BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA / Discesa libera Wengen: vince Beaut Feuz davanti a Svindal, Paris è ottavo (Coppa del Mondo di sci)

Diretta Discesa libera Wengen: vince lo svizzero Beaut Feuz che precede Svindal e Mayer. Discreti gli italiani: ottavo posto per Dominik Paris, decimo per Peter Fill (Coppa del Mondo sci)

Dominik Paris (LaPresse)Dominik Paris (LaPresse)

DISCESA MASCHILE WENGEN: VINCE BEAUT FEUZ

Beat Feuz ha vinto la discesa maschile di Wengen, prova della Coppa del Mondo di sci alpino. Secondo successo stagionale per il trentenne svizzero, che si era imposto anche nella discesa di Lake Louise e dunque si conferma particolarmente in palla nell’ultimo biennio; il tempo di 2’26’’50 è migliore per 18 centesimi rispetto a quello di Aksel Lund Svindal, che chiude al secondo posto, e 67 meglio di quello dell’austriaco Hannes Reichelt che si prende la terza piazza. Al quarto posto Thomas Dressen, mentre gli italiani chiudono comunque nei primi dieci con Dominik Paris (ottavo) e Peter Fillp (decimo), anche se entrambi non sono stati particolarmente brillanti. Ventitreesimo Emanuele Buzzi, trentacinquesimo Mattia Casse, quarantottesimo Davide Cazzaniga, questi gli altri piazzamenti dello sci azzurro oggi; il vero sconfitto è Kjetil Jansrud che arriva soltanto nono. Nella classifica di discesa libera Svindal sale a 420 punti e contiene i danni su Feuz, che va a 362 e riapre il discorso; ora molto più staccati Paris e Jansrud che di fatto sono quasi fuori dai giochi, mentre torna prepotente Matthias Mayer (216) che tuttavia era già piuttosto indietro e dunque ha poche possibilità di mettere le mani sulla coppetta di specialità. Invariate le prime tre posizioni della classifica generale visto che si tratta di tre sciatori da discipline tecniche; il quarto posto se lo prende Svindal che si porta a 534 punti arrivando a +4 su Alexis Pinturault. Prende terreno Mayer (410) e anche Paris guadagna una posizione, superando Aleksander Aamodt Kilde per un’incollatura (oggi il norvegese giunge diciassettesimo). Entrambi però sono scavalcati da Feuz che, con i 100 punti odierni, si porta a 416 punti: lo svizzero sorpassa non solo Andre Myhrer ma anche lo stesso Mayer, e adesso è sesto nella classifica generale di Coppa del Mondo pur avendo 458 punti di ritardo da Marcel Hirscher. (agg. di Claudio Franceschini)

DISCESA MASCHILE WENGEN: JANSRUD PERDE TERRENO

Cambia ancora la classifica della discesa maschile di Wengen: siamo ormai arrivati oltre metà gara e possiamo dire che le posizioni siano fissate, almeno le prime. Comanda sempre Beat Feuz davanti ad Aksel Lund Svindal e Matthias Mayer; purtroppo il nostro Dominik Paris è scivolato in ottava posizione perché nel frattempo Vincent Kriechmayr e Maxence Muzaton, scesi con i pettorali numero 20 e 21, si sono infilati in sesta e settima posizione. Il che significa che Peter Fill è decimo: dovrebbe mantenere la Top Ten a scanso di clamorosi risultati in arrivo dagli ultimi discesisti. Delusione per Kjetil Jansrud, soltanto nono: il norvegese, staccato di 1’’53 da Feuz, perde punti importanti per la classifica generale di Coppa del Mondo e per la classifica di discesa, nella quale Svindal rimane al comando limitando i danni. Per i calcoli ufficiali riguardo le graduatorie comunque attendiamo la fine della gara. (agg. di Claudio Franceschini)

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE LA PROVA

Segnaliamo che l'appuntamento di Wengen per tutti gli appassionati sarà anche oggi in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile sia su Sky sia sul digitale terrestre di Mediaset Premium. Se non potrete mettervi davanti a un televisore, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player ma anche Sky Go e Premium Play. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose sulla neve svizzera (www.fis-ski.com).

DISCESA MASCHILE WENGEN: MAYER SI PORTA TERZO

C’è una novità sostanziale nella classifica parziale della discesa maschile di Wengen: rispetto all’aggiornamento precedente quattro atleti sono entrati nella Top Ten e, tra questi, Matthias Mayer si è preso il terzo posto parziale con un ritardo di 67 centesimi da Beat Feuz, sempre al comando, e un vantaggio di 26 centesimi su Thomas Dressen. Il tedesco dunque scende dal podio, ma lo avrebbe fatto comunque poco dopo: Hannes Reichelt infatti ha ottenuto la quarta posizione piazzandosi a 16 centesimi da Dressen e perdendo la medaglia di bronzo per appena 10 centesimi. Scalano anche i due italiani: Dominik Paris adesso è sesto mentre Peter Fill è ottavo. Cattive notizie invece per Kjetil Jansrud: il norvegese sperava di recuperare qualche punto per la classifica generale e invece si trova in settima piazza, con il rischio di scendere ancora più tardi. (agg. di Claudio Franceschini)

DISCESA MASCHILE WENGEN: PARIS E' QUARTO!

E’ iniziata la discesa libera maschile a Wengen: sono scesi al momento pochi atleti ma la situazione di classifica è già molto interessante. Comanda al momento lo svizzero Beat Feuz che precede per 18 centesimi il norvegese Aksel Lund Svindal: i due sono rispettivamente secondo e primo della classifica di specialità e dunque, da questo punto di vista, Svindal riuscirà a mantenere la sua leadership visti i 68 punti di vantaggio. Sul podio virtuale si piazza Thomas Dressen, che è anche l’ultimo a rimanere sotto il distacco del secondo: Dominik Paris è infatti quarto con un ritardo di 1’’22, una prova non brillantissima quella dell’azzurro. Che è stato anche il primo di tre italiani in fila a presentarsi al cancelletto: male Christof Innerhofer che non ha nemmeno visto il traguardo, poi è stato il turno di Peter Fill che si è piazzato in sesta posizione. Segnaliamo anche il quinto posto di Kjetil Jansrud: il norvegese si appresta a scavalcare Alexis Pinturault nella classifica generale – dominata da Marcel Hirscher – prendendosi il quarto posto assoluto in questa stagione. (agg. di Claudio Franceschini)

DISCESA MASCHILE WENGEN: SI COMINCIA!

Sta per accendersi la discesa libera di Wengen: presto il primo atleta di presenterà al cancelletto della prestigiosa Lauberhorn per dare il via alla gara ma prima diamo un occhio alle graduatorie della Coppa del mondo. Non considerando quanto successo ieri proprio qui a Wengen in combinata (che ha una graduatoria a parte), vediamo che al momento la classifica riservata alla discesa libera vede come leader il norvegese Aksel Svindal con ben 340 punti a bilancio. Dietro di lui ecco al secondo gradino del podio Beat Feuz con 262 punti: terzo Jansrud che insegue a quota 209. Vicino al norvegese di Stavanger ecco poi l’azzurro Dominik Paris con ben 200 punti a bilancio mentre chiude la top five l’austriaco Matthias Mayer. Diamo allora la parola alla pista: la discesa libera sta per avere inizio.

LE CURIOSITA' SULLA GARA

In attesa di poter dare il via alla discesa maschile andiamo a conoscere meglio la pista del Lauberhorn, di nuovo protagonista della Coppa del mondo di sci maschile dopo la combinata di ieri mattina. Tra le più note del circo bianco la pista svizzera è la più lunga dei tracciato presente nei calendario FIS con 4.5 km di lunghezza, occupa la pendice dell’Eiger, tra le cime più note del arco alpino. Il Lauberhorn comprende alcuni dei passaggi più noti ai cultori di questo sport come l’Hundschopf (dove si tocca la pendenza più alta di 42°) e il Wasserstation Tunnel, oltre che l’Haneggschiss, dove nel 2013 il francese Johan Carley toccò il record assoluto di velocità fissato sui 161,9 km/h. Piccola nota di colore: la pista del Lauberhorn è stata utilizzata anche per alcun scene del celebre film Gli Spericolati del 1969 con Robert Redford e Gene Hackman.

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA GARA

Dopo la combinata avvenuta ieri, la Coppa del Mondo di sci maschile non si sposta da Wengen. Oggi sabato 13 gennaio 2018 è infatti attesa la discesa libera, che chiaramente si volgerà nella ben nota pista di Lauberhorn, tra le più note per questa particolare disciplina e protagonista ovviamente ieri della combinata. Pur facendo i conti con quanto accaduto ieri sempre sulla neve rossocrociata, va detto che i protagonisti più attesi ovviamente saranno i norvegesi e con loro pure gli azzurri: si prospetta un nuovo duello dopo  quanto visto sullo Stelvio a fine dicembre. Vediamo subito quindi come tutti gli appassionati potranno seguire la discesa, che avrà inizio secondo il programma ufficiale della Fis alle ore 12.30, proprio dopo la difesa femminile a Bad Kleinkirchheim.

I PROTAGONISTI PIU’ ATTESI

Pare forse curioso da dire ma il protagonista più atteso a Lauberhorn oggi è il vento: Wengen come molte altre locali della zona da tempo sono sotto attacco di forti venti che nei giorni scorsi hanno soffiato fino anche ai 200 km orari, cancellando diverse prove di allenamento tra cui la prima cronometrata della discesa di oggi. Tolti i guai dovuti alle condizioni ambientali (oltre il vento hanno preoccupato anche le alte temperature), vediamo chi potrebbero essere i veri protagonisti di questa prova di discesa libera. Qui ovviamente andare di nuovo in sci il duello tra Italia e Norvegia: ci attendiamo grandi cose quindi da Dominik Paris come da Svindal e  Jansrud. Con loro però occhio anche il padrone di casa Beat Feuz, oltre agli altri azzurri Innerhofer e Peter Fill che ovviamente hanno tanta voglia di mettersi nuovamente in mostra. 

© Riproduzione Riservata.