BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta / Discesa Bad Kleinkirchheim: Goggia-Brignone-Fanchini, tripletta azzurra! Risultato finale (CdM sci)

Diretta discesa libera Bad Kleinkirchheim: risultato. La Coppa del Mondo di sci ci regala la tripletta: vince Sofia Goggia davanti a Federica Brignone e Nadia Fanchini, è la prima volta

Sofia Goggia (LaPresse)Sofia Goggia (LaPresse)

Sofia Goggia ha vinto la discesa di Bad Kleinkirchheim davanti a Federica Brignone e Nadia Fanchini: adesso è ufficiale, perché la gara è terminata e scrive una pagina di storia per l’Italia dello sci in Coppa del Mondo. Mai un podio era stato tutto italiano in una discesa femminile, domenica 14 gennaio 2018 resterà dunque una data indimenticabile per tutti gli appassionati. In copertina Sofia Goggia, che ottiene la terza vittoria in carriera, seconda in discesa, che la porta fra l’altro ad appena un punto da Tina Weirather (oggi quinta) nella classifica della Coppa di specialità di discesa, che per la bergamasca potrà dunque essere uno dei grandi obiettivi della stagione. Dominio totale da parte di Sofia Goggia, che con il tempo di 1’04”00 ha rifilato oltre un secondo a tutte le rivali, a cominciare appunto dalle due compagne di squadra. Federica Brignone ha confermato un grande feeling con la difficile pista austriaca che esalta le atlete più tecniche come appunto Federica: dopo la vittoria di ieri in super-G, ecco un secondo posto che in discesa è clamoroso e bellissimo. Quanto a Nadia Fanchini, basterebbero le lacrime di gioia dopo il traguardo: la bresciana potrà dedicare il primo podio stagionale alla sorella Elena, che ha dovuto interrompere l’attività agonistica per combattere contro un tumore. Ci ha messo un brivido la francese Tiffany Gauthier, eccellente quarta con il pettorale numero 36, ad appena 14/100 da Nadia Fanchini, ma alla fine il podio è rimasto tutto azzurro e possiamo festeggiare anche il decimo posto di Marta Bassino, a conferma del fatto che la discesa odierna premiava le sciatrici più tecniche. Infine da segnalare il ventiquattresimo posto di Johanna Schnarf, ma naturalmente sarà la tripletta azzurra a lasciarci per sempre nel cuore questa giornata memorabile. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GOGGIA-BRIGNONE-FANCHINI: VERSO LA TRIPLETTA!

Sofia Goggia al comando davanti a Federica Brignone e Nadia Fanchini: la discesa di Bad Kleinkirchheim è sempre più bella per l’Italia dello sci, ad un passo da una tripletta che sarebbe uno dei vertici più alti della nostra storia in Coppa del Mondo, in particolare nella velocità femminile. Sembra impossibile che qualcuno possa battere lo stratosferico tempo di 1’04”00 fatto registrare da una Sofia Goggia in stato di grazia, forse non impeccabile stilisticamente - come è d’altronde suo solito - ma velocissima e micidiale per tutte le avversarie, come dimostrano i distacchi già delle altre due azzurre che completerebbero uno straordinario podio tutto azzurro: 1”10 per Federica Brignone e 1”45 per Nadia Fanchini, per la quale il podio varrebbe naturalmente una bellissima dedica alla sorella Elena, che sta lottando contro un tumore. Quarta Tina Weirather a 1”74, è lei al momento la migliore del resto del mondo, che però non può fare altro che guardare ammirato il capolavoro delle azzurre. Nelle retrovie Johanna Schnarf, fuori Nicol Delago e Verena Stuffer, ma questa volta possiamo decisamente accontentarci delle prestazioni delle nostre tre punte di diamante… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SOFIA GOGGIA AL COMANDO

Sofia Goggia è al comando della discesa di Bad Kleinkirchheim davanti a Federica Brignone: splendide notizie per l’Italia, anche se per ora hanno preso il via solamente 10 atlete in una gara decisamente complicata. La prova che è obbligatoria da regolamento per effettuare una discesa di Coppa del Mondo è stata disputata stamattina, poi la partenza è stata abbassata a quella del super-G di ieri per le difficili condizioni meteo. Tanti problemi che hanno però esaltato le qualità delle azzurre, in particolare di una Sofia Goggia praticamente perfetta, che ha fatto fermare il cronometro in 1’04”00 rifilando ben 1”10 a una Brignone comunque eccellente, soprattutto considerando che in discesa Federica è sicuramente meno competitiva sulla carta rispetto alla bergamasca. Molto più lontane tutte le altre, a partire da Tina Weirather che è terza ma a 1”74 da una Goggia che ha realizzato praticamente un capolavoro. Il weekend austriaco è sempre più tinto di azzurro: sarà un’altra festa per l’Italia dello sci? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Sta per accendersi la discesa libera di Bad Kleinkirchheim, nuovo appuntamento della Coppa del Mondo di sci femminile. Siamo quindi in Austria per vivere quella che è appena il terzo banco di prova per questa disciplina in stagione dopo le due di Lake Louise in Canada fatte a inizio dicembre. Prima di dare la parola alla neve diamo allora uno sguardo alla classifica anche se incompleta. Al momento la graduatoria della disciplina vede in testa a sorpresa Mikaela Shriffrin, con ben 160 punti: risicato il vantaggio dell’americana però, appena 10 punti su Cornelia Huetter. Gerarchie che certamente cambieranno, considerata l'assenza della dominatrice di Coppa del Mondo da questa tappa di Bad Kleinkirchheim. Terzo gradino per Tina Weirather con 125 punti e seguita nella top five della classifica per la discesa libera da Rebensburg e Gisin. Ma è già ora di ridare la parola alla pista: la prova di discesa libera sta per avere inizio!

LA STORIA

In attesa che la prima atleta si presenti al cancelletto per dare il via ufficiale alla discesa libera di Bad Kleinkirchheim andiamo a conoscere meglio questo tracciato, dove la Coppa del mondo di sci, come abbiamo detto, non passava da più di sei anni. Nella pista intitolata all’ex sciatore austriaco nativo della Carinzia Franz Klammer (5 coppe del mondo in discesa libera e 1 oro olimpico), l’ultima prova valida per la coppa di scrittalo ebbe luogo il 7 gennaio del 2012. Allora il podio vide sul gradino più alto la padrona di casa Elisabeth Goergl, che con il tempo di 1.48.40 si mise alle spalle Julia Mancuso e Fabienne Suter. In quell’occasione la migliore delle azzurre presenti a Bad Kleinkirchheim fu Elena Fanchini arrivata quinta, mentre una giovanissima Francesca Marsaglia trovò un buon 14^ piazzamento. Benchè siamo passati ben 6 anni ritroviamo oggi in pista alcune veterane della neve della Carinzia, come Tina Weirather, favoritissima alla vittoria.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA DISCESA 

La prova della discesa libera della stagione 2017-2018 della Coppa del Mondo  avrà inizio alle ore 11.15. Ovviamente anche questo attesissimo appuntamento con la velocità al femminile sarà  visibile in diretta tv sui canali che ormai da tempo sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando) e il canale tematico Eurosport, disponibile sia su Sky che su Mediaset Premium. La gara ovviamente sarà visibile anche in diretta streaming video: primo riferimento sarà il servizio gratuito disponibile sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it). Da non dimenticare le possibilità offerte agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player ma anche Sky Go e Premium Play. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati sulla situazione in pista Bad Kleinkirhheim (www.fis-ski.com).

ORARIO E PRESENTAZIONE DISCESA

La Coppa del Mondo di sci torna in pista: oggi domenica 14 gennaio 2018 è infatti attesa la prova di discesa libera femminile sulla neve di Bad Kleinkirchheim. Erano ben 6 anni che il circo bianco non tornava a far tappa nella cittadina altresì nota località termale della Carinzia: chi sarà la nuova regina della pista titolata a Franz Klammer? Se quando si parla di slalom vi è un solo nome in questa stagione della Coppa del Mondo di sci, curiosamente anche in discesa dobbiamo segnalare che tra le protagoniste più attese c’è sempre lei, Mikaela Shiffrin. La star statunitense però non è certo la primatista di questa disciplina e il ventaglio di atlete papabili per la vittoria oggi è davvero ampio. 

LE PROTAGONISTE ATTESE

Sulla neve austriaca dove la Coppa del mondo non faceva tappa ormai da diversi anni sono ovviamente tante le atlete che hanno voglia di mettersi in mostra, non ultimo proprio Mikaela Shiffrin La primatista nella graduatoria generale della coppa di cristallo sarebbe qui forse fuori luogo date le caratteristiche della prova se non che proprio la statunitense è salita sul gradino più alto del podio a Lake Louise, ultima prova di discesa libera. A parte la statunitense comunque saranno tante le favorite alla vittoria, non ultima la sempiterna Tina Weirather  e pvviamente la padrona di casa Cornelia Huetter. Da non sottovalutare ovviamente e azzurre che stanno raggiungendo il top della condizione: tra queste ovviamente va un menzione speciale per Sofia Goggia, già a podio in tre superG di stagione. Ci aspettiamo poi di vedere buone cose anche da Nadia Fanchini e Hanna Schnarf sebbene siano basse le loro probabilità di vittoria. 

© Riproduzione Riservata.