BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA / Reggina Matera (risultato finale 1-1) streaming video Sportube: divisa la posta in palio

Diretta Reggina-Matera: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita in programma per la 4^ giornata di Serie C

Diretta Reggina-Matera, LaPresseDiretta Reggina-Matera, LaPresse

Reggina e Matera si dividono la posta in palio al termine di novanta minuti combattuti ed equilibrati. La formazione di casa illude i propri tifosi con il gol messo a segno da Porcino al trentasettesimo minuto. La risposta degli ospiti si concretizza attorno al cinquantaduesimo, quando Sernicola pareggia i conti. Finale vibrante con la formazione amaranto che rischia la beffa durante il recupero, con il palo clamoroso colpito da Battista. Dopo cinque minuti di exratime, l'arbitro manda le due squadre negli spogliatoi. Al Granillo finisce 1-1. (aggiornamento jacopo d'antuono)

ULTIMI MINUTI DI GIOCO

Minuti finali in corso al Granillo tra Reggina Matera, col risultato sempre fermo sull'uno a uno.  Al settantunesimo ci ha provato Laezza con una conclusione col destro finita alla sinistra di Golubovic. Poco dopo traversone insidioso da parte di Porcino, che mette i brividi alla difesa avversara, che sventa con Scognamillo. Ci avviciniamo allo scadere del match, ma le emozioni non finiscono: Di Francesco lascia partire una sassata su cui Golubovic riesce ad opporsi. Attorno all'ottantaduesimo iniziativa di Solerio, il cui lancio finisce tra i piedi di Sciamanna che sciupa incredibilmente. (aggiornamento jacopo d'antuono)

PAREGGIA SERNICOLA

E' ricominciato da quasi un quarto d'ora il secondo tempo di Reggina Matera, col risultato fermo sull'uno a uno. Dopo la marcatura messa a segno da Porcino al trentasettesimo minuto, gli ospiti hanno trovato la forza di reagire in questo inizio di ripresa. Il pareggio ha la firma di Sernicola al cinquantaduesimo, quando sul suggerimento di Strambelli dalla corsia laterale destra, insacca in spaccata. Dopo l'uno a uno il Matera ritrova entusiasmo e sicurezza. Dopo pochi minuti ospiti vicini al raddoppio con De Falco, il quale ruba palla al limite e prova la conclusione: palla alta nondi molto sopra la traversa. (aggiornamento jacopo d'antuono)

INTERVALLO

Si è concluso da pochi istanti il primo tempo del Granillo tra Reggina e Matera, con il risultato fermo sull'uno a zero in favore della formazione amaranto. I calabresi sono passati in vantaggio allo scadere della prima frazione di gioco con una giocata di Porcino. Squadre ora negli spogliatoi per l'intervallo, si riparte tra poco con il secondo tempo. Intanto allo stadio viene esposto uno striscione in curva da parte dei tifosi calabresi, che recita "chiuso per repressione", in riferimento alle diffide della partita contro il Catanzaro. (aggiornamento jacopo d'antuono)

PRESSIONE AMARANTO

E' cominciata da poco più di quindici minuti la sfida del Granillo tra Reggina e Matera, col risultato fermo sullo zero a zero. Il tecnico Maurizi ha optato per un 4-3-1-2, concedendo una chance da titolare per Bezziccheri che fa coppia in attacco con Sciamanna. Dall'altra parte il Matera di Auteri si schiera con un 3-4-3, con Maimone che gioca in mediana al posto di Salandria. I padroni di casa si stanno facendo preferire in questi prime battute: amaranto più autorevoli e fluidi nella gestione della palla. Difesa del Matera sotto pressione, soprattutto nelle zone esterne del campo da dove la Reggina cerca spazi per colpire. (aggiornamento jacopo d'antuono)

SI COMINCIA

Dopo la vittoria contro il Rende, la Reggina ha conquistato fiducia e cerca altri punti pesanti per consolidare le proprie ambizioni. Il tecnico dei calabresi,  Agenore Maurizi, ha fatto il punto della situazione alla vigilia del match del Granillo contro il Matera: "Abbiamo grande fiducia e consapevolezza nei nostri mezzi". Per Maurizi, il Matera è una squadra molto temibile da affrontare: "Credo che i nostri calciatori devono essere consapevoli di ciò che sono e di ció che fanno. Andiamo ad affrontare una squadra forte, a volte possiamo peccare di presunzione e eccessiva autostima. Ma ci prendiamo il rischio". Il credo calcistico della Reggina non dovrà cambiare, nemmeno di fronte ad una squadra che può fare male: "Il mio pensiero é quello di predicare un calcio propositivo, tenendo in considerazione gli avversari". Sulla formazione, invece: "Tulissi si è fatto male nella rifinitura, ho già qualche idea per eventualmente sostituirlo. Per il resto ho tanti dubbi, soprattutto a causa dell'infortunio di Tulissi. Sparacello e Silenzi hanno fatto molto bene a Rende".

LE STATISTICHE

La Reggina giocherà in casa contro il Matera: un match di spicco nella quarta giornata del girone C di Serie C. I calabresi, dopo la sconfitta iniziale, si sono rilanciati con una vittoria e un pareggio. La squadra granata ha segnato tre reti e ne ha subite altrettante, realizzando un solo over a fronte di due under e di conseguenza i numeri della Reggina sono finora all’insegna dell’equilibrio. Il Matera invece è partito decisamente al di sotto delle aspettative, registrando lo stesso score dei reggini con una vittoria, un pareggio e una sconfitta. La squadra lucana ha segnato due reti e ne ha incassate due, e nelle tre gare disputate ha realizzato due under e un solo over. I materani non hanno ancora segnato un gol nei secondi tempi, per ora un mero dato statistico sul quale però ci potrebbe essere da riflettere. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

Sfida da playoff in casa della Reggina contro il Matera, due delle potenziali big del girone C della serie C. Una formazione, quella calabrese, pronta a dimostrare le sue qualità in una gara ostica e complessa, che ci fornirà un testa a testa molto indicativo sul valore delle due compagini. Il Matera dal canto suo deve fare il colpaccio, anche per dimostrare di poter ambire alla promozione in serie B. Sarà una partita interessante anche perché la Reggina vuole annullare il tabù Matera: i quattro precedenti più recenti si sono conclusi con quattro vittorie dei lucani. Il bilancio dei precedenti, per quello che può significare, fa dunque pendere l’ago della bilancia verso il Matera, in barba al fattore campo. Sarà perciò una gara tutta da vedere quella che si giocherà in terra calabrese, che permetterà di capire dove possono arrivare sia Reggina che Matera. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI GIOCA ALLE ORE 18:30

Reggina-Matera, diretta dal signor Proietti di Terni, sabato 16 settembre 2017 alle ore 18.30, sarà  un incontro valevole per la quarta giornata d'andata nel girone C del campionato di Serie C.  Dalla Reggina ci si attendeva qualcosa di meno rispetto al Matera in questo avvio di campionato, eppure sono stati i calabresi ad ottenere un punto in più. Dopo l'inaspettata sconfitta di Rende nella giornata d'esordio del campionato, gli amaranto si sono tolti la soddifazione di battere per la seconda volta in meno di un mese il Catanzaro, piegando nel derby i giallorossi in campionato dopo aver vinto anche il confronto di Coppa Italia.

Quindi, sabato scorso è arrivato l'uno a uno in casa della coriacea Paganese, ottenuto grazie a un gol di Sciamanna in rimonta, segnale che la squadra di Maurizi quest'anno ha guadagnato in solidità e agonismo. Il Matera invece avrebbe voluto riproporsi verso l'alta classifica, ma non ha ingranato dopo l'esordio con vittoria contro l'Akragas. Una sconfitta contro la matricola Sicula Leonzio e un pari senza reti in casa contro il Cosenza sono il biglietto da visita con il quale i lucani arrivano alla delicata trasferta di Reggio Calabria, che potrebbe decidere anche il destino della panchina di Auteri. 

STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE REGGINA MATERA

Niente diretta tv sui canali pay o in chiaro per il match di Granillo Reggina Matera, chi acquisterà il singolo evento o si sarà abbonato al portale, potrà seguire

LE PROBABILI FORMAZIONI

Le probabili formazioni che si scontreranno allo stadio Granillo di Reggio Calabria. Reggina padrona di casa schierata con Cucchietti in porta, Pasqualoni schierato in posizione di terzino destro e Porcino impiegato in posizione di terzino sinistro, mentre Di Filippo e Gatti saranno i due centrali di difesa. A quattro anche la linea di centrocampo con il brasiliano Mezavilla e Fortunato al centro della mediana, Tulissi esterno di destra e De Francesco esterno mancino. Sul fronte offensivo faranno coppia Sciamanna e Sparacello. Risponderà il Matera con la difesa a tre composta da Mattera, Mariano Stendardo e Scognamillo davanti all'estremo difensore serbo Golubovic. A centrocampo i due centrali saranno De Falco e Salandria, con il brasiliano Angelo che sarà l'esterno laterale di destra e Casoli che sarà l'esterno laterale di sinistra. In attacco, il croato Dugandzic sarà confermato come centravanti nel tridente, affiancato da Giuseppe Giovinco e da Strambelli.

LA CHIAVE TATTICA

4-4-2 molto quadrato e ordinato, come dimostrato nelle ultime uscite ufficiali, per la Reggina allenata da Maurizi. Auteri, tecnico del Matera, non cambia il suo 3-4-3 che sembra però in questo avvio di campionato avere una matrice meno spettacolare rispetto alla passata stagione. Nell'ultimo precedente a Reggio Calabria, datato 23 ottobre 2016, il Matera ha sfoderato una delle prestazioni più spettacolari della passata stagione, un perentorio sei a due firmato dalla tripletta di Negro e dai gol di Carretta, Iannini e Adriano. Anche nel precedente del 28 febbraio 2015 il Matera è passato al Granillo, col punteggio di tre a due.

QUOTE E SCOMMESSE

Molto equilibrio nelle quote per le scommesse proposte dai bookmaker, con la vittoria interna amaranto leggermente ritenuta più probabile, quotata 2.45 da William Hill, mentre Paddy Power offre a 2.90 la quota relativa al successo esterno e Bet365 moltiplica per 3.00 quanto investito sull'eventuale pareggio. La stessa agenzia quota 2.25 l'over 2.25, più probabile una partita come meno di 3 gol, con l'under 2.5 quotato 1.68 da Unibet.

© Riproduzione Riservata.