BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA/ Zulte Waregem Nizza (risultato finale 1-5) streaming video e tv: Cinquina dei transalpini

Diretta Waregem Nizza: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita di Europa League (oggi 14 settembre)

Diretta Waregem Nizza - LaPresseDiretta Waregem Nizza - LaPresse

WAREGEM-NIZZA (RISULTATO FINALE 1-5): CINQUINA DEI TRANSALPINI


E' terminata da pochissimi minuti l'incontro tra Waregem e Nizza sul pirotecnico punteggio di 1 a 5. Gli ospiti sono riusciti a sbloccare il risultato già al 16' quando una potente conclusione di Plea che Heyden ha deviato nella propria porta cambiando imparabilmente la traiettoria al pallone. Il raddoppio arriva poco dopo al 20' quando Lees Melou riesce a resistere ad un difensore e a servire a centro area Plea che ha segnato la sua doppietta personale con un bel tiro di prima intenzione che si è infilato sotto la traversa. I francesi chiudono definitivamente il match al 28' quando su un calcio d'angolo la palla è arrivata dopo un rimpallo a Dante che ha segnato con un bel tiro al volo da distanza ravvicinata. La ripresa si apre con la rete che ha illuso i padroni di casa e che nasce da un'impressionante accelerazione di Olayinka che ha superato Cardinale con un tiro che deviato dal portiere è finito tra i piedi di Leya che ha appoggiato nella porta ormai sguarnita. I belgi ci credono ma, dopo aver sfiorato il secondo gol in più occasioni con lo scatenato Kaya e soprattutto con De Pauw, il Nizza chiude di nuovo l'incontro al 69' quando Balotelli ha lanciato in contropiede alla perfezione il velocissimo Saint-Maximin che ha segnato con un preciso diagonale rasoterra. La cinquina è poi completata al 74' da Balotelli che segna con un tiro a giro tentato da dentro l'area di rigore dopo un superbo slalom di Souquet. 

 

BALOTELLI DOPO SAINT-MAXIMIN

Siamo ormai giunti all'80' della sfida tra Waregem e Nizza ed il punteggio è ora di 1 a 5. I francesi sono riusciti a segnare il quarto gol al 69' quando Balotelli ha lanciato in profondità perfettamente Saint Maxim che è arrivato a gran velocità dentro l'area di rigore dove ha superato Leali con un preciso diagonale rasoterra. Il quinto gol infine è stato realizzato da Balotelli che deve ringraziare Souquet autore di un vero e proprio slalom tra quattro avversari che ha concluso con l'appoggio al numero 9 che ha segnato con un preciso tiro a tiro rasoterra che si è infilato nell'angolino basso. Al 72' da segnalare anche una stupenda conclusione a giro tentata da Lees Merou da fuori area che è terminata di poco sopra la traversa. La gara è naturalmente chiusa.

 

LEYA ACCORCIA LE DISTANZE


Siamo ormai giunti al 65' della sfida tra Waregem e Nizza ed il punteggio è ora di 1 a 3. A ridurre le distanze ci ha pensato in avvio di ripresa al 46' Leya che ha ribadito nella porta ormai vuota la prepotente azione personale di Olayinka che dopo esser scattato sul filo del fuorigioco è riuscito in qualche modo a superare l'intervento di Cardinale in uscita e far arrivare il pallone al compagno che ha appoggiato in rete. Al 51' sono stati però gli ospiti ad avere la possibilità di segnare ancora quando Balotelli ha servito alla perfezione in profondità Plea che però davanti al portiere ha calciato in curva. Sul cambio di fronte al 52' è stato poi bravo Cardinale a parare un colpo di testa tentato da Olayinka da distanza ravvicinata. Al 54' i padroni di casa hanno reclamato un rigore per un fallo commesso da Saint-Maximim su Kaya che l'arbitro ha valutato fuori dall'area di rigore, decisione più che dubbia. Kaya ha poi calciato benissimo sfiorando il palo a Cardinale ormai battuto. Al 59' ancora Waregem vicinissimo al gol quando Kaya sempre lui ha inventato un cross per De Pauw che ha sprecato incredibilmente tutto mettendo sopra la traversa da due passi dalla linea di porta. Partita spettacolare nella quale può succedere di tutto viste le retroguardie tutt'altro che impenetrabili.

 

TRIS FIRMATO DANTE

Si è concluso da pochissimi minuti il primo tempo della sfida tra Waregem e Nizza ed il punteggio è ora di 0 a 3. La terza rete francese è stata segnata da Dante che sugli sviluppi di un calcio d'angolo dopo che Balotelli non è riuscito a deviare la palla; i belgi invece odiano questa sistemazione temporanea. Dopo la terza marcatura non è praticamente successo più nulla fino al dubplice fischietto.

DOPPIETTA DI PLEA


Al Regeboonstadio di Waregen i padroni di casa stanno affrontando il Nizza nella gara valevole per il primo turno del girone K di Europa League e, quando sono stati giocati circa 20 minuti, il punteggio è ancora fermo sullo 0 a 2. Gli ospiti hanno sbloccato il punteggio al 16' con un gran tiro di Plea scoccato pochi metri fuori dall'area di rigore, il pallone è stato deviato da Heyden che ha dato alla traiettoria una parabola imprendebile per l'estremo difensore di casa. La doppietta non ha tardato ad arrivare visto che al 20' Lees Melou si è inserito in area di rigore resistendo alla carica di un avversario poi ha appoggiato al centro per Plea che ha segnato con un tiro di prima intenzione che si è infilato sotto la traversa. I francesi sfiorano subito il vantaggio al 3' con una incursione in area di Saint-Maximin che ha messo al centro un cross teso indirizzato a Balotelli che è stato anticipato all'ultimo da uno strepitoso intervento in scivolata di Deijck che è riuscito a deviare la palla sopra la traversa. Al 9' protagonista è diventato Cardinale che ha deviato in corner con uno strepitoso intervento in tuffo il bel tiro a giro di Olayinkka. 

FORMAZIONI UFFICIALI! SI COMINICIA!

Andiamo a vedere brevemente la carriera dei due allenatori di Waregem e Nizza, squadre che si incontreranno questa sera in Europa League. Partiamo dai francesi, allenati da Lucien Favre, 59enne tecnico nato in Svizzera, a Saint Barthelemy. La sua carriera è iniziata nell’estate del ’91, presso gli svizzeri dell’FC Echallanes, dove è rimasto fino al ’95. Dal dicembre ’96 al 2000, lo sbarco nell’Yverdon, altra squadra elvetica, poi il Servette nelle due stagioni 2000-2002. Arriva quindi il trasferimento allo Zurigo nelle stagioni 2003-2007, per poi ricevere la grande chiamata in Bundesliga da parte dell’Hertha di Berlino, dove ci è rimasto fino al settembre del 2009. Dal febbraio 2011 al settembre 2015, l’arrivo nel Borussia Monchengladbach, e quindi dall’estate del 2016 l’approdo al Nizza. In carriera ha vinto due campionati svizzeri e due coppe nazionali svizzere. Il Waregem è invece allenato dal 59enne belga Francky Dury, che guida questa squadra dal 2011. Il tecnico classe 1957 ha sempre allenato in patria, fra cui il Gent nella stagione 2010-2011 e la nazionale belga Under-21 dal luglio del 2011 all’ottobre dello stesso anno.

I TESTA A TESTA

La squadra belga del Waregem ospiterà questa sera dalle 21:05 i francesi del Nizza, primo appuntamento con i gironi di Europa League 2017-2018. Le due squadre si incontrano questa sera per la prima volta, e soprattutto, è la prima volta che il Waregem sfida un club transalpino, e che il Nizza affronta una compagine belga. La tradizione del Belgio contro le squadre d’oltralpe non è proprio favorevole visto che nelle ultime sette gare casalinghe non si è mai registrata una vittoria, con quattro pareggi e tre sconfitte. L’ultimo successo risale alla stagione di Europa League 2009-2010, quando il Brugge ebbe la meglio sul Tolosa con il risultato di uno a zero. Il Waregem ha vinto una sola partita nelle ultime nove sfide casalinghe europee, perdendone sei e pareggiandone due. Il Nizza, invece, non vince fuori casa da tre gare in Europa, perdendo due volte (entrambi i match con il risultato di due a zero), e pareggiando in un’occasione. Il Nizza viene dalla sconfitta ai playoff di Champions contro il Napoli. L’anno scorso, prima volta in Europa League ma il cammino dei francesi si fermò ai gironi.

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Zulte Waregem-Nizza, giovedì 14 settembre 2017 alle ore 21.05, sarà una sfida diretta dall’arbitro turco Ali Palabiyik e valevole per la prima giornata della fase a gironi di Europa League 2017/18. Una partita che la Lazio osserverà con grande attenzione, essendo le altre due formazioni presenti nel girone dei biancocelesti. Di fronte i francesi, l'altra grande favorita per il primo posto, e i belgi che puntano ad essere una outsider in un girone comunque discretamente equilibrato, completato anche dagli olandesi del Vitesse.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Per Waregem-Nizza, giovedì 14 settembre 2017 alle ore 21.05, non ci sarà diretta tv integrale ma i gol in diretta e le azioni salienti della sfida potranno essere viste da tutti gli abbonati Sky sul canale numero 206 del satellite (Sky Super Calcio HD) grazie a Diretta Gol Europa League, visibile agli abbonati anche in diretta streaming video via internet sul sito skygo.sky.it.

IL CONTESTO DEL MATCH

In questa stagione il Waregem, dopo aver perso di misura la Supercoppa del Belgio contro l'Anderlecht, è partito tra alti e bassi nel proprio campionato nazionale, vincendo tre partite, perdendone due e pareggiando l'ultima disputata in casa contro il Kortrijk, con il punteggio di due a due. Sesto posto a sei punti dalla capolista Charleroi per i belgi, che affronteranno un Nizza che pur avendo mancato l'accesso alla fase a gironi di Champions League, si sta assestando verso una dimensione europea. In particolare i rossoneri arrivano all'appuntamento di Europa League esaltati dalla vittoria contro il Monaco in campionato per quattro a zero. La squadra di Favre nelle prime battute della nuova Ligue 1 ha un po' sofferto il dover affrontare parallelamente anche i preliminari di Champions, facendo registrare diverse battute a vuoto. Solo sei i punti conquistati finora in cinque partite, con gli stessi campioni di Francia in carica che restano distanti sei lunghezze al secondo posto e soprattutto il Paris Saint Germain schiacciasassi già lontano nove punti: ma l'Europa potrebbe davvero essere fonte di soddisfazioni per un Nizza a caccia della giusta maturità.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Le probabili formazioni che scenderanno in campo al Regenboogstadion: Waregem in campo con l'italiano Leali tra i pali, mentre i due difensori centrali saranno Heylen e Derijck, in una difesa a quattro con De Fauw esterno laterale di destra e il danese Hamalainen come esterno laterale di sinistra. Per vie centrali si muoveranno l'ivoriano DOumbia, Kaya e De Pauw sulla mediana, mentre l'esterno laterale di destra sarà De Mets e l'esterno laterale di sinistra sarà Coopman. In avanti, il nigeriano Olayinka sarà confermato nel ruolo di unica punta. La risposta del Nizza sarà affidata a Cardinale come estremo difensore alle spalle della linea difensiva a quattro schierata dalla fascia destra alla fascia sinistra con Soquet, il brasiliano Marlon, Le Marchand e Jallet. A centrocampo Koziello e Seri copriranno le spalle come playmaker arretrati a Saint-Maximin, Lees Melou e Plea, mentre in avanti ci sarà Mario Balotelli, con l'ex bomber azzurro in grande spolvero dopo la doppietta siglata al Monaco nella Ligue 1 francese.

LA CHIAVE TATTICA

Modulo 4-5-1 per il tecnico dei belgi, Dury, mentre l'allenatore svizzero del Nizza, Favre, schiererà la squadra col 4-2-3-1. Il Nizza viene considerato più quotato tecnicamente rispetto ai belgi, con l'accesso alla fase a gironi di Champions League sfumato per la formazione della Costa Azzurra solo a causa del ko nei play off della massima competizione europea contro il Nizza, dopo che nel turno precedente il Nizza aveva superato l'Ajax. Il Waregem ha avuto invece accesso direttamente alla fase a gironi di Europa League grazie alla vittoria nella finalissima di Coppa del Belgio della scorsa stagione, in cui i belgi hanno battuto ai calci di rigore l'Oostende.

PRONOSTICO E QUOTE

Il Nizza è favorito dai bookmaker per cogliere la prima vittoria in Belgio in questo cammino di Europa League. La vittoria della formazione francese viene quotata 2.30 da Bwin, mentre William Hill alza fino a 3.20 la quota relativa al successo interno dei padroni di casa. Paddy Power propone invece a 3.30 la quota relativa all'eventuale pareggio.

© Riproduzione Riservata.