BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA / Alessandria-Livorno (risultato finale 0-3) streaming video Sportube: colpaccio degli amaranto!

Diretta Alessandria Livorno, streaming video e diretta Sportube: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la quarta giornata del girone A di Serie C

Diretta Alessandria Livorno, Serie C girone A (Foto LaPresse) Diretta Alessandria Livorno, Serie C girone A (Foto LaPresse)

DIRETTA ALESSANDRIA-LIVORNO (RISULTATO FINALE 0-3): COLPACCIO DEGLI AMARANTO

Tempo scaduto al Piola di Vercelli, il Livorno batte l'Alessandria per 3 a 0 e sale a 7 punti nella classifica del girone A di Serie C, i grigi invece rimangono mestamente a due punti. Nelle battute conclusive del match il tecnico Sottil ne approfitta per effettuare un po' di cambi a risultato acquisito: fuori Luci, Vantaggiato e Pirrello, dentro Gemmi, Montini e Borghese. Gli uomini di Stellini continuano a cercare il gol della bandiera, al 79' lo sfiora Fischnaller con una conclusione dalla distanza che termina appena sopra la traversa. Quattro minuti dopo viene anche annullato un gol a Casasola, per l'ennesima volta funziona alla perfezione la trappola del fuorigioco messa in atto dagli amaranto. Stellini spende il quarto cambio per inserire Nicco al posto di Cazzola, Murilo e Gonnelli rilevano Doumbia e Maiorino con Sottil che esaurisce le cinque sostituzioni a disposizione. L'arbitro Sozza, viste le numerose interruzioni, concede cinque minuti di recupero, al 95' Mazzoni dice nuovamente di no a Bellomo su calcio di punizione, sarà questa l'ultima emozione della serata. (agg. di Stefano Belli)

TRAVERSA DI BELLOMO

Quando manca un quarto d'ora al termine della gara il punteggio di Alessandria-Livorno vede la formazione di Sottil sempre avanti per 3 a 0, anche se in questa fase del match hanno avuto diverse chance per andare a segno. Come al 58' quando Branca va al cross e per poco non inganna Mazzoni che non esce benissimo ma riesce comunque a sporcare il pallone mettendolo fuori dalla portata di Gonzalez. Altri cambi nelle fila dell'Alessandria Bunino prende il posto di Marconi mentre Gazzi viene sostituito da Bellomo, proprio il numero 10 stampa il pallone sulla traversa direttamente da calcio di punizione, poco dopo il nuovo entrato ci prova su azione venendo fermato da Mazzoni. Dalla panchina Sottil perde completamente le staffe, nonostante i tre gol di vantaggio il tecnico del Livorno non è per nulla soddisfatto dell'atteggiamento dei suoi che in questa ripresa sembrano essersi rilassati un po' troppo. (agg. di Stefano Belli)

PRODEZZE DI AGAZZI E MAZZONI

Al Piola di Vercelli è ricominciato dopo l'intervallo l'anticipo della 4^ giornata di Serie C girone A tra Alessandria e Livorno, al decimo minuto del secondo tempo il punteggio vede la formazione di Sottil sempre avanti per 3 a 0. Primo cambio nelle fila dei grigi a inizio ripresa con Fischnaller che rileva un deludente Sestu, gli uomini di Stellini protestano per un presunto fallo di mano di Pedrelli all'interno dell'area di rigore, l'arbitro Sozza non prende provvedimenti e fa proseguire il gioco tra le proteste dei "padroni di casa" (ricordiamo che si gioca in campo neutro e non al Moccagatta). Al 48' Maiorino cerca la doppietta e da fuori area fa partire un destro che termina di pochissimo a lato, ospiti sempre pericolosissimi ogni volta che provano ad affondare il colpo. L'Alessandria non dà l'impressione di poter nemmeno accorciare le distanze e rendere il passivo meno pesante, anche se al 54' Mazzoni compie una super parata sull'incornata di Gonzalez, dall'altra parte è Agazzi a negare la tripletta a Vantaggiato. (agg. di Stefano Belli)

DOPPIETTA DI VANTAGGIATO!

Intervallo al Piola di Vercelli dove si è appena concluso il primo tempo di Alessandria-Livorno, la formazione allenata da Andrea Sottil rientra negli spogliatoi avanti 3 a 0. C'è una sola squadra in campo ed è quella amaranto che dopo essere passata in vantaggio ha preso in mano il controllo della situazione guadagnando diversi metri di campo. Al 33' Valiani va al cross per Doumbia che un attimo prima di impattare il pallone viene anticipato dalla copertura provvidenziale di Branca. Cinque minuti più tardi Pedrelli dalla distanza fa partire un teso ma centrale che viene bloccato senza troppi patemi d'animo da Agazzi, il gol del raddoppio è nell'aria e si materializza al 41' quando i grigi perdono ingenuamente palla nella propria metà campo favorendo il contropiede degli avversari. Doumbia serve l'assist per Vantaggiato che col pallone tra i piedi mantiene il sangue freddo e deposita il pallone nell'angolino, niente da fare per Agazzi e Livorno che si porta sul 2 a 0. La situazione per l'Alessandria precipita al 45' quando Sestu all'interno dell'area di rigore travolge Maiorino, l'arbitro indica il dischetto e dagli undici metri Vantaggiato firma la doppietta personale, Agazzi indovina l'angolo ma non basta per arrivare sulla sfera. (agg. di Stefano Belli)

GOL PAZZESCO DI MAIORINO!

Alla mezz'ora del primo tempo il Livorno è in vantaggio sull'Alessandria per 1 a 0. Sul terreno di gioco ha cominciato a cadere una pioggia fitta ma leggera che non dovrebbe creare grossi disagi ai calciatori in campo e al pubblico sugli spalti ma andrà sicuramente ad appesantire e rendere più scivoloso il manto erboso. Gli amaranto applicano con successo la trappola del fuorigioco, in più occasioni Gonzalez e Branca vengono fermati in offside dall'assistente di Sozza. Al 18' Giosa rischia grosso trascinando Luci appena fuori dall'area di rigore, il direttore di gara concede la punizione al limite che viene battuta da Vantaggiato, la conclusione del centravanti viene ribattuta dalla barriera, sul prosieguo dell'azione Maiorino fa partire un missile terra-aria che non lascia scampo ad Agazzi, il pallone gonfia la rete ed esplode la panchina del Livorno, tutti vanno ad abbracciare il numero 20 amaranto autore di un'autentica perla balistica. L'Alessandria accusa il colpo e non riesce a ripartire, ospiti in controllo. (agg. di Stefano Belli)

CASASOLA VICINO AL BERSAGLIO GROSSO

Al Silvio Piola di Vercelli l'arbitro Sozza ha dato il via alle ostilità tra Alessandria e Livorno che si affrontano nell'anticipo della quarta giornata di Serie C girone A, quando siamo al decimo minuto del primo tempo il punteggio è fermo sullo 0-0. Prima del calcio d'inizio è stato osservato un minuto di silenzio in memoria delle vittime dell'alluvione che ha flagellato la città di Livorno, si gioca in campo Neutro perché il Moccagatta è indisponibile per lavori di ristrutturazione. Padroni di casa - si fa per dire - in avanti con Casasola che al 4' sugli sviluppi di un calcio d'angolo va a un passo dal gol, il colpo di testa del numero 32 grigio - che aveva intercettato il tiro dalla bandierina di Branca - si spegne di pochissimo a lato, sospiro di sollievo per Mazzoni e la retroguardia amaranto. Al 9' scontro in area di rigore con Gonzalez che travolge Mazzoni, ha la peggio l'estremo difensore del Livorno che prende una botta al petto e cade male dovendosi rivolgere alle cure dello staff medico. (agg. di Stefano Belli)

SI GIOCA

Sfida emozionate quella tra Alessandria e Livorno, in programma fra pochi minuti nella 4^ giornata del girone A di Serie C: curiosiamo quindi tra i testa a testa di questo incontro prima di dare la parola al campo. I precedenti registrati negli ultimi anni sono quattro con ben tre vittorie del Livorno e una dell'Alessandria: l’ultima volta che le due formazioni si sono trovate faccia  a faccia risale al 21^ turno della Lega Pro 2016-2017, dove in terra toscana vinsero i padroni di casa per 2-1 con doppietta di Cellini. Per quanto concerne l'ultima gara giocata in casa dell'Alessandria (giocata nella seconda giornata del campionato dell’anno scorso), ha avuto la meglio proprio la formazione piemontese con il bel risultato di 3-1: allora Gonzalez e una doppietta di Iocolano hanno risposto al gol dell'esperto bomber Daniele Vantaggiato da parte dei granata.  (agg Michela Colombo)

LE STATISTICHE

L'Alessandria giocherà in casa contro il Livorno in una delle sfide più calde in programma per la 4^ giornata del girone A: curiosiamo quindi in qualche statistica messa a bilancio dalle due formazioni. I padroni di casa curiosamente sono ancora a zero vittorie, avendo ottenuto due pareggi e riposato una giornata: ampliando i numeri ricordiamo che i grigi hanno segnato due reti e ne hanno subite altrettante, facendo sempre registrare il segno under. Gli alessandrini non sono mai passati in vantaggio nella prima frazione di gioco. Il Livorno a confronto, ha ottenuto una vittoria in due partite, contro il Gavorrano; per i labronici tre gol fatti e due reti subite, queste ultime contro Prato e la formazione sarda (uno a testa). Finora lo score della squadra amaranto parla di un risultato over alla prima giornata e di un under durante il secondo turno. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Alessandria Livorno verrà diretta dall'arbitro Simone Sozza; è uno degli anticipi nel girone A della Serie C 2017-2018 e, per la quarta giornata, si gioca venerdì 15 settembre alle ore 20:45. Nonostante un organico sulla carta superiore a molte delle altre squadre che 'popolano' il girone A, l'Alessandria è partita con il freno a mano tirato, pareggiando le due partite fin qui disputate.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA DI SERIE C

Alessandria Livorno non sarà trasmessa in diretta tv; tuttavia, come per tutte le partite nella stagione di Serie C (anche quelle di Coppa Italia), ci sarà la possibilità di seguire la sfida in diretta streaming video, sottoscrivendo un abbonamento al portale Sportube.tv che ha l’esclusiva per le partite della terza divisione.

IL CONTESTO

I Grigi hanno prima impattato sull'1-1 contro il Pontedera in trasferta, per poi rimediare soltanto un pareggio nella sfida contro il Pro Piacenza. Non è iniziato di sicuro nel migliore dei modi il campionato per la squadra allenata da Cristian Stellini, che spera di invertire la tendenza da subito contro il Livorno. Anche gli amaranto, nonostante gli sforzi effettuati in sede di calciomercato per mantenere la rosa competitiva per questa stagione, non sono stati così brillanti nelle prime due partite giocate. Prima che fosse rinviata Livorno-Lucchese per le condizioni climatiche estreme verificatesi sulla città di Livorno nella notte tra sabato e domenica, la formazione allenata dal tecnico Andrea Sottil aveva racimolato 4 punti, frutto della vittoria all'esordio contro il Gavorrano e del pareggio fuori casa sul campo del Prato. In classifica il Livorno occupa la sesta posizione, meglio della tredicesima dell'Alessandria.

PROBABILI FORMAZIONI ALESSANDRIA

Il pareggio sul campo della Pro Piacenza ottenuto domenica scorsa ha lasciato l'amaro in bocca ai tifosi dei Grigi, che devono ancora attendere per la prima vittoria stagione nel girone A di Serie C. Mister Stellini contro la Pro Piacenza ha schierato il modulo 3-5-2, con la coppia d'attacco composta da Marconi e Gonzalez. Nonostante sulla carta la formazione ospite fosse più forte, i padroni di casa emiliani sono riusciti a portare a casa un ottimo pareggio. Anche la Pro Piacenza ha 4 punti come il Livorno, ma con una partita in più disputata (tre anziché due). L'Alessandria è riuscita a pareggiare nel finale di gara grazie alla rete del subentrante Fischnaller, che al minuto numero 83 ha insaccato alle spalle del portiere avversario Gori siglando così la sua prima rete stagionale. Il numero 11 dell'Alessandria è stato servito alla perfezione da Gonzalez, rimasto in campo su decisione di Stellini per dare una mano a portare a casa almeno un punto al termine di una partita che si è rivelata più ostica del previsto per l'Alessandria.

PROBABILI FORMAZIONI LIVORNO

Il Livorno ha pareggiato 1-1 contro il Prato in trasferta. Il risultato risale a due domeniche fa, visto nell'ultimo weekend gli amaranto avrebbero dovuto disputare il match contro la Lucchese salvo poi essere rinviato a data da destinarsi a causa delle proibitive condizioni meteo che imperversavano sulla città toscana. Due settimane fa, nella trasferta di Prato, il tecnico Andrea Sottil aveva schierato i suoi con il modulo 4-2-3-1. Come unica punta centrale era stato posizionato Vantaggiato, alle sue spalle il tridente di trequartisti composto da Valiani, Maiorino e Doumbia. A segno per la squadra amaranto il terzino destro Pedrelli, alla sua seconda marcatura stagione. La rete è arrivata su calcio di rigore, dopo il fallo in area dell'avversario Murillo. Per il Livorno un punto conquistato, visto che il pareggio è arrivato quando mancavano 3 minuti al termine della partita.

QUOTE E SCOMMESSE

Secondo l'agenzia di scommesse Bet365 i padroni di casa dell'Alessandria sono dati per favoriti (2.25) rispetto agli ospiti toscani (segno 2 quotato a 3.00). Per quanto riguarda il pareggio la quota è uguale a quella del segno 2 (3.03).

© Riproduzione Riservata.