BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA / Lecce Rende (risultato finale 1-0) streaming video Sportube: vittoria giallorossa

Diretta Lecce-Rende: info streaming video Sportube, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita in programma per la 4^ giornata di Serie C

Diretta Lecce-Rende, LaPresse Diretta Lecce-Rende, LaPresse

Il Lecce batte il Rende nel confronto del Via del Mare e conquista tre punti preziosi per la propria classifica. Il successo viene decretato dalla marcatura di Torromino, bravo a sbloccare gli equilibri del match attorno al sessantesimo con un colpo di testa che non ha lasciato scampo alla difesa avversaria. Dopo il vantaggio, il Lecce prende ulteriore sicurezza e preme alla ricerca del raddoppio. Nel finale gran suggerimento di Torromino per Caturano, il quale, da ottima posizione, colpisce centralmente trovano la pronta risposta di Forte. (aggiornamento jacopo d'antuono)

LA SBLOCCA TORROMINO

Quando siamo giunti oltre il settantesimo minuto del match di Serie C tra Lecce e Rende, il risultato è fermo sull'uno a zero in favore della formazione giallorossa. I padroni di casa sono passati in vantaggio attorno al sessantunesimo grazie ad una marcatura di Mancosu. L'azione: Torromino lascia partire un cross ben calibrato dalla bandierina, Cosenza fa da sponda per il compagno che mette dentro con un  colpo di testa vincente. Al sessantacinquesimo altra opporuntià per il Lecce con Pacilli, che calcia forte chiamando la risposta di Forte. Porcaro, poi, salva sul tiro di Caturano. (aggiornamento jacopo d'antuono)

INTERVALLO

Squadre negli spogliatoi al Via Del Mare e risultato inchiodato sullo zero a zero. Lecce e Rende non vanno oltre il pari dopo i primi quarantacinque minuti di gioco, che non hanno regalato grandi emozioni. Abbiamo assistito ad un match equilibrato, tra due squadre che sono ben messe in campo ma non riescono a costuire vere e proprie occasioni sul fronte offensivo. Salentini sicuramente più intraprendenti, sebbene poco incisivi. Il migliore in campo è Mancosu che si mette in evidenza in due circostanze. L'ultima, a pochi minuti dalla fine del primo tempo, con un tiro dal limite che sfila sul fondo. (aggiornamento jacopo d'antuono)

CI PROVA MANCOSU

Oltre trentacinque minuti di gioco sul cronometro e risultato sempre fermo sullo zero a zero tra Lecce e Rende. Al tredicesimo brivido sul disimpegno errato di Drudi, che poi recupera con un grande intervento su Actis Goretta. Al quarto d'ora Mancosu si inserisce in area da rigore ma Forte si supera e smanaccia coi pugni. Al ventesimo chance per Goretti, che conclude di controbalzo e manda fuori non di molto. Dopo la mezzora, Di Matteo si mette in evidenza con un'acclerazione sulla corsia laterale sinistra. Suggerimento al centro per Mancosu, che prova dal limite: palla fuori dallo specchio. (aggiornamento jacopo d'antuono)

EQUILIBRIO 

Si gioca da oltre dieci minuti al Via del Mare di Lecce e il risultato tra i padroni di casa e il Rende è ancora fermo sullo zero a zero. Fase abbastanza inchiodata della partita, con le due squadre che si stanno studiando. Prevale l'equilibrio al momento, con pochissimi squilli. I pugliesi, però, sono certamente più intraprendenti e si fanno vedere in avanti con Mancosu, che guadagna un calcio d'angolo grazie ad una deviazione di un difensore ospite. Al quinto ci prova Torromino, con un balzo dentro l'area del Rende, ma il suo tentativo aereo finisce fuori dallo specchio della porta. Poco dopo cross basso verso la difesa biancorossa, che con prontezza sventa un potenziale pericolo. (aggiornamento jacopo d'antuono)

SI COMINCIA

Al Via del Mare sta per cominciare Lecce Rende, una delle partite più interessanti nel panorama della quarta giornata di Serie C. Per i padroni di casa, nella conferenza stampa della vigilia, ha parlato il tecnico Maragliulo: “Non è stata una settimana con tutte le altre - ha commentato il mister dei giallorossi - le dimissioni di Rizzo ci hanno un po’ spiazzato a tutti. Abbiamo lavorato per cercare di preparare al meglio la partita contro il Rende". Sulla formazione ci sono ancora alcuni nodi da sciogliere: "Ho un dubbio a centrocampo, valuterò con attenzione Costa Ferreira perché non ha ancora i novanta minuti nelle gambe. Non stravolgerò niente a livello di modulo, ma ci sarà qualche altra situazione che proveremo nel corso della partita". Si torna a parlare di Rizzo, le cui dimissioni sono state un fulmine a ciel sereno: "L’unico che può dare una risposta a questa decisione è solo lui. Rende? Squadra giovane e molto dinamica, composta da giocatori pronti per la categoria. Tifosi? Chiedo a loro di starci vicini perchè siamo alla terza di campionato. In questa situazione sarebbe il caso di unirci e fare gruppo per il bene del Lecce“.

LE STATISTICHE

Per il Lecce l'avvio di campionato è stato altalenante e ora la squadra salentina vuole rifarsi contro il Rende che però, come adesso vedremo, vanta statistiche migliori in questa prima parte della stagione. I salentini hanno vinto una partita, pareggiato un'altra e perso nettamente la terza. I gol fatti sono tre, mentre le reti subite hanno raggiunto quota cinque dopo la debacle di Catania che porta la differenza reti a -2. Per ora un under e due over per i giallo-rossi. Il Rende ha ottenuto invece due vittorie consecutive seguite da una sconfitta, che non macchia comunque il buonissimo avvio della squadra ripescata in Serie C. Ora i calabresi sono al terzo posto in classifica, con quattro gol fatti e tre reti subite. In due occasioni hanno realizzato un under e in una sola l'over. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

Inizio di campionato molto complesso per il Lecce, che ancora una volta parte come la formazione favorita per la vittoria finale ma al momento insegue il Rende, rivelazione del primo scorcio della stagione del girone C della Serie C. Nessun precedente tra Lecce e Rende, che per la prima volta in assoluto si affronteranno al Via Del Mare. Il Rende ha bisogno di una conferma che confermerebbe la neopromossa calabrese come una solida realtà del campionato, mentre il Lecce ha bisogno di punti anche perché l'avvio di stagione è stato particolarmente negativo. Non a caso il Lecce ha già cambiato - dopo avere disputato appena tre giornate - la guida della squadra, che è stata affidata all'ex mister del Lanciano, Primo Maragliulo. Servirà una prova di forza contro un Rende pronto a dare battaglia in Salento in una partita meno scontata di quello che sembrava poche settimane fa. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI GIOCA ALLE ORE 18:30

Lecce-Rende, diretta dal signor Zufferli di Udine, sabato 16 settembre 2017 alle ore 18.30, sarà una sfida valida per la quarta giornata d'andata nel girone C del campionato di Serie C. I salentini vengono da una settimana estremamente turbolenta, segnata dall'addio del tecnico Rizzo che non è riuscito a far partire col piede giusto la squadra, che per il sesto anno consecutivo cercherà quest'anno di risalire dalle sabbie mobili della terza serie, dopo diversi tentativi falliti ai play off. Fatale a Rizzo la rovinosa sconfitta di Catania di sabato scorso, uno zero a tre che ha ridimensionato i giallorossi di fronte ad un'altra pretendente alla promozione, nonostente la settimana precedente il Lecce avesse vinto un'altra sfida importante contro il Trapani. I salentini cercheranno riscatto in casa contro un Rende che ha stupito, da matricola del campionato, vincendo le prime due sfide di questa nuova stagione, in casa contro la Reggina e in trasferta contro l'Akragas. Tra le mura amiche per i calabresi è arrivata però un'inaspettata sconfitta contro il Siracusa sabato scorso, che ha un po' smorzato l'entusiasmo ma non le ambizioni di un club che vuole innanzitutto consolidarsi tra i professionisti come obiettivo primario per questa nuova stagione.

STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE LECCE RENDE

Prevista per Lecce-Rende solo diretta streaming video via internet, per gli abbonati al sito sportube.tv, della partita che potrà essere acquistata anche come singolo evento, ma che non godrà di diretta tv su nessun canale in chiaro o a pagamento.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Le probabili formazioni del match che andrà in scena allo stadio Via del Mare. Lecce padrone di casa schierato con Perucchini tra i pali, Ciancio esterno laterale di destra in difesa e Di Matteo esterno mancino, mentre Drudi e Cosenza saranno i due centrali della retroguardia. Arrigoni, Armellino e Mancosu giocheranno come terzetto titolare a centrocampo, mentre in attacco ci sarà spazio per il tridente formato da Caturano, Torromino e Lepore. La risposta del Rende sarà affidata a Forte come estremo difensore, alle spalle della difesa a tre composta da Sanzone, Porcaro e Pambianci. A centrocampo mancherà Franco, espulso nel match casalingo contro il Siracusa. Al suo posto giocherà Vivacqua al fianco di Gigliotti e Rossini, mentre il marocchino Laaribi sarà l'esterno di fascia destra e il francese Blaze l'esterno di fascia sinistra. In attacco, sarà confermato l'argentino Actis Goretta al fianco di Ricciardo.

LA CHIAVE TATTICA

Dopo le dimissioni di Rizzo, il Lecce è passato sotto la guida di Pino Maragliulo, che a livello tattico almeno inizialmente dovrebbe confermare il 4-3-3 con cui la squadra è scesa in campo in queste prime giornate di campionato. 3-5-2 confermato anche per il Rende guidato ormai stabilmente dall'allenatore Bruno Trocini. Non ci sono precedenti recenti tra i due club, col Rende tornato proprio quest'anno tra i professionisti dopo diversi anni di assenza, per giunta solo grazie a un ripescaggio accordato in extremis dopo l'iniziale rifiuto da pare della Federazione.

QUOTE E SCOMMESSE

Salentini nettamente favoriti per i tre punti in questo confronto di campionato, con vittoria interna quotata 1.48 da Paddy Power che alza invece fino a 6.75 la quota relativa al colpaccio calabrese allo stadio Via del Mare. L'eventuale pareggio viene quotato invece 4.20 da bet365, che propone a 2.05 l'over 2.5, ritenuto leggermente meno probabile rispetto all'under 2.5 quotato 1.80 da Unibet.

© Riproduzione Riservata.