BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA/ Vitesse Lazio (risultato finale 2-3) info streaming video e tv: Gran secondo tempo dei biancocelesti

Diretta Vitesse-Lazio: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita di Europa League in programma giovedì 14 settembre 2017.

Diretta Vitesse-Lazio, LaPresse Diretta Vitesse-Lazio, LaPresse

Al Gelredome di Arnhem la Lazio batte in trasferta il Vitesse per 3 a 2. Gara più complicata del previsto per i biancocelesti che vanno sotto al 33' con la rete di Matavz su cross dalla destra di Rashica. Nella ripresa Parolo pareggia al 57' con un gran sinistro al volo ma il nuovo vantaggio dei gialloneri arriva al 57' con Linssen, anche lui assistito da Rashica. L'ingresso di Immobile prima e di Milinkovic-Savic poi cambiano il volto degli ospiti, bravi a rimettere le cose a posto proprio con l'attaccante della Nazionale al 67' su suggerimento di tacco da parte di Caicedo. Il sorpasso definitivo della squadra di Inzaghi lo realizza Murgia al 75', mal controllato da Van Der Werff. La Lazio ottiene così i suoi primi 3 punti nel gruppo K lasciando il Vitesse a bocca asciutta.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Vitesse e Lazio, il punteggio è cambiato nuovamente ed è ora di 2 a 3. I padroni di casa si erano riportati in vantaggio al 57' con Linssen ancora su assist di Rashica ma il neo entrato Immobile è riuscito a rimettere le cose a posto al 67', agevolato dall'assist di tacco di Caicedo. Gli ospiti si portano per la prima volta in vantaggio con Murgia al 75', ispirato da Immobile e non ostacolato da Van der Werff.

E' INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Vitesse e Lazio è ora di 1 a 1. I biancocelesti, con Immobile al posto di Felipe Luiz, iniziano alla grande il secondo tempo e trovano immediatamente al 51' la rete del pareggio con Parolo, grande sinistro al volo risolvendo una grossa incertezza della difesa olandese di casa. La Lazio non deve perl commettere l'errore di accontentarsi.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Vitesse e Lazio sono da poco rientrate negli spogliatoi per l'intervallo sull'1 a 0. Nonostante le buone opportunità create dagli italiani con Caicedo, Luis Alberto e De Vrij, i padroni di casa olandesi riescono a portarsi in vantaggio al 33' grazie alla rete segnata da Matavz approfittando del traversone dalla destra di Rashica, pericoloso anche in precedenza. Un solo ammonito finora con il biancoceleste Luiz Felipe costretto al fallo tattico.

SCOCCA LA MEZZ'ORA

Giunti alla mezz'ora del primo tempo, il punteggio tra Vitesse e Lazio è ancora di 0 a 0. Con il passare dei minuti gli ospiti si confermano pericolosi nuovamente al 14', quando la deviazione di Luis Alberto termina larga non di molto. Sul fronte opposto Kashia al 20' toglie il pallone dalla testa del compagno Miazga su punizione sparando largo. Al 25' sempre con uno stacco aereo è De Vrij a mettere i brividi mandando la sfera alta di poco sopra la traversa.

FASE INIZIALE DEL MATCH

Ad Arnhem la partita tra Vitesse e Lazio è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. In questa fase iniziale dell'incontro i biancocelesti cercano di fare il loro gioco cercando di controllare le azioni dei gialloneri. La squadra di Inzaghi sembra molto pericolosa a ridosso dell'area avversaria e non trova la porta con Caicedo al 7' su un'incertezza della difesa di casa.

SI COMINCIA!

Inizia Vitesse Lazio: prima di leggere le formazioni ufficiali, uno sguardo agli allenatori che si incrociano stasera. Per Simone Inzaghi una carriera brevissima sin qui: l’emiliano ha esordito nell’estate del 2010 alla guida delle giovanili della Lazio, dove vi è rimasto fino al gennaio del 2014. In seguito la svolta in carriera, con il passaggio alla Primavera fino all’aprile del 2016, e quindi la promozione nella massima squadra laziale. Inzaghi sostuì Stefano Pioli in corso d’opera, e doveva rimanere alla guida delle Aquile solamente fino al termine della stagione 2015-2016. La società non riuscì però ad ingaggiare Bielsa, ne altri allenatori, e alla fine decise di lasciare la panca al giovane piacentino, rivelandosi alla fine una mossa vincente. Oltre ai tre trofei con la Primavera, Inzaghi ha vinto la Supercoppa Italia lo scorso mese di agosto contro la Juventus. Alla guida del Vitesse vi è invece Henk Fraser, 51enne tecnico di nazionalità olandese ma nato nel Suriname. Ha sempre allenato in Olanda, dove ha esordito fra le fila delle giovanili del Feyenoord. In carriera ha guidato l’Ado in Eredivisie, la nazionale under-21, e quindi il Vitesse, squadra che dirige dall’estate 2016. VITESSE (4-3-3): 22 Paasver; 2 F. Dabo, 37 Kashia, 5 Miazga, 28 Martschinko; 10 Bruns, 3 Van der Werff, 25 Foor; 7 Rashica, 9 Matavz, 11 Linssen. A disposizione: 24 Houwen, 16 Van Bergen, 29 Lelieveld, 43 Faye, 8 Colkett, 19 Mount, 14 Castaignos. Allenatore: Henk Fraser LAZIO (3-5-1-1): 1 Strakosha; 15 Bastos, 3 De Vrij, 27 Luiz Felipe; 77 Marusic, 96 Murgia, 88 D. Di Gennaro, 16 Parolo, 5 J. Lukaku; 18 Luis Alberto; 20 Caicedo. A disposizione: 25 Vargic, 4 Patric, 26 Radu, 6 Lucas Leiva, 19 Lulic, 21 S. Milinkovic-Savic, 17 Immobile. Allenatore: Simone Inzaghi

VITESSE LAZIO, DIRETTA LIVE

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Per Vitesse-Lazio, giovedì 14 settembre 2017 alle ore 21.05, sarà possibile seguire la diretta tv in chiaro su TV 8 sul digitale terrestre, ma anche sul satellite per gli abbonati Sky sui canali 106, 201 e 251 (Sky Sport Mix HD, Sky Sport 1 HD e Sky Calcio 1 HD), con diretta streaming video via internet visibile sul sito skygo.sky.it.

COME ARRIVANO ALLA GARA

Dopo un anno di astinenza, la Lazio tornerà questa sera in Europa. Di scena, la sfida in Olanda contro il Vitesse, per il primo turno dei gironi di Europa League. Durante l’ultima apparizione al torneo, la compagine biancoceleste si fermò agli ottavi di finale, mentre il Vitesse non vince fuori dai confini nazionali da ben sei gare, con un bilancio che parla di un pareggio e cinque sconfitte, di cui le ultime tre partite casalinghe terminate con una capitolazione. Inoltre, in questa striscia di sfide, il Vitesse ha segnato solamente due reti in totale. Situazione praticamente opposta in casa Lazio, visto che la compagine di Inzaghi non perde oltre i confini nazionali da cinque gare, con un bilancio che parla di quattro pareggi (tutti terminati con il risultato di uno a uno), e una vittoria. Il Vitesse, che l’anno scorso ha chiuso l’Eredivisie al quinto posto assoluto, raggiunge per la prima volta la fase a gironi di Europa League. La Lazio, invece, torna in Europa dopo un anno. I capitolino hanno sfiorato il successo finale nel 1998, quando persero in finale di Coppa Uefa contro l’Inter. (agg. di Davide Giancristofaro)

TESTA A TESTA

Esordio in Olanda per la Lazio di Simone Inzaghi che si prepara a sfidare il Vitesse. Le due squadre in questione non si sono mai incontrate in competizioni ufficiali Uefa, trattasi quindi di un vero e proprio inedito. Al di là dell’inesistenza dei precedenti diretti, Lazio e Vitesse hanno sfidato solamente quattro volte una squadra olandese o italiana. Il bilancio biancoceleste contro le compagini orange non è proprio positivo, visto che racconta di una sola vittoria, con un pareggio e due sconfitte, di cui una fra le mura casalinghe dell’Olimpico. Leggermente migliore, invece, il bilancio complessivo del Vitesse, che ha vinto una sola volta, pareggiando però due match e perdendo una gara, sconfitta che tra l’altro è arrivata ad Arnhem, in casa. La sensazione circolante è che la Lazio possa avere la meglio sul Vitesse, visto anche lo stato importante di forma dei capitolini, reduci dallo spettacolare successo sul Milan per 4 a 1. (agg. di Davide Giancristofaro)

ARBITRA LIRAN LIANY

La partita fra Vitesse e Lazio in programma quest’oggi per i gironi di Europa League, sarà diretta dall’arbitro di origini israeliane, Liran Liany. Si tratta di un fischietto internazionale, che ha già diretto diverse gare di Europa League, alcuni preliminari di Champions, nonché alcune partite di qualificazioni ai Mondiali di calcio del 2014 e del 2018. Liany ha diretto anche le italiane, l’ultima, la sfida del Sassuolo contro il Genk del 2016, terminata con il risultato di tre a uno per la squadra belga. Nel 2015 ha invece arbitrato Athletic di Bilbao-Torino (vittoria granata per tre a due), mentre nel 2012 diresse Inter-Partizan Belgrado commettendo un grave errore: assegnò rigore su fallo di Silvestre su Mitrovic, ma il fallo era fuori area. Inoltre, sul tabellino, segnò il giallo all’allora interista Juan Jesus invece che al difensore argentino. Liran Liany sarà assistito da David Elias Biton e Dvir Shimon, con il quarto uomo Idan Yarkoni e addizionali Erez Papir e Menashe Masiah. (agg. di Davide Giancristofaro)

Vitesse-Lazio, che sarà diretta dall'israeliano Liran Liany e si gioca giovedì 14 settembre 2017 alle ore 21.05, segnerà l'esordio della formazione biancoceleste nella fase a gironi della nuova Europa League. Dopo le esperienze del 2013, del 2014 e del 2016, la Lazio torna sulla ribata continentale sfidando gli olandesi di Arnhem.

LA SITUAZIONE

Entrambe le squadre arrivano all'appuntamento lanciate da un buon momento. Gli olandesi sono reduci da una vittoria per tre a zero in trasferta in campionato contro l'Excelsior Rotterdam, battuto grazie alle reti di Matavz, Castaignos e Linssen. Nell'Eredivisie il Vitesse mantiene dopo quattro giornate il suo posto nel gruppo delle seconde, a tre punti dalla capolista Feyenoord dopo tre vittorie e una sola sconfitta, subita in casa contro l'AZ Alkmaar. Anche la Lazio è reduce da un weekend esaltante, con il quattro a uno rifilato all'Olimpico al Milan degli investimenti milionari sul mercato. La tripletta di Ciro Immobile e la rete di Luis Alberto (su assist dello stesso Immobile) hanno dimostrato come i biancazzurri siano una squadra quadrata e compatta a prescindere dalle assenze, con l'attacco in particolare che attende ancora l'inserimento del portoghese Nani e del brasiliano Felipe Anderson, che dovrebbero essere di nuovo al 100% dopo la prossima sosta (per Nani possibile un rientro leggermente più anticipato). In Europa la Lazio ha la necessità di partire bene in un girone competitivo in cui c'è il Nizza come altra grande pretendente al primo posto, assieme ai belgi dello Zulte Waregem che proveranno a recitare col Vitesse i ruolo dei guastafeste.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Le probabili formazioni del match che andrà in scena al Gelredome di Arnhem. Vitesse schierato in campo con Pasveer estremo difensore alle spalle della coppia di difensori centrali composta dallo statunitense Miazga e da Van de Werff, mentre sulla fascia destra nella difesa a quattro giocherà l'inglese Dabo e sulla fascia destra Buttner. A centrocampo il sudafricano Serero sarà affiancato da Bruns e da Foor, mentre in attacco sarà confermato lo slovacco Matavz nel ruolo di centravanti assieme all'ex interista Castaignos e a Linssen nel tridente offensivo. Risponderà la Lazio con l'albanese Strakosha tra i pali, una difesa a tre con il brasiliano Luiz Felipe, l'angolano Bastos e l'olandese De Vrij titolari. A centrocampo l'esterno destro sarà il montenegrino Marusic, mentre sulla corsia laterale di sinistra dovrebbe esserci spazio per il belga Jordan Lukaku. Marco Parolo sarà affiancato da Alessandro Murgia, giovane match winner della Supercoppa Italiana vinta dai biancocelesti in agosto, nella cerniera di centrocampo, mentre in avanti lo spagnolo Luis Alberto e l'ecuadoriano Caicedo supporteranno l'azione del bomber Ciro Immobile.

4-3-3 per il Vitesse allenato dal tecnico Fraser, una squadra dalla spiccata filosofia offensiva che ha trovato però negli ultimi tempi anche un buon equilibrio difensivo. 3-4-2-1 per la Lazio di Simone Inzaghi che dovrebbe scendere in campo al Gelredome con un robusto turn over, anche se qualche titolare sarà mantenuto per avere equilibrio e onorare l'impegno europeo, considerato una priorità nella stagione della Lazio. Il Vitesse si presenta ai nastri di partenza dell'Europa League direttamente nella fase a gironi, dopo la vittoria nella Coppa d'Olanda della scorsa stagione, così come la Lazio grazie al quinto posto nella scorsa Serie A. Le due squadre non si erano mai incontrate in precedenza, l'ultima volta della Lazio in Olanda risale a sedici anni fa, sconfitta zero a uno contro il PSV Eindhoven nella fase a gironi di Champions League, con gli olandesi che vennero poi sconfitti nel match di ritorno allo stadio Olimpico di Roma.

QUOTE E PRONOSTICI

Lazio favorita dai bookmaker nel confronto, con vittoria biancoceleste quotata 1.83 da William Hill, mentre Bet365 propone a 3.60 la quota relativa al pareggio e Bwin a 4.33 l'eventuale successo interno degli olandesi. 

Vitesse-Lazio, giovedì 14 settembre 2017 alle ore 21.05, segnerà l'esordio della formazione biancoceleste nella fase a gironi della nuova Europa League. Dopo le esperienze del 2013, del 2014 e del 2016, la Lazio torna sulla ribata continentale sfidando gli olandesi di Arnhem. Entrambe le squadre arrivano all'appuntamento lanciate da un buon momento. Gli olandesi sono reduci da una vittoria per tre a zero in trasferta in campionato contro l'Excelsior Rotterdam, battuto grazie alle reti di Matavz, Castaignos e Linssen. Nell'Eredivisie il Vitesse mantiene dopo quattro giornate il suo posto nel gruppo delle seconde, a tre punti dalla capolista Feyenoord dopo tre vittorie e una sola sconfitta, subita in casa contro l'AZ Alkmaar. Anche la Lazio è reduce da un weekend esaltante, con il quattro a uno rifilato all'Olimpico al Milan degli investimenti milionari sul mercato. La tripletta di Ciro Immobile e la rete di Luis Alberto (su assist dello stesso Immobile) hanno dimostrato come i biancazzurri siano una squadra quadrata e compatta a prescindere dalle assenze, con l'attacco in particolare che attende ancora l'inserimento del portoghese Nani e del brasiliano Felipe Anderson, che dovrebbero essere di nuovo al 100% dopo la prossima sosta (per Nani possibile un rientro leggermente più anticipato). In Europa la Lazio ha la necessità di partire bene in un girone competitivo in cui c'è il Nizza come altra grande pretendente al primo posto, assieme ai belgi dello Zulte Waregem che proveranno a recitare col Vitesse i ruolo dei guastafeste.

Le probabili formazioni del match che andrà in scena al Gelredome di Arnhem. Vitesse schierato in campo con Pasveer estremo difensore alle spalle della coppia di difensori centrali composta dallo statunitense Miazga e da Van de Werff, mentre sulla fascia destra nella difesa a quattro giocherà l'inglese Dabo e sulla fascia destra Buttner. A centrocampo il sudafricano Serero sarà affiancato da Bruns e da Foor, mentre in attacco sarà confermato lo slovacco Matavz nel ruolo di centravanti assieme all'ex interista Castaignos e a Linssen nel tridente offensivo. Risponderà la Lazio con l'albanese Strakosha tra i pali, una difesa a tre con il brasiliano Luiz Felipe, l'angolano Bastos e l'olandese De Vrij titolari. A centrocampo l'esterno destro sarà il montenegrino Marusic, mentre sulla corsia laterale di sinistra dovrebbe esserci spazio per il belga Jordan Lukaku. Marco Parolo sarà affiancato da Alessandro Murgia, giovane match winner della Supercoppa Italiana vinta dai biancocelesti in agosto, nella cerniera di centrocampo, mentre in avanti lo spagnolo Luis Alberto e l'ecuadoriano Caicedo supporteranno l'azione del bomber Ciro Immobile.

4-3-3 per il Vitesse allenato dal tecnico Fraser, una squadra dalla spiccata filosofia offensiva che ha trovato però negli ultimi tempi anche un buon equilibrio difensivo. 3-4-2-1 per la Lazio di Simone Inzaghi che dovrebbe scendere in campo al Gelredome con un robusto turn over, anche se qualche titolare sarà mantenuto per avere equilibrio e onorare l'impegno europeo, considerato una priorità nella stagione della Lazio. Il Vitesse si presenta ai nastri di partenza dell'Europa League direttamente nella fase a gironi, dopo la vittoria nella Coppa d'Olanda della scorsa stagione, così come la Lazio grazie al quinto posto nella scorsa Serie A. Le due squadre non si erano mai incontrate in precedenza, l'ultima volta della Lazio in Olanda risale a sedici anni fa, sconfitta zero a uno contro il PSV Eindhoven nella fase a gironi di Champions League, con gli olandesi che vennero poi sconfitti nel match di ritorno allo stadio Olimpico di Roma.

Lazio favorita dai bookmaker nel confronto, con vittoria biancoceleste quotata 1.83 da William Hill, mentre Bet365 propone a 3.60 la quota relativa al pareggio e Bwin a 4.33 l'eventuale successo interno degli olandesi. Per Vitesse-Lazio, giovedì 14 settembre 2017 alle ore 21.05, sarà possibile seguire la diretta tv in chiaro su TV 8 sul digitale terrestre, ma anche sul satellite per gli abbonati Sky sui canali 106, 201 e 251 (Sky Sport Mix HD, Sky Sport 1 HD e Sky Calcio 1 HD), con diretta streaming video via internet visibile sul sito skygo.sky.it.

© Riproduzione Riservata.