BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

VIDEO/ Crotone Inter (0-2): highlights e gol. Skriniar: felice per la rete ma... (Serie A 4^ giornata)

Video Crotone Inter (risultato finale 0-2): gli highlights e i gol della partita che si è giocata allo stadio Ezio Scida, valida per la quarta giornata del campionato di Serie A

Video Crotone Inter, Serie A (Foto LaPresse)Video Crotone Inter, Serie A (Foto LaPresse)

Tra i grandi protagonisti della partita tra Crotone e Inter è stato uno dei colpi di calciomercato dell’estate dei nerazzurri Milan Skriniar che ha firmato la rete del vantaggio per la formazione di Spalletti al 37 del secondo tempo. Al termine della sfida il difensore ha poi dichiarato ai microfoni di Sky Sport: “sono chiaramente molto contento per il mio primo gol, però per me è sempre più importante che vinca la squadra. Era una partita non ottima per noi, ma anche questa vittoria è molto importante. Con oggi abbiamo realizzato la quarta vittoria nel campionato di Serie A ed è molto buono per noi: dobbiamo continuare  e così e non possiamo fermarci. Dopo ora pensare alla prossima di martedì contro il Bologna”. (agg Michela colombo) CLICCA QUI PER IL VIDEO CON LE PAROLE DI SKRINIAR (da video sky) 

NICOLA: GIOCATO CON CORAGGIO

Quella tra Inter e Crotone è stata una delle partite più intense di questo quarto turno di Serie A 2017-2018: i nerazzurri di Spalletti faticano non poco a contenere la compagine di Nicola, ma alla fine il tabellone arride alla compagine milanese per 2-0 con Handanovic parecchio impegnato dall’attacco dei padroni di casa allo Scida. Al termine del match Nicola ha poi dichiarato ai microfoni di Sky Sport: “sono molto soddisfatto è inutile negarlo, anche se chiaramente non sono contento della sconfitta perché a dire la verità fino all’82 esimo, credevo addirittura di poterla vincere, con la giusta umiltà. Nei numeri comunque, a parte il possesso palla, abbiamo dimostrato di aver giocato con coraggio, e di aver messo in campo un netto miglioramento. Vedo che c’è crescita e la giusta personalità e che con le nostre armi riusciamo essere competivi. Mi aspetto ora un lavoro ancora più maniacale da parte dei nostri ragazzi”. (agg Michela Colombo) CLICCA QUI PER IL VIDEO CON LE PAROLE DI NICOLA (da video sky) 

SPALLETTI: FATTO PASSI AVANTI MA...

Luciano Spalletti celebra la vittoria della sua Inter per 0-2 a Crotone al termine di una partita non facile e non bella. L’allenatore nerazzurro al termine della partita ha affermato con onestà: “Non siamo ancora una grande squadra”. I complimenti ai suoi ragazzi comunque non sono mancati: “Abbiamo fatto passi avanti a livello di costruzione della solidità e della giusta mentalità. La squadra si è mossa come le è stato chiesto, ovvero con personalità. In certe partite non ci sono strade particolari: si va in campo e si portano a casa i tre punti, senza storie”. A livello personale i complimenti sono soprattutto per Handanovic e Skriniar, altro segnale di una partita non facile vissuta dall’Inter allo Scida. Chiusura sulla classifica: “Per adesso non ci deve interessare, la nostra strada è ancora lunga”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE STATISTICHE

L'Inter espugna lo Scida: contro il Crotone finisce 0-2 grazie alle reti di Milan Skriniar e Ivan Perisic e, dopo quattro giornate del campionato di Serie A 2017-2018, i nerazzurri sono ancora a punteggio pieno in classifica avendo fin qui subito un solo gol. Partita dura per la compagine di Spalletti che ha sofferto molto contro i calabresi. Andiamo ora ad analizzare la partita attraverso i numeri. L'Inter domina riguardo il possesso palla, 63% contro il 37% della compagine di Nicola. I tiri in porta sono 6 del Crotone e 2 dell'Inter che capitalizza al massimo le occasioni avute. Passiamo ora alle statistiche individuali. Budimir e Perisic hanno effettuato due tiri in porta. Mentre Tonev e Budimir hanno creato in totale due occasioni da gol. Spicca Borja Valero riguardo le palle recuperate, 5, seguito da Budimir con 4. Delude Gagliardini con 8 palloni persi seguito da Joao Mario con 7. Molto fallosi Budimir e Tonev, sono tre gli interventi pericolosi a testa. L'Inter vince grazie al suo grande cinismo.

LE DICHIARAZIONI

Davide Nicola, attraverso Premium Sport, non nasconde l'amarezza per una sconfitta immeritata: "Ci ho creduto e sono soddisfatto della prestazione dei miei ragazzi, sia nei numeri che nell'attenzione. Abbiamo avuto le possibilità di passare avanti e se avessimo vinto non avremmo rubato niente. Nel calcio serve fare gol e l'Inter l'ha fatto. Accettiamo il verdetto del campo. La prestazione di oggi mi lascia molto contento. Oggi abbiamo giocato una partita importante, dobbiamo trasformare in rete le occasioni e ci arriveremo". Luciano Spalletti, attraverso i microfoni di Premium Sport, sottolinea la difficoltà della partita: "Accetto le analisi. Non era facile: i nostri hanno fatto i professionisti, adattandosi a qualcosa di differente. La partita era in un caldo differente rispetto a quanto siamo abituati noi. Il campo era secchissimo. Loro sono abituati a giocare sporco, hanno Budimir che fa alla perfezione il mestiere. Essersi adattati è sintomo di grandissima qualità. Skriniar è eccezionale: sempre attento, mai in difficoltà. Bravissimo a far girare la palla, fisico: è tosto e dopo averlo conosciuto per due settimane ci siamo fidati di lui. Un titolare al quale affidarsi. Diverso da Rudiger, ma sono due elementi che è meglio non averli contro".

© Riproduzione Riservata.