BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA / Tottenham Borussia Dortmund (risultato finale 3-1) streaming video e tv:Bella vittoria degli Spurs

Diretta Tottenham Borussia Dortmund: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la prima giornata della Champions League

Diretta Tottenham Borussia Dortmund, Champions League (Foto LaPresse)Diretta Tottenham Borussia Dortmund, Champions League (Foto LaPresse)

TOTTENHAM-BORUSSIA DORTMUND (RISULTATO FINALE 3-1):

BELLA VITTORIA DEGLI SPURS

E' terminata da pochissimi minuti la sfida tra Tottenham e Borussi Dortmund sul punteggio di 3 a 1. I padroni di casa hanno quindi vinto questo attesissimo match partendo subito forte, riuscendo a trovare il vantaggio già al 4' grazie ad una bel lancio di Kane che ha permesso a Son di correre a campo aperto e di segnare con un tiro che però sembrava tutt'altro che irresistibile. Gli ospiti però non si sono arresi e al 11' hanno trovato l'immediato pareggio con un super gol segnato da Yarmolenko che, dopo aver scambiato con Kagawa, ha segnato con un meraviglioso tiro a giro che si è infilato sotto l'incrocio dei pali. La partità però dura solo quattro minuti visto che al 15' Kane riesce a riportare in vantaggio gli inglesi con un'azione insistita nella quale è riuscito a resistere alle cariche di Piszczek prima e Sokratis poi segnando infine con una gran botta di sinistro che non ha lasciato scampo a Burki. Il Borussia ha poi chiuso in crescendo la prima frazione di gioco anche se i gialloneri non sono riusciti a creare concreti pericoli nell'area londinese. La ripresa invece si è aperta con gli Spurs all'attacco, alla ricerca del terzo gol che è arrivato al 60' ancora con Kane che, liberato in area di rigore da Eriksen, ha segnato con un precisissimo diagonale mancino. Nel finale da segnalare anche l'espulsione di Vertonghen, forse un pò eccessiva per una presunta manata rifilata a Gotze che però è parsa involontaria. Dopo sei minuti di recupero si è così chiuso questo incontro che regala tre pesantissimi punti alla squadra di Pochettino che ipoteca già il secondo posto alle spalle del Real Madrid.

SEGNA ANCORA KANE


Siamo ormai giunti al 75' della sfida tra Tottenham e Borussia Dortmund ed il punteggio è ora di 3 a 1. Il terzo gol inglese è stato realizzato da Kane che servito in area di rigore da Eriksen è stato lasciato colpevolmente solo e, anche se da posizione defilata, ha trafitto Burki con un preciso diagonale mancino che si è infilato vicino al palo della porta ospite. I tedeschi, sostenuti da tantissimi tifosi anche in trasferta, hanno sfiorato la marcatura che avrebbe potuto riaprire la partita, hanno provato ad affacciarsi in avanti sfiorando il gol al 70' sugli sviluppi di un calcio d'angolo del neo-entrato Gotze che ha permesso a Aubameyang di calciare di prima intenzione all'altezza del secondo palo ma Lloris si è superato respingendo coi piedi.

 

KANE E SON SPRECANO DUE OCCASIONI D'ORO

Siamo ormai giunti al 55' della sfida tra Tottenham e Borussia Dortmund ed il punteggio è ancora di 2 a 1. La ripresa si è aperta senza sostituzioni, i due tecnici hanno pertanto deciso di dare fiducia ai ventidue protagonisti che hanno dato vita ai primi quarantacinque minuti di gioco. Iniziano meglio i padroni di casa che sfiorano il gol al 50' quando Eriksen ha liberato in area di rigore Kane con una stupenda verticalizzazione ma il numero 9 ha sprecato tutto calciando con troppa potenza e mettendo sopra la traversa. Non passa nemmeno un minuto e al 51' è Kane a servire un pallone d'oro a Son che, dopo aver saltato Sokratis ha sprecato tutto calciando oltre la traversa da ottima posizione.

 

YARMOLENKO DOPO SON


Al Wembley Stadium di Londra i padroni di casa del Tottenham stanno affrontando il Borussia Dortmund nella sfida valevole per la prima giornata del Gruppo H di Champions League e, quando sono stati disputati circa 10 minuti di gioco, il punteggio è di 1 a 1. Il gol è arrivato già al 4' quando Kane ha lanciato in verticale alla perfezione Son che, dopo esser entrato in area, ha saltato Sokratis ed ha calciato col sinistro da posizione defilita sorprendo sul primo palo il colpevole Burki. Il pareggio invece è arrivato all'11' ed è nato da un'azione di Yarmolenko che, dopo aver scambiato con Kagawa, ha fatto partire uno spettacolare tiro a giro dal limite dell'area che si è infilato imparabilmente sotto l'incrocio dei pali. Partita molto attesa e sicuramente spettacolare tra due formazioni che sono concentrate per lo più sulla fase offensiva, gli inglesi proveranno a far valere il fattore campo anche se lontano da White Hart Lane. Il Dortmund comunque prova a fare la partita mentre gli inglesi provano a difendersi con ordine e a ripartire velocissimi con in occasione del gol di Son.

 

FORMAZIONI UFFICIALI! SI COMINCIA!

Eccoci al calcio d’inizio di Tottenham Borussia Dortmund. Mauricio Pochettino è stato un ottimo difensore che in 20 occasioni ha indossato la maglia della nazionale argentina partecipando ai mondiali del 2002, vestendo le maglie di Newell's Old Boys, Espanyol, PSG e Bordeaux. Una volta preso il tesserino da allenatore ha assunto la guida tecnica di Espanyol, Southampton e Tottenham, con quest'ultimo club ha sfiorato il titolo in Premier League nelle ultime due stagioni, arrendendosi solamente al Leicester e al Chelsea diretti da due tecnici italiani, Claudio Ranieri e Antonio Conte, a conferma dell'enorme bontà della scuola italiana. Curriculum di tutto rispetto anche per Peter Bosz, classe 1963, che ha riportato l'Ajax in una finale europea per la prima volta dal 1996, valorizzando un gruppo di giovani rampanti. Il Borussia Dortmund gli ha affidato la guida tecnica della squadra per la stessa ragione, e stavolta avrà a disposizione un parco giocatori decisamente migliore, a cominciare da Aubameyang autentico trascinatore del BVB con i suoi gol a raffica. TOTTENHAM (5-4-1): 1 Lloris; 24 Aurier, 4 Alderweireld, 6 D. Sanchez, 5 Vertonghen, 33 B. Davies; 7 Son Heung-Min, 19 M. Dembélé, 15 E. Dier, 23 Eriksen; 10 Kane. Allenatore: Mauricio Pochettino BORUSSIA DORTMUND (4-3-3): 38 Burki; 26 Piszczek, 25 Papastathopoulos, 36 Toprak, 15 Toljan; 19 Dahoud, 8 Sahin 23 Kagawa; 9 Yarmolenko, 17 Aubameyang, 22 Pulisic. Allenatore: Peter Bosz (agg. di Stefano Belli)

TESTA A TESTA

L'unico precedente tra Tottenham e Borussia Dortmund risale agli ottavi di Europa League 2015-2016 quando i tedeschi, allora allenati da Thomas Tuchel, si sbarazzarono facilmente degli uomini di Pochettino (che nel frattempo avevano eliminato senza troppi complimenti la Fiorentina) battendoli sia all'andata che al ritorno. Per il secondo anno consecutivo gli Spurs accedono direttamente alla fase a gironi di Champions League, il Tottenham in campo internazionale non ha ancora convinto ma ormai dovrebbe aver acquisito l'esperienza necessaria per comportarsi bene anche in Europa. Sesta partecipazione nelle ultime sette edizioni per il BVB che lo scorso anno ai quarti furono eliminati dal Monaco dopo essere rimasti vittima di un attentato terroristico, nel quale Jan Bartra ha addirittura rischiato di perdere l'uso di una mano, ora in panchina siede Peter Bosz che dopo aver portato l'Ajax in finale di Europa League dovrà cercare di fare altrettanto bene a Dortmund. (agg. di Stefano Belli)

LE STATISTICHE

Tottenham e Borussia Dortmund si sfidano stasera in un intrigante match di Champions League, vediamo i numeri relativi all’inizio di stagione delle due squadre nei rispettivi campionati. Gli Spurs di Mauricio Pochettino hanno cominciato la Premier League con due vittorie, un pareggio e una sconfitta in quattro giornate, con sette gol segnati e tre subiti: bene la difesa dunque, differenza reti di + 4 ma inizio non del tutto convincente per il Tottenham, tanto che attualmente è al quinto posto (per quello che vale dopo sole quattro giornate). Per il Borussia Dortmund le partite in Bundesliga sono solo tre, ma per ora va tutto bene: 7 punti grazie a due vittorie e un pareggio, primo posto sia pure in compagnia, cinque gol segnati e nemmeno una rete subita, dunque differenza reti + 5 e difesa ancora imperforabile. I numeri sorridono al Borussia, ma vedremo cosa succederà a Wembley… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ARBITRA ROCCHI

Una delle partite più belle della prima giornata di Champions League, Tottenham-Borussia Dortmund, sarà diretta dall'arbitro italiano Gianluca Rocchi. I suoi assistenti saranno Elenito Di Liberatore e Mauro Tonlini mentre il quarto uomo sarà Alberto Tegoli. Gli addizionali invece saranno Luca Banti e Massimiliano Irrati. Gianluca Rocchi arbitro di Firenze, nato nell'agosto del 1973, arriva dalla gara Lazio-Milan diretta domenica scorsa. Il suo miglior risultato risale al 2013 quando l'IFFHS l'ha portato al decimo posto come miglior arbitro del mondo. Il debutto nella massima categoria arriva nella stagione 2003/04 quando dirige la gara Lecce-Reggina allo Stadio via del Mare. Indagato nell'inchiesta Calciopoli per la gara Chievo-Lazio è stato in seguito prosciolto e assolto in primo grado al processo di Napoli per quanto riguarda il penale. Torna così tranquillamente ad arbitrare. Nel settembre 2010 debutta in Champions League nella gara Schalke 04-Benfica. E' un arbitro di sicura affidabilità che in carriera ha diretto partite molto importanti come la finale di Coppa Italia del maggio 2016 Milan-Juventus o la Supercoppa Uefa del 2017 Real Madrid-Manchester United. (agg. di Matteo Fantozzi)

SI GIOCA ALLE 20:45

Tottenham-Borussia Dortmund verrà diretta da Gianluca Rocchi e, mercoledì 13 settembre alle ore 20.45, sarà una delle sfide sulla carta più interessanti della prima giornata della fase a gironi della nuova Champions League 2017-2018. Due squadre forti e ambiziosi che oltre che in patria vogliono ritagliarsi un ruolo da protagoniste anche in ambito internazionale. Il Tottenham è partito tra alti e bassi in Premier League, battendo il Newcastle in trasferta all'esordio, poi perdendo il derby londinese contro il Chelsea, pareggiando in casa contro il Burnley e poi passando, sabato scorso, in maniera perentoria in casa del quotato Everton, battuto tre a zero con le reti di Kane (doppietta) ed Eriksen.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Per Tottenham-Borussia Dortmund, mercoledì 13 settembre 2017 alle ore 20.45, diretta tv esclusiva per gli abbonati Mediaset Premium sul canale del digitale terrestre pay Premium Calcio 4, con diretta streaming video via internet dell'incontro visibile sul sito play.mediasetpremium.it.

IL CONTESTO

La vetta occupata dai due Manchester è lontana solo tre punti, ma l'Everton deve dimostrare una volta per tutte di essere diventato grande, dopo due secondi posti che hanno lasciato diversi rimpianti fra i tifosi degli Spurs, che di fatto non vedono la loro squadra salire sul trono d'Inghilterra ormai da mezzo secolo. Per il Borussia Dortmund l'ultimo pareggio senza reti in casa del Friburgo ha rappresentato la prima frenata stagionale, con i gialloneri che erano partiti con due vittorie consecutive in Bundesliga, battendo prima il Wolfsburg in trasferta e poi l'Hertha Berlino in casa. Dopo le gestioni Klopp e Tuchel, il Borussia sta cambiando filosofia di gioco adattandosi alla filosofia del nuovo tecnico olandese Bosz, che chiede ai suoi di cercare maggiormente la profondità e di giocare un calcio più veloce, con la squadra che finora è l'unica della Bundesliga a non aver ancora subito gol.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Le probabili formazioni che scenderanno in campo a Wembley, casa provvisoria del Tottenham prima del ritorno a White Hart Lane: gli Spurs padroni di casa giocheranno col numero uno francese Lloris tra i pali, il colombiano Sanchez, il belga Vertonghen e il suo connazionale Alderweireld nella difesa a tre, mentre al centro della linea mediana si muoveranno il francese Sissoko e Dier. Trippier sarà l'esterno laterale di destra e il gallese Davies l'esterno laterale di sinistra a centrocampo, mentre il danese Eriksen ed Alli supporteranno da trequartisti sul fronte offensivo il bomber Harry Kane. Risponderà il Borussia Dortmund con il portiere svizzero Burki alle spalle di una difesa a quattro con il polacco Piszczek terzino destro, il francese Zagadou terzino sinistro e la coppia di difensori centrali composta dal francese Bartra e dal greco Sokratis. A centrocampi il terzetto titolare sarà formato dal turco Nuri Sahin affiancato da Mario Gotze e da Castro, il tridente offensivo sarà guidato invece dal gabonese Aubameyang affiancato dallo statunitense Pulisic e da Philipp.

LA CHIAVE TATTICA

3-4-2-1 per il tecnico argentino del Tottenham, Pochettino, mentre l'allenatore olandese del Borussia Dortmund, Bosz, schiererà la squadra con il 4-3-3. Per il Tottenham secondo in classifica in Premier League nella scorsa stagione, la qualificazione alla fase a gironi di Champions League è stata automatica, così come per il Borussia Dortmund che ha sfruttato il terzo posto finale nella scorsa Bundesliga, precedendo sul filo di lana l'Hoffenheim. Le due squadre si sono affrontate di recente nelle Coppe Europee negli ottavi di finale dell'Europa League 2015/16. Il Borussia Dortmund ha ottenuto in quell'occasione una doppia vittoria, sia in casa sia in trasferta, che gli ha garantito il passaggio del turno. Si è trattato dell'unico scontro ufficiale in Europa tra le due formazioni.

QUOTE E SCOMMESSE

Per quanto riguarda le scommesse sul match, la partita viene vista sostanzialmente in equilibrio dai bookmaker, ma la vittoria del Tottenham, anche per il fattore campo, viene comunque considerata il risultato maggiormente probabile, con quota per il segno 1 fissata a 2.40 da William Hill, mentre Paddy Power offre a 3.40 la quota relativa all'eventuale pareggio e Bet365 a 3.10 la quota relativa al successo tedesco in terra inglese.

© Riproduzione Riservata.