BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Milan Udinese: news, orario e diretta tv. Altra panchina per Locatelli?

Probabili formazioni Milan Udinese: diretta tv, orario, le ultime notizie live sugli schieramenti delle due squadre che si affrontano nella quarta giornata del campionato di Serie A

Milan Udinese, Serie A (Foto LaPresse)Milan Udinese, Serie A (Foto LaPresse)

Quali giocatori potrebbero lasciare il segno su Milan Udinese anche se le probabili formazioni li vedono inizialmente in panchina? I nomi di maggiore spicco sono André Silva e Cutrone, che di certo consentiranno a Vincenzo Montella di avere ampia scelta in attacco. Cambia poco in tal senso se il portoghese dovesse giocare titolare, perché in tal caso il paninaro di lusso sarebbe Kalinic. Riflettori anche su Montolivo e Locatelli, che garantiscono alternative nel cuore della mediana, e un altro nome pesante sarà quello di Bonaventura oppure Calhanoglu, a seconda di chi perderà questo delicato ballottaggio. Per l’Udinese inevitabilmente le alternative non saranno così abbondanti: citiamo il veterano Hallfredsson per il centrocampo, in attacco il primo nome per mister Luigi Delneri potrebbe invece essere quello di Balic. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA DIFESA

Un tema stuzzicante relativo alle probabili formazioni di Milan Udinese è quello circa le difese, perché la retroguardia rossonera non convince ancora del tutto e nel mirino della critica è finito anche il fiore all’occhiello della campagna acquisti estiva, cioè naturalmente Bonucci. La mossa di Montella è stata l’adozione della difesa a tre per mettere l’ex bianconero perfettamente a suo agio. Per quanto riguarda i titolari in vista della partita di domani, non sembra esserci alcun dubbio: ai fianchi del fresco capitano agiranno Musacchio e Romagnoli, in porta naturalmente troveremo Gigio Donnarumma. Pochi dubbi anche per mister Delneri in casa Udinese. L’unico possibile ballottaggio è quello fra Nuytinck (favorito) e Angella per affiancare Danilo, sulle fasce ecco Stryger a destra e Samir a sinistra, in porta Scuffet per uno stuzzicante confronto fra giovani portieri con Donnarumma. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL BALLOTTAGGIO CALHANOGLU-BONAVENTURA

Certamente nelle probabili formazioni di Milan Udinese il centrocampo dei rossoneri sarà composto da ben cinque uomini, dunque Vincenzo Montella punterà molto su una mediana folta, nella quale però deve ancora scegliere alcuni degli interpreti. Sembrano essere certi del posto Lucas Biglia come regista, Kessie come mezzala destra e Ricardo Rodriguez invece come esterno sinistro - tutti nuovi acquisti della ricchissima estate del Milan. Sulla fascia destra, il grave infortunio di Andrea Conti mette in pole position il veterano Abate, mentre il ballottaggio più stuzzicante è quello fra Giacomo Bonaventura e Hakan Calhanoglu come mezzala sinistra. In casa Udinese la situazione è particolare: gli uomini sembrano decisi, va stabilito invece il modulo. C’è curiosità per Behrami e ancora di più per Barak, che domenica scorsa ha impressionato tutti ma adesso è atteso all’esame di San Siro. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SPAZIO A KALINIC E SUSO?

Nelle probabili formazioni di Milan Udinese desteranno certamente curiosità le scelte di Vincenzo Montella per l’attacco rossonero. La scelta dovrebbe cadere su un attacco a due con Kalinic centravanti e Suso nei panni della seconda punta, anche se logicamente André Silva con la tripletta in Europa League all’Austria Vienna ha avanzato una candidatura molto forte e quindi il portoghese potrebbe entrare in ballottaggio con il croato ex Fiorentina, mentre senza dubbio scivolerà in panchina Borini, titolare domenica scorsa all’Olimpico. Dal punto di vista tattico è più interessante il discorso relativo all’Udinese, dove c’è ancora un dubbio fra il 4-4-2 e il 4-1-4-1: a seconda del modulo scelto, i cambiamenti potrebbero essere anche notevoli, ma sembra certa in ogni caso una maglia da titolare per l’ex Maxi Lopez, che a Udine deve convincere gli scettici, non entusiasti del suo arrivo al posto di Thereau. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CHI SCENDERÀ IN CAMPO DOMANI?

Milan Udinese si gioca domenica 17 settembre con calcio d’inizio alle ore 15: siamo nella quarta giornata del campionato di Serie A 2017-2018 e i rossoneri hanno l’obbligo di riprendere la marcia interrotta bruscamente sul campo della Lazio, che ha evidenziato qualche crepa in una rosa modificata in larga parte con il mercato estivo. L’Udinese procede tra alti e bassi: dopo aver perso le prime due partite di misura ha finalmente ottenuto la vittoria battendo il Genoa, ma certamente ci sono ancora tante cose da sistemare. Andiamo subito a vedere in che modo le due squadre potrebbero disporsi sul terreno di gioco, analizzando le probabili formazioni di Milan Udinese.

COME VEDERE MILAN UDINESE IN DIRETTA TV

Milan Udinese, quarta giornata del campionato di Serie A 2017-2018, sarà disponibile in diretta tv sui canali della televisione satellitare (precisamente su Sky Sport 1 e Sky Calcio 1) e sui canali del digitale terrestre a pagamento (nello specifico su Premium Sport 2 e Premium Sport 2 HD).

FORMAZIONI MILAN: LE SCELTE DI MONTELLA

Da valutare se Vincenzo Montella vorrà confermare il 3-5-2 visto in Europa League: probabile che sia quella la scelta del tecnico, e allora Bonucci comanderà il reparto insieme ad Alessio Romagnoli e Musacchio, mentre i due esterni - Abate e Ricardo Rodriguez - avanzeranno la loro posizione sulla linea dei centrocampisti. Dove ancora una volta sarà Lucas Biglia a comandare le operazioni; con lui dovrebbero esserci Kessie e uno tra Bonaventura, Calhanoglu e Montolivo. La sensazione è che a essere favorito sia il turco, ma con questo sistema di gioco ogni volta Montella dovrà operare delle scelte fermo restando che, per le sue caratteristiche e quelle dei compagni di reparto, Kessie è più o meno indispensabile per questa squadra. Sia come sia, in attacco ci aspettiamo Nikola Kalinic dal primo minuto; anche qui ci sono tanti ballottaggi aperti, o se non altro ci sono tre giocatori che sono in competizione per una maglia. Nel lungo periodo il grande favorito rimane Suso, che potrebbe trovarsi alla perfezione di seconda punta; domani lo spagnolo dovrebbe avere la meglio, sarà panchina quindi sia per André Silva che per Fabio Borini.

FORMAZIONE UDINESE: I DUBBI DI DELNERI

Qualche problema per Gigi Delneri che si presenta a San Siro senza tre giocatori: sarà 4-4-2 per il tecnico friulano, con la difesa dell’Udinese che conterà ancora sulla coppia centrale composta da Danilo e Nuytinck. Sulle fasce ci saranno Samir, che partirà a sinistra, e Stryger Larsen che viene confermato per l’indisponibilità di Widmer; arretra la sua posizione Rodrigo De Paul che andrà a giocare sulla linea dei centrocampisti, dall’altra parte dovrebbe esserci Jankto che sa ricoprire il ruolo di mezzala come quello di esterno in una mediana a quattro. Al centro dello schieramento in qualità di frangiflutti ecco Valon Behrami che può essere molto importante per questa Udinese, al suo fianco Barak (o Fofana, a seconda di chi sarà scelto) dovrà invece provare a creare gioco e rendere fluida la manovra. Nel reparto offensivo Delneri si ritrova senza Stipe Perica: lo sostituirà il veterano Maxi Lopez che è anche un ex di questa partita, al suo fianco ovviamente c’è la conferma di Kevin Lasagna, che dopo la partenza di Thereau verso Firenze è diventato il principale riferimento per l’attacco della formazione bianconera.

 

IL TABELLINO

MILAN (3-5-2): 99 G. Donnarumma; 22 Musacchio, 19 Bonucci, 13 A. Romagnoli; 20 Abate, 79 Kessie, 21 Lucas Biglia, 10 Calhanoglu, 68 Ri. Rodriguez; 8 Suso, 7 Kalinic

A disposizione: 30 Storari, 90 An. Donnarumma, 17 C. Zapata, 4 José Mauri, 73 Locatelli, 18 Montolivo, 5 Bonaventura, 2 Calabria, 11 Borini, 9 André Silva, 63 Cutrone

Allenatore: Vincenzo Montella

Squalificati: -

Indisponibili: Conti.

 

UDINESE (4-4-2): 22 Scuffet; 19 Stryger Larsen, 5 Danilo, 17 Nuytinck, 3 Samir; 10 De Paul, 72 Barak, 85 Behrami, 14 Jankto; 15 Lasagna, 20 Maxi Lopez

A disposizione: 1 Bizzarri, 25 Borsellini, 55 Bochniewicz, 4 Angella, 53 Alì Adnan, 23 Ingelsson, 6 Fofana, 23 Hallfredsson, 99 Balic, 96 Ewandro, 7 Matos, 9 Bajic

Allenatore: Luigi Delneri

Squalificati: Giu. Pezzella

Indisponibili: Widmer, Perica

© Riproduzione Riservata.