BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni / Napoli Benevento: chi non ci sarà al San Paolo (Serie A 2018, 4^ giornata)

Probabili formazioni Napoli Benevento: le quote e le ultime novità live sugli schieramenti delle due squadre che si affrontano nella quarta giornata del campionato di Serie A 2017-2018

Probabili formazioni Napoli Benevento, Serie A (Foto LaPresse)Probabili formazioni Napoli Benevento, Serie A (Foto LaPresse)

Maurizio Sarri può sorridere, ameno sulla carta. Contro il Benevento, infatti, il tecnico del Napoli può contare su tutti gli uomini della rosa. Il condizionale, però, è d’obbligo. Dopo la trasferta in Ucraina dove gli azzurri hanno perso nel debutto di Champions League, dovranno essere valutate attentamente le condizioni di tutti i calciatori che sono scesi in campo. Potrebbero, infatti, esserci ripercussioni sia fisiche che mentali tali da costringere Sarri a cambiare parte della formazione tipo. Sulla carta, nel Napoli non ci sono indisponibili tra squalificati e infortunati. Spetterà, dunque, al tecnico scegliere i migliori undici da mandare in campo nello speciale derby. Certo, comunque, l’impiego di Allan e Jorginho mentre, in avanti, Mertens guiderà il tridente leggero che sarà completato da Insigne e Callejon. Nel Benevento, invece, assenti sicuri saranno Costa e Lombardi mentre Ciciretti proverà a stringere i denti per non perdersi il derby campano. Nel caso in cui non dovesse farcela, scenderà in campo Lazaar. Nessun forfait, invece, in attacco dove ci saranno i confermatissimi Iemmello e Coda. (agg Stella Di Benedetto)

I DUELLI

Mentre ci avviciniamo al fischio d’inizio della partita tra Napoli e Benevento andiamo a curiosare nelle probabili formazioni della sfida attesa al San Paolo, provando a mettere a confronto due difensori, colonne dei rispettivi tecnici. Da parte azzurra vogliamo mettere sotto la lente di ingrandimento il difensore centrale Raul Albiol, tra i punti fissi ormai dell’11di Sarri in attesa di redenzione dopo la brutta prova corale messa in campo nella Champions League. Lo spagnolo, arrivato a Npaoli nel 2013 finora in campionato ha messo a bilancio 2 presenze per 137 minuti nelle gambe e poco altro, confermando però la solidità del reparto azzurro visti gli appena due gol incassati finora. Dall’altra parte per il Benevento troviamo Luca Antei, in giallorosso in prestito stagionale dal Sassuolo, con successo passaggio ufficiale agli stregoni nella prossima stagione. Una sola presenza in campionato per l’ex emiliano, che punta ora a convincere Baroni. (agg Michela Colombo)

I MIGLIORI

Si avvicina il derby campano fra Napoli e Benevento: vediamo su chi scommetteranno di due tecnici oggi al San Paolo per la formazione titolare. Gli azzurri in avanti non faranno a meno del folletto Mertens (finora due reti in campionato), mentre a centrocampo salgono le quotazioni di Zielinski (due reti anche per il polacco). In difesa e in porta sicuri di un posto Koulibaly e Reina, con il portiere azzurro autore di 8 parate, e avendo incassato finora solo due gol avversari. Il Benevento in attacco avrà il suo miglior uomo Iemmello, supportato dagli inserimenti dall'esterno di Ciciretti (autore dell'unico gol degli stregoni). In difesa Lucioni è il perno, mentre in porta ci sarà certamente Belec: l’ex falcone finora però ha messo a bilancio in questa prima parte della stagione ben 14 parate, ma 4 gol incassati in tre presenze tra i pali dei giallorossi e nessun incontro chiuso a specchio intatto. (agg Michela Colombo)

I PROTAGONISTI

Dopo le ultime allarmanti notizie alla vigilia della partita tra Napoli e Benevento, senza dubbio Maurizio Sarri vorrà confermare nella sua formazione titolare il capitano Marek Hamsik. La colonna della formazione azzurra è in crisi e le sirene di mercato si fanno sempre più forti, ma il tecnico campano non si stanca di confermare a parole come nei fatti la sua fiducia più totale nel ceco (130 gol in dieci anni dicono molto). Dopo la batosta in Champions League dopo tutto il club campano vorrà alzare la cresta e il primo a farlo potrebbe essere proprio Hamsik. Stesso desiderio per i giallorossi di Amato Ciciretti: l’ala destra classe 1993 è ben presto diventata un punto di riferimento degli stregoni specialmente nella promozione della cadetteria e l’ex Roma è finora l’unico marcatore della formazione campana. Va però detto che per la sfida la San Paolo Ciciretti potrebbe ancora non essere disponibile per via di un fastidioso problema muscolare. (agg Michela Colombo)

CHI SCENDERÀ IN CAMPO?

Napoli Benevento, alle ore 15 di domenica 17 settembre, è un appassionante derby campano per la quarta giornata del campionato di Serie A 2017-2018. Una sfida tra due squadre di questa regione, nel massimo torneo italiano, non si verificava da qualche anno e dunque è comunque un appuntamento interessante a prescindere. Lo è ancora di più perchè si tratta di un testa-coda: il Napoli viaggia a punteggio pieno dopo tre giornate, il Benevento fino a qui non è ancora riuscito a festeggiare il primo punto di sempre in Serie A. Staremo a vedere quello che succederà, intanto possiamo gettare uno sguardo su quanto gli allenatori hanno in mente per la partita del San Paolo, analizzando in maniera più dettagliata le probabili formazioni di Napoli-Benevento.

QUOTE E SCOMMESSE, I PRONOSTICI SULLA PARTITA

Per Napoli Benevento, quarta giornata del campionato di Serie A 2017-2018, è stata quota dall’agenzia di scommesse Snai. Il segno 1 (vittoria Napoli) vale 1,10; il pareggio (segno X) è quotato 9,50 mentre il segno 2 (vittoria Benevento) vi permetterà di vincere 25,00 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto.

FORMAZIONE NAPOLI: LE SCELTE DI SARRI

Perso l’esordio in Champions League, Maurizio Sarri ritrova il suo Napoli con piena disponibilità di tutti i suoi giocatori; andrà comunque in panchina Hamsik, che non sta attraversando un buon periodo e ha bisogno di tirare il fiato. Al suo posto Zielinski, che aveva giocato anche in Ucraina ma questa volta si sposta sul centrosinistra, lasciando l’altra porzione di campo ad Allan che torna ad affiancare Jorginho, titolare al posto di Amadou Diawara nel solito balletto in mezzo al campo. Sarà titolare anche Mertens, che si è riposato nella prima parte della sfida allo Shakhtar Donetsk; a lui si chiedono i gol per vincere la quarta partita, con il contributo che arriverà anche da Callejon e Lorenzo Insigne, confermatissimi sulle corsie laterali. I due formeranno la canonica catena con Hysaj da una parte e Ghoulam dall’altra; qualche possibilità di vedere Maggio a destra o magari Mario Rui a sinistra, ma è anche probabile che Sarri li mandi in campo nel turno infrasettimanale. Raul Albiol e Koulibaly dovrebbero ancora formare il duo centrale a Pepe Reina, che deve farsi perdonare l’errore in occasione del secondo gol subito mercoledì sera.

FORMAZIONE BENEVENTO: I DUBBI DI BARONI

Marco Baroni ha sostanzialmente deciso quale sarà la composizione del suo 4-4-2: qualche dubbio riguarda la corsia sinistra di difesa dove Lazaar insidia il posto di Gaetano Letizia, e magari l’attacco con Iemmello e Massimo Coda che in ogni caso partono nettamente favoriti su Puscas e Armenteros, utili eventualmente nel secondo tempo. Davanti al portiere Belec ci saranno Lucioni e Antei; a destra Venuti è sempre favorito su Gyamfi. In mezzo al campo le scelte sono tante: dovrebbero giocare ancora una volta Cataldi e Ledian Memushaj, ma in panchina ci sono giocatori come Chibsah e Nicolas Viola che lo scorso anno sono stati molto importanti per la storica promozione del Benevento. Sulle fasce Ciciretti e D’Alessandro viaggiano verso la conferma, ma in caso Baroni volesse aprire a uno schieramento più difensivo ci sarebbe l’ipotesi di alzare la posizione del già citato Lazaar sulla linea mediana, tenendo invece D’Alessandro come soluzione utile anche per affiancare una prima punta.

IL TABELLINO E LE PROBABILI FORMAZIONI

NAPOLI (4-3-3): 25 Reina; 23 Hysaj, 33 Raul Albiol, 26 Koulibaly, 31 Ghoulam; 5 Allan, 8 Jorginho, 20 Zielinski; 7 Callejon, 14 Mertens, 24 L. Insigne

A disposizione: 22 Sepe, 1 Rafael C., 11 Maggio, 19 Ni. Maksimovic, 21 Chiriches, 6 Mario Rui, 30 Rog, 42 A. Diawara, 17 Hamsik, 37 Ounas, 99 Milik, 15 Giaccherini

Allenatore: Maurizio Sarri

Squalificati: -

Indisponibili: -

 

BENEVENTO (4-4-2): 1 Belec; 23 Venuti, 88 Antei, 5 Lucioni, 3 G. Letizia; 10 Ciciretti, 8 Cataldi, 20 L. Memushaj, 7 D’Alessandro; 11 M. Coda, 33 Iemmello

A disposizione: 22 Brignoli, 18 Gyamfi, 6 Djimsiti, 17 Di Chiara, 77 Lazaar, 4 Del Pinto, 13 Chibsah, 14 N. Viola, 26 Parigini, 87 Lombardi, 90 Armenteros, 32 Puscas

Allenatore: Marco Baroni

Squalificati: -

Indisponibili: A. Costa

© Riproduzione Riservata.