BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Milan Spal / Probabili formazioni: Conti e gli altri assenti. Quote, ultime novità live (Serie A 5^ giornata)

Probabili formazioni Milan Spal: le quote e le ultime novità live sugli schieramenti delle due squadre che si affrontano nella quinta giornata del campionato di Serie A

Probabili formazioni Milan Spal, Serie A (Foto LaPresse)Probabili formazioni Milan Spal, Serie A (Foto LaPresse)

Si avvicina il fischio d’inizio della partita tra Milan e Spal e per il match a San Siro della quinta giornata del campionato di Serie A sia Montella che Semplici nel disegnare le probabili formazioni dovranno fare i conti con qualche giocatore non disponibile. Per entrambe le squadre non si contano assenti per squalifica ma per problemi fisici e infortuni, anche importanti. Partendo dai padroni di casa va detto che Milan dovrà fare a meno di Andrea Conti ancora a lungo: il difensore ex Atalanta infatti ha riportato la rottura del legamento crociato del ginocchio e il rientro è fissato per metà marzo. Altro assente annunciato Antonelli per elongazione muscolare. Per la Spal invece gli assenti annunciati rimangono Meret (problema muscolare), Rizzo (affaticamento muscolare), Floccari (lesione al flessore sinistro) e Della Giovanna (affaticamento muscolare): per tutti questi giocatori estensi però i tempi di recupero non dovrebbero andare oltre alla prima metà di ottobre. (agg Michela Colombo)

I MIGLIORI

Nel primo turno infrasettimanale della Serie A il Milan giocherà contro la Spal, affidandosi al bomber croato Nikola Kalinic che con la doppietta all'Udinese l'ex Viola è il miglior realizzatore della compagine di Montella assieme al giovanissimo Patrick Cutrone. Attenzione però perché in attacco i numeri premiano anche Suso con ben 30 attacchi e due gol già firmati, mentre tra i pali la sicurezza è Gigio Donnarumma, con 10 parate effettuate. La Spal affiderà il peso dell'attacco a Marco Borriello, autore di un gol con i ferraresi, ma che ha messo a bilancio anche 4tiri e 11 attacchi.  L'unico assist in stagione fornito dai bianco-azzurri è stato ad opera dell'attaccante Mirko Antenucci, ma i numeri ricordano anche lì apporto di Lazzari a centrocampo con una rete firmata, 4 tiri  e ben 31 attacchi con la maglia degli estensi. (agg Michela Colombo)

SFIDA IN DIFESA

Duello quasi generazione in difesa in occasione della partita di Serie A tra Milan e Spal: dando un occhio alle probabili formazioni della viglia vediamo infatti da una parte il campione già affermato Leonardo Bonucci e lo spallino classe 1994 Francesco Vicari. Il primo arrivato alla corte di Montella con un colpo clamoroso di mercato estivo che ha lasciato di stucco i fan della Juventus, ex club dello stesso Bonucci. Conquistata ben presto la fascia di capitano del Milan, il centrale ha preso le redini della difesa rossonera con grandissimo successo, diventando così elemento imprescindibile dell’11 titolare. Dall’altra parte abbiamo invece un giovane talento, ovvero Vicari, classe 1994 e arrivato a vestire la maglia della Spal nell’agosto del 2016 dopo un passato nelle giovanili del Novara e del Taranto. Anche per le spallino si contano in questa stagione 4 presenze e tutte da titolare: il reparto difensivo degli estensi deve ancora migliorare molto ma nel frattempo Semplici già non vuole fare a meno del centrale.  (agg Michela Colombo)

I PROTAGONISTI

Si avvicina il fischio d’inizio della partita tra Milan e Spal: vediamo chi potrebbero essere i protagonisti in campo delle rispettive formazioni, in campo presto per dare inizio alla quinta giornata del campionato di Serie A. In casa di Vicenzo Montella i riflettori sono indirizzati sulla difesa, dove il tecnico dei rossoneri dovrebbe dare di nuovo fiducia a Alessio Romagnoli: l’ex giallorosso nell’ultimo turno contro l’Udinese ha raccolto non poche critiche da parte del pubblico per l’erroraccio fatto contro i friulani, e benchè abbia poi chiuso la sfida senza altre sbavature, si è poi sentito di chiedere scusa direttamente ai tifosi. La partita a San Siro scontro la Spal porrebbe quindi essere l’ottimo scenario per un riscatto dello stesso difensore del Milan, magari con qualche azione decisiva per anestetizzare l’attacco avversario, che finora vede come assoluto protagonista Marcio Borriello. Dopo vicende di mercato roventi, la punta centrale di Napoli pare aver ritrovato serenità e gol con la maglia degli estensi ed è diventato ben presto punto fermo nella formazione di Semplici: da non dimenticare che poi Borriello è anche grande ex della partita, avendo vestito la maglia del Milan sia nelle giovanili che nella rosa maggiore. (agg Michela Colombo)

PROBABILI FORMAZIONI MILAN SPAL

Probabili formazioni Milan Spal. La partita si gioca alle ore 20:45 di mercoledì 20 settembre ed è una delle partite valide per la quinta giornata di Serie A 2017-2018; siamo nel turno infrasettimanale, dunque le due squadre scendono in campo a soli tre giorni dal loro precedente impegno. Per il Milan si è trattato di un’altra partita casalinga, vinta di misura contro l’Udinese; la Spal invece ha perso per la seconda volta consecutiva, arrendendosi al Cagliari e cadendo per la prima volta al Mazza nel corso di questa stagione. Analizziamo dunque nel dettaglio quelle che potrebbero essere le scelte dei due allenatori, analizzando nel dettaglio quelle che sono le probabili formazioni di Milan Spal.

QUOTE E SCOMMESSE

Per Milan Spal, quinta giornata del campionato di Serie A 2017-2018, abbiamo le quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai: ci dicono che il segno 1 per la vittoria del Milan vale 1,25; il segno X per il pareggio è quotato 5.75 mentre il segno 2 per la vittoria della Spal vi permetterà di guadagnare 12,00 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto.

MILAN: LE SCELTE DI MONTELLA

Il Milan potrebbe fare leggero turnover dopo l’Udinese: soprattutto a centrocampo, dove ci sono tante alternative e dunque Vincenzo Montella deve anche essere bravo a far ruotare i suoi uomini. Domenica hanno giocato Kessie e Bonaventura con Lucas Biglia da playmaker; oggi potrebbe toccare a Montolivo in cabina di regia e Calhanoglu da mezzala sinistra, con la sola conferma dell’ivoriano. E’ però una soluzione che potrebbe avere anche delle modifiche; si vedrà, sulle corsie invece Calabria e Ricardo Rodriguez sono piuttosto certi del posto anche perchè sia Andrea Conti (che ne avrà per sei mesi) che Antonelli sono ai box e non faranno parte di questa partita. Nel settore difensivo possibile staffetta tra Cristian Zapata, candidato a una maglia da titolare, e Musacchio che potrebbe andare in panchina; conferma per Bonucci e Alessio Romagnoli davanti a Gigio Donnarumma. Per l’attacco ci sono due maglie e cinque giocatori a contendersela: potrebbe anche giocare Cutrone, ma il favorito per giostrare da prima punta è ancora Kalinic. Dunque al suo fianco se la giocano Suso, André Silva e Borini: lo spagnolo sembra essere favorito, ma Montella deve anche sperimentare e allora Borini potrebbe essere la soluzione giusta per oggi.

SPAL: I DUBBI DI SEMPLICI

Leonardo Semplici arriva a San Siro con tanti dubbi, che gli derivano dalle indisponibilità: dovrebbe in ogni caso sistemarsi a specchio rispetto al Milan, in difesa Vaisanen e Felipe sono in competizione per la maglia sul centrosinistra con Vicari e Bartosz Salamon che invece dovrebbero essere sicuri del posto a protezione di Alfred Gomis. A centrocampo ci sarà Viviani che si occuperà della regia al centro della zona nevralgica, con Schiattarella e Mora che non dovrebbero temere la concorrenza e ancora una volta dovrebbero essere in campo dal primo minuto. Qualche punto di domanda sulle corsie laterali: Manuel Lazzari parte largamente favorito sugli altri e può giocare a destra come a sinistra, dall’altra parte sono in ballottaggio Mattiello e Filippo Costa senza dimenticarsi di Pa Konate, che potrebbe rappresentare una soluzione più difensiva e va ancora a caccia della sua occasione. Il tandem d’attacco sarà composto da due ex rossoneri, per i quali dunque questa può essere una partita speciale: Borriello è riuscito a essere protagonista nei rossoneri, non così Paloschi che pure aveva impressionato come giovane emergente ma poi ha preso altre strade.

PROBABILI FORMAZIONI, IL TABELLINO

MILAN (3-5-2): 99 G. Donnarumma; 17 C. Zapata, 19 Bonucci, 13 A. Romagnoli; 2 Calabria, 79 Kessie, 18 Montolivo, 10 Calhanoglu, 68 Ri. Rodriguez; 8 Suso, 7 Kalinic

A disposizione: 30 Storari, 90 An. Donnarumma, 22 Musacchio, 15 Gustavo Gomez, 20 Abate, 4 José Mauri, 21 Lucas Biglia, 73 Locatelli, 5 Bonaventura, 11 Borini, 9 André Silva, 63 Cutrone

Allenatore: Vincenzo Montella

Squalificati: -

Indisponibili: A. Conti, Antonelli

 

SPAL (3-5-2): 1 A. Gomis; 21 Salamon, 23 Vicari, 15 Vaisanen; 29 M. Lazzari, 28 Schiattarella, 77 Viviani, 20 Mora, 33 F. Costa; 22 Borriello, 43 Paloschi

A disposizione: 92 G. Marchegiani, 17 Poluzzi, 27 Felipe, 6 Cremonesi, 12 Pa Konate, 14 Mattiello, 18 Schiavon, 88 A. Grassi, 24 M. Vitale, 7 Antenucci, 9 F. Bonazzoli

Allenatore: Maurizio Sarri

Squalificati: -

Indisponibili: Meret, Oikonomou, Della Giovanna, L. Rizzo, Floccari

© Riproduzione Riservata.