BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA/ Nantes-Psg (risultato finale 0-1) info streaming video e tv: vittoria esterna per i parigini

Diretta Nantes Psg, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca per la ventesima giornata della Ligue 1, il campionato francese

Diretta Nantes Psg, Ligue 1 20^ giornata (Foto LaPresse)Diretta Nantes Psg, Ligue 1 20^ giornata (Foto LaPresse)

Vittoria di misura per il PSG che inaugura il girone di ritorno della Ligue 1 battendo a domicilio il Nantes per 1 a 0. Gara che si accende ulteriormente nel finale: all'84' Tomasson non riesce a sorprendere Areola sul suo palo, dall'altra parte del campo Mbappé calcia al volo trovando l'opposizione di Tatarusanu che si rifugia in corner. A ridosso del novantesimo, sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina, l'ex-portiere della Fiorentina blocca quasi sulla linea il colpo di testa di Meunier. Nel recupero i padroni di casa rimangono in dieci per l'incredibile espulsione di Diego Carlos che, già ammonito, fa cadere involontariamente il direttore di gara che non la prende bene e accenna anche un fallo di reazione, estraendo poi il secondo giallo nei confronti del numero 3 del Nantes. Sarà questa l'ultima emozione di un match più tirato di quanto ci si poteva immaginare alla vigilia, il PSG vola a +11 su Monaco e Lione. (agg. di Stefano Belli)

GOL ANNULLATO A SALA

A un quarto d'ora dal novantesimo il Paris SG è sempre avanti sul Nantes per 1 a 0, ma chi si aspettava di assistere all'ennesimo monologo dei parigini si è dovuto ricredere. Padroni di casa sempre più minacciosi nell'area di rigore avversaria, al 56' Areola con un'autentica prodezza nega il gol del pari a Sala, sul capovolgimenti di fronte successivo Mbappé serve Di Maria che davanti alla porta sciupa un'altra occasione colossale per il raddoppio dei parigini e la doppietta personale. Cinque minuti più tardi viene anche annullato un gol a Sala che sugli sviluppi di un calcio piazzato anticipa tutti e colpisce di testa il pallone insaccandolo in rete, tuttavia arriva la segnalazione di offside da parte del guardalinee che si rivela però errata: l'argentino era infatti sulla linea, a differenza di due suoi compagni avversari che invece erano avanti e probabilmente hanno ingannato l'assistente di Chapron. Dura poco più di un'ora la gara di Cavani, stasera l'attaccante uruguaiano non è riuscito a lasciare il segno e Unai Emery ha deciso di richiamarlo in panchina per far spazio a Meunier. (agg. di Stefano Belli)

DIEGO CARLOS NON TROVA LA PORTA

Al decimo minuto del secondo tempo resiste il vantaggio del Paris SG sul Nantes con la formazione di Unai Emery sempre avanti per 1 a 0. A inizio ripresa i padroni di casa riprendono ad attaccare nel tentativo di ristabilire la parità sul terreno di gioco, al 48' sugli sviluppi di un calcio da fermo Diego Carlos impatta di testa il pallone che termina a lato di pochissimo. Momento di difficoltà per gli ospiti che faticano ad arginare le avanzate degli avversari, Cavani e compagni non riescono a distendersi e a uscire dalla loro metà campo. Da quando è ripreso il gioco, infatti, si gioca prevalentemente nella trequarti parigina con gli uomini di Ranieri che prendono sempre più coraggio e fiducia nei propri mezzi, il parziale non fa assolutamente dormire sonni tranquilli a Unai Emery, basta un episodio per rimettere tutto in discussione. (agg. di Stefano Belli)

DI MARIA SPACCA LA TRAVERSA

Nantes e Paris SG vanno al riposo sul punteggio di 1 a 0 in favore della compagine di Unai Emery. Nel tentativo di pareggiare i conti gli uomini di Ranieri si sbilanciano in avanti e gli ospiti ne approfittano per ripartire in contropiede, al 37' Rabiot serve un cioccolatino per Di Maria che tutto solo davanti alla porta spalancata riesce a stampare il pallone sulla traversa e a divorarsi letteralmente il gol del raddoppio. Una grave disattenzione difensiva che poteva costare carissima ai padroni di casa, solamente una volta i gialloverdi si sono affacciati in avanti con il sinistro di Lucas Lima che si è depositato a lato, il Nantes prova a chiudere la prima frazione con un baricentro più alto, senza comunque impensierire più di tanto la retroguardia parigina. (agg. di Stefano Belli)

POCHE EMOZIONI IN CAMPO

Alla mezz'ora del primo tempo il punteggio vede il Paris SG sempre avanti sul Nantes per 1 a 0. La reazione dei padroni di casa in seguito alla conclusione vincente di Di Maria (oggi in campo al posto dell'infortunato Neymar) è poca cosa, nessun problema per la retroguardia ospite che tiene gli avversari ben distanti dalla porta difesa da Areola. Per adesso l'unica nota stonata della serata per i parigini è l'ammonizione di Verratti che al quarto d'ora il giallo per un fallo assolutamente evitabile. A fargli compagnia nell'elenco dei cattivi il brasiliano Diego Carlos, autore di un intervento in netto ritardo proprio sullo stesso Verratti che da inizio gara fa a sportellate con gli avversari nella zona di metà campo. (agg. di Stefano Belli)

OSPITI A SEGNO CON DI MARIA

Allo stade de la Beaujoire l'arbitro Chapron ha dato il via alle ostilità tra Nantes e Paris SG che si affrontano nel posticipo della ventesima giornata di Ligue 1, al decimo minuto del primo tempo il punteggio vede la formazione di Unai Emery avanti per 1 a 0. Nelle fasi iniziali del match è successo davvero ben poco di significativo sul terreno di gioco con le due squadre che si studiano a vicenda, tanto per cambiare la supremazia territoriale è appannaggio degli uomini di Unai Emery che stasera, dovendo fare a meno di un certo Neymar, fanno un po' più fatica del solito a sviluppare il gioco. Tuttavia al primo affondo i parigini trovano la via del gol: Cavani cerca Mbappé che fa scorrere il pallone lasciandolo a Di Maria che davanti a Tatarusanu (vecchia conoscenza del calcio italiano) non sbaglia e sblocca la contesa. (agg. di Stefano Belli)

IN CAMPO, SI GIOCA!

Nantes Psg sta finalmente per prendere il via: per la squadra gialloverde questo campionato potrebbe rappresentare il ritorno ai fasti del passato. Il Nantes ha vinto otto campionati di Francia, ma non festeggia dal 2001 e nel frattempo ha già vissuto due retrocessioni in Ligue 2; era Raynald Denoueix l’allenatore di allora, in un torneo nel quale il Psg chiuse al nono posto i gialloverdi si imposero con 4 punti sul Lione e 9 sul Lille. In squadra c’erano il portiere Mickael Landreau e il terzino sinistro Sylvain Armand (in seguito capitano del Psg), poi il fantasista rumeno Viorel Moldovan e gli attaccanti Stéphane ZIani e Olivier Monterrubio. Nel 1996 invece il Nantes arrivò in semifinale di Champions League, toccando il punto migliore della storia: con Jean-Claude Suaudeau in panchina non fece bene in campionato (settimo), ma in Europa superò il girone con Porto, Panathinaikos e Aalborg e poi fece fuori lo Spartak Mosca. La Juventus ebbe la meglio in quella semifinale; l’attaccante del Chad Japhet N’Doram giocò una stagione meravigliosa, chiudendo con 15 gol in campionato e 3 in Champions League. Ora allo Stade de la Beaujoire è tempo di giocare: Nantes Psg comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Nantes Psg sarà trasmessa in diretta tv sui canali del digitale terrestre a pagamento, che ancora una volta ha acquisito i diritti per le partite del calcio francese: l’appuntamento è su Premium Sport e Premium Sport HD, e tutti gli abbonati potranno assistere alla partita di Ligue 1 anche in diretta streaming video, grazie all’applicazione Premium Play che si può attivare – senza costi aggiuntivi – su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

LO SCHIACCIASASSI

Nantes Psg si apre ovviamente nel segno dei numeri pazzeschi che la squadra di Unai Emery ha centrato nel girone di andata della Ligue 1. Il Paris Saint Germain ha ottenuto 50 punti: come abbiamo detto ha vinto 16 delle 19 partite che ha giocato e nei grandi campionati europei ha fatto meglio soltanto il Manchester City (18 vittorie e un pareggio) con il Barcellona che potrebbe pareggiare il rendimento battendo questa sera la Real Sociedad. A impressionare ancor più sono però altri numeri: al Parco dei Principi il Paris Saint Germain ha sempre vinto e ha segnato 34 gol in 10 partite, incassandone 7. Non che le cifre da trasferta siano tanto inferiori: 24 le reti messe a segno, 8 quelle subite. In questo campionato i parigini hanno fatto solo una partita senza gol, quella contro il Montpellier terminata 0-0; per il resto – con l’eccezione della sconfitta di Strasburgo, 1-2 - non hanno mai segnato meno di due reti a partita e ne hanno trovate 3 in quattro occasioni, per due volte hanno fatto poker e hanno già due partite con cinque gol e due con sei (curiosamente entrambe sono finite 6-2). Edinson Cavani ha viaggiato alla media di più di un gol a partita (ne ha 19), Neymar ne ha segnati 11 e Kylian Mbappé ne ha 8; il tridente delle meraviglie ha messo in porta 38 dei 58 gol totali della squadra. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Nantes Psg si gioca allo Stade de la Beaujoire con calcio d’inizio alle ore 21:00 di domenica 14 gennaio; è il posticipo della ventesima giornata nel campionato di Ligue 1 2017-2018, ed è una partita che ci interessa molto da vicino perché il Nantes è la squadra allenata da Claudio Ranieri, che si è rimesso in gioco dopo il miracolo Leicester. Il campionato francese torna con il girone di ritorno, dopo la sosta di tre settimane e mezzo: il Paris Saint Germain sta letteralmente dominando, ha 9 punti di vantaggio sulle due seconde entrando in questa giornata e tutto lascia intendere che arriverà il titolo sfuggito lo scorso anno, a riprendere il cammino interrotto in patria. Il Nantes si è rivelato come la grande sorpresa della stagione: evidentemente il tocco magico di Ranieri funziona ancora perché i gialloverdi hanno chiuso il girone di andata con tutte le possibilità di qualificarsi alle prossime coppe europee. Tecnicamente il Nantes potrebbe andare anche in Champions League; bisognerà eventualmente aumentare il passo, ma questa squadra può farcela.

IL CONTESTO

Il Nantes ha rallentato rispetto al grande inizio: aveva perso le prime due partite della stagione ma poi aveva dato vita a una serie di sei vittorie e due pareggi che avevano proiettato la squadra al terzo posto. Da lì però i valori sono emersi e il Nantes ha perso quattro partite delle seguenti sette; nonostante questo è rimasto nelle prime posizioni della classifica e ha chiuso il 2017 con due vittorie per 1-0, sfruttando il calendario (avversarie Angers e Amiens) e tornando a lanciare la propria candidatura per le coppe europee. Il Psg, archiviato il secondo posto dello scorso anno, è ripartito alla grande: super protagonista della campagna acquisti estiva con gli arrivi di Neymar e Kylian Mbappé, ha vinto 16 delle 19 partite giocate e non ha chiuso l’andata da imbattuto solo perché ha clamorosamente perso sul campo dello Strasburgo. Anche così il vantaggio su Monaco e Lione rimane enorme; il problema di questa squadra è che da quando sono arrivati gli sceicchi deve convivere con le altissime aspettative dei tifosi, che ormai considerano i titoli di Ligue 1 come scontati e vogliono la Champions League. A tale proposito, il Real Madrid rappresenta un ostacolo durissimo ma questa squadra ha tutto per superare il turno e qualificarsi ai quarti di finale.

PROBABILI FORMAZIONI NANTES PSG

Il Nantes scende in campo con un 4-3-3 nel quale capitan Dubois agisce sulla fascia destra, con Lima dall’altra parte e la coppia centrale formata da Djidji e Pallois a protezione di Tatarusanu, ex portiere della Fiorentina. A centrocampo c’è Girotto in qualità di playmaker davanti allo schieramento arretrato; con lui in qualità di mezzali ecco Rongler e Abdoulayé Touré, giocatore fisico che nei piani di Ranieri è il frangiflutti come poteva esserlo Kante nel Leicester o, tornando più indietro, quel Mohamed Sissoko visto nella Juventus. Davanti l’italo-argentino Emiliano Sala è la prima punta ed è reduce dal gol vittoria contro l’Amiens; insieme a lui nel tridente offensivo ci sono Thomasson e Ngom. Il Psg ha recuperato in tempi record Thiago Motta e lo schiera in mezzo al campo; con lui ci saranno Verratti e Rabiot che formano dunque il centrocampo titolare, ma attenzione ovviamente a Pastore e Draxler che se la giocano. In porta dovrebbe esserci Aréola, con Meunier e Kurzawa schierati come terzini; Thiago Silva e Marquinhos formeranno la coppia centrale in difesa. Nel tridente offensivo non ci aspettiamo sorprese: il Psg vuole ripartire alla grande in campionato e dunque schiererà Cavani (in corsa per la Scarpa d’Oro) con Mbappé e Neymar sugli esterni.

QUOTE E PRONOSTICO

E’ chiaramente il Psg la squadra favorita per questa partita, come dimostrano anche le quote emesse dall’agenzia di scommesse Snai: addirittura il segno 1 per la vittoria del Nantes vale 12,00 e dunque non viene dato troppo credito alla squadra di Claudio Ranieri, che pure sta disputando un ottimo campionato. Dovrete giocare il segno X qualora pensiate che la partita finirà pari: in questo caso la quota assegnata è di 6,00. Con il segno 2, identificativo della vittoria del Paris Saint Germain, il vostro guadagno sarebbe di 1,25 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto.

© Riproduzione Riservata.