BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Sassuolo Juventus (risultato finale 1-3) info streaming video e tv: Dybala mostruoso, neroverdi ko!

Diretta Sassuolo-Juventus: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita in programma per la 4^ giornata di Serie A

Diretta Sassuolo-Juventus, LaPresse Diretta Sassuolo-Juventus, LaPresse

SASSUOLO-JUVENTUS (RISULTATO FINALE 1-3): NEROVERDI KO

Sassuolo-Juventus si chiude con il risultato di 3-1 in favore dei bianconeri, trascinati da un Paulo Dybala in condizione super. L’argentino ha segnato una tripletta, con una rete nel primo tempo (arcobaleno con il mancino dal limite dell’area) e due nella ripresa (tiro di punta dal limite ed esecuzione perfetta da calcio di punizione). Il Sassuolo ha disputato un match da dimenticare, anche se nella ripresa è sceso in campo quanto meno con un po’ di aggressività. I nervoerdi sono andati in gol al 50’ con Politano, che ha ben concluso una bella azione innescata da Magnanelli per l’inserimento sulla sinistra di Adjapong. Per la Juventus altri tre punti in Serie A; Sassuolo fermo a quota uno. (agg. Giuliani Federico)

SASSUOLO-JUVENTUS (RISULTATO 1-3): TRIPLETTA DI DYBALA

All’80’ di gioco il risultato di Sassuolo-Juventus è di 3-1 in favore dei bianconeri. Il protagonista assoluto diventa Paulo Dybala, autore di una tripletta sontuosa. L’argentino cala il tris al minuto 62’, quando batte ancora una volta Consigli, questa volta direttamente da calcio di punizione dal limite. Il tentativo della Joya passa sopra la barriera neroverde e termina in fondo al sacco. Poco dopo la Juventus sfiora il poker con Matuidi: il francese prova la botta da fuori ma il pallone esce di un soffio. Per quanto riguarda le sostituzioni, Allegri ha speso due cambi: dentro Barzagli e Douglas Costa per Lichsteiner e Higuain. Nel Sassuolo Bucchi ha gettato nella mischia Ragusa e Matri per Politano e Falcinelli, oltre a Duncan per Mazzitelli. (agg. Giuliani Federico)

SASSUOLO-JUVENTUS (RISULTATO 1-2): POLITANO RISPONDE A DYBALA

Quando siamo al 55’ di gioco il risultato di Sassuolo-Juventus è di 2-1 in favore dei bianconeri. In questa ripresa sono subito arrivate due reti. La prima porta ancora la firma di Paulo Dybala, che ha beffato Consigli per il momentaneo 2-0. Al 48’ Matuidi pesca Higuain, che a sua volta lancia sullo scatto Cuadrado. Il colombiano serve in verticale Dybala, che appena dentro l’area lascia partire un tiro di punta che termina la sua corsa in fondo al sacco. La reazione del Sassuolo è un lampo e arriva al 50’. Adjapong se ne va a Lichsteiner, che sbaglia completamente l’intervento aereo su un lancio proveniente dalle retrovie. L’esterno neroverde entra in area e calcia addosso a Buffon. Il pallone supera l’estremo difensore bianconero, Rugani non riesce a salvare e Politano non ha problemi a infilare il tap in vincente a porta completamente vuota. (agg. Giuliani Federico)

SASSUOLO-JUVENTUS (RISULTATO 0-1): FINE PRIMO TEMPO

Il primo tempo di Sassuolo-Juventus va in archivio con il risultato di 1-0 in favore dei bianconeri per effetto della rete messa segno da Paulo Dybala al 15’. Straordinario il sinistro carico di effetto dell’argentino, che è stato bravissimo a infilare Consigli con una giocata d’altissima scuola. La Juventus ha nettamente meritato il vantaggio, e anzi probabilmente sarebbe potuta rientrare negli spogliatoi con un altro gol all’attivo. Nel finale di tempo il Sassuolo ha provato a scuotersi mettendo in mostra una reazione d’orgoglio. Poca cosa, visto che l’unica fiammata degna di nota è stata una conclusione di Politano dal limite dell’area di rigore facilmente neutralizzata da Buffon. Squadre negli spogliatoi con la Juventus in vantaggio per una rete a zero. (agg. Giuliani Federico)

SASSUOLO-JUVENTUS (RISULTATO 0-1): MAGIA DI DYBALA

Al 30’ di gioco il risultato di Sassuolo-Juventus è di 1-0 in favore dei bianconeri. Il parziale si è sbloccato al 15’ grazie a uno splendido gol di Paulo Dybala, alla sua sesta rete stagionale in campionato in quattro gare. L’azione parte da dietro, con Chiellini che va in verticale per Mandzukic. Il croato appoggia in orizzontale all’argentino, che da fuori area lascia partire un arcobaleno con il mancino che termina dove Consigli non può arrivare. Il Sassuolo non si è quasi mai reso pericoloso e ha messo in mostra un atteggiamento dismesso e passivo. L’unica fiammata dei padroni di casa è un tiro da fuori di Sensi che termina alto sopra la traversa difesa da Buffon. Juventus in totale controllo del match. (agg. Giuliani Federico)

SASSUOLO-JUVENTUS (RISULTATO 0-0): CONSIGLI SALVA SU HIGUAIN

Quando siamo al 10’ di gioco il risultato di Sassuolo-Juventus è sempre fermo sullo 0-0. I padroni di casa sono scesi in campo con il 3-5-2. Bucchi affida il reparto offensivo alla coppia formata da Politano e Falcinelli, con Sensi e Mazzitelli a fare da scudieri a Magnanelli. Dall’altra parte la Juventus schiera i suoi quattro gioielli contemporaneamente: Higuain, Cuadrado, Dybala e Mandzukic. Pronti, via. I ritmi sono subito bassissimi. I padroni di casa non sembrano avere intenzione di accelerare, al contrario dei bianconeri. Gli uomini di Allegri si fanno notare con Pjanic al 4’. Cuadrado, uno dei più reattivi, appoggia al limite per il bosniaco che carica il destro a scendere. Consigli vola e respinge. Il portiere neroverde effettua un nuovo intervento poco dopo, al 9’, quando è bravissimo a neutralizzare un piattone raccivinato di Higuain, colpevolmente lasciato solo dalla difesa del Sassuolo. Juventus in controllo del match, Sassuolo in difficoltà. (agg. Giuliani Federico)

SASSUOLO-JUVENTUS (RISULTATO 0-0): FORMAZIONI UFFICIALI!

Si avvicina il fischio d’inizio di Sassuolo-Juventus: i due allenatori hanno comunicato già le formazioni ufficiali. Quest’anno, Cristian Bucchi ha fatto il suo esordio in Serie A come tecnico. In precedenza il quarantenne romano ha guidato Pescara (Primavera e poi prima squadra), Gubbio, Torres, Maceratese e Perugia, cimentandosi quindi in Lega Pro e Serie B. Da giocatore invece Bucchi è stato un attaccante: tra le sue migliori stagioni si ricorda quella 2005-2006, in cui realizzò ben 30 gol con la casacca del Modena in Serie B. Anche Massimiliano Allegri, attuale mister della Juventus, è passato dalla panchina del Sassuolo: nella stagione 2007-2008 l’ex centrocampista portò i neroverdi alla promozione in Serie B e alla conquista della Supercoppa di Serie C. Un successo che catapultò Allegri direttamente nella massima categoria, grazie alla chiamata del Cagliari cui hanno fatto seguito quelle di due grandi storiche come Milan e Juventus. Eccovi dunque le formazioni ufficiali di Sassuolo-Juventus: parola al campo! SASSUOLO (3-5-2): Consigli; Letschert, Cannavaro, Acerbi; Adjapong, Mazzitelli, Manganelli, Sensi, Lirola; Politano, Falcinelli. A disposizione: Pegolo, Gazzola, Goldaniga, Peluso, Missiroli, Biondini, Rogerio, Cassata, Duncan, Matri, Scamacca, Ragusa. Allenatore: Cristian Bucchi. JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Matuidi; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain. A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Barzagli, Benatia, Asamoah, Bentancur, Sturaro, Douglas Costa, Bernardeschi. Allenatore: Massimiliano Allegri.

SASSUOLO-JUVENTUS, LA DIRETTA IN TEMPOREALE

STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE IN DIRETTA SASSUOLO JUVENTUS

Sassuolo-Juventus, diretta dall'arbitro Davide Massa della Sezione di Imperia (che potrà contare sull'aiuto dei guardalinee Tasso e Fiorito, del quarto ufficiale di gara Sacchi e dei var Maresca e Aureliano) sarà il lunch match della quarta giornata del campionato di Serie A 2017-2018: l'incontro è in programma al Mapei Stadium di Reggio Emilia, kick-off fissato per le ore 12.30 di domenica 17 settembre 2017. Ci sono due alternative per guardare la partita di campionato Sassuolo-Juventus: la prima consiste nella diretta tv sulle reti di Sky Sport (canali 206 e 251 della piattaforma satellitare, in alta definizione) o di Mediaset Premium (canali 370 e 380 del digitale terrestre, rispettivamente in SD e HD). La seconda è la diretta streaming video su Sky Go e Premium Play, servizi che le due pay-tv mettono a disposizione dei rispettivi clienti senza costi aggiuntivi, scaricando le omonime app per smartphone e tablet oppure collegandosi ai seguenti indirizzi: http://skygo.sky.it e http://play.mediasetpremium.it

LE STATISTICHE

La Juventus affronta in trasferta nel lunch match il Sassuolo, eccovi alcune statistiche per inquadrare meglio questa partita della quarta giornata di Serie A. I bianconeri sono primi in classifica con 9 punti, 10 gol messi a segno a fronte di due incassati mentre il Sassuolo ha raccolto ad oggi un solo punto, è andato a rete una sola volta e ha incassato 5 reti. Differenze realizzative importanti e che illustrano sia la diversa forza delle due squadre sia i molto differenti inizi di stagioni del Sassuolo di Cristian Bucchi e della Juventus di Massimiliano Allegri, eppure i neroverdi sono andati alla conclusione ben 36 volte - centrando però il bersaglio grosso solo 12 volte - mentre la Juventus vanta 40 tiri con 26 conclusioni nello specchio, insomma c’è ovviamente maggior qualità davanti per i bianconeri. Strano invece che il Sassuolo corra meno della Juventus: una media di 103,8 km ad incontro contro i 106,3 dei bianconeri. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L'ARBITRO

Per il lunch match tra il Sassuolo e la Juventus è stato designato il signor Davide Massa, 36enne fischietto della sezione Aia di Imperia. Massa ha esordito nel massimo livello del calcio professionistico italiano nel 2011 ed in questa prima parte di stagione è tra gli arbitri più chiamati in causa con già quattro incontri al proprio attivo. Infatti Davide Massa lo scorso 13 agosto ha diretto la finale di Supercoppa Italiana tra la Lazio e la Juventus terminata sul 3-2, dove ha decretato due calci di rigore e tirato fuori ben sette cartellini gialli. Inoltre il fischietto ligure ha diretto due gare di qualificazioni in Champions League, cioè Budapest Honved-Hapoel Beer Sheva 2-3 e Partizan-Olympiakos 1-3, mentre in Serie A gli è stata affidata nella prima giornata Bologna-Torino 1-1. Al fianco di Massa al Mapei Stadium di Reggio Emilia ci saranno gli assistenti Tasso e Fiorito, il quarto uomo Sacchi e gli addetti al Var Maresca e Aureliano, quest’ultimo con l’incarico di assistente. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PROBABILI FORMAZIONI SASSUOLO E TATTICA

Il Sassuolo ospita forse il peggior avversario che avrebbe potuto incontrare in questo periodo: i neroverdi di Bucchi, infatti, hanno assolutamente bisogno della loro prima vittoria in campionato per allontanarsi dalla zona retrocessione dopo aver ottenuto solamente un punto (contro il Genoa) nelle prime tre giornate, perdendo malamente contro il Torino (0-3) e subendo la rimonta dell'Atalanta a Bergamo (1-2). I padroni di casa devono ancora trovare una nuova identità di gioco dopo la partenza di Eusebio Di Francesco, Cristian Bucchi - che lo scorso anno fece molto bene a Perugia in Serie B - non è riuscito finora a dare un'impronta alla squadra, e purtroppo nella massima categoria i tempi per trovare il bandolo della matassa sono molto più stretti. Inoltre non ci sarà Domenico Berardi, alle prese con un nuovo stop dopo quello che lo aveva costretto a rimanere fermo per la maggior parte del tempo la scorsa stagione, saranno dunque Politano e Falcinelli a rilevarne il ruolo in attacco.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS E LE MOSSE DI ALLEGRI

Juventus in cerca di riscatto dopo la pesante sconfitta in Champions League contro il Barcellona che nelle modalità ha ricordato molto quella contro il Real Madrid nella finale di Cardiff risalente allo scorso 3 giugno. Gli uomini di Allegri hanno bisogno di ritrovarsi, oltre che dei tre punti per dare un forte segnale alle altre pretendenti al titolo: la Vecchia Signora, nonostante qualche passaggio a vuoto in Europa, rimane la squadra da battere, almeno in Italia. Come dimostrano i 9 punti conquistati nei primi 3 turni, passeggiando contro Cagliari e Chievo in casa e soffrendo al Ferraris contro il Genoa ma solamente nel primo terzo di gara. A parte Marchisio, Pjaca e l'ultimo arrivato Howedes, tutti gli altri sono a completa disposizione di Allegri che contro il Sassuolo tornerà a schierare gli undici di cui si fida di più, per cui torneranno anche Cuadrado e Dybala, assenti al Camp Nou, mentre Matuidi dovrebbe essere confermato nella linea mediana assieme a Pjanic. Il quarto successo in quattro gare farebbe bene anche e soprattutto al morale degli juventini che hanno bisogno di ritrovare certezze dopo la scoppola presa da Messi e compagni.

PRECEDENTI

Sassuolo e Juventus si affrontano per la nona volta nel campionato italiano: il primo precedente risale al 15 dicembre 2013 quando i bianconeri liquidarono i neroverdi con un 4 a 0 che portò la tripletta di Tevez e la rete di Peluso. In generale il bilancio è di 6 vittorie per la Vecchia Signora, un pareggio (risalente al 18 ottobre 2014 quando le due squadre pareggiarono 1-1) e un successo per il Sassuolo ottenuto il 28 ottobre 2015.

QUOTE E SCOMMESSE

Juventus nettamente favorita secondo i bookmaker che hanno stabilito quote molto basse per il 2 dei bianconeri: si va dall'1,44 di WilliamHill all'1,49 di Unibet; per il risultato di parità Bet365 propone una vincita pari a 4,33 volte la posta in palio, mentre in caso di vittoria interna dei neroverdi la vincita ammonterebbe a 8,50 su Bwin. Le agenzie di scommesse on-line sono molto prudenti, invece, per quanto riguarda il numero di gol che si segneranno nell'arco dei novanta minuti: PaddyPower offre una quota di 1,88 sia per l'Under che per l'Over. Su Betclic è possibile scommettere anche sul risultato esatto, il 2 a 1 in favore della Vecchia Signora viene dato a 8,00.

© Riproduzione Riservata.