BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Roma-Verona (3-0): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 4^ giornata)

Le pagelle di Roma Verona: i voti per il Fantacalcio, i giudizi a tutti i protagonisti della partita che si è giocata per la quarta giornata del campionato di Serie A 2017-2018

Pagelle Roma Verona, Serie A (Foto LaPresse) Pagelle Roma Verona, Serie A (Foto LaPresse)

La Roma torna alla vittoria davanti al suo pubblico: all'Olimpico finisce 3 a 0 per i giallorossi che annientano il Verona e salgono a 6 punti in classifica con la gara contro la Sampdoria da recuperare, gli scaligeri rimangono a 1 punto dopo le quattro giornate di campionato. Non c'è stata storia nell'arco dei novanta minuti, i giallorossi si sono rivelati davvero troppo forti per gli uomini di Pecchia che hanno subito le iniziative degli avversari dal fischio d'inizio a quello finale, mentre imperversa il diluvio (che durerà solamente qualche minuto non arrecando disagi al pubblico sugli spalti e ai giocatori in campo) Nainggolan sblocca la contesa su assist di El Shaarawy dopo che Dzeko aveva aperto l'azione. L'attaccante bosniaco firmerà poco dopo il raddoppio colpendo di testa il pallone sul cross del rientrante Florenzi che ha dimostrato di aver recuperato pienamente dal brutto infortunio che lo ha tenuto fermo dai box per quasi un anno. Nella ripresa Dzeko trova anche la doppietta e fissa il risultato sul 3-0, un verdetto che forse sta quasi stretto agli uomini di Francesco che potrebbero arrotondare con El Shaarawy, Under e Schick, Nicolas tra i pali fa il possibile per limitare i danni. A parte il gol annullato a Pazzini (pizzicato dal guardalinee in fuorigioco) il Verona non ha prodotto nulla in fase offensiva e se avesse perso con uno scarto più ampio nessuno avrebbe avuto da ridire, la panchina di Pecchia è già traballante.

VOTO PARTITA 5 - Match tutt'altro che entusiasmante, ritmi bassi con la Roma che ha giocato al piccolo trotto e ha vinto compiendo il minimo sforzo.
VOTO ROMA 7 - Gli uomini di Di Francesco sembrano aver ritrovato la bussola ma per dar loro un giudizio più ponderato toccherà vederli alla prova con avversari più impegnati.
VOTO VERONA 4,5 - Difesa troppo molle e tasso tecnico nettamente inferiore rispetto agli avversari, gli ospiti non hanno saputo creare alcun pericolo dalle parti di Alisson.
VOTO ARBITRO PAIRETTO 6 - A inizio gara non concede un corner ai giallorossi, per il resto non sbaglia nulla. Il gol di Pazzini era da annullare, niente da dire su Souprayen che rimedia due ammonizioni sacrosante.

I VOTI DEI GIALLOROSSI

ALISSON 6 - Serata relativamente tranquilla per il portiere brasiliano che interviene solamente per bloccare il tiro di Kean sporcato da Manolas.
FLORENZI 6,5 - Dopo quasi un anno di assenza torna a giocare una partita ufficiale dopo il test nell'amichevole contro la Chapecoense, si ripresenta con l'assist per il raddoppio di Dzeko e una serie di giocate che fanno capire come il terribile infortunio sia finalmente alle spalle.
MANOLAS 6,5 - Alla fine del primo tempo sporca il tiro di Kean facilitando l'intervento di Alisson, oggi non sbaglia nulla ma va detto che gli avversari non lo mettono mai a dura prova. (HECTOR MORENO 6 - Esordio in Serie A per il difensore messicano in ritardo di condizione rispetto al resto del gruppo)
FAZIO 6 - Non si ricordano grossi interventi da parte del centrale argentino che a inizio ripresa ferma con tempismo Kean lanciato a rete, poi poco altro.
KOLAROV 6,5 - Il serbo ci prova su punizione per due volte senza trovare il bersaglio grosso, con un lancio lungo e teso serve l'assist per la doppietta di Dzeko. Continua a convincere.
NAINGGOLAN 6,5 - Il belga firma la rete del vantaggio su assist di El Shaarawy, anche quando non è in serata di grazia trova sempre il modo di lasciare la sua impronta sui successi dei giallorossi. (GERSON SV)
DE ROSSI 6,5 - La grinta e l'agonismo non difettano mai al numero 15 giallorosso che poi esagera e rimedia il giallo per un fallo su Pazzini.
PELLEGRINI 7 - Ottimo esordio per l'ex-Sassuolo che si propone subito sulla fascia destra andando al cross per El Shaarawy, poco dopo il suo tiro termina sopra la traversa. Rimedia diversi calci piazzati e fa espellere Souprayen, difficile immaginare un impatto migliroe.
UNDER 6,5 - Alla sua prima da titolare il giovane turco fa tremare la porta di Nicolas colpendo il palo, nella ripresa va nuovamente vicino al suo primo gol in Serie A - che con un po' di fortuna avrebbe certamente trovato - alzando troppo la sfera. (SCHICK 6 - Al debutto ufficiale con la maglia della Roma impegna immediatamente Nicolas col sinistro, quando avrà abbastanza minuti nelle gambe sarà un elemento molto importante per Di Francesco)
DZEKO 7,5 - Il bosniaco apre l'azione dalla quale nascerà il gol di Nainggolan, poi sale in cattedra e segna gli altri due gol che decideranno la contesa. Cambiano gli allenatori ma Dzeko continua a inquadrare la porta.
EL SHAARAWY 6,5 - Cerca la porta già al 2' senza angolare il tiro, autore dell'assist che consente a Nainggolan di aggiornare il parziale, si procura tanti calci piazzati e solamente gli interventi di Nicolas gli negano la gioia del gol.
ALL. DI FRANCESCO 6,5 - Probabilmente oggi avrebbe vinto a prescindere dagli interpreti e dal modulo tattico, con un po' più di coraggio avrebbe fatto esordire anche Gonalons.

I VOTI DEGLI SCALIGERI

NICOLAS 6,5 - Deve arrendersi al tiro di Nainggolan e alla doppietta di Dzeko, poi fa il suo dovere in mezzo al limiti limitando i danni con parecchi interventi spesso decisivi.
CACERES 5,5 - Regala il pallone a Dzeko che può involarsi verso la porta ma al netto di questo episodio non combina poi tanti disastri a differenza dei suoi compagni di reparto.
FERRARI 6 - Provvidenziale nel deviare in corner il tiro di Florenzi che probabilmente sarebbe finito in porta, si procura una distorsione alla caviglia destra contrastando Dzeko, in scivolata ferma El Shaarawy lanciatissimo a rete, nel finale viene falciato in maniera tragicomica da Fossati.
HEURTAUX 4,5 - Gli attaccanti della Roma gli fanno venire il mal di testa e il numero 75 scaligero non riesce in alcuna maniera a complicare la vita agli avversari, esce dal campo sull'orlo di una crisi di nervi.
SOUPRAYEN 4,5 - Parte benino contenendo Under e Florenzi sulle corsie esterne, poi si scompone e rimedia due ammonizioni lasciando i suoi in dieci quando il punteggio era già sullo 0-3.
ROMULO 6 - Tra i pochissimi da salvare nelle fila degli scaligeri, nasconde astutamente il pallone a Kolarov ma da lui ci si aspetta molto di più.
B. ZUCULINI 5 - In qualche occasione contiene El Shaarawy in fallo laterale anche se in fase difensiva si prende qualche rischio di troppo, eccede in aggressività e per poco non si fa ammonire. (FOSSATI 5 - Provoca il momento più comico della serata rifilando un calcione a Ferrari, che è un suo compagno di squadra, tra l'ilarità dei tifosi giallorossi)
BUCHEL 5 - Qualche buona chiusura in difesa ma in generale è apparso spaesato e in affanno. (VERDE 5,5 - Ci prova timidamente con un tiro che si rivela poco più di un passaggio per Alisson)
BESSA 5 - Dopo una prima mezz'ora anonima prova a suonare la carica con un destro che termina di poco a lato, a parte qualche tentativo dalla distanza il numero 24 scaligero non affonda mai il colpo.
KEAN 5 - Il prodotto del vivaio della Juventus ci prova in contropiede ma il suo destro non crea problemi ad Alisson, successivamente viene ingabbiato da Manolas e da solo è impossibile cambiare l'inerzia del match. (PAZZINI 6 - Prova a scuotere il reparto offensivo dei suoi con il gol annullato, se non altro è l'unico che costringe i difensori giallorossi a mantenere alta la guardia)
VALOTI 5 - Si fa parecchia fatica a credere che anche lui fosse in campo, mai nel vivo del gioco, arriva sempre in ritardo sul pallone fino a rimediare il cartellino giallo.
ALL. PECCHIA 4,5 - Sembra il comandante di una nave che affonda, nessuno dà retta alle sue indicazioni ed è in completa balia degli eventi. Serve una reazione immediata o potrebbe essere il primo allenatore a saltare.

I VOTI DEL PRIMO TEMPO

Si è appena concluso il primo tempo di Roma-Verona, anticipo della quarta giornata di Serie A 2017-18, all'intervallo gli uomini di Di Francesco conducono per 2 a 0: approfittiamo della pausa per dare qualche voto. Giallorossi subito in avanti con Pellegrini (6,5) che va al tiro, Nicolas (6) riesce a deviare con la punta delle dita ma l'arbitro non concede il corner, successivamente l'estremo difensore scaligero dice di no a Dzeko (7) mentre a deviare la conclusione a rete di Florenzi (7+) ci pensa Ferrari (6). I padroni di casa aumentano i giri del motore con Under (6,5) che colpisce al palo, e nel bel mezzo del nubifragio annunciato da ieri arriva il primo gol dei giallorossi: Dzeko apre l'azione, El Shaarawy (6,5) fornisce l'assist a Nainggolan (7) che non sbaglia e gonfia la rete. Passano altri dodici minuti e la Roma raddoppia con Dzeko che intercetta il cross di Florenzi e trafigge Nicolas, dall'altra parte gli ospiti ci provano solamente dalla distanza con Bessa (5) e Zuculini (5,5) che non spaventano Alisson (6).

VOTO ROMA 6,5 - Giallorossi padroni del campo grazie a un avversario tutt'altro che irresistibile.
MIGLIORE ROMA: FLORENZI 7+ - Dopo quasi un anno di assenza torna e trova il modo di diventare subito decisivo fornendo l'assist per il raddoppio di Dzeko.
PEGGIORE ROMA: FAZIO 6- - Dovrebbe stringere meglio la marcatura sugli avversari.

VOTO VERONA 5 - Male gli scaligeri non pervenuti in fase offensiva e che hanno perso troppi palloni nella loro metà campo.
MIGLIORE VERONA: ROMULO 6+ - È l'unico dei suoi che si muove in maniera ordinata e logica in mezzo al campo.
PEGGIORE VERONA: HEURTAUX 4,5 - Un autentico disastro al centro della difesa, lascia troppi spazi ai centravanti giallorossi che ringraziano e segnano. (Stefano Belli)

© Riproduzione Riservata.