BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA / Psg Lione (risultato finale 2-0) streaming video e tv: doppio autogol!

Diretta PSG-Lione: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Ligue 1 si gioca domenica 17 settembre 2017 alle ore 21:00

Diretta PSG-Lione (LAPRESSE)Diretta PSG-Lione (LAPRESSE)

DIRETTA PSG LIONE (RISULTATO FINALE 2-0)

ll Paris St Germain non ha accelerato dopo l'intervallo: il Lione riesce a contenere e ogni tanto a ripartire. La squadra di Emery invece fa a sprazzi. Ci prova dalla distanza Cavani, ma sfiora l'incrocio dei pali. Il Lione spaventa il PSG al 68' con una clamorosa traversa di Ndombele ad Areola battuto. Una scossa evidentemente per il Paris St Germain: via Draxler, entra Lo Celso, che si rivela subito decisivo. L'argentino supera un avversario con una bella giocata e crossa per Marcelo, che devia la palla nella propria porta dopo un colpo di tacco di Cavani. Il PSG dunque la sblocca con un autogol, così poi raddoppia. Prima però una chance dal dischetto: Mendy atterra Mbappé, ma Cavani spreca dagli undici metri. Poi arriva l'autorete di Morel: il difensore devia nella propria rete una respinta di Lopes sul tiro di Mpabbé. Il PSG vince nonostante la prima partita senza reti di Neymar, Cavani e Mbappé. (agg. di Silvana Palazzo)

FINE PRIMO TEMPO

È terminato il primo tempo della sfida tra Paris St Germain e Lione: le squadre vanno all'intervallo sul risultato di 0 a 0. Le occasioni comunque non sono mancate: al 7' grande giocata di Depay, che si è liberato bene dalla sinistra lasciando partire un destro insidioso. Al 12' occasione per Thiago Silva: Neymar inventa sulla fascia sinistra, poi cerca l'ex difensore del Milan, il cui colpo di testa sorvola di poco la traversa. Brividi al 15', quando Neymar prova a sorprendere il Lione direttamente da calcio d'angolo. Al 25' tocca a Mbappè: Rabiot dalla metà campo apre sulla destra a campo aperto, ma l'ex calciatore del Monaco viene anticipato da Lopes. Al 34' tocca a Dani Alves, che non riesce a superare in uscita Lopes dopo la bella combinazione tra Mbappé e Neymar. Sospiro di sollievo per i tifosi del Lione al 43' per il contropiede del Paris St Germain: Mbappé verticalzza per Neymar il cui tiro a giro viene respinto da Lopes. (agg. di Silvana Palazzo)

VIA, SI COMINCIA!

La partita di Ligue 1 tra PSG e Lione, che avrà inizio fra pochi minuti, propone anche il confronto tra i due allenatori, lo spagnolo Unai Emery e il francese Bruno Genesio. I due si sono affrontati 3 volte, tutte nella scorsa stagione, ed è sempre stato Emory ad uscire vincitore. Nato il 3 novembre 1971, Emery è stato un centrocampista attivo dal 1990 al 2005: in carriera ha vestito le maglie di Real Sociedad, Toledo, Racing Ferrol, Leganes e Lorca. Proprio dalla piccola società murciana è partita la parabola dell’Emery allenatore, nella stagione 2005-2006; poi Almeria, Valencia, Spartak Mosca nel 2012-2013 e quindi il Siviglia, con cui il tecnico si è tolto grandi soddisfazioni vincendo per 3 volte di fila l’Europa League (nessuno altro allenatore ha conquistato un trofeo europeo per 3 edizioni consecutive). Al PSG dall’estate 2016, Emory ha vinto 2 Supercoppe francesi, 1 Coppa di Francia e 1 Coppa di Lega francese. Bruno Genesio, classe 1966, ha giocato come centrocampista crescendo proprio nelle giovanili del Lione; con la prima squadra ha giocato dal 1985 al 1993 totalizzando quasi 200 presenze. Per lui anche una stagione al Nizza e una con il Martigues prima di appendere gli scarpini al chiodo. Dal 2011 è tornato a Lione e dal 2015 guida la prima squadra. (aggiornamento di Carlo Necchi).

I COLPI DELL'ESTATE

Ci avviciniamo al fischio d’inizio di PSG-Lione. I due grandi colpi del mercato parigino, Neymar e Kylian Mbappé, sembrano non aver trovato troppe difficoltà nell’inserimento in squadra. Il brasiliano ex Barcellona ha debuttato con gol ed assist nella partita vinta 0-3 a Guingamp, poi ha addirittura raddoppiato il fatturato personale (2 gol, 2 assist) nel 6-2 casalingo al Tolosa. E poiché non c’è due senza tre, ecco un’altra rete ed un’altra rifinitura decisiva sia contro il Metz che in settimana al Celtic Park. Per il momento quindi Neymar viaggia ad una media di gol ed assist a partita. Anche Mbappé non si è fatto pregare, firmando il tabellino sia nel debutto in campionato che in Champions League. Campagna acquisti di altro tenore ma comunque interessante per il Lione, che ha ricavato oltre 100 milioni di euro dalle cessioni di Lacazette (Arsenal), Tolisso (Bayern Monaco), Mammana (Zenit) e Gonalons (Roma). Tra i nuovi arrivati si è distinto in particolare Mariano Diaz (24 anni), spagnolo di origini dominicane arrivato dal Real Madrid: per lui 4 gol in 5 partite di Ligue 1, mentre l’ex Ajax Bertrand Traoré ha segnato nel 3-3 casalingo contro il Bordeaux. I due si giocano il posto di centravanti titolare nella formazione anti-PSG. (aggiornamento di Carlo Necchi).

IL BILANCIO IN EUROPA

In questa stagione, il PSG punta a fare la voce grossa anche in Champions League, mentre il Lione cercherà di combattere nelle prime posizioni in Ligue 1 e di arrivare il più avanti possibile in Europa League. Nel debutto di martedì i parigini di Unai Emory hanno messo subito le cose in chiaro, asfaltando il Celtic con 5 reti: a segno nell’ordine Neymar (20’), Mbappè (34’), Cavani (41’), poi un’autorete del difensore avversario Lustig (83’) e quindi ancora Cavani (85’). PSG che è stato inserito nel girone B assieme a Celtic, Bayern Monaco (prossimo avversario il 27 settembre) e Anderlecht: sulla carta Cavani e compagni non dovrebbero avere problemi ad accedere agli ottavi. Il Lione invece è stato beffato nell’esordio in Europa League: in vantaggio al 53’ minuto grazie ad un rigore di Depay, i transalpini sono stati raggiunti in pieno recupero. Un peccato soprattutto considerando la difficoltà del girone E, che comprende anche gli inglesi dell’Everton e la mina vagante Atalanta. Proprio i bergamaschi saranno i prossimi avversari del Lione, nel match in programma giovedì 28 settembre allo Stade des Lumieres. I ragazzi di mister Genesio sperano di riuscire a ripetere e migliorare il cammino dell’anno scorso, quando sempre in Europa League furono eliminati in semifinale dall’Ajax. (aggiornamento di Carlo Necchi)

I PRECEDENTI

Il Lione ha vinto solamente una volta negli ultimi 11 precedenti contro il PSG. L’unico successo è il 2-1 casalingo del 28 febbraio 2016, firmato dai gol di Cornet e Darder (di Lucas la rete parigina). L’anno scorso le due squadre si sono affrontate per 3 volte: la Supercoppa di Francia 2016 è stata dominata dal PSG, vittorioso per 4-1 con le reti di Pastore, Lucas e Ben Arfa nel primo tempo, e poi di Kurzawa nella ripresa (nel finale Tolisso firmò il gol della bandiera per l’Olympique). Poi le due sfide di campionato: all’andata 1-2 parigino allo Stade des Lumieres, con doppietta decisiva di Cavani, nel return match altra vittoria per la squadra di Emery con lo stesso punteggio, al vantaggio dell’Olympique con Lacazette risposero Rabiot e Draxlber, sempre nella prima frazione. Dagli anni ’80 del secolo scorso ad oggi si contano 76 precedenti ufficiali tra PSG e Lione: il bilancio si è sbilanciato negli ultimi anni ed oggi conta 33 successi per i parigini, 20 pareggi e 23 affermazioni dell’Olympique. Edinson Cavani ha già rifilato 8 gol al Lione. (aggiornamento di Carlo Necchi)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

PSG-Lione è il posticipo della sesta giornata della Ligue 1 2017-2018: la partita si gioca al Parco dei Principi di Parigi, calcio d’inizio alle ore 21:00 di domenica 17 settembre. Chi fermerà il super PSG di Unai Emery? Il concorso è già aperto perché la squadra della capitale sta già dando l’impressione di fare storia a sé. In campionato i parigini sono partiti con 5 vittorie in altrettante giornate, 19 gol segnati (con 2 goleade, 6-2 al Tolosa e 1-5 sul campo del Metz nell’ultimo turno) e solo 3 subiti. In settimana il PSG ha debuttato in Champions League offrendo un’altra dimostrazione di forza, se pur contro un Celtic non esattamente irresistibile: in ogni caso, vincere 0-5 a Glasgow non è da tutti.

Per la verità è imbattuto anche il Lione di Bruno Genesio, che ha cominciato la sua terza stagione da allenatore in prima dell’Olympique (dal 2011 al 2015 era stato vice). Dopo aver battuto Strasburgo (4-0) e Rennes (1-2) nei primi due turni, la squadra ha rallentato pareggiando con Bordeaux (3-3) in casa e Nantes (0-0) in trasferta, mentre sette giorni fa si è imposta per 2-1 sul Guingamp. Lione che è poi tornato in campo giovedì per la prima giornata di Europa League: la trasferta contro i ciprioti dell’Apollon Limassol si è conclusa con un pari per 1-1, al gol di Memphis Depay su calcio di rigore ha risposto in extremis l’attaccante avversario Sardinero.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE LA PARTITA DI LIGUE 1

Il match del campionato francese tra PSG e Lione sarà trasmesso in diretta tv Mediaset sul canale Premium Sport 2 HD, il numero 371 del digitale terrestre disponibile anche in alta definizione (HD) al numero 381. Gli abbonati a Mediaset Premium potranno seguire la partita anche in diretta streaming video, tramite l’applicazione Premium Play disponibile per pc, tablet e smartphone.

PROBABILI FORMAZIONI

Per il PSG rimane in dubbio la presenza di Di Maria, dolorante ad una coscia. Una Emory dovrebbe proporre un 4-3-3 con Trapp in porta, Thiago Silva e Marquinhos al centro della difesa, Meunier (più di Dani Alves) nel ruolo di terzino destro e Kurzawa sul lato sinistro. A centrocampo Verratti, Thiago Motta e Rabiot e in attacco Cavani supportato da Mbappé e Neymar. Tutti a disposizione per il Lione che dovrebbe rispondere con il modulo 4-2-3-1: davanti al portiere Lopes i difensori centrali Marcelo e Morel, a completare la retroguardia i terzini Tete (a destra) e Marçal (sinistra). In mezzo al campo Ferri e Tousart mentre Fekir agirà più avanzato, in posizione di trequartista centrale; esterni alti Cornet e Depay, punta avanzata Bertrand Traorè.

QUOTE E SCOMMESSE: IL PRONOSTICO SULLA PARTITA

Nonostante la buona caratura degli ospiti i pronostici delle agenzie di scommesse puntano all’unisono sui parigini, che sembrano ben intenzionati a dominare in lungo e in largo il nuovo campionato. snai.it propone a quota 1,16 il segno 1 per la vittoria del PSG, poi a 8,00 il segno X per il pareggio finale e a 15,00 il segno 2 per il successo esterno del Lione. Under 4,50, Over 1,17, Gol 1,60 e NoGol 2,20.

© Riproduzione Riservata.