BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Vardar Fenerbahçe (risultato finale 2-0) streaming video e tv: Soprendente vittoria dei macedoni

Diretta Vardar-Fenerbahçe: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca per l'andata dei playoff di Europa League

Diretta Vardar-Fenerbahçe, Europa League (Foto LaPresse)Diretta Vardar-Fenerbahçe, Europa League (Foto LaPresse)

VARDAR-FENERBAHCE (RISULTATO FINALE 2-0)

SORPRENDENTE VITTORIA DEI MACEDONI 


E' terminata da pochissimi minuti la partita tra Vardar e Fenerbahce sul sorprendente punteggio di 2 a 0, a decidere la sfida in terra macedone è stato un gol segnato da Barseghyan al 20' che ha sfruttato al meglio una goffa scivolata di Kjaer che ha permesso al centravanti di casa di involarsi tutto solo verso la porta turca. Il raddoppio invece è arrivato al 92' quando i padroni di casa erano addirittura in 10 uomini per l'espulsione comminata da Banti a capitan Grncarov per una gomitata rifilata a Soldado: la rete in realtà è stato un vero e proprio regalo della retroguardia turca che ha commesso un madornale errore con Topal che non si è inteso con Kameni visto che il numero 5 ha appoggiato di testa all'indietro verso il portiere che però stava uscendo ed è stato superato dalla traiettoria della palla che si è lentamente infilata in rete chiudendo di fatto la disputa. Prima del triplice fischio c'è stato ancora tempo per assistere ad un altro cartellino rosso sventolato questa volta a Souza che ha malamente reagito ad un fallo subito calciando il suo diretto rivale e costringendo Banti ad estrarre per la seconda volta il rosso. Prima del raddoppio, gli ospiti avevano dominato in lungo e in largo sfiorando più volte il pareggio che l'attentissimo Gacevski però gli ha sempre negato con diversi ottimi interventi. Ora il discorso qualificazione si fa veramente interessante perchè i turchi potranno giocare davanti al proprio caloroso pubblico il ritorno ma senza poter concedere reti ai macedoni che ora credono al passaggio alla fase a gironi.

 

IL VARDAR DIFENDE IL VANTAGGIO

Siamo ormai giunti all'80' della sfida tra Vardar e Fenerbahce ed il punteggio è ancora inchiodato sull'1 a 0, a decidere è ancora la rete messa a segno da Barseghyan al 29'. Gli ospiti hanno letteralmente dominato l'incontro sfiorando il vantaggio al 34' Potuk che liberato alla grande in area di rigore dal compagno di reparto Kose, ha calciato con potenza da distanza ravvicinata ma l'estremo difensore macedono è stato bravo nel respingergli il tentativo. Al 42' è stato poi Souza a sfiorare il vantaggio con un potente diagonale da fuori area che è terminato fuori dopo aver centrato il palo lontano della porta di casa. La ripresa si è aperta sulla stessa falsa-riga: il Fenerbahce ha riniziato immediatamente a tessere un'ampia manovra che però ha faticato a tramutarsi in azioni da gol e così non è successo praticamente nulla fino al 66' quando un velenoso cross di Dirar è stato allontanato all'ultimo da Novak che ha anticipato Potuk pronto alla deviazione.

LA SBLOCCA BARSEGHYAN


Siamo ormai giunti al 30' della sfida tra Vardar e Fenerbahce ed il punteggio è ora di 1 a 0, a sbloccare il punteggio ci ha pensato il centravanti di casa Barseghyan che lanciato in profondità ha saltato nettamente Kjaer che gli ha lasciato la strada libera a causa di una sfortunata scivolata. La squadra allenata da Kocaman fino a quel momento aveva preso totalmente preso in mano le redini del gioco costringendo i macedoni a limitarsi a difendersi col baricentro molto basso; nonostante il predominio territoriale però gli ospiti non sono riusciti a creare grosse occasioni da rete se non uno sterile tentativo di Valbuena al 18' dalla distanza che centrale è stato bloccato dal portiere di casa. La reazione del Fenerbahce non si fa attendere e al 28' è Dirar a provarci con un potente tiro dal limite che ha costretto Gacevski ad un eccellente intervento col quale ha alzato la traiettoria sopra la traversa.

 

DEMIRI SALVA IL VARDAR

All'Arena Philip II di Skopje i padroni di casa del Vardar stanno affrontando il Fenerbache nella gara di andata del turno finale dei preliminari di Europa League e, quando sono trascorsi circa 10 minuti di gioco, il punteggio è ancora di 0 a 0. I macedoni sono all'esordio nella competizione europea mentre i turchi hanno già passato il turno precedente eliminando lo Sturm Graze grazie ad una vittoria davanti al pubblico amico per 2 a 1 ed un pareggio in Austria di 1 a 1. Da segnalare un pubblico molto caloroso che sta facendo sentire il proprio sostegno ai propri beniamini; iniziano però meglio gli ospiti che provano la prima conclusione al 5' con Tufan il cui potente tiro è bloccato senza troppi problemi da Gacevski. All'8' ancora ospiti vicini al gol con un velenoso cross proveniente dalla sinistra effettuato da Kaldimiri sul quale Demiri si è superato per anticipare Kose con un super intervento in scivolata.

 

Vardar-Fenerbahçe inizia: per la squadra turca un’altra occasione di brillare in Europa League. Lo scorso anno il Fenerbahçe aveva vinto il suo girone davanti al Manchester United ma la strada si era interrotta presto; la semifinale del 2012-2013, persa contro il Benfica e raggiunta eliminando la Lazio, rimane il punto più alto nelle ultime stagioni internazionali del club. In estate però il Fenerbahçe ha fatto le cose in grande: la campagna acquisti ha portato in dote giocatori del calibro di Giuliano, grande rivelazione di Europa League nello scorso anno (ma il brasiliano non è ancora stato tesserato) e Roberto Soldado, trentaduenne ma ancora capace di segnare. In più Nabil Dirar protagonista con il Monaco in Champions League, e Mauricio Isla che, rilanciatosi con il Cagliari e reduce da una finale di Confederations Cup con il Cile, è pronto alla definitiva rinascita. Certo ci sono state anche cessioni dolorose (la fine dei prestiti di Fabiano e Jeremain Lens, gli addii di Simon Kjaer ed Emmanuel Emenike), ma senza ombra di dubbio questo Fenerbahçe sembra più competitivo della sua ultima versione e dunque ci sono tutte le possibilità perchè torni a brillare nei gironi di Europa League. Ora ecco le formazioni ufficiali della partita: si parte alle ore 20. VARDAR (4-2-3-1): 90 Gacevski; 19 Hambartsumyan, 6 Grncarov, 21 Novak, 23 Demiri; 20 Nikolov, 8 Spirovski; 10 Kojasevic, 70 Juan Felipe, 9 Blazevski; 11 Barseghyan. Allenatore: Cedomir Janevski FENERBAHCE (4-4-2): 18 Kameni; 19 Ozbayrakli, 5 Mehmet Topal, 37 Skrtel, 3 Ali Kaldirim; 17 Dirar, 89 Souza, 8 Tufan, 28 Valbuena; 39 Kose, 7 Potuk. Allenatore: Aykut Koçaman (agg. di Claudio Franceschini)

LA PRESENTAZIONE DEL MATCH

Vardar-Fenerbahçe verrà diretta dall'arbitro italiano Luca Banti; alle ore 20 di giovedì 17 agosto va in scena la partita valida per l'andata dei playoff di Europa League 2017-2018. Il Vardar ha iniziato presto la propria stagione europea, visto che è entrato in scena nel secondo turno preliminare di Champions League, dove ha incredibilmente avuto la meglio sugli svedesi del Malmoe, decisamente più quotati in ottica qualificazione. Ed invece i macedoni, dopo aver pareggiato 1 a 1 in trasferta, hanno vinto 3 a 1 in casa garantendosi il passaggio al terzo turno, dove però il loro sogno di arrivare a giocarsi l'accesso ai gironi preliminari di Champions Leauge si è infranto contro i danesi del Copenhagen: dopo aver vinto in casa per 1 a 0 e aver fatto sognare i propri tifosi, i macedoni si sono infatti dovuti inchinare ai danesi, che in casa propria hanno dilagato per 4 a 1.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA DI EUROPA LEAGUE

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Vardar-Fenerbahçe, che non verrà trasmessa nel nostro Paese nemmeno in diretta streaming video; per tutte le informazioni utili sulla sfida potrete consultare il sito ufficiale www.uefa.com, accedendo all'apposita sezione che riguarda l'Europa League e al dettaglio delle sfide dei playoff.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Il Vardar non dovrebbe snaturarsi tatticamente e quindi scenderà in campo con un 4-2-3-1. Grande curiosità c'è per l'impiego o meno di Jonathan Balotelli, attaccante brasiliano, omonimo di SuperMario, che aveva deciso il match di andata contro il Cophenagen. Il suo impiego appare probabile, mentre Nikolov, trascinatore a livello mentale della squadra, dovrebbe stringere i denti e giocare, nonostante qualche problema fisico.

La compagine turca dovrebbe invece giocare con un 4-3-3, con il probabile innesto dell'esperto Van Persie dall'inizio, che formerà il tridente d'attacco con Valbuena e Kose. In mediana dovrebbe vedersi Isla, ex Juventus ed altro nuovo acquisto in questo mercato estivo, che ha visto il Fenerbahçe molto attivo per cercare di rendere quella che è appena iniziata la stagione del ritorno ai vertici del calcio turco: per riuscirci risulta un passo fondamentale passare il turno contro i macedoni.

QUOTE E SCOMMESSE, I PRONOSTICI SULLA PARTITA

Guardando ai pronostici, va detto che il Fenerbahce parte favorito, visto che la Snai quota una sua vittoria esterna a 1,73. Un successo interno del Vardar è invece pagato 4,75 volte la cifra giocata, mentre un pareggio viene pagato, sempre dalla Snai, 3,40 volte l'eventuale scommessa che si dovesse effettuare.

L'ESTATE DI VARDAR E FENERBAHCE

Tuttavia l'avventura europea del Vardar, unica squadra macedone a non essere mai retrocessa e che a breve esordirà in campionato, rimane fino a questo momento estremamente positiva. Il Fenerbahce, che ha appena vinto una amichevole contro il Cagliari, rischia di perdere Emre Mor, ormai vicinissimo all'Inter, ma punta comunque ad arrivare alla fase a gironi di Europa League. I turchi, per quanto riguarda la competizione europea, sono entrati in scena nel secondo turno preliminare, dove se la sono vista contro gli austriaci dello Sturm Graz. Passare il turno non è stato eccessivamente complicato, vista la vittoria per 2 a 1 in terra austriaca e il pareggio casalingo per 1 a 1. Il match contro la compagine macedone appare sulla carta altrettanto agevole, ma quanto fatto vedere dal Vardar in questa prima parte di stagione spinge ovviamente alla cautela. 

© Riproduzione Riservata.