BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Juventus Fiorentina / Probabili formazioni: chi non ci sarà? Quote, ultime novità (5^ giornata Serie A)

Probabili formazioni Juventus Fiorentina: le quote e le ultime novità live sugli schieramenti delle due squadre che si affrontano nella quinta giornata del campionato di Serie A

Probabili formazioni Juventus Fiorentina, Serie A (Foto LaPresse)Probabili formazioni Juventus Fiorentina, Serie A (Foto LaPresse)

Se consideriamo gli assenti annunciati nelle formazioni di Juventus e Fiorentina, match che sta per avere inizio nella 5^giornata di campionato, notiamo a colpo d’occhio che è proprio la compagine padrona di casa quella più in difficoltà. Allegri deve infatti far i conti con diversi infortunati anche gravi che lo obbligano a qualche scelta obbligata oggi all’Allianz Stadium: rimangono infatti in infermeria De Sciglio (trauma alla caviglia), Khedira (infiammazione al ginocchio), Marchisio (problema al ginocchio già operato) e Pjaca (rottura legamento crociato). Al confronto pochissimi problemi per Stefano Pioli, che scenderà in campo sicuro di una rosa praticamente al completo e in buono stato di forma. Unico assente annunciato per la Fiorentina Saponara, out per un problema al ginocchio ma in via di recupero, tanto che pare probabile una sua comparsata almeno in panchina. (agg Michela Colombo)

I MIGLIORI

La Juventus affronterà la Fiorentina: numeri alla mano proviamo a leggere che sfida sarà attraverso i migliori elementi che le due rose potrebbero mettere in campo stasera.  In casa bianconera è ormai imprescindibile il talento argentino Paulo Dybala, capocannoniere del campionato con otto reti in quattro partite (media due a partite) e due triplette nelle prime quattro uscite. Il miglior centrocampista bianconero è il bosniaco Miralem Pjanic, a quota tre passaggi vincenti e con 19 palloni recuperati. Nella Fiorentina il marcatore più prolifico è Cyril Thereau, che è a quota tre gol fatti, mentre Bruno Gaspar svetta negli assist con due passaggi vincenti forniti ai compagni di squadra. Nei palloni recuperati però il viola più attento rimane Astori con 12 palloni, mentre chiesa ha giàmesso a segno 8 tiri. (agg Michela Colombo)

MATUIDI VS BADELJ

Nelle probabili formazioni della partita tra Juventus e Fiorentina, attesa nel turno infrasettimanale di Serie A spicca il duello in regia tra Blaise Matuidi e Milan Badelj, due elementi di grande esperienza e che finora non hanno deluso le attese dei propri fan. In casa bianconera le chiavi del gioco potrebbero venir date proprio al giocatore , appena giunto questa estate dal Paris Saint Germain, alla sua prima trasferta di carriera al di fuori del territorio francese e che ha trovato una calda accoglienza nei tifosi della Vecchia Signora. Sono ben 4 le presenze di Matuidi in campionato finora ma per un totale di 231 minuti nelle gambe, tanta qualità e gioco ma senza gol a tabella. Dall’altra parte le chiavi della regista del gioco viola dovrebbero andare nelle mani di Badelj, mediano di Zagabria, alla Fiorentina dall’estate del 2014. Per il viola si contano in questa stagione di campionato 3 presenze sempre da titolare e pure un gol, firmato contro la Sampdoria nel secondo turno. (agg Michela colombo)

I PROTAGONISTI

Controllando le probabili formazioni del big match tra Juventus e Fiorentina, il protagonistaper eccellenza non può che essere il grande ex di questo incontro della 5^ giornata di Serie A, ovvero l’ex viola Federico Bernardeschi. Caso caldissimo del calciomercato estivo per via della forte volontà del giocatore di approdare a Vinovo e delle ritrosie del club toscano a lasciarlo libero. Finora però l’esterno destro ha avuto ben poco spazio nella formazione di Allegri, vittima di una particolare ricchezza di rosa nel ruolo e un programma di inserimento nei moduli del tecnico particolarmente lungo: due le presenze in campionato finora per un totale di appena 19 minuti ma un assist vincente servito a Paulo Dybala. In casa Fiorentina però i bianconeri dovranno fare attenzione a Benassi, l’assist man dell’attacco del club di Stefano Pioli: in fatto di gol, oltre a Thereau nessun’altro giocatore si è finora particolarmente distinto, ma volendo cercare un protagonista atteso puntiamo su Federico Chiesa, pronto al rinnovo di contratto con la squadra toscana. (agg Michela Colombo)

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS FIORENTINA

Probabili formazioni Juventus Fiorentina: quella di stasera è una delle partite più affascinanti nel panorama della quinta giornata di Serie A 2017-2018: si gioca alle ore 20:45 di mercoledì 20 settembre e torna dunque una grande rivalità del calcio italiano. Una gara tra due squadre separate da sei punti in classifica: la Juventus fino a qui ha sempre vinto ma per la prima volta si confronta con una formazione di alto livello, mentre la Fiorentina dopo aver perso le prime due partite ha saputo rialzare la testa e arriva adesso da due vittorie consecutive. In attesa che le due squadre scendano sul terreno di gioco, andiamo ad analizzare dubbi e certezze dei due allenatori, leggendo in maniera più approfondita le probabili formazioni di Juventus Fiorentina.

QUOTE E SCOMMESSE

Per Juventus Fiorentina, quinta giornata del campionato di Serie A 2017-2018, abbiamo le quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai: ci dicono che il segno 1 per la vittoria della Juventus vale 1,35; il segno X per il pareggio è quotato 4,75 mentre il segno 2 per la vittoria della Fiorentina vi permetterà di guadagnare 9,25 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto.

JUVENTUS: I DUBBI DI ALLEGRI

La Juventus ha ancora tanti giocatori ai box o comunque fuori forma; per Massimiliano Allegri il problema è provare a mettere in ritmo quegli elementi che nel corso della stagione saranno importanti e che per adesso hanno visto poco il campo. Come il grande ex Bernardeschi: il numero 33 della Juventus è in ballottaggio con Cuadrado (altro ex viola) per un posto sulla corsia destra, ma il colombiano viaggia favorito. Dall’altra parte stessa cosa: Mandzukic e Douglas Costa si giocano la maglia da titolare, il brasiliano potrebbe questa volta avere la meglio perchè il croato va preservato nel suo sfiancante lavoro di sacrificio. Oggi potrebbe anche giocare come prima punta, soprattutto se Allegri dovesse giudicare Higuain poco sereno; di sicuro ci sarà Paulo Dybala, in questo momento irrinunciabile. A centrocampo scelte obbligate: Matuidi e Pjanic, con Sturaro e Bentancur che a oggi potrebbero rappresentare delle alternative a partita in corso. Anche in difesa la coperta è corta: sugli esterni Lichtsteiner e Alex Sandro sono gli unici a disposizione (ma occhio ad Asamoah per la fascia mancina), al centro possibile avvicendamento tra Chiellini e Benatia con il marocchino che potrebbe prendersi il posto di centrale al fianco di Rugani, che dovrebbe essere confermato.

FIORENTINA: LE SCELTE DI PIOLI

Per Stefano Pioli potrebbe essere arrivato il momento di qualche avvicendamento: in difesa potrebbero cambiare entrambi i terzini, con Laurini (arrivato dall’Empoli) e Maxi Olivera che possono prendere il posto di Bruno Gaspar e Biraghi. Si può cambiare anche sulla trequarti: Benassi, già sostituito all’intervallo della partita contro il Bologna, potrebbe essere ancora sacrificato per mandare in campo Eysseric, nei piani della vigilia il titolare in quella zona di campo con il 4-2-3-1 - modulo che adesso Pioli sembra aver stabilmente adottato. Anche Gil Dias è in competizione per una maglia, ma per lui è decisamente più complicato prenderla a uno tra Federico Chiesa e Thereau; potrebbe giocare con il francese spostato da prima punta, ma Giovanni Simeone lo scorso anno ha segnato due gol alla Juventus (giocava nel Genoa) e in ogni caso rappresenta un terminale offensivo di cui non ci si priva a cuor leggero. Se la coppia di difensori centrali dovrebbe essere definita (ed è ancora composta da German Pezzella e Astori), quella che agirà in mediana a protezione del reparto offensivo non lo è: Veretout e Badelj restano largamente favoriti per la maglia, ma nelle ultime ore stanno salendo le quotazioni di Carlos Sanchez che potrebbe far rifiatare uno dei due titolari.

PROBABILI FORMAZIONI: IL TABELLINO

JUVENTUS (4-2-3-1): 1 Buffon; 26 Lichtsteiner, 24 Rugani, 4 Benatia, 12 Alex Sandro; 14 Matuidi, 5 Pjanic; 7 Cuadrado, 10 Dybala, 11 Douglas Costa; 9 Higuain

A disposizione: 23 Szczesny, 16 Pinsoglio, 15 Barzagli, 3 Chiellini, 22 Asamoah, 27 Sturaro, 30 Bentancur, 33 Bernardeschi, 17 Mandzukic

Allenatore: Massimiliano Allegri

Squalificati: -

Indisponibili: De Sciglio, Howedes, Khedira, Marchisio, Pjaca

 

FIORENTINA (4-2-3-1): 57 Sportiello; 2 Laurini, 20 Ge. Pezzella, 13 Astori, 15 Maxi Olivera; 17 Veretout, 5 Badelj; 25 F. Chiesa, 10 Eysseric, 77 Thereau; 9 G. Simeone

A disposizione: 97 Dragowski, 22 Cerofolini, 76 Bruno Gaspar, 31 Vitor Hugo, 3 Biraghi, 19 Cristoforo, 6 Carlos Sanchez, 24 Benassi, 8 Saponara, 28 Gil Dias, 27 Lo Faso, 30 Babacar

Allenatore: Stefano Pioli

Squalificati: -

Indisponibili: -

© Riproduzione Riservata.