BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA / Genoa Juventus Primavera (risultato finale 1-1) streaming video raiplay.it: ancora niente vittoria!

Diretta Genoa-Juventus Primavera: streaming video raiplay.it, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita si gioca sabato 16 settembre 2017 alle ore 15

Diretta Genoa-Juventus Primavera (LAPRESSE) Diretta Genoa-Juventus Primavera (LAPRESSE)

Si dividono la posta in palio Genoa e Juventus Primavera, che hanno pareggiato 1 a 1 oggi. Un risultato giusto considerando quanto si è visto in campo: la partita è stata equilibrata. Con un pizzico di fortuna in più i bianconeri avrebbero potuto portare a casa il successo, ma invece va a due punti in classifica, mentre i rossoblù ottengono il primo punto in campionato. La squadra di Dal Canto dovrà lavorare molto sull'attacco, per trovare più soluzioni offensive, e sulla tenuta difensiva. Non sono mancate le occasioni, ma neppure i cartellini: Genoa e Juventus hanno infatti chiuso la partita in inferiorità numerica. All'89 è stato espulso Caligara per doppia ammonizione, poi è toccato ad Altare per la stesa ragione al 94'. A firmare il gol del pareggio è... Vogliacco: il cross dalla sinistra di Oprut è stato deviato dal centrale bianconero, che quindi ha firmato un autogol. (agg. di Silvana Palazzo)

GENOA JUVENTUS, DIRETTA STREAMING VIDEO SU RAIPLAY.IT

MAGIA DI CALIGARA!

Il primo tempo di Genoa - Juventus Primavera si è concluso da poco e il risultato sorride ai bianconeri. I bianconeri tornano negli spogliatoi in vantaggio grazie ad una prodezza di Caligara, che ha sbloccato la partita su calcio di punizione al 42'. La partita fino ad allora era stata equilibrata, poi ci ha pensato il giovane centrocampista con una traiettoria imparabile per Rollandi: la palla si infila all'angolino di sinistra per la gioia della Juventus. Non erano comunque mancate le occasioni al Genoa prima dello svantaggio: due minuti prima Del Favero si è dovuto superare per parare un tiro di Szabo. Trazzer aveva lanciato benissimo il centravanti nello spazio, tiro sul palo più lontano e intervento del portiere, che salva i bianconeri. Il secondo tempo si annuncia altrettanto interessante: il Genoa dovrà tornare in campo con la determinazione giusta per riportare la partita in parità, i bianconeri per blindare la vittoria. (agg. di Silvana Palazzo)

VIA, SI COMINCIA!

Ci siamo: sta per cominciare Genoa Juventus Primavera. Per i giovani bianconeri è quasi un anno zero: l’addio di Fabio Grosso dopo un triennio ricco di soddisfazioni - ma forse con meno trofei di quanti si sarebbero potuti vincere, di fatto in bacheca c’è solo un Viareggio - imponeva un cambiamento e sulla panchina della Juventus è arrivato Alessandro Dal Canto. Il quale non ha certo esordito al massimo delle possibilità: in Youth League i bianconeri sono caduti sul campo del Barcellona, tenendo comunque testa fino al termine a una delle squadre più competitive in ambito internazionale. In campionato invece è arrivato un deludente pareggio interno contro il Bologna; curiosamente, anche l’anno scorso la Juventus aveva aperto con uno 0-0 il suo girone, ma allora i bianconeri giocavano in trasferta contro l’Udinese. Il Genoa invece è reduce dalla sconfitta per 2-1 sul campo del Napoli; entrambe le squadre quindi vanno a caccia di riscatto in un campionato che si preannuncia entusiasmante, visto che per la prima volta tutte le squadre si incroceranno nella stagione regolare aumentando il numero di partite di cartello. Parola al campo adesso: Genoa Juventus Primavera sta per cominciare e noi non vediamo l’ora di scoprire come andranno le cose. (agg. di Claudio Franceschini)

GLI ALLENATORI

Ci avviciniamo al fischio d’inizio di Genoa-Juventus Primavera, match valido per la seconda giornata del campionato 2017-2018. In estate entrambe le società hanno puntato su allenatori nuovi per le rispettive squadre Primavera. Il Genoa ha scelto Carlo Sabatini, nato a Perugia il 23 settembre 1960 e fratello minore dell’attuale dirigente dell’Inter. Dopo aver interrotto sul nascere la carriera da calciatore, Carlo Sabatini ha cominciato ad allenare a livello giovanile lavorando nei vivai di Pontevecchio, Padova, Venezia, ancora Padova, poi Udinese e nuovamente Padova, passando alla guida della prima squadra biancoscudata per la stagione 2008-2009. Nel 2011 la chiamata del Frosinone, poi quella del Mantova e nel 2014 l’approdo a Como, dove Sabatini ha ottenuto la promozione in Serie B nel 2015. Alessandro Dal Canto invece è nato a Castelfranco Veneto il 10 marzo 1975, e da giocatore è stato un difensore cresciuto proprio nelle giovanili della Juventus. Dal Canto ha anche lavorato a contatto con Sabatini a Padova, allenando la Primavera dal 2009 al 2011 e poi passando a sua volta in prima squadra. Poi Vicenza, Venezia, Italia Under 17 e Primavera dell’Empoli, con cui l’anno scorso è arrivato in finale al Torneo di Viareggio. (aggiornamento di Carlo Necchi)

L'ANNO SCORSO

Nella passata stagione, le squadre Primavera di Genoa e Juventus non si sono incrociate nè in stagione regolare, perché inserite in gironi diversi, né ai playoff. Gli ultimi precedenti sono quindi relativi all’annata 2015-2016, in cui Genoa e Juventus Primavera si affrontarono 3 volte. La prima il 20 dicembre 2015, con risultato finale di 2-0 in favore dei bianconeri: marcatori Roman Malek e Andrea Favilli. Il 10 gennaio 2016 altro match ma nella Coppa Italia di categoria, valido per i quarti: anche in quel caso fu la Juventus ad avere la meglio, con uno 0-3 esterno sancito dalle reti di Favilli (doppietta) e di Luca Clemenza. Il Grifone si è però preso una bella soddisfazione il 7 maggio 2016, vincendo per 5-2 in casa nel return match di campionato: nel primo tempo scatto rossoblù con Bruno Gomes e Paolo Ghiglione, poi la rimonta juventina firmata dalla doppietta di Joss Didiba; la ripresa vide il Genoa tornare avanti con Andrea Gulli e poi prendere il largo nel finale, grazie alla doppietta di Giuseppe Panico. Quest’ultimo rimane l’unico successo del Genoa nei 5 incroci precedenti a quello odierno. (aggiornamento di Carlo Necchi)

IL PALMARES

Genoa e Juventus sommano 5 scudetti Primavera. I baby liguri hanno vinto il campionato di categoria nella stagione 2009-2010, con Luca Chiappino in panchina e in squadra giocatori come Mattia Perin, Diego Polenta, Isaac Cofie, Antonino Ragusa, Richmond Boakye e Stephan El Shaarawy. Il primo successo della Juventus risale invece al 1962-1963: in seguito i bianconeri hanno trionfato anche nelle stagioni 1971-1972, 1993-1994 e 2005-2006. In quest’ultima annata i baby juventini piegarono in finale la Fiorentina, vincendo 2-0 con le reti di Domenico Criscito e Michele Paolucci; di quella squadra facevano parte anche Claudio Marchisio, Paolo De Ceglie, Sebastian Giovinco, Davide Lanzafame e Riccardo Maniero. Juventus che a livello Primavera primeggia -assieme al Milan- per vittorie nel Torneo di Viareggio: sono 9, l’ultima nel 2016 contro il Palermo. Il Genoa invece ha messo in bacheca 2 edizioni della Coppa Carnevale: quelle del 1965 e del 2007. (aggiornamento di Carlo Necchi)

SI GIOCA ALLE ORE 15

Genoa-Juventus è una delle partite del campionato Primavera 1 in programma sabato 16 settembre 2017: il calcio d’inizio è previsto per le ore 15:00. Sempre sabato si giocano altre 6 partite del torneo ovvero Milan-Inter (ore 13:00), Roma-Sassuolo (14:30), Udinese-Lazio (14:30), Bologna-Hellas Verona (15:00), Fiorentina-Sampdoria (15:00) e Torino-Atalanta (15:00), mentre domenica 17 completerà il quadro della seconda giornata il posticipo tra Chievo e Napoli (ore 11:00).

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE GENOA JUVENTUS

La partita del campionato Primavera 1 tra Genoa e Juventus sarà trasmessa in diretta tv dal canale Rai Sport + HD, il numero 57 del digitale terrestre e 227 di Sky: collegamento dalle ore 14:50 e telecronaca dalle 15:00. Diretta anche in streaming video sul sito internet ufficiale www.raiplay.it, alla sezione ‘Dirette’.

LA SITUAZIONE

Le squadre Primavera di Genoa e Juventus sono inserite nel campionato Primavera 1: al termine della stagione regolare le prime 2 classificate accederanno direttamente alle semifinali scudetto mentre terza, quarta, quinta e sesta si contenderanno gli altri due posti in un turno preliminare dei playoff. Previste anche 3 retrocessioni, 2 dirette per le ultime in classifica e un’altra tramite il playout tra terzultima e quartultima. Nella prima giornata di settimana scorsa il Genoa, allenato da Carlo Sabatini, è uscito sconfitto dal campo del Napoli: tutti i gol sono stati realizzati nella ripresa, decisiva la doppietta del partenopeo Palmieri che ha colpito al 64’ e poi al 71’; inutile per il Genoa la rete del difensore Giorgio Altare all’85’ minuto. Per la Juventus invece un pareggio a reti bianche contro il Bologna: i bianconeri di Alessandro Dal Canto non sono riusciti a sbloccare il match casalingo, ed anzi hanno rischiato di subire sul colpaccio. Sia i rossoblu che i bianconeri cercano quindi un pronto riscatto nella sfida diretta di oggi.

PROBABILI FORMAZIONI

Il Genoa Primavera dovrebbe scendere in campo con il modulo 4-3-3: in porta Rollandi, a protezione dell’area i difensori centrali Zanoli ed Altare, terzini Tazzer a destra e il rumeno Oprut a sinistra. Il trio di centrocampo sarà probabilmente composto da Bruzzo, Sibilla e dallo svedese Karic, mentre nel tridente d’attacco gli esterni Zanimacchia e Micovschi sopporteranno il centravanti ungherese Szabo. Per la Juventus Primavera previsto invece un 4-3-1-2 con Del Favero tra i pali, Vogliacco e Zanandrea al centro della difesa, lo svizzero Kameraj terzino a destra e Tripaldelli sull’out mancino. In mezzo al campo il guineano Oumar Toure fiancheggiato da Portanova e Di Pardo, mentre Fagioli dovrebbe muoversi sulla trequarti a ridosso dei due attaccanti, Olivieri e il croato Kulenovic.

QUOTE E SCOMMESSE: IL PRONOSTICO SULLA PARTITA

L’agenzia di scommesse bet365.it propone le quote per la partita tra Genoa e Juventus, valida per la seconda giornata del campionato Primavera 1: segno 1 per la vittoria rossoblù fissato a 2,70, segno X per il pareggio finale a 3,50 e segno 2 per il successo bianconero a quota 2,20. Juventus che parte quindi leggermente favorita. 

© Riproduzione Riservata.