BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Video / Brescia Pescara (1-3): highlights e gol della partita (Coppa Italia 2017)

Video Brescia Pescara (risultato finale 1-3): gli highlights e i gol della partita valida per il terzo turno preliminare della Coppa Italia 2017-2018. 

Video Brescia Pescara (LaPresse) Video Brescia Pescara (LaPresse)

VIDEO BRESCIA PESCARA (1-3): HIGHLIGHTS E GOL DELLA PARTITA (COPPA ITALIA 2017) - Sarebbe una vittoria tipica di Zemanlandia, se non fosse che il Pescara ha di fatto superato l’ostacolo del terzo turno di Tim Cup grazie ai tiri dalla distanza. I giocatori abruzzesi si sono dimostrati dei veri e propri cecchini, con Capone nel primo tempo e soprattutto Del Sole, autore di una strepitosa doppietta nella ripresa, che hanno mandato al tappeto un Brescia autore di una partenza fiammante, ma poi caduto in confusione con Boscaglia che ha tolto in un colpo il tandem offensivo Caracciolo-Torregrossa, troppo poco preciso in questa serata sfortunata per le Rondinelle. Unica nota lieta per il Brescia, Bisoli, a tratti incontenibile e autore del gol del momentaneo pareggio, ma il talento delle Rondinelle si è trovato ben presto a predicare nel deserto. Passa il turno Zeman che può senz’altro compiacersi per la personalità espressa dal suo Pescara soprattutto nel secondo tempo, anche se l’approccio alla partita è stato senza dubbio rivedibile.

LE DICHIARAZIONI – Al termine della partita tra Brescia e Pescara che ha concesso ai delfini il passaggio del turno, il tecnico Zeman ha dichiarato in conferenza stampa, dando poi spazio a un commento su Ferdinando Del Sole autore di una bellissima doppietta: “Siamo contenti per il successo ma c’è ancora tanto da fare. Del Sole ? E’ un ragazzo interessante. Ha fatto due gol molto belli.  Del Sole è giovane, sta cominciando a giocare a certi livelli. Ha fatto bene. Nel primo tempo la squadra ha sofferto perchè non ha preso i giusti riferimenti. La difesa non ha commesso grandi errori eccezion fatta per il gol subito e per un contropiede concesso. La fase di non possesso mi è piaciuta. Dobbiamo, invece, migliorare quando siamo noi a costruire. Serve più partecipazione. Ribadisco, sono contento per la vittoria, ma c’è ancora tanto da fare. Il Foggia ? C’è ancora tempo. E’ una squadra da rispettare. Ha il vantaggio di alcuni meccanismi già memorizzati dallo scorso anno, mentre noi li dobbiamo ancora trovare”. 

 

© Riproduzione Riservata.