BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Risultati Serie C / Classifica aggiornata: domani si torna in campo, fari puntati su Bassano-Pordenone

Risultati Serie C, classifica aggiornata, diretta gol live score: le partite di sabato (4^ giornata, 2017-2018). Dopo i due anticipi di ieri, di scena oggi altre sfide della C

Il Lecce calcio - LaPresse Il Lecce calcio - LaPresse

Abbiamo vissuto un'altra giornata di grandi emozioni in Serie C con anche alcuni risultati a sorpresa. Le gare però non sono terminate perché domani si torna in campo e saranno diversi i momenti interessanti da analizzare. Domani si andrà in campo per il Grippo A, B e C. Partiamo da quest'ultimo dove si giocherà la sola gara Virtus Francavilla-Catania alle ore 16.30. Le gare degli altri due invece saranno rispettivamente sei nell'A e sette nel B. Nel primo il match più atteso è Carrarese-Olbia, tra due squadre che nelle prime tre giornate hanno realizzato rispettivamente sei e sette punti, chi vince da un vero e proprio segnale a questo raggruppamento. Nel B invece sicuramente ci saranno emozioni in Bassano-Pordenone delle ore 18.30, la partita mette di fronte due squadre di grande qualità e che hanno fatto rispettivamente sei e nove punti. Staremo a vedere chi farà meglio. (agg. di Matteo Fantozzi)  RISULTATI E CLASSIFICA SERIE C

FINITE LE GARE

Sono finite le partite di Serie C, e dunque possiamo archiviare questo lungo sabato: da registrare la vittoria del Lecce che, grazie al gol di Marco Mancosu nel secondo tempo, supera il Rende e si rilancia con una vittoria importante, visto che la formazione calabrese ha iniziato bene la stagione ed era comunque un’insidia. Colpo esterno del Catanzaro: preziosa la vittoria di Bisceglie, anche perchè probabilmente non tante squadre saranno in grado di vincere su questo campo e invece i calabresi lo hanno fatto per 2-0. Il Cosenza resta senza vittorie, ma se non altro agguanta la Fidelis Andria in pieno recupero ed evita una sconfitta interna che avrebbe aggravato la crisi di questo inizio di stagione. Infine, pareggio al Granillo tra Reggina e Matera: i calabresi passano subito, i lucani pareggiano nella ripresa. La quarta giornata della Serie C non è certo finita qui: domani si torna a giocare, in campo soprattutto i gironi A e B di cui ieri e oggi abbiamo avuto un primo assaggio. (agg. di Claudio Franceschini)

 

LECCE ANCORA BLOCCATO

Una vittoria importantissima per l’Arzachena: nel girone A della Serie C la neopromossa sarda dimostra ancora una volta di avere grande personalità e, dopo aver battuto l’Arezzo all’esordio, centra un 2-1 contro il Pontedera che sa tanto di punti salvezza, anche se è presto per dirlo. Avanti con il solito Pesenti, il Pontedera ha subito i gol di Curcio e Sanna: quest’ultimo, eroe della promozione lo scorso anno, continua a segnare anche al piano di sopra e la sua rete arrivata al 95’ minuto manda in paradiso un’Arzachena che al momento può decisamente guardare anche in zona playoff. La partita del girone C si risolve a favore del Trapani: la Juve Stabia si era portata in vantaggio, ma non è riuscita a reggere l’urto dei siciliani che hanno trovato la doppietta di Pagliarulo che ha segnato nel giro di pochi minuti, e poi sono anche riusciti a mettere a segno il terzo gol con Murano. Il programma del giorno in Serie C prosegue con altre quattro partite: il Lecce, partito non benissimo, ospita il ripescato Rende mentre il Cosenza va a caccia della prima vittoria della stagione - per abbandonare l’ultimo posto in classifica - contro la Fidelis Andria. Il sorprendente Bisceglie se la vede tra le mura amiche con il Catanzaro, il big match è quello del Granillo dove la Reggina attende il Matera, ancora una volta atteso al colpo grosso della promozione. (agg. di Claudio Franceschini) 

Risultati finali nelle prime partite di Serie C per la quarta giornata: nel girone A altra sconfitta per il Modena, che dopo i primi 360 minuti della stagione ha ancora zero punti e non riesce a risollevarsi. Eziolino Capuano a questo punto rischia il posto: i canarini affondano in casa contro il Renate che riscatta subito la sconfitta interna della scorsa settimana e rilancia le sue ambizioni. Un Modena troppo brutto per essere vero: dovrà necessariamente cambiare qualcosa nei prossimi giorni per evitare di staccarsi subito dalle avversarie dirette. Nel girone C la vittoria esterna se la prende il Siracusa, che domina sul campo del Fondi: continua la marcia dei siciliani che lo scorso anno erano state una grande sorpresa e stavolta vogliono confermarsi nei piani alti della classifica. L’altra squadra della città (meglio: della provincia) perde in casa: la Sicula Leonzio, neopromossa, si fa demolire a domicilio dalla capolista Monopoli nel quale continua a segnare Giuseppe Genchi, doppietta e tre reti in questo avvio di campionato. L’Akragas si risolleva battendo la Paganese, che chiude la sua partita in dieci uomini come capitato anche al Fondi. Adesso prendono il via altre due partite: nel girone A l’Arzachena prova a mantenersi in alta quota ospitando il Pontedera, nel girone C invece la Juve Stabia, una delle favorite per la promozione, se la vede con il Trapani in quello che potrebbe essere uno scontro diretto. (agg. di Claudio Franceschini) 

E' tutto pronto per le partite di Serie C 2017-2018 che riguardano il sabato. La formazione di Latina, il Fondi, ospiterà quest’oggi nel Lazio i siciliani del Siracusa a partire dalle ore 14:30, gara rientrante nel programma della quarta giornata del campionato di Serie C 2017-2018. Per provare a prevedere chi fra le due formazioni riuscirà ad ottenere i tre punti, andiamo a vedere come sono andati i precedenti fra le due squadre. Come testimoniano gli annali calcistici, Fondi e Siracusa si sono incontrate solamente due volte, precisamente durante il campionato di Lega Pro 2016-2017. All’andata, il 23 di ottobre del 2016, vittoria della squadra di Latina in casa con il risultato di due reti a zero. Al ritorno, 29esimo turno del campionato del 12 marzo 2017, vittoria invece di misura dei siciliani, che fra le mura domestiche hanno ottenuto il successo grazie al risultato di una rete a zero in proprio favore. Un bilancio quindi in perfetta parità, una vittoria a testa, e anche oggi la gara appare davvero incerta. 

TORNA A GIOCARE LA JUVE STABIA

La Juve Stabia tornerà in campo questo pomeriggio, alle ore 16:30, per ospitare i siciliani del Trapani, gara rientrante nel programma della quarta giornata del campionato di Serie C 2017-2018, precisamente Girone C. Andiamo a vedere come si sono concluse le precedenti partite fra le due formazioni in oggetto. I database che racchiudono i dati e le statistiche della storia di calcio, ci ricordano che si tratta di una partita decisamente giovane, visto che stabiesi e trapanesi si sono incontrati solamente in altre due occasioni. Il tutto è avvenuto durante il campionato di Serie B, stagione 2013-2014, quattro anni fa. All’andata, il 23 novembre del 2013, bella vittoria della compagine di Trapani, che in Campania, batte la Juve con il risultato di tre reti a due. Siciliani che si ripetono, ed anzi migliorano, al ritorno, visto che fra le mura domestiche, il 26 aprile del 2014, superano la squadra stabiese con il risultato rotondo di tre reti a zero. Riuscirà oggi la Juve Stabia ad ottenere i primi punti? 

TORNA IN CAMPO LA REGGINA

La Reggina torna fra le mura di casa dello stadio Granillo, per giocarsi il suo quarto turno del campionato di Serie C 2017-2018: la sfidante sarà il Matera. Andiamo a vedere come si sono concluse le sfide precedenti fra le due formazioni, per cercare di capire chi potrebbe avere la meglio quest’oggi. Sono solamente quattro le partite giocate nella storia fra i calabresi e la compagine della Basilicata, con un bilancio decisamente imbarazzante per i reggini: quattro vittorie dei lucani, e zero della squadra di Reggio. I quattro precedenti risalgono alle due stagioni di Lega Pro fra il 2014 e il 2016. La primissima sfida giocatasi fra le due è quella dell’11 ottobre 2014, vittoria del Matera in casa per uno a zero. Al ritorno, i lucani si ripetono, battendo la Reggina al Granillo con il risultato di tre a due. Il successo della scorsa stagione del Matera è invece quasi tennistico, un 2 a 6 a Reggio Calabria che lascia ben poco spazio alle repliche. Infine, il due a zero interno, sempre della squadra della città dei Sassi. Sarà forse giunto il momento per la Reggina di ottenere i primi punti contro questo ostico avversario? 

IL COSENZA OSPITA LA FIDELIS ANDRIA

Quella fra Cosenza e Fidelis Andria è una sfida che si è giocata spesso e volentieri nella storia del calcio italiano, una sorta di classica degli ultimi anni dei tornei minori. In totale si registrano diciotto precedenti fra la formazione campana e quella pugliese, con un bilancio che racconta di una situazione di perfetta parità: cinque vittorie per il Cosenza, altrettante per il Fidelis Andria, e i restanti otto match terminati in perfetta parità. Il primo incontro mai giocato fra le due squadre è quello del 13 settembre del 1992, successo interno del Cosenza per 3 a 1. L’ultimo, è invece la sfida della scorsa stagione di Lega Pro, anche in questo caso con vittoria cosentina in casa per due a zero. L’ultima volta che il Fidelis Andria ha battuto i campani è stata in occasione della gara del 23 ottobre 2016, con successo interno per due a zero. Fra le sfide più interessanti che si ricordano, vi è senza dubbio lo scoppiettante pareggio per tre a tre, risalente alla stagione di Lega Pro 2015-2016.

SI GIOCA LA QUARTA GIORNATA IN SERIE C

E’ tutto pronto per una nuova giornata del campionato di Serie C 2017-2018. Dopo i due anticipi di ieri fra Giana e Cuneo, e Alessandria e Livorno, proseguirà quest’oggi la quarta giornata del terzo campionato di calcio italiano per importanza. Nel dettaglio si giocheranno dieci sfide, con calcio di inizio alle ore 14:30 e tre posticipi alle ore 18:30. Di scena tutti e tre i gironi, quindi il Gruppo A, quello composto dalle squadre del centro/nord ovest dell’Italia, il Gruppo B, quello invece costituito dalle formazioni dislocate nel centro/nord est della nostra penisola, e infine il Gruppo C, dove troviamo invece quasi esclusivamente club del sud Italia. Andiamo quindi a vedere il programma delle partite di oggi.

IL PROGRAMMA DELLE GARE DI OGGI

Come dicevamo, si inizia alle ore 14:30, con la partita fra gli emiliani del Modena e i monzesi del Renate. Una sfida che sarà valevole per il Gruppo B in cui i padroni di casa modenesi cercheranno di ottenere i primi punti, essendo ancora a quota zero. Renate che invece fino ad ora ha collezionato sei punti, con due vittorie e una sconfitta. Sempre alle 14:30 si giocheranno altre quattro sfide, tutte per il girone C. Si comincia con la gara fra i siciliani del Sicula Leonzio e i pugliesi del Monopoli, gara molto interessante visto che questi ultimi sono attualmente al comando del gruppo in questione, con due vittorie e un pareggio, per un totale di sette punti. Quattro invece le lunghezze degli isolani. Spazio quindi a Fondi-Siracusa, sfida fra le retrovie della classifica, nonché a Bisceglie-Catanzaro, con i baresi secondi a sei punti, e i calabresi che invece occupano attualmente il sesto posto a quota quattro.

La compagine di Agrigento dell’Akragas, giocherà invece in casa contro la Paganese, con i siciliani ancora alla ricerca della prima vittoria. Proseguiamo quindi con i match in programma alle ore 16:30, precisamente due sfide. Si comincia con Arzachena-Pontedera, Girone A, con i sardi a quota tre, e i toscani che invece inseguono a due punti. Per il Girone C, invece, spazio a Juve Stabia-Trapani, senza dubbio una delle partite più interessanti di questo turno, con i retrocessi siciliani che hanno iniziato la stagione con qualche difficoltà, essendo attualmente undicesimi a quota 4 punti.

Chiudiamo il programma di questo sabato di Serie C con le tre partite delle ore 18:30. Si comincia con la gara di Reggio Calabria fra i padroni di casa della Reggina e il Matera. Interessante trasferta dei calabresi del Rende, secondi a quota sei punti, che voleranno a Lecce per sfidare al Via del Mare i pugliesi, attualmente a quota quattro punti. Infine, il Cosenza, fanalino di coda del Gruppo C con un solo punto conquistato in 180 minuti, ospiterà l’Andria, che invece di punti ne ha fino ad ora ottenuti due, riposando però un turno.

I RISULTATI DELLA 4A GIORNATA DI SERIE C

GIRONE A

RISULTATO FINALE Arzachena-Pontedera 2-1 - 51' Pesenti (P), 58' A. Curcio (A), 95' Sanna (A)

CLASSIFICA GIRONE A

Viterbese 9

Livorno, Siena, Olbia, Cuneo 7

Pistoiese, Carrarese, Arzachena 6

Pro Piacenza, Monza 4

Lucchese, Arezzo 3

Pisa, Prato, Pontedera, Alessandria 2

Piacenza, Giana Erminio 1

Gavorrano 0

 

GIRONE B

RISULTATO FINALE Modena-Renate 0-3 - 3' Lunetta, 53' G. Gomez, 70' Teso

 

CLASSIFICA GIRONE B

Renate, Vicenza, Pordenone 9

Bassano, Sambenedettese 6

Mestre 5

Triestina, Reggiana, Sudtirol 4

Feralpisalò, Fano, AlbinoLeffe, Padova, Santarcangelo, Ravenna 3

Fermana, Teramo, Gubbio 1

Modena 0

 

GIRONE C

RISULTATO FINALE Akragas-Paganese 2-0 - 39' L. Longo, 94' Franchi

RISULTATO FINALE Fondi-Siracusa 1-3 - 12' Mangiacasale, 53' Scardina, 72' rig. F. Lazzari (F), 78' Turati (S)

RISULTATO FINALE Sicula Leonzio-Monopoli 0-3 - 3' Genchi, 10' Genchi, 22' Sarao

RISULTATO FINALE Juve Stabia-Trapani 1-3 - 29' Simeri (J), 55' Pagliarulo (T), 67' Pagliarulo (T), 72' Murano (T)

RISULTATO FINALE Bisceglie-Catanzaro 0-2 - 30' A. Letizia, 91' Cunzi

RISULTATO FINALE Cosenza-Fidelis Andria 1-1 - 72' F. Curcio (F), 94' Pascali (C)

RISULTATO FINALE Lecce-Rende 1-0 - 59' Mar. Mancosu

RiSULTATO FINALE Reggina-Matera 1-1 - 37' Porcino (R), 51' Sernicola (M)

 

CLASSIFICA GIRONE C

Monopoli 10

Trapani, Lecce 7

Bisceglie, Siracusa, Rende 6

Reggina 5

Catania, Catanzaro, Casertana, Paganese, Virtus Francavilla, Sicula Leonzio, Akragas, Matera (-1) 4

Fidelis Andria 3

Juve Stabia, Cosenza 2

Fondi 1

© Riproduzione Riservata.