BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA/ Crotone Inter (risultato finale 0-2), streaming video e tv: Skriniar e Perisic piegano il Crotone

Diretta Crotone-Inter: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita in programma per la 4^ giornata di Serie A

Diretta Crotone-Inter, LaPresse Diretta Crotone-Inter, LaPresse

DIRETTA CROTONE INTER (RISULTATO FINALE 0-2): SKRINIAR E PERISIC PIEGANO IL CROTONE

Fallo di Faraoni su Nagatomo, punizione Inter. Skriniar! Inter in vantaggio con il difensore che si gira in area dopo aver ciccato il pallone una prima volta! La compagine di Spalletti trova un vantaggio immeritato. Nel Crotone entra Tumminello per Ceccherini, nell'Inter Ranocchia per D'Ambrosio. Mancano 5' alla fine della partita. Il Crotone si riversa in avanti alla ricerca del pari. Grande lotta in mezzo al campo, stringe i denti l'Inter. Icardi cicca il pallone in area! Saranno sette i minuti di recupero. Raddoppio Inter con Perisic in contropiede! L'esterno croato non lascia scampo a Cordaz! Rischia di subire ancora il Crotone, la squadra calabrese ha disputato comunque un'ottima gara. Termina il match. L'Inter espugna lo Scida grazie a Skriniar e Perisic. Il Crotone ha disputato un'ottima gara ma è stata punita dal cinismo dell'Inter. (agg. Umberto Tessier)

HANDANOVIC STREPITOSO SU ROHDEN!

D'Ambrosio chiude su Tonev, pressing a tutto campo dell'attaccante. Problemi per il brasiliano Dalbert. Rientra l'esterno. Bella chiusura di Martella su Candreva al 63'. Intanto esce Dalbert ed entra Nagatomo. Nel Crotone fuori Ajeti dentro Cabrera . Handanovic! Parata strepitosa su Rohden! Incredibile l'intervento dello sloveno. Rohden ha colpito di testa da due metri. Prova a farsi vedere l'Inter in avanti ora, ci prova Candreva da fuori, facile per Cordaz. Ci prova Joao Mario da fuori, palla alle stelle. Siamo intanto giunti al 70'. Esce Rohden ed entra Faraoni. Spalletti studia l'ultimo cambio. Ceccherini a terra con i crampi, il gran caldo sta incidendo sul match. Prova Perisic a servire Icardi, chiude Cabrera. Bellissima azione del Crotone con Stoian, palla sull'esterno e cross per Mandragora respinto in angolo. Il Crotone attacca in questo finale. (agg. Umberto Tessier) CROTONE INTER, DIRETTA LIVE

HANDANOVIC SALVA SU TONEV!

Inizia la ripresa con gli stessi undici della prima frazione. Punizione Crotone dopo il fallo di D'Ambrosio al 48'. Sbaglia tutto Barberis spedendo la palla oltre la traversa. Borja Valero da lontanissimo non inquadra la porta. Occasione Crotone con Tonev! Salva tutto Handanovic! Il portiere è stato bravo a non andare giù mai. Tempismo perfetto. Angolo per il Crotone, attaccano i calabresi. La battuta non sortisce alcun effetto. Molto meglio il Crotone fino al momento. Intanto Spalletti inserisce Vecino per Gagliardini, deludente l'ex Atalanta. Quando siamo al 55' la partita rimane ancora in parità. L'Inter deve cambiare marcia se vuole vincere il match. Il Crotone sta disputando un'ottima partita in entrambi le fasi di gioco. Può accadere veramente di tutto. (agg. Umberto Tessier) 

LA PRIMA FRAZIONE TERMINA A RETI BIANCHE

L'occasione di Joao Mario sembra aver scosso l'Inter in maniera positiva. Prova il cross Dalbert, pallone troppo profondo, non ci può arrivare nessuno. Budimir ruba il pallone a Skriniar e crea una bella occasione per i suoi, il pallone di Rohden è troppo lungo. Budimir commette fallo su Gagliardini, punizione Inter. Mette in mezzo Joao Mario, tutti a vuoto i suoi. Il Crotone pressa a tutto campo. Fallaccio di Miranda su Budimir e primo giallo del match, il difensore brasiliano entra nettamente in ritardo. Punizione Crotone, sassata mancina di Martella che va ad un passo dal gol! Possesso palla nettamente a favore dell'Inter ma il Crotone ha costruito azioni importanti. Bella palla per Mandragora che tocca sporco in area. Termina la prima frazione. Ottima la partita del Crotone mentre l'Inter sta deludendo. (agg. Umberto Tessier)  

JOAO MARIO SFIORA IL VANTAGGIO!

L'Inter sta cercando di uscire dalla ragnatela del Crotone. Ci prova Perisic, parata facile di Cordaz. Budimir da fuori! Handanovic calcola male il rimbalzo e mette in angolo. Lotta in mezzo al campo, le due squadre non si risparmiano. La squadra di Nicola è davvero ben messa in campo, Icardi non ha ancora toccato un pallone. Pochissime le emozioni fino ad ora allo Scida. Il Crotone ha una bassissima percentuale di possesso palla. Fa giocare gli avversari e agisce in contropiede. Prova ad impostare il Crotone, chiude tutto Dalbert. Deludenti, fino ad ora, le prestazioni di Candreva e Perisic. Tiro di Budimir deviato, angolo per il Crotone. Sulla battuta non accade nulla. Ceccherini stava per combinare la frittata, rimedia Cordaz. Gran recupero di Borja Valero, palla per Joao Mario che in area sfiora il secondo palo! (agg. Umberto Tessier)

BUON INIZIO DEL CROTONE

Il Crotone prova a fermare la capolista Inter, ottimo l'inizio di campionato per la compagine guidata da Luciano Spalletti. I calabresi hanno ottenuto solo un punto fino ad ora in campionato. Prima dell'inizio del match c'è un minuto di silenzio in ricordo delle vittime del nubifragio di Livorno. Giostra l'Inter a centrocampo, Dalbert prova l'affondo ma viene chiuso. Copione tattico di facile lettura con il Crotone che agirà prevalentemente in contropiede. Fallo su D'Ambrosio e punizione Inter, compatto il Crotone dietro. Attacca comunque l'Inter. Bella chiusura di Martella al 5', Ceccherini butta via il pallone. Il Crotone è ben disposto in campo. Bomba di Tonev! Handanovic respinge. Ottima l'iniziativa di Tonev. Siamo intanto giunti al 10', prendono coraggio i padroni di casa. (agg. Umberto Tessier) 

FORMAZIONI UFFICIALI

Eccoci al via di Crotone Inter, vediamo dunque le formazioni ufficiali della partita che apre il programma della quarta giornata in Serie A. Crotone schierato con il solito 4-4-2, e poche sorprese rispetto alle indiscrezioni della vigilia: l’unica se vogliamo è l’esclusione di Trotta, che va in panchina a favore di Tonev che affianca dunque Budimir nel tandem offensivo. Nell’Inter invece Borja Valero è titolare: lo spagnolo affianca Gagliardini in mediana con Joao Mario regolarmente sulla trequarti tra Candreva e Perisic, in difesa coppia Miranda-Skriniar con D’Ambrosio e Dalbert che ancora una volta presidiano le corsie laterali.

Ecco nel dettaglio le scelte dei due allenatori, calcio d’inizio alle ore 15.

CROTONE (4-4-2): Cordaz; Sampirisi, Ceccherini, Ajeti, Martella; Rohden, Mandragora, Barberis, Stoian; Tonev, Budimir. A disposizione: M. Festa, Viscovo, Aristoteles, Kragl, Izco, Pavlovic, Trotta, Tumminello, S. Simic, Faraoni, Cabrera, Crociata. Allenatore: Davide Nicola

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Skriniar, Dalbert; Borja Valero, Gagliardini; Candreva, Joao Mario, Perisic; Icardi. A disposizione: Padelli, Berni, Matias Vecino, Ranocchia, Karamoh, Eder, Nagatomo, Vanheusden, Brozovic, Pinamonti. Allenatore: Luciano Spalletti.

 

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, DOVE VEDERE CROTONE INTER

Crotone Inter sarà visibile in diretta tv sul canale 251 del satellite (Sky Calcio 1 HD) da tutti gli abbonati Sky, che potranno collegarsi sul sito skygo.sky.it per seguire la diretta streaming video via internet dell'evento. Gli abbonati Mediaset Premium potranno invece vedere il match sul canale Premium Sport HD del digitale terrestre pay, oppure via internet con il sito play.mediasetpremium.it che trasmetterà la diretta streaming video.

TECNICI A CONFRONTO

Crotone e Inter sono allenate rispettivamente da Davide Nicola e Luciano Spalletti, entrambi ex calciatori. Nicola è nato a Lucerna San Giovanni (Torino) il 5 marzo 1973: sul campo è stato un terzino e ha vestito le maglie di Genoa (fin dalle giovanili), Fidelis Andria, Ancona, Pescara, Ternana, Siena, Torino, Spezia, Ravenna e Lumezzane, appendendo gli scarpini al chiodo al termine della stagione 2009-2010. Proprio da Lumezzane è partita la parabola del Nicola allenatore: nel 2012 la chiamata del Livorno, con cui il mister piemontese ha subito ottenuto la promozione in Serie A. Poi l’esperienza a Bari e quindi l’approdo al Crotone, condotto ad una miracolosa salvezza nell’ultima Serie A. Più ricco il palmares di Luciano Spalletti, nato a Certaldo (provincia di Firenze) il 7 marzo 1959. In panchina il mister ha conquistato 1 Coppa Italia Serie C (Empoli 1995-1996), 2 Coppe Italia e 1 Supercoppa Italiana con la Roma poi 2 campionati, 1 Coppa e 1 Supercoppa di Russia con lo Zenit. Da calciatore Spalletti è stato un centrocampista indossando le casacche diu Entella, Spezia, Viareggio ed Empoli tra il 1985 ed il 1993. (aggiornamento di Carlo Necchi)

LE STATISTICHE

Il Crotone ospita l’Inter nella quarta giornata del campionato di Serie A, eccovi i numeri salienti con cui le due squadre si presentano al match dello Scida. I calabresi hanno avuto un inizio di stagione sicuramente non semplicissimo, palesando una certa permeabilità difensiva - sono 4 le reti subite -, tra l’altro non riuscendo mai a trovare la via della rete ed è tra le formazioni che calcia di meno verso la porta avversaria in questo inizio di Serie A, con sole 24 conclusioni di cui 11 nello specchio. Ad enfatizzare il difficile inizio ci sono altri numeri indicativi: solo 103.88 km percorsi in media a gara e soli 7 cross. L’Inter invece ha un bilancio di 8 reti realizzate, evidentemente con Mauro Icardi in grande spolvero con ben 5 centri a fronte di un solo gol incassato. Inoltre, i nerazzurri sono tra le formazioni che calciano più volte verso la porta avversaria, con 39 tiri di cui 24 nello specchio e che mettono il maggior numero di cross in mezzo all’area avversaria, 25 utili e 23 sbagliati. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L'ARBITRO

L’incontro tra il Crotone e l’Inter, inserito nel programma della quarta giornata di Serie A, è stato affidato al signor Luca Banti, della sezione Aia di Livorno. Al suo fianco ci saranno Giallatini e Dobsz come assistenti di linea, Pezzuto nelle vesti di quarto uomo, Damato si occuperà della Var con il signor Marini in qualità di assistente. Banti è uno degli arbitri più esperti del panorama italiano con i suoi 42 anni e 194 direzione in carriera nella massima serie. In questo primo scorcio della stagione ha già messo da parte tre presenze in altrettante competizioni. Banti ha diretto infatti il quarto turno di qualificazioni alla Champions League tra Vardar e Fenerbahce terminato con il successo dei padroni di casa per 2-0, match nel quale ha decretato due espulsioni. In Coppa Italia ha arbitrato per il terzo turno l’incontro tra Sampdoria e Foggia terminato sul 3-0 per i liguri, mentre in Serie A il fischietto toscano è stato protagonista della seconda giornata nel match tra Genoa e Juventus, finito sul punteggio di 2-4 e nel quale ci sono stati due rigori (entrambi visti con l’ausilio del Var) e ben sette cartellini gialli sventolati. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI GIOCA ALLE ORE 15

Crotone-Inter, diretta dal signor Banti di Livorno, sabato 16 settembre 2017 alle ore 15.00, sarà la sfida che aprirà ufficilamente la quarta giornata del campionato di Serie A.  Allo stadio Scida di Crotone andrà in scena un match delicato, seppur per motivi diversi in chiave di classifica, per entrambe le squadre. Dopo il miracolo sportivo della scorsa stagione, il Crotone si è trovato di fronte all'ennesima partenza problematica, pur potendo sfruttare il vantaggio di giocare in casa le prime due partite della nuova Serie A. Questo a causa di una partita contro il Milan influenzata dall'espulsione immediata per Ceccherini, che ha costretto il Crotone a giocare tutta la partita in inferiorità numerica.

Contro l'Hellas Verona in casa però i calabresi si aspettavano qualcosa in più, così come contro il Cagliari in trasferta, un solo punto con quelle che potrebbero essere due dirette concorrenti per la salvezza. L'Inter al contrario arriva a Crotone da capolista, tre vittorie su tre e la cura Spalletti che sembra aver completamente rigenerato giocatori che erano stati segnalati in maniera quasi definitiva sul piede di partenza, come Perisic, autore di un gol strepitoso contro la Spal, e lo stesso Mauro Icardi, dopo un'estate travagliata ora più che mai al centro del progetto dell'ex allenatore della Roma, che cercherà in Calabria la quarta vittoria consecutiva.

LA SITUAZIONE

Come l'anno scorso, il Crotone non è riuscito ad iniziare nel migliore dei modi il campionato di Serie A. Dopo aver sofferto ma superato il terzo turno ad eliminazione diretta di Tim Cup, eliminando il Piacenza, i calabresi hanno perso zero a tre il match d'esordio col Milan, per poi pareggiare, sempre in casa, senza reti contro l'Hellas Verona ottenendo il primo punto del nuovo torneo. Quindi, domenica scorsa un nuovo ko, di misura sul campo del Cagliari. L'Inter invece ha fatto bottino pieno in barba ad un calendaio per niente agevole in avvio. I nerazzurri hanno battuto tre a zero la Fiorentina in casa, quindi hanno espugnato in rimonta, tre a uno, il campo della Roma, con un successo da grande ex per il tecnico Luciano Spalletti. Infine, contro l'organizzata e coriacea Spal, è arrivato un successo per due a zero. Grande protagonista in questo avvio di stagione, Maurito Icardi con cinque gol in tre partite di campionato tornato ai suo massimi livelli di rendimento in nerazzurro.

I PRECEDENTI

Gli unici precedenti ufficiali tra le due squadre risalgono al campionato della scorsa stagione, che fu il primo nella storia del Crotone nella massima serie. E allo stadio Scida il 9 aprile 2017 sono stati gli Squali ad ottenere una storica vittoria che fu fondamentale per ottenere la salvezza in rimonta sull'Empoli. Vittoria per due a uno propiziata da una doppietta di Falcinelli, mentre fu D'Ambrosio per l'Inter ad accorciare le distanze. All'andata, il 6 novembre 2016, l'Inter ha vinto tre a zero a San Siro ma soffrendo fino all'ottantaquattresimo minuto, quando fu Perisic a sbloccare il risultato prima che a fissare il risultato ci pensasse la doppietta di Icardi. 

QUOTE E SCOMMESSE

L'Inter partita col vento in poppa in questo nuovo campionato viene considerata nettamente favorita per la conquista dei tre punti in Calabria, con vittoria esterna nerazzurra quotata 1.33 da William Hill, mentre Bwin alza fino a 10.50 la quota relativa al successo interno degli squali e Betclic propone a 5.25 la quota per l'eventuale pareggio. Paddy Power offre a 1.66 la quota per l'over 2.5, Bet365 a 2.20 la quota per l'under 2.5, prevista quindi una sfida ricca di gol allo stadio Ezio Scida.

© Riproduzione Riservata.