo davanti al portiere non sbaglia, finendo pure lui nel tabellino marcatori. Altra sostituzione per Mihajlovic: esce Zappacosta, entra De Silvestri. Qualche minuto dopo fuori Fazio e dentro Legittimo per il Trapani. Anche Mihajlovic cambia ancora: Edera al posto di Iago Falque. Ljajic ci prova direttamente da calcio di punizione. Dai 18 metri il serbo calcia forte verso il secondo palo. Marcone si distende ed evita il settimo gol. Il Toro prova a fare possesso evitando di subire il gioco degli avversari, in verità ormai rassegnati all'eliminazione. Al minuto 83 Belotti retrocede e riceve palla. Si gira e punta l'area superando Aloi. Il centravanti bergamasco viene fermato con un fallo da Pagliarulo, poi ammonito. Ljajic dalla stessa mattonella di prima ci riprova. Tiro a giro a scavalcare la barriera. Troppo a giro, la palla esce fuori di qualche metro. Nel frattempo Mihajlovic e Calori discutono con il quarto uomo a bordo campo. Entrambi gli allenatori sono d'accordo nell'evitare la concessione di recupero dopo il 90esimo. Prima del fischio finale c'è tempo per un altro gol. All'87esimo Belotti apre per De Silvestri che si accentra e con un destro chirurgico trafigge Marcone.

© Riproduzione Riservata.