BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA / Genoa Cesena (risultato finale 2-1) streaming video e tv: la decide Laxalt!

Diretta Genoa Cesena: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita valida per il 3^ turno di Coppa Italia 2017.

Diretta Genoa Cesena - LaPresse Diretta Genoa Cesena - LaPresse

DIRETTA GENOA CESENA (RISULTATO FINALE 2-1): LA DECIDE LAXALT

Si è conclusa ai tempi supplementari la sfida di Coppa Italia tra Genoa e Cesena. Il grifone vince con grande sofferenza, dopo aver rischiato grosso nel primo tempo. I romagnoli sono passati in vantaggio con Laribi su calcio di rigore, poi Perin ha compiuto almeno un paio di interventi importanti che hanno evitato lo 0-2. La reazione ligure è affidata ad una doppia conclusione di Simeone, che acciuffa il pareggio ad inizio ripresa. Le due squadre si affrontano a viso aperto, gli ospiti sono più pericolosi ma il Genoa tiene. Ai supplementari ci pensa Laxalt ad insaccare il gol del 2-1. I rossoblu passano il turno, ma non hanno convinto. (aggiornamento jacopo d'antuono) COPPA ITALIA: I RISULTATI LIVE

SI VA AI TEMPI SUPPLEMENTARI

Il Cesena costringe il Genoa ai tempi supplementari dopo novanta minuti di battaglia. I romagnoli erano passati in vantaggio con una marcatura di Laribi, durante il primo tempo, su calcio di rigore. Nella ripresa i rossoblu hanno pareggiato i conti con Giovanni Simeone, che ha timbrato pure un palo nel primo tempo. Il Cesena ci ha provato con Jellow, poi la risposta del grifone con Veloso. Tutto pronto per la ripresa delle ostilità, Genoa e Cesena si affronteranno per altri trenta minuti e se il risultato sarà ancora fermo sul pareggio si andrà ai calcidi rigore. Ospiti in palla, padroni di scarichi dal punto di vista del ritmo. (aggiornamento jacopo d'antuono) 

PAREGGIA SIMEONE

Quando siamo giunti oltre il venticinquesimo della ripresa, il risultato tra Genoa e Cesena è fermo sull'uno a uno. I rossoblu hanno riagguantato il pareggio con Giovanni Simeone, che ha infilato alle spalle di Fulignati con un bel destro. Sulle ali dell'entusiasmo i padroni di casa accelerano e premono sul fronte offensivo. Veloso e Pandev affinano l'intesa, la difesa del Cesena si chiude a riccio e respinge i pericoli. Poco dopo altra grande opportunità per la truppa di Ivan Juric, che va alla conclusione ancora una volta con Simeone: il tiro dell'argentino finisce di poco alto sopra la traversa. I rossoblu ci riprovano con un tiro cross di Veloso, diretto a Gentiletti che alza la mira. (aggiornamento jacopo d'antuono) 

GRIFONE IN AFFANNO

Un brutto Genoa ha chiuso il primo tempo col Cesena sotto di un gol. Vantaggio meritato da parte dei romagnoli, che sono passati con Laribi attorno alla mezzora grazie ad un calcio di rigore. I padroni di casa hanno timbrato un palo ad inizio primo tempo con Giovanni Simeone. Poi Pandev si è visto negare la gioia del gol da Fulignati, poco dopo tentativo violento di Miguel Veloso respinto dalla difesa bianconera. I romagnoli dopo il vantaggio non hanno rinunciato ad attaccare e hanno sfiorato  il raddoppio in almeno altre due occasioni. Fischi del pubblico al duplice fischio del direttore di gara. (aggiornamento jacopo d'antuono)

LARIBI SU RIGORE

Circa mezzora sul cronometro e risultato fermo sullo 0-1 al Luigi Ferraris. Buona partenza del Genoa nei primi dieci minuti, poi meglio il Cesena che tra il quarto d'ora e il ventesimo crea due opportunità molto interessanti sul fronte offensivo. Al diciottesimo Eguelfi mette i brividi a Mattia Perin, che in qualche modo riesce ad opporsi. Poi la retroguardia genoana riesce ad allontanare un altro pericolo e sul capovolgimento di fronte ci prova con Goran Pandev, il cui tiro viene respinto da Fulignati. Il Cesena la sblocca attorno alla mezzora, grazie ad un calcio di rigore trasformato da Laribi. Mattia Perin intuisce il tiro, ma non riesce a smancciarlo. Romagnoli avanti al Ferraris. (aggiornamento jacopo d'antuono) 

CI PROVA NINKOVIC

Si gioca da dieci minuti al Luigi Ferraris tra Genoa e Genoa e il risultato è fermo sullo 0-0. Grifone chiamato a vincere per la sua prima uscita stagionale davanti al suo pubblico. Pronti, via e padroni di casa pericolosi con una conclusione di Ninkovic che sfiora il palo. Poco dopo c'è la reazione del Cesena, con Gilozzi che costringe Perin alla respinta sul suo tiro da fuori area. Grande tifo in Gradinata Nord, il pubblico di casa vuole farela differenza. Al decimo minuto scocca la prima ammonizione della gara, rimediata dal difensore Gentiletti per un fallo commesso ai danni di un avversario. Il Cesena trema sulla conclusione successiva di Simeone,la cui conclusione viene respinta dal palo. (aggiornamento jacopo d'antuono)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Mancano pochi istanti all'inzio della partita e sono arrivate finalmente le formazioni ufficiali. In Coppa Italia, Genoa e Cesena si sono affrontate già nella stagione 1994-1995: il secondo turno vide i rossoblù qualificarsi in rimonta, grazie al 2-0 della gara di ritorno al Ferraris che ribaltò l’1-0 romagnolo del primo round. Dagli anni ’60 del secolo scorso si registrano 52 precedenti ufficiali tra Genoa e Cesena: il bilancio conta 21 successi del Grifone, 20 pareggi e 11 vittorie per il Cavalluccio Marino. Gli ultimi 2 incroci risalgono alla Serie A 2014-2015, in cui il Genoas’impose 0-3 allo stadio Manuzzi (gol di Matri, Antonelli e autorete di Volta) e 3-1 a Marassi (Bertolacci, rigore di Perotti e Pavoletti prima del cesenate Carbonero). Nel 2011-2012 invece il Cesena rimase imbattuto nelle due sfide, vincendo 2-0 in casa con doppietta di Adrian Mutu e pareggiando 1-1 a Genova (Marco Rossi e ancora Mutu). Per il Genoa la sconfitta del 27 novembre 2011 risulta l’unica negli ultimi 6 precedenti. Tra gli attaccanti rossoblù più prolifici contro il Cesena ricordiamo Marco Nappi, autore di 6 reti ai romagnoli e Cosimo Francioso, arrivato a quota 4. (aggiornamento di Carlo Necchi)

FORMAZIONI UFFICIALI

Genoa: Perin, Spolli, Gentiletti, Bertolacci, Simeone, Pandev, Rosi, Lazovic, Veloso, Laxalt, Ninkovic

Cesena: Fulignati, Perticone, Laribi, Eguelfi, Gliozzi, Crimi, Panico, Donkor, Kupisz, Vita, Ligi

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV. DOVE GUARDARLA

Genoa-Cesena, domenica 13 agosto 2017 alle ore 18.00, potrà essere seguita con aggiornamenti sui siti ufficiali delle due squadre oltre che su quello della Lega Calcio, ovvero legaseriea.it. Mancherà però la possibilità di seguire l'incontro in diretta tv o in diretta streaming video via internet. 

LE CHIAVI TATTICHE

Quale potrebbe essere lo sviluppo di Genoa-Cesena? Per rispondere, andiamo brevemente ad analizzare dal punto di vista tattico la partita che si giocherà oggi pomeriggio a Marassi per il terzo turno eliminatorio di Coppa Italia. Tatticamente, entrambi gli allenatori opteranno per la difesa a tre. Modulo 3-4-3 per il Genoa di Ivan Juric, che ha fornito come detto indicazioni a tratti esaltanti nel precampionato, anche contro avversari di caratura internazionale e sarà dunque favorito nel primo match ufficiale, grazie pure al fattore campo favorevole. Modulo 3-5-2 invece per il Cesena di Andrea Camplone che affronterà l'appuntamento consapevole di dover migliorare la condizione atletica. Nel precedente turno contro la Sambenedettese i bianconeri hanno iniziato bene per poi subire il ritorno della formazione marchigiana. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E  PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Genoa-Cesena, diretta oggi domenica 13 agosto 2017 alle ore 18.00 dall’arbitro Gianluca Manganiello, vedrà le due squadre confrontarsi per il terzo turno ad eliminazione diretta di Coppa Italia. Prima sfida dell'anno per i rossoblu di Juric a livello ufficiale, che ripartono nell'incertezza societaria, col passaggio dal presidente Preziosi alla nuova società che non si è ancora concretizzato, ma anche nella consapevolezza di dover cambiare marcia rispetto allo scorso campionato, in cui la retrocessione in Serie B è stata evitata davvero per un soffio, a causa di un crollo nel girone di ritorno abbastanza clamoroso. 

Il primo avversario stagionale al Ferraris di Genova per i Grifoni sarà il Cesena, che ha iniziato invece il suo cammino nella Tim Cup domenica scorsa, battendo in una gara più difficile del previsto la Sambenedettese, piegata dalle reti di Laribi e di Jallow. Cesena che a sua volta ha cambiato molto nel corso di questo mercato estivo e che punterà innanzitutto a consolidarsi di nuovo nella parte destra della classifica in cadetteria, considerando che l'anno scorso i romagnoli hanno attraversato diverse difficoltà, restando per due terzi del torneo invischiati nella lotta per non retrocedere. Per il Genoa il precampionato è stato ricco di indicazioni positive: battute in amichevoli squadre come l'Hoffenheim (tedeschi impegnati nei preliminari di Champions League), i francesi del Nantes e gli olandesi dell'Heerenveen addirittura travolti domenica scorsa da un perentorio quattro a zero. E in più, l'otto a zero al Savona, squadra di categoria inferiore ma letteralmente travolta dalle trame di gioco di Juric. 

PROBABILI FORMAZIONI

Ecco le probabili formazioni della sfida del tardo pomeriggio di domenica: Genoa in campo con Perin tra i pali e una difesa a tre composta da Briaschi, Spolli e dall'argentino Gentiletti. Gli esterni di centrocampo saranno il serbo Lazovic e l'uruguaiano Laxalta, rispettivamente sulla fascia destra e sulla fascia sinistra, mentre a centrocampo ci sarà Bertolacci al fianco del portoghese Veloso. In attacco, il macedone Pandev e l'argentino Giovanni Simeone giocheranno al fianco di Ninkovic.

Risponderà il Cesena con Agliardi tra i pali e una difesa a tre composta da Perticone, Esposito e Cascione. Al polacco Kupisz il compito di presidiare la fascia destra mentre l'esterno laterale mancino sarà Mordini. A centrocampo, spazio a Crimi, Laribi ed Alessio Vita nella zona centrale. In attacco faranno invece coppia Jallow e Gliozzi.

CHI E' L'ARBITRO?

Genoa-Cesena sarà diretta da Gianluca Manganiello: l’arbitro della sezione Aia di Pinerolo sarà coadiuvato dai guardalinee Di Fiore e Gori e dal quarto uomo Serra nella direzione della partita di Marassi, che sarà uno dei due posticipi del terzo turno eliminatorio di Coppa Italia. Gianluca Manganiello, nato il 28 novembre 1981 proprio a Pinerolo, ha debuttato in Serie B nel 2012 e poi anche in Serie A nel 2014, ma solamente in questa estate 2017 è stato promosso dalla Can B alla Can A. In carriera ha arbitrato sei partite del massimo campionato e otto della Coppa Italia, ma soprattutto 94 in Serie B, dunque vi forniamo qualche dato statistico proprio sulle partite dirette nel campionato cadetto. Manganiello in B ha comminato 479 cartellini gialli e 40 espulsioni, di cui 19 per somma di ammonizioni e 21 per rosso diretto, 21 sono pure i calci di rigore concessi dal fischietto piemontese. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

QUOTE, PRONOSTICI E SCOMMESSE

Fattore campo, rango superiore e indicazioni del precampionato rendono il Genoa nettamente favorito per la qualificazione al quarto turno di Tim Cup, con i Grifoni quotati 1.40 da Bet365 per la vittoria interna. I bookmaker alzano molto le quote relative al pareggio, con Paddy Power che lo propone a 4.40, e alla vittoria romagnola a Marassi, quotata 7.50 da Betclic.

© Riproduzione Riservata.