BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili Formazioni/ Napoli-Feyenoord: duello tra numeri 1. Quote, ultime novità live (Champions League)

Probabili formazioni Napoli Feyenoord: le quote e le ultime novità live sugli schieramenti, moduli e titolari delle due squadre che si affrontano nella partita di Champions League

Probabili formazioni Napoli Feyenoord (LaPresse)Probabili formazioni Napoli Feyenoord (LaPresse)

Nella nostra panoramica sulle probabili formazioni di Napoli Feyenoord, spendiamo adesso qualche parola di confronto fra i due portieri. Pepe Reina è rimasto al Napoli dopo un’estate vivace con il chiaro obiettivo di vincere finalmente qualcosa di importante. Reina è naturalmente un punto di riferimento fondamentale per tutto il Napoli, come è normale che sia per un giocatore che a livello internazionale ha debuttato nella stagione 2000-2001 con la maglia del Barcellona in Coppa Uefa e poi è passato anche da Villarreal, Liverpool e Bayern Monaco. Un’esperienza lunghissima nei quattro principali campionati europei e 156 presenze nelle Coppe internazionali: numeri impressionanti e che fanno pure capire perché perdere Reina a fine agosto sarebbe stato un colpo durissimo per il Napoli. In casa Feyenoord, invece, anche a causa dell’infortunio di Kenneth Vermeer, il portiere titolare è l’australiano Brad Jones: classe 1982 (anche a lui dunque l’esperienza non manca), ha vissuto gran parte della sua carriera in Inghilterra prima di passare a gennaio 2016 agli olandesi del NEC Nimega. Sei mesi e poi in estate il trasferimento al Feyenoord, con cui dunque ha appena iniziato la seconda stagione. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I PROTAGONISTI

José Maria Callejon è sicuramente uno dei nomi di spicco nelle probabili formazioni di Napoli Feyenoord: infatti il numero 7 spagnolo è in grande forma e senza dubbio Maurizio Sarri farà grande affidamento su di lui. A settembre Callejon è andato a segno in tutte e quattro le partite di campionato disputate: è stato proprio lo spagnolo a sbloccare al 66’ minuto la partita contro il Bologna, fino a quel momento molto ostica per il Napoli; contro il Benevento il gol del temporaneo 4-0 ha dato un contributo alla goleada, mentre di grandissimo valore è stato il gol segnato all’Olimpico per il sorpasso sulla Lazio che per prima era passata in vantaggio, e discorso simile anche per il gol del momentaneo 1-2 di sabato scorso a Ferrara. Insomma, 4 gol consecutivi e 3 di questi dall’immenso valore specifico. Per Callejon è quasi un peccato che settembre debba finire: manca ancora un ultimo sforzo, lasciare il segno anche in Champions League sarebbe fondamentale dopo la sconfitta contro lo Shakhtar Donetsk. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I BALLOTTAGGI

Alcuni ballottaggi caratterizzano ancora le probabili formazioni di Napoli Feyenoord. Per quanto riguarda Maurizio Sarri, i dubbi come al solito si concentrano sul centrocampo, dove comunque Allan e Jorginho appaiono favoriti su Diawara e Zielinski: in particolare il regista italo-brasiliano probabilmente è stato tenuto in panchina per tutta la partita contro la Spal proprio in vista dell’odierno impegno in Champions League. Per quanto riguarda invece il Feyenoord sono numerosi i possibili ballottaggi: in difesa Diks è favorito su St. Juste come terzino destro; a centrocampo sono ben in tre per la maglia di mezzala sinistra, con Tapia che ci sembra favorito su Amrabat e Toornstra per la migliore attitudine difensiva, che a Napoli potrebbe essere preziosa per gli olandesi. Infine l’attacco, dove l’infortunio di Jorgensen mette in concorrenza Kramer e Vente per il ruolo di prima punta, con il secondo che potrebbe essere favorito per giocare dal primo minuto al San Paolo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI ASSENTI

Parlando delle probabili formazioni di Napoli Feyenoord, è doveroso spendere anche qualche parola su chi non ci potrà essere. In casa Napoli un solo assente, ma di spicco: si tratta di Arkadiusz Milik, che sabato si è fatto di nuovo male e che sarà costretto a un lungo stop che priverà Maurizio Sarri della prima alternativa al classico tridente in attacco, tra l’altro l’unico centravanti di ruolo nella rosa del Napoli. Limitandoci però alla partita di stasera, va detto per onestà che il Feyenoord ha più assenti: infatti Giovanni Van Bronckhorst dovrà fare a meno di Vermeer e N. Jorgensen, senza contare che i due difensori Nieuwkoop e Van Beek non sono al meglio. L’assenza più significativa è quella dell’estremo difensore Vermeer, che rende il portiere australiano Brad Jones titolare fra i pali dei campioni d’Olanda. Da non sottovalutare nemmeno l’assenza di Jorgensen, perché il numero 9 danese l’anno scorso ha segnato 25 gol in 42 apparizioni stagionali con la maglia del Feyenoord, dove è arrivato proprio nell’estate 2016. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE PROBABILI FORMAZIONI DI NAPOLI FEYENOORD

Napoli Feyenoord si gioca questa sera alle ore 20.45 per la seconda giornata del girone F di Champions League. Si affrontano le due squadre che hanno perso al debutto, dunque è già uno snodo fondamentale nella loro campagna europea: il Napoli in valore assoluto è certamente più forte degli olandesi, ma gli uomini di Maurizio Sarri sanno che questa è una partita da vincere a tutti i costi per non complicare ulteriormente una situazione già resa ostica dalla sconfitta in Ucraina. Il punteggio pieno in campionato dà comunque fiducia: andiamo allora a vedere in che modo i due allenatori stanno preparando la partita, analizzando in maniera più dettagliata le probabili formazioni di Napoli Feyenoord.

QUOTE E SCOMMESSE

Napoli Feyenoord, partita valida per la seconda giornata di Champions League, è stata naturalmente quotata dall’agenzia di scommesse Snai: le quote per la previsione 1X2 ci dicono che la vittoria del Napoli vale 1,15, il pareggio è quotato 8,00 mentre la vittoria del Feyenoord vi permetterebbe di guadagnare ben 16,00 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto, dunque il pronostico è nettamente favorevole agli azzurri.

PROBABILE FORMAZIONE NAPOLI

Anche a causa dell’infortunio di Milik, non ci sono naturalmente dubbi di formazione in attacco per Maurizio Sarri, con Mertens in posizione centrale, affiancato da Callejon e Insigne, tridente che d’altronde fornisce ai partenopei le massime garanzie di rendimento. Anche in difesa dovrebbero esserci gli immancabili titolari: Albiol e Koulibaly a comporre la coppia centrale, con Hysaj a destra e Ghoulam sulla fascia mancina. Insomma, come spesso succede, gli unici dubbi del Napoli dovrebbero essere a centrocampo, perché in mediana ci potrebbe essere la solita alternanza: unico sicuro del posto è il capitano Hamsik, mai messo in discussione da Sarri nemmeno in un periodo abbastanza difficile per lo slovacco, a fare da regista dovrebbe essere Jorginho mentre sul centro destra ci sarà Allan. Entrambi i brasiliani sono rimasti in panchina all’inizio della partita di Ferrara; il centrocampo è l’unico reparto in cui Maurizio Sarri fa realmente turnover e di conseguenza questo potrebbe essere un punto a loro favore, anche perché la regia di Jorginho sicuramente farebbe molto comodo.

PROBABILE FORMAZIONE FEYENOORD

Il Feyenoord potrebbe riproporre il 4-3-3 già visto contro il Manchester City, anche se con esiti pessimi, dunque qualche uomo potrebbe cambiare per l’allenatore Giovanni Van Bronckhorst: in difesa Diks potrebbe essere il nuovo terzino destro, Botteghin e Van der Heijden comporranno la coppia centrale a protezione del portiere Brad Jones mentre Nelom agirà come terzino sinistro. A centrocampo capitan El Ahmadi dovrebbe essere ancora una volta il perno davanti alla difesa, mentre Vilhena avrà compiti più offensivi ma dovrebbe essere l’unico con facoltà di offendere, perché come mezzala sinistra dovrebbe esserci Tapia, che rispetto agli altri candidati garantisce una maggiore interdizione. Pure nel reparto avanzato ci sono ancora dei dubbi da risolvere, ma scegliamo Berghuis e Boetius come esterni titolari, al fianco della punta centrale che potrebbe essere Vente.

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI FEYENOORD

NAPOLI (4-3-3): 25 Reina; 23 Hysaj, 33 Albiol, 26 Koulibaly, 31 Ghoulam; 5 Allan, 8 Jorginho, 17 Hamsik; 7 Callejon, 14 Mertens, 24 L. Insigne.

A disposizione: 22 Sepe, 11 Maggio, 21 Chiriches, 20 Zielinski, 42 Diawara, 30 Rog, 15 Giaccherini.

Allenatore: Maurizio Sarri.

Squalificati: -

Indisponibili: Milik.

FEYENOORD (4-3-3): 25 Jones; 17 Diks, 33 Botteghin, 6 Van der Heijden, 18 Nelom; 10 Vilhena, 8 El Ahmadi, 20 Tapia; 19 Berghuis, 34 Vente, 7 Boetius.

A disposizione: 22 Bijlow, 4 St. Juste, 41 Geertruida, 21 Amrabat, 11 S. Larsson, 28 Toornstra, 29 M. Kramer.

Allenatore: Giovanni Van Bronckhorst.

Squalificati: -

Indisponibili: Vermeer, Nieuwkoop. N. Jorgensen.

© Riproduzione Riservata.