BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Qarabag Roma: Gonalons sarà titolare? Diretta tv, orario, notizie live

Probabili formazioni Qarabag Roma: diretta tv, orario e le ultime notizie live sui possibili schieramenti in campo per il secondo turno del girone C della Champions League. 

Probabili formazioni Qarabag Roma (LaPresse)Probabili formazioni Qarabag Roma (LaPresse)

Per la sfida di Champions League tra Qarabag e Roma sia Gurban Gurbanov che Eusebio Di Francisco a conti fatti non hanno a disposizione una panchina lunghissima benchè  in entrambi i casi i giocatori a disposizione rimangono di buon livello e in ottimo stato di forma. Partendo dai padroni di casa va detto che il tecnico della compagine azera, pur confermando i titolari avrà a disposizione per qualche ballottaggio dell’ultimo minuto Yuniszade e Daschdemirov, oltre che Huseynov e Agolli. Da valutare l’inserimento poi di Diniyev e Madatov che hanno ottime chance di vedere il campo magari in qualche momento di difficoltà per l’11 del Qarabag. Situazione simile per Di Francesco e la sua Roma: qualche cambio tencioc atteso ballottaggi sul 50:50 che non mettono in crisi la qualità della formazione in campo a Baku. Detto delle probabile scelte ufficiali in panchina per i giallorossi dovremmo vedere Federico Fazio e Daniele De Rossi, che vanno verso il riposo con Maxime Gonalons e Juan Jesus verso la maglia da titolari: a loro - intesi come i panchinari - si uniranno anche Cengiz Under e magari Lorenzo Pellegrini, con una coperta un po’ corta in attacco viste le indisponibilità di Patrik Schick e Diego Perotti. (agg. di Michela Colombo)

FOCUS SULL'ATTACCO

Non ci sono grandi dubbi di formazione sia per Qarabag che per la Roma quando si parla d’attacco: i azeri opteranno per il 3-1 che vedrebbe Michel  sulla trequarti (sempre che sia Richard ad andare di fronte alla difesa). All’esterno Gurbanov dovrebbe confermare sia Guerrier che Henrique già visti contro il Chelsea come Ndlovu come prima punta ma non dimentichiamo che Madatov cerca il suo posto al sole dopo ave entusiasmato il pubblico in campionato. Per la compagine ospite domani sera a Baku va invece detto che Di Francesco come il popolo giallorosso ormai non può prescindere dai gol di Edin Dzeko: il bomber bosniaco punta a ripetere il record della precidete stagione e questo tipo di sfide potrebbero risultare importanti nei numeri. Con lui il tridente è già di fatto preparato: con Schick e Perotti out per infortuni, alla destra di Dzeko dovrebbe trovare spazio fin dal primo minuto Defrel. Alla sinistra i tifosi sperano che il tecnico della Roma dia di nuovo fiducia a Stephan El Shaarawy: il Faraone solo pochi giorni fa ha segnato un’ottima doppietta contro l’Udinese, coronamento di una prestazione davvero impeccabile.

FOCUS SUL CENTROCAMPO

Il Qarabag domani scenderà in campo contro la Roma con l’obbiettivo principale di non sfigurare eccessivamente contro la squadra di Di Francesco: attenzione quindi alle scelte per il centrocampo di Gurbanov. Prediletto il modulo con due giocatori a fare da cerniera tra i reparti, va detto che questo delicato ruolo di protezione della difesa ricadrà sule spalle di Garayev e Richard, benchè Diniyev, forte del gol nel precedente turno di campionato possa reclamare il suo spazio. Altri ballottaggi in corso invece per la Roma pure al centro dello schieramento: Di Francesco finora ci ha abituato a un buon turno vero tra i suo giocatori di volta in volta e proprio in virtù di tale atteggiamento pare probabile che il primo titolare a saltare sia Daniele De Rossi. In cabina di regia infatti la colonna giallorosso si gioca la maglia sul 50:50 con Gonalons, che pure finora ha davvero convinto panchina e tifosi. Rimangono titolari ma con qualche dubbio Nainggolan e Strootman a completare il reparto: Lorenzo Pellegrini come il francese reclama il suo spazio al centro, avendo già rassicurato di non fare rimpiangere i senatori. 

FOCUS SULLA DIFESA

In vista della sfida tra Qarabag e Roma, Gurbanov dovrà fare particolare attenzione a disegnare il reparto difensivo: il 6-0 rimediato contro il Chelsea fa di certo molto male e di fronte al pubblico di casa occorre che il settore sia blindato.   Tra i pali la scelta ricadrà sul numero 1 titolare ovvero Sehic, con il capitano Sadygov di fronte a dar forza alla formazione azera, in coppia con Guseynov al centro: da valutare le scelte sulle fasce punto debole nella partita contro gli inglesi di Conte. Nella prima sfida in Champions League sulla corsia destra Medvedev ha concesso persino un autogol ma nonostante il fattaccio il terzino classe 1989 dovrebbe venir confermato così come Rzezniczak, benchè gli eventuali sostituti non manchino almeno sulla carta. In casa Roma invece ormai i giallorossi hanno ben assorbito il cambio di modulo: spazio quindi ad una difesa a 4 di fronte ad Alisson portiere titolarissimo. Qui tante conferme da Kolarov a Manolas e Fazio: da valutare però le corsie visto che a destra difficilmente Florenzi vedrà di nuovo il campo dopo la partita contro l’Udinese (benché non disputata per intero).

LE PROBABILI FORMAZIONI QARABAG ROMA

La Roma di Di Francesco torna protagonista in Europa contro il Qarabag nel secondo turno della fase a gironi della Champions League: si gioca domani 28 settembre a Baku con fischio d’inizio atteso alla ore 18.00. Tante buone nuove per i tifosi giallorossi, che dovrebbero rivedere in campo anche due elementi di peso della rosa della Lupa come Radja Nianggolan e Gregoire Defrel, quest’ultimo fin dal primo minuto: ottime notizie anche per Di Francesco che nella sfida di campionato contro l’Udinese ha perso Perotti, che ha riportato un brutto taglio al piede a cui sono stati applicati ben 10 punti di sutura. Dall’altra parte però la Roma si troverà in casa un Qarabag desideroso di scrollarsi il nome di “formazione materasso” del girone C, specialmente di fronte al proprio pubblico e dopo la débâcle rimediata conto il Chelsea. Vediamo ora le possibili scelte dei due tecnici per questo incontro di Champions League, analizzando nel dettaglio le probabili formazioni di Qarabag-Roma.

DOVE VEDERE QARABAG ROMA IN DIRETTA TV

La sfida tra Qarabag e Roma, attesa per le ore 18.00 nella seconda giornata della fase a gironi della Champions League sarà visibile in diretta tv esclusivamente sulla piattaforma di Mediaset Premium che ne detiene i diritti per tutta la stagione 2017-2018. Appuntamento quindi alle ore 18.00 su Premium sport 2 e Premium sport 2 HD, con diretta streaming garantita  tramite l’app Premium Play, riservata ai soli abbonati.

LE SCELTE DI GURBANOV

Partendo dai padroni di casa va detto che anche in questa occasione il tecnico Gurbanov non dovrebbe fare a meno del solito 4-2-3-1, che finora almeno in campionato ha regalato ottime sensazioni viste le tre vittorie finora conseguite. Confermato tra i pali Sehic, già visto contro il Chelsea (il quale però ha incassato ben 6 gol) con il capitano Sadygov in coppia con Guseynov al centro di fronte al proprio specchio. Qualche dubbio per le vasche: Medvedev dopo l’autogol contro gli inglesi rischia il posto, magari in favore di uno tra Dashdemirov e Huseynov, mentre sulla corsia mancina Rzezniczak dovrebbe venir confermati anche se Agolli scalpita dalla panchina. Richard e uno tra Gerayev e Diniyev faranno da cerniera mentre Michel dovrebbe venir confermato sulla trequarti: Guerrier e uno tra Henrique e Elyounussi si giocano la titolarità in avanti mentre la punta di diamante sarà Ndilovu, ma attenzione a Madatov che da capocannoniere della squadra cerca spazio.  

GLI 11 DI DI FRANCESCO

 Minori dubbi per la formazione giallorossa: Di Francesco è costretto a vincere in campo avverso e i capitolini sono pronti a scendere in campo a ranghi abbastanza compatti. Confermato chiaramente il 4-3-3 che cominci a dare i suoi frutti anche in campionato: Alisson sarà tra i pali e nonostante il doppio lavoro il tecnico giallorosso in difesa non potrà fare a meno di Kolarov sulla corsia mancina (visto che Moreno rimane out per edema), come di Manolas e Fazio quale coppia centrale. Maggiori dubbi per la corsia destra dove Florenzi non pare ancora sufficientemente n forma per affrontare il doppio turno: spazio quindi a Bruno Peres che pure ha visto il campo nel turno di campionato di sabato contro l’Udinese. Per il centrocampo è probabile che De Rossi faccia il doppio turno anche se Gonalons in precedenza ha dato riposte più che ottime: un ballottaggio quindi sul 50:50 per la regia. A completare il reparto paiono candidati importanti Nianggolan e Strootman, ma Lorenzo Pellegrini potrebbe trovare spazio anche dal primo minuto. Pochi i ballottaggi possibili in attacco: Dzeko rimane irrinunciabile mentre l’assenza di Schick e di Perotti per infortunio potrebbe titolare Defrel alla destra. Possibile conferma per El Shaarawy sulla sinistra vista anche la bella doppietta firmata contro l’Udinese solo pochi giorni fa.

LE PROBABILI FORMAZIONI QARABAG ROMA

QARABAG (4-2-3-1): Sehic; Medvedev, Sadygov, Guseynov, Rzezniczak; Garayev, Richard; Henrique, Michel, Guerrier; Ndlovu. All.: Gurbanov. A disposizione: Kanibolotsky, Yuniszade, Dashdemirov, Huseynov  Armigulliev, Agolli, Diniyev, Elyunossi, Madatov.

ROMA (4-3-3): Alisson; Peres, Manolas, Fazio, Kolarov; De Rossi, Strootman, Nainggolan; El Shaarawy, Dzeko, Defrel. All.: Di Francesco.  A disposizione: Skorupski, Juan Jesus, Florenzi, Gonalons, Pellegrini, Under. 

© Riproduzione Riservata.