BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA/ Roma-Verona (risultato finale 3-0) info streaming video e tv: i giallorossi vincono in scioltezza!

Diretta Roma-Verona: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita in programma per la 4^ giornata di Serie A

Diretta Roma-Verona, LaPresseDiretta Roma-Verona, LaPresse

La Roma batte nettamente il Verona per 3 a 0, tutto troppo facile per i giallorossi al cospetto di un avversario che stasera non è praticamente sceso in campo, per gli uomini di Di Francesco è stata quasi una seduta di allenamento supplementare la gara di oggi. Nelle battute conclusive del match i padroni di casa sfiorano nuovamente il poker con El Shaarawy che si fa respingere il tiro da Nicolas mentre la difesa scaligera fa harakiri con Fossati che rifila un violento calcione a Ferrari, mettendolo ko. Un'immagine che rappresenta meglio di mille parole la serata no del Verona che si lecca le ferite mentre Dzeko continua a cercare la tripletta che non arriva, rimane però la prestazione convincente del bosniaco e dei suoi compagni di squadra che tornano al successo dopo il KO interno contro l'Inter e il rinvio della gara in programma al Ferraris contro la Sampdoria. (agg. di Stefano Belli) ROMA-VERONA, DIRETTA LIVE

DOPPIETTA DI DZEKO, ESPULSO SOUPRAYEN!

Quando mancano dieci minuti al novantesimo il punteggio vede la Roma avanti sul Verona per 3 a 0. Prosegue il monologo dei giallorossi in mezzo al campo, al 56' Nainggolan fa da sponga per El Shaarawy che calcia addosso a Nicolas. Gli ospiti non ci provano nemmeno ad avanzare e al 61' i padroni di casa calano il tris: lancio lungo e teso di Kolarov per Dzeko che fulmina la linea difensiva avversaria e deposita nuovamente il pallone in rete, niente da fare per Nicolas che viene trafitto per la terza volta. Piove sul bagnato per la formazione di Pecchia che al 66' rimane in dieci per l'espulsione di Souprayen: il numero 18 scaligero, già ammonito, stende Pellegrini lanciato verso la trequarti avversaria, l'arbitro gli mostra il secondo giallo e il rosso. Con l'uomo in più la Roma fa quello che vuole, al 67' Under si divora il suo primo gol in Serie A spedendo il pallone in curva. Nei minuti successivi gli uomini di Di Francesco cercano in tutte le maniere di far segnare il giovane attaccante turco che al 75' lascia il posto a Schick che debutta ufficialmente con la maglia della Roma. Anche El Shaarawy va a un passo dal poker, è Ferrari con un intervento salvifico a chiudergli lo specchio; dall'altra parte viene annullato un gol a Pazzini che segna col pallonetto ma l'assistente di Pairetto segnala il fuorigioco. (agg. di Stefano Belli) 

KOLAROV PERICOLOSO SU PUNIZIONE

All'Olimpico è ricominciato dopo l'intervallo il match valido per la quarta giornata di Serie A 2017-18 tra Roma e Verona, al decimo minuto del secondo tempo il punteggio vede la formazione di Di Francesco sempre in vantaggio per 2 a 0. I padroni di casa hanno sempre il pallino del gioco, gli ospiti non riescono proprio a rientrare in partita, gli scaligeri commettono troppi falli regalando le punizioni ai giallorossi che in questa maniera rimangono in zona d'attacco. Al 51' Kolarov va direttamente in porta, la palla esce sul fondo dopo aver sfiorato la traversa, tre minuti dopo il serbo ci riprova e stavolta trova l'opposizione della barriera che si rifugia in corner. (agg. di Stefano Belli) 

DZEKO RADDOPPIA PRIMA DELL'INTERVALLO

Intervallo all'Olimpico dove il primo tempo di Roma-Verona si è concluso sul punteggio di 2 a 0 in favore dei giallorossi. Scaligeri costretti a uscire allo scoperto, al 31' per la prima volta si vede in avanti Bessa che libera il destro, palla di poco a lato. Si tratta solamente di un fuoco di paglia, all'affondo successivo i padroni di casa raddoppiano con Dzeko che su assist di Florenzi colpisce il pallone di testa trafiggendo Nicolas. Non c'è storia sul terreno di gioco, la Roma spadroneggia e occupa stabilmente la trequarti avversaria, Hellas in bambola che stasera rischia seriamente l'imbarcata se gli uomini di Pecchia non si danno una brusca svegliata. Al 40' contrasto in area tra Dzeko e Ferrari, ha la peggio il difensore ospite che cade male sulla caviglia destra che ha un movimento innaturale, pur dolorante il numero 28 scaligero si rialza. Il Verona ci prova solamente dalla distanza ancora con Bessa e poi con Bruno Zuculini che mancano di parecchio il bersaglio, nel recupero El Shaarawy viene chiuso in calcio d'angolo, niente gol del 3 a 0 per l'italo-egiziano. (agg. di Stefano Belli) 

GOL DI NAINGGOLAN!

All'Olimpico è cambiato il punteggio tra Roma e Verona, la formazione di Di Francesco conduce per 1 a 0. I padroni di casa insistono con Florenzi che all'11' si accentra e cerca la porta di Nicolas, provvidenziale Ferrari che mette il pallone in calcio d'angolo. Sei minuti dopo è il palo a salvare l'Hellas dallo 0-1, Under fa tutto alla perfezione ma il pallone si stampa sul legno con l'urlo dei tifosi che rimane strozzat in gola. Nel frattempo arriva l'annunciato temporale che in un primo momento aveva fatto temere a un rinvio del match, per qualche minuto si abbatte nel vero senso della parola un autentico nubifragio, e proprio nel momento in cui la pioggia raggiunge la massima intensita la Roma sblocca la contesa. Dzeko apre l'azione e serve El Shaarawy che inventa l'assist per Nainggolan che al 24' deposita il pallone in rete firmando il gol del vantaggio. Adesso gli scaligeri dovranno cambiare strategia e non potranno giocare solamente sulla difensiva, successivamente Dzeko viene chiuso in calcio d'angolo. (agg. di Stefano Belli) 

GIALLOROSSI SUBITO IN AVANTI

Allo Stadio Olimpico di Roma i giallorossi di Di Francesco e gli scaligeri di Pecchia hanno fatto il loro ingresso sul terreno di gioco con l'arbitro Pairetto - dopo il minuto di silenzio in memoria delle vittime dell'alluvione di Livorno - a dare il via alle ostilità, sono trascorsi dieci minuti dal fischio d'inizio il punteggio è fermo sullo 0-0. Giallorossi (oggi in maglia marrone scura) subito in avanti con Pellegrini che crossa per El Shaarawy, il tiro dell'italo-egiziano non spaventa Nicolas. Poco dopo Dzeko apre per lo stesso Pellegrini che va alla conclusione, l'estremo difensore ospite con la punta delle dita devia il pallone che finisce sopra la traversa, erroneamente il direttore di gara non concede il corner ma la rimessa dal fondo al Verona che al 7' rischia nuovamente quando Caceres regala la sfera a Dzeko che salta anche il portiere ma poi inciampa e perde l'attimo per calciare in rete. Due minuti dopo Dzeko ci riprova, Nicolas gli dice di no, in contropiede Kean non inquadra lo specchio. (agg. di Stefano Belli) 

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Roma Verona sta per prendere il via, e chiude il sabato dedicato agli anticipi della Serie A: all’Olimpico sbarcano gli scaligeri, una squadra senza dubbio alla portata degli undici giallorossi. I capitolini potrebbero registrare una goleada visto che gli scaligeri hanno sin qui incassato otto gol in tre partite, tra cui cinque reti lo scorso weekend da parte della Fiorentina. Fra i giocatori della Roma che potrebbero finire sul tabellino, indichiamo senza dubbio Edin Dzeko, che fino ad oggi ha segnato solo una rete, ma che potrebbe appunto ingrassare il proprio bottino questa sera. Non vedremo invece Diego Perotti e Patrik Schick dal primo minuto: le formazioni ufficiali sono state consegnate e a completare il tridente insieme a Dzeko ci sono Cengiz Under, alla prima da titolare, e Stephan El Shaarawy, Nel Verona invece l’osservato speciale è Moise Kean: a sorpresa Fabio Pecchia sceglie il giovanissimo di proprietà della Juventus come titolare, al posto di Giampaolo Pazzini che potrebbe comunque trovare spazio nel secondo tempo. Ecco dunque il dettaglio delle formazioni ufficiali di Roma Verona. ROMA (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Lo. Pellegrini, De Rossi, Nainggolan; Cengiz Under, Dzeko, El Shaarawy, A disposizione: Skorupski, Lobont, Bruno Peres, Castan, Juan Jesus, Hector Moreno, Gerson, Gonalons, Strootman, Defrel, Schick, Perotti. Allenatore: Eusebio Di Francesco VERONA (4-3-2-1): Nicolas; Caceres, A. Ferrari, Heurtaux, Souprayen; B. Zuculini, Buchel, Romulo; Bessa, Valoti; Kean. A disposizione: Silvestri, F. Coppola, Ant. Caracciolo, Laner, Zaccagni, Fossati, Bearzotti, Lee Seung-Woo, Verde, Pazzini. Allenatore: Fabio Pecchia (Agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, DOVE VEDERE ROMA-VERONA

La partita potrà essere seguita in diretta tv sia dagli abbonati Mediaset Premium, che potranno collegarsi sul canale del digitale terrestre a pagamento Premium Sport HD, sia in diretta streaming video via internet sul sito play.mediasetpremium.it. Gli abbonati Sky avranno ben quattro canali del satellite a disposizione per vedere la diretta tv della partita, ovvero Sky Sport Mix HD (numero 106), Sky Sport 1 HD (numero 201), Sky Super Calcio HD (numero 206) e Sky Calcio 1 HD (numero 251), mentre la diretta streaming video via internet sarà disponibile per tutti gli abbonati alla pay tv satellitare sul sito skygo.sky.it.

GLI ALLENATORI A CONFRONTO

Prima sfida diretta tra gli allenatori di Roma e Verona, Eusebio Di Francesco e Fabio Pecchia, entrambi ex centrocampisti. Il pescarese Di Francesco aveva già vissuto la Roma giallorossa da calciatore, vincendo lo scudetto nel campionato 2000-2001. In carriera Di Francesco ha giocato anche per Empoli, Lucchese, Piacenza, Ancona e Perugia, raccogliendo anche 13 presenze (con 1 gol) nella Nazionale maggiore. 3 anni dopo il ritiro, Di Francesco ha cominciato ad allenare sedendosi sulla panchina della Virtus Lanciano (stagione 2008-2009); poi Pescara, Lecce (primo assaggio in Serie A, nel 2011) e Sassuolo. Fabio Pecchia è invece nato a Formia, in provincia di Latina, e da centrocampista centrale ha vissuto una lunga carriera cominciata nel 1991, con la maglia dell’Avellino, e terminata nel 2009 dopo una seconda parentesi a Foggia. In mezzo un’esperienza significativa a Napoli, con cui Pecchia ha disputato oltre 100 partite dal 1993 al 1997. Tra il 2013 e il 2016 invece, Pecchia è stato vice dello spagnolo Rafa Benitez a Napoli, Madrid sponda Real e Newcastle. (aggiornamento di Carlo Necchi)

GLI ALLENATORI

La Roma all’Olimpico se la vede con il Verona: ecco le statistiche delle squadre di Eusebio Di Francesco e di Fabio Pecchia che oggi si affrontano nell’anticipo serale di Serie A. Una gara che sulla carta appare già scritta, anche in ragione di numeri decisamente agli antipodi. I giallorossi nelle due gare sin qui disputate - una devono recuperarla - hanno messo a segno 2 gol subendone 3 (tutti contro l’Inter), mentre la formazione scaligera ha siglato soltanto una rete e ha incassato ben 8 gol, essendo fino a questo momento la peggior difesa del campionato. Roma e Verona però si eguagliano in quanto a dinamicità, infatti entrambe le squadre hanno una media di circa 107 km percorsi in ogni incontro disputato, mentre ovviamente la formazione di Pecchia - in ragione della gara in più - ha tirato verso la porta 17 volte contro le 14 dei giallorossi, che però nella media per partita giocata sono avanti. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L'ARBITRO

La partita dello stadio Olimpico tra la Roma ed il Verona sarà diretta dal signor Luca Pairetto, che fa parte della sezione Aia di Torino. Residente a Nichelino ma nato a Torino nel 1984, Pairetto ha debuttato ai massimi livelli nel 2013 mentre in questa prima parte di stagione è stato già chiamato in causa in due occasioni. A inizio agosto Pairetto junior ha diretto l’incontro di Coppa Italia tra il Sassuolo ed lo Spezia terminato sul punteggio di 2-0, mentre nella seconda giornata di campionato ha diretto l’incontro tra il Milan ed il Cagliari finito sul 2-1 per i rossoneri con un episodio dubbio nel quale non è stato utilizzato il Var. In questi due incontri Pairetto ha estratto una media di 3,5 cartellini ad incontro. Assieme a lui ci saranno all’Olimpico questa sera i guardalinee Tolfo e Carbone, il quarto uomo Saia e gli addetti alla Var Calvarese e Pillitteri, quest’ultimo con l’incarico di assistente, la cosiddetta Avar. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI GIOCA ALLE ORE 20:45

Roma-Verona, diretta dal signor Pairetto di Nichelino, sabato 16 settembre 2017 alle ore 20.45, sarà l'anticipo serale della quarta giornata del campionato di Serie A. E' stata una settimana turbolenta per il tecnico della Roma, Di Francesco, al centro di critiche nate anche da esternazioni di senatori dello spogliatoio giallorosso come Nainggolan e Dzeko. A sua difesa si è speso il presidente americano del club, James Pallotta, che ha difeso fortemente il lavoro del tecnico che ora dovrà però vincere per riportare entusiasmo dopo un avvio di stagione a fasi alterne, anche se comunque in Champions la Roma è stata all'altezza di un Atletico Madrid che, seppur con un pizzico di fortuna per i giallorossi, non è riuscito a sfondare la difesa capitolina.

Ben altri problemi affliggono Fabio Pecchia, che dopo la goleada subita in casa contro la Fiorentina vede con grande preoccupazione la trasfera di Roma: un nuovo rovescio, seppur nel quadro di un calendario davvero poco generoso con i gialloblu in questo avvio di stagione, potrebbe far traballare la panchina del tecnico che comunque, seppur tra grandi difficoltà, nella scorsa stagione ha riportato in A il Verona dopo un solo anno di assenza.

LA SITUAZIONE

La Roma ha iniziato con un'importante vittoria a Bergamo, con una beffarda punizione di Kolarov, la nuova Serie A. Poi è arrivata però la delusione della sconfitta interna contro l'Inter del grande ex Spalletti, che con la doppietta di Icardi e il gol di Vecino nel secondo tempo ha ribaltato l'iniziale vantaggio di Dzeko. Rinviata la sfida in casa della Samp di sabato scorso per il maltempo, la Roma ha pareggiato zero a zero nell'esordio in Champions League all'Olimpico contro l'Atletico Madrid, grazie alle parate del numero uno brasiliano Alisson. Il Verona ha iniziato con due sconfitte molto pesanti in casa, uno a tre contro il Napoli e zero a cinque contro la Fiorentina. Nel mezzo, lo zero a zero di Crotone che ha almeno regalato il primo punto della nuova stagione agli scaligeri.

I PRECEDENTI

Roma e Verona tornano a scontrarsi in Serie A dopo il precedente del 17 gennaio 2016, che segnò l'esordio della seconda esperienza di Luciano Spalletti come allenatore della Roma. Finì uno a uno, con Pazzini su rigore che pareggiò per i veneti dopo l'iniziale vantaggio giallorosso firmato da Nainggolan. Al 27 settembre 2014 risale l'ultima vittoria interna della Roma contro gli scaligeri, due a zero con gol di Florenzi e Destro nell'ultimo quarto d'ora di gioco. Il Verona non espugna l'Olimpico giallorosso addirittura dal 28 gennaio 1973, ma solo formalmente visto che la partita si giocò sul campo neutro di Arezzo: i gialloblu si imposero di misura con un rigore trasformato da Mascetti. L'unica vittoria allo stadio Olimpico del Verona in Serie A contro la Roma è dunque quella, col punteggio di due a uno, del 23 marzo del 1969. In generale, il Verona non batte la Roma in campionato da quasi ventun anni, due a uno con vantaggio di Giunta, pari di Delvecchio e gol del definitivo successo dell'Hellas firmato da Orlandini.

QUOTE E SCOMMESSE

Roma favorita dai bookmaker in maniera quasi schiacciante per quella che sarebbe la prima vittoria interna dei giallorossi in questo campionato. Quota 1.20 proposta da William Hill per il successo degli uomini di Di Francesco, mentre la vittoria degli scaligeri all'Olimpico moltiplicherebbe per 17.00 la posta scommessa secondo Bet365. Unibet quota invece 7.50 l'eventuale pareggio. Molto probabile per le agenzie di scommesse anche una partita ricca di gol, con l'over 2.5 quotato 1.36 da Bet365, mentre Paddy Power moltiplica per 3.00 quanto investito per l'under 2.5.

© Riproduzione Riservata.